*

Autore Topic: Aradia  (Letto 5206 volte)

Exephyo

  • Visitatore
Aradia
« il: Agosto 18, 2004, 11:09:02 pm »
Chi mi può dire dal punto di vista mitologico la storia di Aradia??? Ho letto in molti libri che è la madre della dea romana Diana, ma secondo la mitologia greca Artemide (Diana) è figlia di Zeus e Leto... chi me lo può gentilmente spiegare???  

Zephyrus

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #1 il: Agosto 18, 2004, 11:46:37 pm »
Sposto in Calderone Magico.

Offline witchspirit83

  • -
  • **
  • Post: 606
Aradia
« Risposta #2 il: Agosto 19, 2004, 11:11:24 am »
Io onestamente sapevo il contrario... ovvero che Aradia fosse la figlia di Diana... "concepita" con Lucifero per insegnare agli uomini le arti magiche.
"Nascere, morire, rinascere ancora e sempre progredire. Tale è la legge"

Exephyo

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #3 il: Agosto 19, 2004, 02:59:07 pm »
Grazie della risposta Witchspirit83!  :D
ma resta il fatto che Lucifero non c'entra niente nella mitologia greca o romana...
bò!!!

Offline Vanth

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1967
  • L' Orco Cattivo
    • http://www.paganpride.it
Aradia
« Risposta #4 il: Agosto 19, 2004, 03:43:50 pm »
Citazione
Grazie della risposta Witchspirit83!  :D
ma resta il fatto che Lucifero non c'entra niente nella mitologia greca o romana...
bò!!!
Questo non è esatto. Lucifero (portatore di luce) era uno degli attributi del Sol Invictus
Vanth
"...there are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in thyne philosophy..."

Exephyo

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #5 il: Agosto 19, 2004, 08:32:05 pm »
"...Narra il mito che in questa fase (Luna Nuova) Diana, travestita da gatta, coinvolse il fratello Lucifero nel suo letto di passione. Aradia, regina delle Streghe, fu il prootto di questa inconsueta unione..."
Questo che significa?

Koi

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #6 il: Agosto 21, 2004, 12:52:49 am »
Nei popoli antichi l'incesto, specie nelle classi regnanti era quasi una consuetudine, va quindi visto non cogli occhi moderni ma come sempre quando si tratta di miti o in generale di testi antichi con la mentalità del tempo. Il racconto va letto interpretandone i simboli più che come un fatto di cronaca.
personaggi ed interpreti:
Diana (la Luna)
Lucifero (il Sole)
il gatto: simbolo egizio della luce del giorno e quella della notte e quindi, il Sole e la Luna.

le interpretazioni sono libere e personali.

Per me Aradia rappresenta l'unione del maschile e del femminile, della luce e del buio, del bene e del male. Il dualismo inscindibile, composto di parti che non potrebbero esistere l'una senza l'altra. Esattamente come nella stregoneria non esiste una divisione netta fra bene e male, con l'accettazione o il rifiuto in toto dell'uno o dell'altro.
 
« Ultima modifica: Agosto 21, 2004, 12:55:12 am di Koi »

Exephyo

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #7 il: Agosto 21, 2004, 09:29:18 pm »
Koi lo sò che l'incesto come la bisessualità era normale nell'ambito mitologico e non, ma la mia domanda è un altra, Lucifero non è il fratello di Diana, perlomeno è quello che sò io...

Koi

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #8 il: Agosto 21, 2004, 10:34:22 pm »
Citazione
dal vangelo di Aradia:
COME DIANA DETTE ALLA LUCE ARADIA (ERODIADE)

Questo è il vangelo delle streghe: Diana amava moltissimo suo fratello Lucifero, il Dio della luna e del sole, il Dio della luce (Splendor), che era così orgoglioso della sua bellezza e che proprio per il suo orgoglio fu scacciato dal paradiso. Diana ebbe una figlia da suo fratello alla quale dettero nome Aradia (cioè Erodiade).

Aradia è un mito 'recente' trascritto da Leland che a suo dire lo ha ricevuto da una strega di nome Maddalena a cui sarebbe stato tramandato per via orale. Inutile dire che risente pesantemente della cultura cristiana, già la prima frase mi ha fatto gettare il vangelo di Aradia alle ortiche.... il fatto che Lucifero sia stato scacciato dal paradiso ovviamente mette lui e la sorella Diana quanto meno in posizione secondaria rispetto al Dio cristiano.... Però se si vuole parlare di Aradia non si può trascurarne il 'vangelo', quindi .... Lucifero era fratello di Diana.
Non so se il vangelo di Aradia sia una bufala inventata di sana pianta da Leland o se effettivamente abbia origini più antiche, ma anche dandogli il beneficio del dubbio personalmente lo archivierei fra i testi folcloristici più che fra i miti. Onestamente, se devo riferirmi ad un mito preferisco andare alla fonte, e pensare ad Ecate, Eurinone o Iside, i testi sull'argomento non mancano e almeno hanno il pregio di essere originali e incontaminati.
« Ultima modifica: Agosto 21, 2004, 10:35:04 pm di Koi »

Nihal

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #9 il: Agosto 22, 2004, 08:27:40 am »
esatto...
e come ti hanno detto l'incesto era consueto in molti miti, Iside era moglie e sorella di Osiride, per esempio.
Le informazioni su Aradia che posso consigliarti è appunto il testo di Maddalena scritto da Leland "Aradia The Gospel of Witches", che puoi trovare facilmente sulla rete.

Elis

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #10 il: Agosto 22, 2004, 10:05:48 pm »
Citazione
esatto...
e come ti hanno detto l'incesto era consueto in molti miti, Iside era moglie e sorella di Osiride, per esempio.
Le informazioni su Aradia che posso consigliarti è appunto il testo di Maddalena scritto da Leland "Aradia The Gospel of Witches", che puoi trovare facilmente sulla rete.
Moglie e sorella, se volete aggiungiamo anche madre, non è così che spesso viene definita anche la Grande Dea nei confronti del Dio? B)

Ho sempre adorato questa sovrapposizione di ruoli :D  

Raven

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #11 il: Agosto 26, 2004, 11:30:59 am »
mi sento presa in causa visto che il mio nome è Aradia...
in alcune tradizioni pare che Aradia sia esistita veramente come sacerdotessa di Diana...tra l'altro viene spesso chiamata anche Erodiade

*°[#Morgan°*°(+

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #12 il: Agosto 27, 2004, 09:17:41 pm »
Aradia, trasposizione italica di un nome più antico Ardath, o Aradat, delineante una divinità medio orientale di stampo sessuale, ergo demoniaco.
Nella bibbia abbiamo Erodiade, una donna a quanto pare non esattamente casta e pura.
Parlare di lei qui, così, mi sa tanto di presa in giro... e anche su Leland: andateci con le pinze. Bellissima la leggenda del gatto e di Diana, che con i sortilegi incanta Lucifero. Un proliferare di simbologie.

Valicando la cortina di fumo gettata dai vangeli, dalle tradizioni medioevali, eccetera eccetera, in Aradia possiamo vedere una Dea alla pari di Diana, Lilith, Anat, e via dicendo...

Offline elaphe

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1403
  • Redattore di Athame
    • www.athame.it
Aradia
« Risposta #13 il: Agosto 27, 2004, 10:50:17 pm »
L'identificazione Aradia-Erodiade a detta di Lorenza Menegoni, che è stata curatrice di una delle edizioni del Vangelo delle Streghe, è piuttosto dubbia (se non erro).
Come al solito, è una teoria, nulla di più. Sempre secondo Lorenza potrebbe essere molto più fruttuosa una ricerca in questo senso nella mitologia popolare rumena, che pare offrire insperati parallelismi... Ma qui mi fermo, per ignoranza...

Baci.

E.  
The weird sisters, hand in hand,
Posters of the sea and land,
Thus do go about, about:
Thrice to thine and thrice to mine
And thrice again, to make up nine.
Peace! the charm's wound up.

Suzuran

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #14 il: Novembre 08, 2004, 07:37:33 pm »
Ho letto di recente qualcosa su Aradia. Vi offendete se vi dico che non lo sento mio, non mi piace e nemmeno mi convince.
Ho letto appunto che Aradia è figlia di Artemide/Diana e Lucifero, è la prima delle streghe quella che poi ha insegnato l'arte  all'uomo.
Bho non mi convince mi sembra voler dare una discendenza divina a noi tutti, alle streghe (mi chiedo se ce ne sia bisogno)...bho questa è una mia opinione.
La figura mi sembra poi così simile a gesù cristo figlio di dio che viene in terra per portare il suo messaggio...
Oh naturalmente  sono opinioni, non linciatemi
 

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 22, 2020, 09:58:48 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB