Wicca.it - Portale degli Wiccan italiani

Primo Cerchio => Calderone della Strega => Topic aperto da: Ocean Blue - Aprile 03, 2008, 12:13:12 pm

Titolo: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 03, 2008, 12:13:12 pm
Salve a tutti

è più di un anno ormai che mi interesso di esoterismo, non posso ancora dire di essere un Wiccan, perchè so che prima di potermi definire tale, devo conoscere la Wicca in tutte le sue sfacciettature. Leggeri libri, post in questo forum ed altri, mi piace molto, ma ho un problema, quando si passa a qualcosa di concreto ho sempre la sensazione di non sentirmi pronto. Per concreto intendo qualcosa di pratico, perfino tracciare un cerchio mi dà preoccupazione.
Ho sempre il timore che qualcosa possa andare storto, e mi tiro sempre indietro.

D'altro canto, a volte avrei voglia di cimentarmi nella pratica, per "scoprire" un lato di ciò che leggo e studio che non ho ancora mai provato.

Vorrei chiedervi un consiglio, secondo voi devo lasciarmi andare, o aspettare ancora di sentirmi pronto (anche se ho la sensazione che non accadrà mai)?

Saluti...

Ocean Blue
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Tempesta - Aprile 03, 2008, 12:24:47 pm
 :biggrin2: e se non altro leggerti almeno la descrizione delle sezioni di questo forum...
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 03, 2008, 01:18:11 pm
:biggrin2: e se non altro leggerti almeno la descrizione delle sezioni di questo forum...

scusatemi per l'errore  :blushing:
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Chiara86 - Aprile 03, 2008, 02:15:53 pm
Dovresti lavora di più su te stesso e capire come mai pensi di non essere pronto. Nessuno di noi potrà dirti pratica, o fermo non farlo, il cammino è una cosa personale e sarai solo tu che dovrai scegliere
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: prudens - Aprile 03, 2008, 02:33:35 pm
Aspetta e quando ti sentirai pronto praticherai....perché forzare le cose? il momento giusto verrà da sé... ^^

P.S.

UUUUUH *.* La mia firma XD
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: witchspirit83 - Aprile 03, 2008, 03:13:15 pm
perché forzare le cose? il momento giusto verrà da sé... ^^

Sicuramente il momento giusto arriverà... ma aspettare che sia il momento ad arrivare, potrebbe passare un eternità! Aspettare significa anche aumentare la propria insicurezza... Perché nelle parole di Ocean Blu noto quello che ferma spesso anche me nella pratica vera e propria... Insicurezza!

Si ha la paura di sbagliare e di essere giudicati per i propri errori e, non solo, si ha la sensazione che sbagliando la propria insicurezza aumenti sempre di più... Insomma: "Se pratico, finisco per sbagliare... Se sbaglio, finisco per sentirmi più insicuro... Se mi sento sempre più insicuro, non praticherò mai"
Il celebre cane che si morde la coda insomma. E alla fine è solamente la stessa paura, e la nostra reazione a quella paura che ci ferma.

Pratica, comincia a fare qualcosa... comincia a fare qualcosa di semplice, proprio come tracciare il cerchio, ad esempio... e poi man a mano vai avanti.

L'autostima e la sicurezza in se stessi è qualcosa che va coltivato giorno per giorno.
E' proprio come prendersi cura di una pianta... Se non l'annaffiamo accuratamente giorno dopo giorno per paura di sbagliare il dosaggio dell'acqua o del concime, la pianta morirà perché non l'annaffieremo mai. Annaffiarla è l'unico modo e in definitiva il più semplice, per far crescere i propri frutti ^___^
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Angelicus. - Aprile 03, 2008, 03:21:36 pm

Cosa accadrebbe ad una piantina di melo nata da poco se producesse uno dei frutti che un giorno è destinata a produrre?

Di certo resterebbe schiaccata sotto il peso di quello stesso frutto da lei prodotto....quello stesso frutto che, invece, dopo mesi di crescita riuscirà a reggere.

La conoscenza e la pratica seguono le stesse leggi...le stesse regole "naturali".
Esistono stagioni per ogni cosa...il tempo dello studio e quello della pratica...

Se hai questi dubbi vuol dire che ancora non è passato il tempo dello studio. Quindi aspetta...

Quando arriverà la stagione giusta, non avrai più dubbi se sei pronto o no...potrai solo al massimo avere dubbi se hai preparato tutto e bene oppure no...;)

Angel...
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Creamy79 - Aprile 03, 2008, 07:20:28 pm
angelicus sei quotato in pieno!!!  :60:
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 03, 2008, 07:59:31 pm
Grazie a tutti per le risposte e per i consigli che mi avete dato.

Alcuni di voi mi hanno consigliato di aspettare di sentirmi pronto, mentre alti di iniziare a fare qualcosina passo dopo passo.

witchspirit83 ha capito alla perfezione "come mi sento", l'incertezza di fondo è una brutta bestia da combattere...comunque credo tu abbia ragione, devo iniziare a colmare questa incertezza giorno dopo giorno, senza avere fretta.

Grazie ancora

Ocean Blue
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Lucelibera - Aprile 04, 2008, 09:28:12 am
Quoto Angelicus, ma ci tengo ad aggiugere un piccolo consiglio... attenzione alla pigrizia mentale, perchè spesso è la cusa che ci porta a dire "non sono pronto"...
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Eliante - Aprile 04, 2008, 10:23:10 am
Secondo me studio e pratica devono necessariamente andare di pari passo... Non dico certo che devi metterti immediatamente a preparare amuleti e filtri, ma quanto meno tracciare il tuo primo cerchio così da cogliere almeno in parte il significato pratico di tutto quello che hai letto secondo me è consigliabile... D'altronde potresti sempre aver scambiato per qualcosa di più quella che è semplicemente curiosità e scoprire che questo non è il tuo sentiero. Se non provi non lo saprai mai. Blessed be
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 04, 2008, 11:54:09 am
Quoto Angelicus, ma ci tengo ad aggiugere un piccolo consiglio... attenzione alla pigrizia mentale, perchè spesso è la cusa che ci porta a dire "non sono pronto"...

anche questo è molto probabile  :biggrin:

Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Luna_Di_Ghiaccio - Aprile 04, 2008, 12:09:53 pm
Ocean blue a me succedeva esattamente la stessa cosa quando ero all'inizio, non mi sentivo pronta e mi paralizzavo davanti alla cosa più semplice, avevo paura di sbagliare, ma non mi perdevo d'animo e praticavo lo stesso, ogni volta qualcosa di più, finchè alla fine mi sono resa  conto che erano paure infondate, un insicurezza, una paura di fondo..
per iniziare come hanno già detto altri potresti tracciare un cerchio, (sai usare la visualizzazione?) semplicemente visualizzandolo e poi chiamare i guardiani degli elementi sempre con la visualizzazione, e infine invocare gli Dei..
un esperienza simile di certo ti farebbe capire se vuoi percorrere questo sentiero o meno..
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: CorvoFalco - Aprile 04, 2008, 12:50:27 pm
Effettivamente mi sentirei di dire "aspetta finché non sarai pronto"... ma poi mi viene il dubbio che questo Blocco Mentale rischi di prolungarsi, quindi il mio consiglio è cerca di capire perché sei bloccato. Ovvero, se con un esame di autocoscienza capisci che il tuo è semplice timore, o paura di sbagliare, allora prova, ipmegnati e tenta! :smile: Se invece ti rendi conto che il tuo blocco deriva dal fattto che senti mancare ancora qualcosa prima di fare pratica, allora aspetta ancora un po'.  ;)
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 04, 2008, 01:45:36 pm
Ocean blue a me succedeva esattamente la stessa cosa quando ero all'inizio, non mi sentivo pronta e mi paralizzavo davanti alla cosa più semplice, avevo paura di sbagliare, ma non mi perdevo d'animo e praticavo lo stesso, ogni volta qualcosa di più, finchè alla fine mi sono resa  conto che erano paure infondate, un insicurezza, una paura di fondo..
per iniziare come hanno già detto altri potresti tracciare un cerchio, (sai usare la visualizzazione?) semplicemente visualizzandolo e poi chiamare i guardiani degli elementi sempre con la visualizzazione, e infine invocare gli Dei..
un esperienza simile di certo ti farebbe capire se vuoi percorrere questo sentiero o meno..
Non sono ancora capace di visualizzare in modo corretto, ma ho intenzione di lavorarci. Devo ammettere che in un anno e più mi sono esercitato poco sia con la visualizzazione che con la meditazione.

Qualcuno sa suggerirmi dei topic sulla visualizzazione del cerchio in particolare? Con la funzione cerca me la cavo piuttosto male, e non riesco a trovare niente di specifico.

Effettivamente mi sentirei di dire "aspetta finché non sarai pronto"... ma poi mi viene il dubbio che questo Blocco Mentale rischi di prolungarsi, quindi il mio consiglio è cerca di capire perché sei bloccato. Ovvero, se con un esame di autocoscienza capisci che il tuo è semplice timore, o paura di sbagliare, allora prova, ipmegnati e tenta! :smile: Se invece ti rendi conto che il tuo blocco deriva dal fattto che senti mancare ancora qualcosa prima di fare pratica, allora aspetta ancora un po'.  ;)

Cercherò di capire il perchè di questo freno che ho!

Poi in qualche modo devo trovare una soluzione per sbloccarmi.

Grazie per i consigli.

Saluti e Benedizioni
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 05, 2008, 02:33:15 pm
Qualcuno sa darmi la risposta per favore? Grazie
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: rhuna - Aprile 05, 2008, 02:47:55 pm
prova a leggere questo topic, magari ti può essere utile :smile:
http://portale.wicca.it/forum/index.php?topic=11223.0
Titolo: Re: Blocco mentale
Inserito da: Ocean Blue - Aprile 05, 2008, 08:31:12 pm
Ti ringrazio molto rhuna

Saluti
Titolo: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 01:46:48 am
Ciao a tutti, io non sono un wiccan ma mi informo, leggo qualche libro, prima di fare il grande passo, ma mi avvicino sempre più, e vorrei qualche consiglio da voi, per fare i rituali servono molti oggetti che costano anche parecchio, cioè come faccio a spiegare queste spese? non c'è un modo alternativo? come faccio a dirlo ai miei familiari? e se non mi accettano? i rituali non ho problemi,potrei farli chiuso in camera mia o quando sono solo o in campagna da me ma ho molta paura di essere soperto, anche i libri ho leto qualcosa sul pc in formato pdf 1 perchè dove sto io non se ne trovano 2 perchè come faccio a nasconderli insieme agli altri oggetti? è meglio iniziare con qualcuno che mi guidi? ma è molto difficile trovare qualcuno dove sto io  :unsure:
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: Firefly - Dicembre 03, 2008, 02:30:26 am
ciao SethCohen,
cominciare sembra sempre difficile...
I libri online sono un buon modo per iniziare a studiare in mancanza d'altro. Gli strumenti puoi procurarteli strada facendo. Puoi anche farteli da solo in alcuni casi (ad esempio la scopa o la bacchetta) risparmiando un po'.
Non avere fretta.
Quando poi sarai più informato e se lo vorrai ci sono gruppi wicca a Palermo comodamente (o quasi) raggiungibili con un pulman o col treno.
Per quel che riguarda il dirlo e come dirlo ai propri genitori c'è proprio un topic apposito su questo forum. Dagli un'occhiata e magari ti chiarisci un po' le idee! Un abbraccio  :60:
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: folletto - Dicembre 03, 2008, 02:31:18 am
18 anni mi sembrano abbastanza per un  minimo di indipenza...

                                   ;)

poi già il fatto che leggi, mi sembra un ottimo presupposto.

i piedi di piombo pure e poi vedrai che tutto vien da sè..
           un pizzico di fantasia e la madre ci dà tutti gli strumenti necessari
          per stargli vicina:acqua,aria,terra e fuoco.
  
                                                       :harhar:
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 02:39:44 am
ma io non ho fretta ho voglia di imparare prima e credo voi potete impararmi molto ovviamente accompagnandomi con i libri, si folletto è vero che ormai sono un pò dipendente infatti non ho problemi per dove praticare solo paura che non accettino
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: Amber - Dicembre 03, 2008, 08:13:51 am
che nome... ebraico :) bello
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: Lunaticamente - Dicembre 03, 2008, 09:58:36 am
leggendo questo post mi viene voglia di andare dai miei genitori e stampar loro un bel bacio in fronte per avermi lasciato la libertà di scegliere... per gli attrezzi chi è senza soldi (vedi la sottoscritta) si ingegna... anche se i primi lavori spesso rasentano il patetico man mano migliorerai...  quindi tanta pazienza e un pò di fantasia e vedrai cosa riesci a tirare fuori da pasta di sale, legnetti e vecchi piatti che nessuno usa più  ;)  poi su internet e in questo forum in particolare di spunti ne puoi trovare a migliaia..

io ad esempio compro solo pietre incensi e candele...il resto o me lo sono fatta io o comunque ho atteso finche l'attrezzo non ha trovato me..

per il momento usa un altare provvisorio magari, è frequente per chi ha problemi di spazio o di genitori... anche se nascondere secondo me peggiora le cose sinceramente...io a parte il mio Bos, gli altri libri li ho lasciati sempre a disposizione dei miei, in modo che in qualsiasi momento possano prenderli e capire che fa la loro adoratissima figlia  :rolleyes:

ti dico io non ho avuto mai grossi problemi con i miei..però ci sono vari modi per farli abituare all'idea.. piccolo esempio... mia madre mi vede alle prese con un pentacolo del quale non riuscivo a fare un stella degna di essere chiamata tale, le ho chiesto aiuto e la vedevo un pò restia...così mi sono messa lì a spiegarle a cosa serviva, il perchè lo facevo a mano, e lei si è tranquillizata.... questo lo faccio tutte le volte che la vedo un pò curiosa nei confronti di quello che faccio... ora non credo che si metterà mai a studiare per diventare una wiccan, ma per lo meno è tranquilla e rassicurata..


vedessi mio figlio che mi nasconde delle cose non mi farebbe sicuramente pensare in bene... è normale avere paura di ciò che non si conosce calcolando tutte le cretinate che si sentono in giro...dai modo loro di capire cosa stai studiando, non li tagliare fuori da una cosa così importante
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: Shaya - Dicembre 03, 2008, 10:14:13 am
Non posso far altro che quotare Marachella.

Se non hai fretta, ed hai voglia di imparare allora devi sapere che nelle prime fasi non ci si fionda sui rituali.

Si fa pratica di meditazione, visualizzazione, radicamento e centramento.

S'impara ad avvertire il fluire dell'energia ed il suo controllo.

Inoltre, per fare un rituale, non servono nemmeno gli strumenti. Quelli verranno dopo.

Si può benissimo fare un rituale di soli gesti.

Per quanto riguarda la questione genitori, io prima mi documenterei meglio sulla questione, ci studierei un po' e poi, se ritieni che sia la tua strada, gliene parlerei, con grande tranquillità.

Penso sia normale che, almeno nei primi tempi, i tuoi genitori si possano preoccupare se improvvisamente ti vedono la camera piena di oggetti strani che non conoscono..

Un po' meno se ti vedono meditare e tu gli spieghi a che serve.
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Freez - Dicembre 03, 2008, 03:05:30 pm
Bhe per iniziare ti consiglio di leggere dei libri.

Per quanto riguarda gli oggetti, Bhe il modo più efficente per nasconderli è metterli in bella vista.
( Ho letto tempo fa che una ragazza del forum aveva messo candele/rune su un tavolino come fossero un arredamento e i genitori non si sono mai accorti di nulla )

Per quanto riguarda la spesa degli oggetti, puoi anche farli in casa ( ti consiglio di guardare la sezione " Brico Strega " )

E per finire i genitori... bhe su questo non posso aiutarti visto che nemmeno i miei sanno che sono wiccan XD. ( Se proprio vuoi consigli e vuoi sapere le esperienze altrui Usa la funzione cerca, tempo fa c'era un 3D proprio riguardante questo " Problema " )
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Tempesta - Dicembre 03, 2008, 03:21:06 pm
Freez potresti evitare certi riferimenti. grazie!
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 06:05:01 pm
Io in effeti prima di fare qualsiaso passo ho voglia di studiare e capire meglio per poi spiegare a mio padre meglio magari potrà capirmi, se non lo capisce io ho 18 anni comunque e sono responsabile delle mie azioni, ho già guardato diversi 3D è mi sono molto utili, ora vado anche nell'angolo brico strega, poi vorrei comprare qualche libro magari tramite internet ma il problema rimane quello di dirlo a papà che libro è, si prima o poi glie lo dirò ma non ora prima devo essere sicuro, qindi devo continuare con libri in formato pdf?
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Lunaticamente - Dicembre 03, 2008, 06:28:18 pm
ma sono proprio negata io che i libri in pdf non so come trovarli??? uffa!  :unsure: se sai che a priori i tuoi non capiscono e che i libri sarebbero causa di liti tremende continua con internet, scegli solo bene il materiale e inizia a leggere quello..che altro dirti.. io rimango dell'idea che fare le cose nell'ombra aumenti solo il rischio di fraintendimenti..

ci sono parecchi titoli di libri nella sezione dedicata a quello..

che libri hai letto per ora?se posso chiedere..
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 06:40:41 pm
ma sono proprio negata io che i libri in pdf non so come trovarli??? uffa!  :unsure: se sai che a priori i tuoi non capiscono e che i libri sarebbero causa di liti tremende continua con internet, scegli solo bene il materiale e inizia a leggere quello..che altro dirti.. io rimango dell'idea che fare le cose nell'ombra aumenti solo il rischio di fraintendimenti..

ci sono parecchi titoli di libri nella sezione dedicata a quello..

che libri hai letto per ora?se posso chiedere..
sto leggendo wicca di cunningham l'unico che ho trovato per ora, e non riesco a trovare altro :(
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Lucelibera - Dicembre 03, 2008, 06:45:11 pm
E non troverai altro..
Onestamente mi sembra strano che nella tua città non ci sia un libreria.. c'è perfino nella mia città!!!! :)

Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Lunaticamente - Dicembre 03, 2008, 06:55:29 pm
io un paio li ho trovati in biblioteca se ti può essere d'aiuto...
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 07:01:23 pm
dove abito io se chiedo un libro del genere anche in biblioteca mi guarderanno storto anche se non faccio niente di male, qua ingigantiscono tutto e chissà cosa pensano e cosa vanno dicendo
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Lunaticamente - Dicembre 03, 2008, 07:09:54 pm
però su anche tu...se ti fai tanti problemi a chiedere un libro come reagirai quando dovrai studiare un'infinità di cose?

anche dove abito io pur esserdo una città abbastanza grande la mentalità è piccola, eppure io mi sono piazzata lì con il mio elenco di libri e me li sono fatti cercare dal tipo, e alcuni c'erano... e ai suoi commenti rispondevo con una battuta o con un sorrisino del tipo :"fatti i fatti tuoi e lavora!"

un minimo di impegno anche fa parte tua..mica vai a rubare eh... se sono in commercio vuol dire che non c'è niente di illegale o moralmente sbagliato..se sei tu il primo a farti troppi problemi non ne verrai mai fuori!
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 07:17:55 pm
a beh il problema è anche mio che mi faccio troppi problemi quando non c'e ne sono, comunque proverò ma dopo aver letto quello che ho nel pc e mettendo un pò di soldi da parte perchè ora non ne ho tanti cioè non saprei che scusa inventare a papà, l'unica soluzione e dirgli tutta la verità subito magari mi aiuta
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 03, 2008, 07:21:29 pm
se sono in commercio vuol dire che non c'è niente di illegale o moralmente sbagliato..

Su quest'affermazione mi permetto di dissentire. C'è tanta roba che parla di illegalità e che è moralmente sbagliata e nonostante tutto viene pubblicata.
Per il resto concordo.
Seth, capiamoci. Il percorso Wiccan non è un obbligo. Se decidi di intraprenderlo e lo fai con una serie di ma (ma i miei genitori, ma il bibliotecario, ma il libraio, ma le chiacchiere eccetera eccetera eccetera), forse significa semplicemente che non è il momento. Io non sono di quelle che sostiene che quando si parte bisogna avvertire tutti gli amici e i conoscenti con un proclama in piazza, ma bisogna essere ben determinati noi...
Per cui rifletti. Se noti tentennamenti forse non sei ancora pronto.
hai pienamente raggione, anche perchè è un periodo bruttissimo per me quindi ho paura di fare un passo più lungo della gamba, però credo che la wicca sia la mia strada, vorrei solo un attimo di tranquillità per riflettere bene e per capire me stesso, sono troppo confuso della vita e di tutto però intanto voglio conoscere, e comunque il bibliotecario non può esere un problema perchè al massimo li ordino tramite internet (cosa che farò)
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: Bliss - Dicembre 04, 2008, 10:07:09 am
che nome... ebraico :) bello

è uno dei protagonisti del telefilm the O.C.
Titolo: Re: qualche consiglio?
Inserito da: SethCohen - Dicembre 04, 2008, 05:18:11 pm
che nome... ebraico :) bello

è uno dei protagonisti del telefilm the O.C.
è vero è un personaggio di oc ma è comunque ebraico (anche il personaggio)
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Lucelibera - Dicembre 04, 2008, 05:25:32 pm
Vogliamo restare in argomento per favore???!!!!
Titolo: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Athena1978 - Febbraio 06, 2009, 10:08:23 am
E' da qualche tempo sono iscritta e in questo periodo mi sono dedicata alla semplice lettura di vari post qui sul forum.

Certamente la Wicca è una religione che mi interessa molto per diversi aspetti ma...c'è un "però", un "ma" che nonostante le letture non sono ancora riuscita a comprendere a pieno..

Sento un certo timore al pensieri di avvicinarmici in modo "attivo"...non capisco se si tratta di timore reverenziale di fronte al mistero, se non mi sento all'altezza, se semplicemente mi sento un po' sola, dato che non mi sono mai confrontata con nessuno a riguardo o se si tratta proprio di paura di dedicarmi alla pratica.

Credo di aver bisogno di un qualche aiuto per uscirne, in un qualche modo..  :smile:

Vi ringrazio

Athena
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: ryosho - Febbraio 06, 2009, 10:27:33 am
Athena, secondo me la cosa migliore che tu possa fare è quella di documentarti e studiare. Non limitarti alla lettura dei Topics, vai in libreria e cerca qualche buon libro che possa chiarirti le idee.
Lo studio potrà darti basi solide dalle quali muovere i primi passi e sicuramente riuscirà a chiarirti le idee sulla nostra religione.
Se la wicca è la tua strada, vedrai che le cose si sistemeranno da se.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: rick73 - Febbraio 06, 2009, 10:52:31 am
bun di. concordo con Ryosho. anche io ero, e ogni tanto lo sono ancora, timorosa della grandezza del mistero?! Mi sono documentata nel forum e ho trovato dei libri che mi hanno aiutata. Cerca e continua a cercare. Credo che aver timore di una cosa superiore deve rimanere, almeno per un pò.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: ryosho - Febbraio 06, 2009, 11:03:14 am
Il fatto è che se la wicca è la nostra strada, da essa si apprende anche la naturalità nell'approccio, nel metodo, nella pratica e nella quotidianità.
Il "timore reverenziale" è, a mio avviso, un sintomo certo di non corretto approccio o, come in questo caso, di un non abbastanza approfondito studio.
Baci
Ryo
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: helldoll - Febbraio 06, 2009, 12:17:25 pm
Il fatto è che se la wicca è la nostra strada, da essa si apprende anche la naturalità nell'approccio, nel metodo, nella pratica e nella quotidianità.
Il "timore reverenziale" è, a mio avviso, un sintomo certo di non corretto approccio o, come in questo caso, di un non abbastanza approfondito studio.
Baci
Ryo

Assolutamente d'accordo. Tutt'ora, quel che io non mi sento sicura di affrontare son proprio le cose che ho approfondito meno!

Sotto con i libriiii!! :biggrin2:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Ben - Febbraio 06, 2009, 12:56:49 pm
Concordo con ryosho, e aggiungo: fai con calma, non avere fretta e prenditi tutto il tempo che vuoi.

Nessuno ti corre dietro e non ci sono tempi da rispettare: quando ti sentirai pronta, allora vedrai che la pratica ti sembrerà la cosa più normale al mondo.

Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Athena1978 - Febbraio 06, 2009, 01:07:43 pm
Sotto con i libri e lo studio un po' più serio allora.. :)

Forse è davvero finito il tempo di guardare l'acqua..forse deve cominciare il tempo dell'immersione progressiva :) e com dice ryosho le basi devono essere solide..

Hai ragione Ben, nessuno mi corre dietro...devo mantenere la mente aperta e pronta ad accogliere...

Mi sa che faccio un giretto su Amazon, quando ero in UK ricordo di aver notato diverse cose sulla Wicca..
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: dana3 - Febbraio 06, 2009, 04:33:21 pm
Ciao Athena, ti capisco perchè anche io ho un pò paura. Paura di cosa? mah...paura di fare qualcosa di sbagliato, paura di mettere in moto meccanismi che poi avrei difficoltà a gestire, paura di quello che potrei scoprire dentro di me. eh sì..anche quello. Sì, sicuramente leggere tanto aiuta, ma è come se avessi una paura di fondo, qualcosa di cui è difficile liberarsi, persino leggendo centinaia di libri! Forse è solo per il fatto che non ho una guida, qualcuno che posso vedere, toccare, udire, sentire. mah...in bocca al lupo!  ;)
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: ryosho - Febbraio 06, 2009, 05:23:30 pm
Forse è solo per il fatto che non ho una guida, qualcuno che posso vedere, toccare, udire, sentire. mah...in bocca al lupo!  ;)

Credo che, a volte, dimostriate un pò di confusione rispetto alla figura della guida.
Non è che se anche la si trova questa risolva magicamente tutti i problemi nei quali inevitabilmente ci si imabatte seguendo un cammino di crescita spirituale.
La wicca, come gran parte di altri sentieri spirituali, specialmente all'inizio è un percorso dove è anche necessario affrontare da soli le varie paure o i vari dubbi che affiorano e sui quali siamo chiamati a confrontarci.
E', anche questo, un motivo di crescita personale.
Rapportarsi, analizzare, elaborare e infine sciogliere certi nostri limiti è un lavoro che possiamo fare solo noi in compagnia di noi stessi. E' necessario sia così.
Nessun altro può farlo al posto nostro.
Baci
Ryo
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Demonius - Febbraio 06, 2009, 05:28:30 pm
Il timore dovrebbe essere la spinta nel capire di cosa si ha paura. Analizzando la paura possiamo trarre le nostre conclusioni. Documentati sugli aspetti che ti danno più dubbi degli altri e chiarisci le tue idee. Vedrai alla fine se la wicca entrerà a far parte della tua vita non ne uscirà più.  :happy:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: dana3 - Febbraio 06, 2009, 07:44:58 pm
No Ryosho, non penso assolutamente che una guida possa risolvere tutti i problemi! Quello che intendevo dire è che mi farebbe sentire più sicura confrontarmi con qualcuno che ha già iniziato questo cammino, qualciuno in carne ed ossa. Non è che deve essere una "maestro" vero e proprio, anche un neofita va bene, è il sapere che esiste  che penso (forse) mi darebbe più sicurezza. Senza però arrivare a dover "dipendere" da quella determinata persona. per fare un esempio è un come quando andava a scuola e mi portavo dietro i fogliettini per copiare ben sapendo che non avrei mai e poi mai copiato (non sono mai stata brava perciò evitavo); però quei foglietti mi davano sicurezza. Ecco, non so se mi sono spiegata...  :biggrin:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: coshka - Febbraio 06, 2009, 08:04:18 pm
Devo ammettere che all'inizio si ha paura di fare qualcosa di sbagliato... Non ho mai tentato di erigere qualcuno a guida, e mai lo farei, ma più volte mi è capitato di pensare: "E se stessi facendo solo cretinate? E se avessi frainteso tutto?"
E' normale avere di questi timori senza qualcuno con cui confrontarsi... Noterai, però, che col tempo i risultati parleranno da soli^^
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: leonyd - Febbraio 07, 2009, 02:49:03 pm
 Specialmente a causa dell'opera di disinformazione che solitamente viene fatta nei confronti di questa religione, è fondamentale cercare e immagazzinare più informazioni possibili, e sono dell'opinione che tratte dai libri ti diano di più che non lette da uno schermo. Con un libro a mio avviso si stabilisce un'intimità speciale dovuta sicuramente anche dall'approccio manuale con il testo.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: elfagiglio - Febbraio 11, 2009, 01:38:05 pm
ti capsco troppo anche io molte volte mi sento impaurita infatti sto eguendo il consiglio di ryosho anche se non lo avevo ancora sentito perchè mi sembra molto sensato
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: folletto - Febbraio 11, 2009, 02:08:57 pm
In totale fiducia e amore,
la legge Wiccan devi seguire.
Vivi e lascia vivere,
leale nel dare e nel ricevere.
Quando tre volte il cerchio hai tracciato,
il male al di fuori è confinato.
Il tuo incantesimo è sigillato,
se con la rima lo hai legato.
Lo sguardo sereno, leggero il tocco,
ascolta molto e parla poco.
In Deosil, se la Luna sta crescendo,
la Runa delle Streghe vai cantando.
In Widdershins con la calante Luna,
del bando canta la Runa.
La Luna nuova onora,
baciando due volte la mano alla Signora.
Per avere buona Fortuna,
esprimi i desideri quando è Piena la Luna.
Se il vento del Nord porta tempesta,
abbassa le vele e in casa resta.
Se il vento dal Sud soffierà,
l'amore sulla bocca ti bacerà.
Se il vento dall'Ovest si è alzato,
non trova pace chi è trapassato.
Da Oriente il vento porterà
aria di festa e novità.
Nove ceppi nel calderone porrai,
veloce e piano li brucerai.
Il Sambuco sia l'albero della Signora,
non bruciarlo o maledetto tu sia ora.
Quando la ruota comincia a girare,
i fuochi di Beltane inizia a bruciare,
quando la ruota a Yule giungerà,
accendi il ceppo e il Cornuto regnerà.
Una pietra nella corrente è lanciata
da chi desidera verità svelata.
Dalla Signora tu sia benedetto,
se fiori e selva tratti con rispetto.
Quando è vera la tua necessità,
non badare all'altrui avidità.
Se con lo stolto il tuo tempo hai buttato,
fra i suoi amici sarai annoverato.
Alla Legge del Tre devi badare,
tre volte nel bene, tre volte nel male.
Quando la sfortuna ti segna
una stella blu sulla fronte disegna.
In amore sii sempre vero,
se vuoi che il tuo amante sia sincero.
Della Wicca il Rede è uno:
"Fai ciò che vuoi, finché non nuoce a nessuno!"

ps:qui c'è tutto,ed è anche immensamente chiaro...non avere paura
La Dea è madre ed il Dio padre,e da che mondo e mondo..a parte gente scellerata,i nostri genitori ci vogliono solo che bene...ahahah
          :harhar:       buon cammino e se segui il rede non devi avere nessun timore e nessuna paura.la libertà è Wicca.

(pura opinione personale!)
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Ben - Febbraio 11, 2009, 06:18:54 pm
ps:qui c'è tutto,ed è anche immensamente chiaro...non avere paura
La Dea è madre ed il Dio padre,e da che mondo e mondo..a parte gente scellerata,i nostri genitori ci vogliono solo che bene...ahahah
          :harhar:       buon cammino e se segui il rede non devi avere nessun timore e nessuna paura.la libertà è Wicca.

(pura opinione personale!)

Scusa Folletto, ma ritengo più sensato il consiglio di Ryosho: continuare a studiare e studiare, prendendo tempo e confidenza. Anche perché la rede non è poi così "immensamente chiara".

Tralasciando poi il discorso su "genitori e scelleratezza", mi par giusto dire che il Dio e la Dea non sono solo "buoni genitori", ma presentano aspetti decisamente meno amorevoli.

Perché diamo per scontato che una persona che ha dubbi e/o timori li supererà sempre avvicinandosi alla Wicca? Magari riflettendoci Athena (o chiunque altro) potrebbe decidere che questa religione non fa per lei.

Edit: troppi errori di battitura
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Tempesta - Febbraio 11, 2009, 06:58:37 pm
Non è obbliatorio essere wiccan, per alcuni è stata una scelta giusta per altri no, che hanno continuato a cercare fino a trovare la loro strada.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: leonyd - Febbraio 11, 2009, 10:37:19 pm
Ciao! Nella vita x ogni cosa viene il suo tempo; quindi se ad un certo punto si è imboccato il sentiero della Wicca è perchè il momento è maturo. Se la scelta che abbiamo operato ci fa sentire bene con noi stessi, e con quanto ci circonda perchè provare paura? l'importante è che quando si segue il cuore non si scolleghi il cervello.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Vanth - Febbraio 12, 2009, 01:10:13 am
Scusa Folletto, ma ritengo più sensato il consiglio di Ryosho: continuare a studiare e studiare, prendendo tempo e confidenza. Anche perché la rede non è poi così "immensamente chiara".

Specie considerando che è tra le cose più fraintese in assoluto
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: folletto - Febbraio 12, 2009, 01:48:09 am
anch'io sono sulla linea di ryosho..
è che ogni tanto mi dimentico di essere solo un folletto...

                                            :biggrin2:
studia,studia e vivila senza timore
che secondo me l'esperienza
è e rimarra sempre più impressa di qualsiasi lettura.
 La pratica è fondamentale
per separare una religione da un qualsiasi libro di storie.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: elfagiglio - Febbraio 12, 2009, 02:23:16 am


                                            :biggrin2:
studia,studia e vivila senza timore
che secondo me l'esperienza
è e rimarra sempre più impressa di qualsiasi lettura.
 La pratica è fondamentale
per separare una religione da un qualsiasi libro di storie.

 :biggrin: .a reovo poetica
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: AGATA BLU - Febbraio 12, 2009, 01:29:47 pm
Anch'io sono dell'opinione che devi studiare, documentarti, ricercare, capire...
...capire soprattutto se per te la wicca é un interesse es. anch'io mi interesso di buddismo, di induismo, ecc. però non sono ne buddista ne indu... :)
...o se veramente vuoi abbracciare ed essere wiccan...

Il praticare é importante si. Però io ad esempio se non me la sento di fare un incantesimo, un rituale, o quello che sia semplicemente non lo faccio. A volte il timore non é un male ma un bene. A volte ci fa fermare e riflettere se é proprio la scelta giusta.
Se poi scoprirai che é semplice timore del "nuovo e non familiare" allora datti una spinta e prova!!!

Ciao ciao!!! :)
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Lucelibera - Febbraio 12, 2009, 02:48:11 pm
Si ma non dimentichiamoci che la wicca è una relgione esperienziale e senza esperienza non hai basi.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Athena1978 - Febbraio 13, 2009, 11:38:21 am
Si ma non dimentichiamoci che la wicca è una relgione esperienziale e senza esperienza non hai basi.


Credo che in questo commento si nasconda un po' il senso di tutto.
Seguendo il vostro consiglio ho deciso di dedicarmi alla lettura, ho acquistato alcuni libri di Cunningham e  il libro Pagan Paths che sembra offrire una panoramica dei percorsi legati al paganesimo.

Credo che gli aspetti della Wicca che più mi interessando siano quelli legati al culto della Dea e del Dio ma poi c'è tutto l'aspetto magico/rituale con il quale non riesco ancora a sentirmi a mio agio, indipendentemente dalle letture...e penso che senza questo aspetto uno non posso definirsi wiccan, no?

Forse non è il percorso giusto per me ora, forse lo sarà in futuro o forse non lo sarà mai, ma cominciare a conoscerlo non può danneggiarmi, no :)
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Tempesta - Febbraio 13, 2009, 11:43:54 am
Posso chiederti di aggiungere l'autore del Libro Pagan Paths?
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Athena1978 - Febbraio 13, 2009, 12:06:31 pm
Posso chiederti di aggiungere l'autore del Libro Pagan Paths?

Certamente! Si tratta di Pagan Paths di Pete Jennings
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Shedir - Febbraio 13, 2009, 12:54:33 pm
Allora.. mia nonna dice:
"all'inizio meglio aver paura che buscanne!!! (buscanne = prendere le botte)".
Questo vuol dire che, a mio avviso, è meglio avere un atteggiamento timoroso che determina anche una certa umiltà, che non credersi padroni della conoscenza e scienza.

Per questo, come molti altri, mi accodo. Studiare e fare esperienza.. studiare e fare esperienza..
Poi tutto diventa più "naturale"..

 :smile:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Lucelibera - Febbraio 13, 2009, 12:59:06 pm
Shedir non sono molto concorde.. il rispetto, l'umiltà e la sacralità puoi averli anche provando...
Riporto l'esempio che viene periodicamente esposto:
posso leggere 10 libri sul nuoto, ma questo non farà di me una nuotatrice.
Inoltre ritengo normale che nessuno si aspetti da me un tuffo carpiato con avvitamento la prima volta.. ma se non mi tuffo non saprò mai dove posso arrivare... e magari posso scoprire di far troppa fatica a stare a galla e dedicarmi ad altro.
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Shedir - Febbraio 13, 2009, 02:29:12 pm
Luce..
Mi sa che mi sono espressa male..
intendevo dire che è meglio avere un atteggiamento timoroso all'inizio quando ci si approccia a qualcosa di nuovo (questo non vuol dire tremare dalla paura  :happy:) per il dovuto rispetto che si deve ad ogni cosa quando non la si conosce.
Ossia..
Se io non ho mai nuotato, non posso buttarmi in piscina e dire di essere la meglio.. anche meglio di M. Phelps per poi fare la figura della carciofa a mollo.
Forse è meglio che me ne stia zitta, che  mi immerga piano piano e con l'esperienza e con il passare del tempo, potrò sentirmi più padrona del tutto..
Provare sempre, ma con la giusta umiltà..


Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Shaya - Febbraio 15, 2009, 03:20:16 am
Però un po' di autostima e fiducia in se stessi non fa male..
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Lilith91 - Febbraio 15, 2009, 09:50:16 pm
Beh, ovvio che non si possa iniziare a dedicarsi alla Wicca senza essersi informati..comunque il mio consiglio è inizia con lo studio, il resto verrà da se! :angel:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: Shedir - Febbraio 16, 2009, 11:30:05 am
Però un po' di autostima e fiducia in se stessi non fa male..

Questa è un'altra storia..   :smile:
L'atteggiamento che volevo identificare io era quello dello "Sborone".. non ho altra parola che descriva meglio il comportamento che mi infastidisce alquanto..  :rolleyes:
Titolo: Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
Inserito da: bhangy - Febbraio 19, 2009, 11:45:01 pm
Ciao a tutti,io sono il più neofita di tutti.Non ho ancora ,mai letto un libro sull'argomento,ma lo farò presto.
Anche io ,come tutti,ho qualche timore,qualche dubbio,ma mi sembra più che normale quando una persona inizia:un lavoro,una nuova relazione e perfino quando prende una strada che non ha mai fatto,figuriamoci una nuova religione.
Detto questo;quando ho avuto la possibilità di andare in internet ho avuto accesso a molte informazioni tra cui la Wicca e quello che ho letto mi è sembrata una cosa molto,molto familiare.E quindi,adesso sono qui per confrontarmi senza paura,perchè se ho capito bene nella Wicca si è liberi(la libertà di uno,finisce dove comincia la libertà di un altro).

Grazie sentiero!!!
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Marzo 10, 2009, 02:15:15 am
ciao a tutti, volevo annunciarvi i miei passi avanti, cioè ho letto un bel libro e ho iniziato a parlarne a mia sorella e non credevo la prendesse così bene, cioè come se non gli importa o meglio ognuno è libero di fare le propie scelte...non me l'aspettavo, però nn ho detto chee sn wiccan anchee perchè non lo sono ancora, ho molto da studire però gli ho accennato e gli ho anche deto che ho letto il libro  ;)
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: helldoll - Marzo 10, 2009, 02:39:09 am
Complimenti per aver agito secondo quello che sentivi davvero, a questo punto..buon cammino!

p.s. occhio alle abbreviazioni quando scrivi, non sono molto gradite (vedi regolamentooo ;)  )

+F+
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: folletto - Marzo 10, 2009, 11:32:09 pm
bravo,bravo oh che finalmente ci si risente,dai raccontami dell'idea che ti sei fatto della wicca? se ti va. ciao    :60:
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Marzo 11, 2009, 12:43:57 am
Ciao folletto, beh ancora sono all'inizio ma ho avuto una buona impressione, però diciamo che molte cose sono dei pensieri che io ho sempre avuto come la rinascita, io ho sempre creduto a tutto questo, però ancora sono molto confuso, però devo dire che da quando ho finito di leggere il libro vedo tutto un pò diverso, sopratutto la natura quando affaccio alla finestra e guardo le montagne osservo la natura respiro e mi sento bene, anche se ora ho il problema dell'allergia e se vado fuori a respirare mi sento male ma questo è un altro discorso  :biggrin2: spero di non avere scritto con abbreviati, perchè non me ne rendo conto di quando lo faccio  :unsure:
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Aprile 08, 2009, 06:17:48 pm
però credo il prossimo passo sia farmi un libro specchio dove mi posso annotare tutto, credo mi servirebbe molto, no? comunque ora cosa mi consigliate leggere? magari documenti su internet?
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Tempesta - Aprile 08, 2009, 06:21:52 pm
Evita i documentiin rete come la peste. almeno fino a quando non avrai un minimo di informazioni per poter distinguere le cose serie dalle cavolate... come la solito ti consiglio dei libri... consulta anche le biblioteche
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Aprile 08, 2009, 06:26:11 pm
e che libro mi consigli?
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Tempesta - Aprile 08, 2009, 06:40:52 pm
Ognuno di noi ha un libro che ritiene meglio di altri... l'unica cosa che posso consigliarti è di leggerti un po' tutti i pareri che trovi qui sul forum in merito ai libri incrociandoli con le disponibilità che trovi...
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Cordelo di Quart - Aprile 18, 2009, 09:57:46 am
Se dovessi azzardare una diagnosi pseudomedica direi ansia da prestazione, che si sa non aiuta.  :biggrin2:
Hai l'enorme fortuna dell'età che hai (se il giovane sapesse e il vecchio potesse...), prenditi tutto il tempo necessario.
Quoto con totale adesione Marachella:
Citazione
Gli strumenti non sono necessari, tutto quello che serve per praticare sei te stesso al meglio delle tue possibilità. Quindi sotto con la meditazione, la visualizzazione, centramento e radicamento. Il resto verrà da sé.
Non è fondamentale avere un maestro, perché quello che devi cercare è un tuo rapporto con il divino. Usa i libri per vedere che percorso hanno seguito altri, leggi i post se vuoi (qui parliamo e discutiamo, non ci sono maestri) e sperimenta.
Io per fare il salto del fosso ci ho impiegato quasi trent'anni; non è che lo consigli... anzi!!! Sprecare una vita cercando di salvare uno status quo che non è salvabile è follia, ma lasciati almeno il tempo di far maturare dentro di te le tecniche, le nozioni, le convinzioni di base, e per questo non c'è un tempo prefissato, spesso basta un attimo, ma per accadere quell'attimo ha bisgno di una preparazione, della maturazione degli eventi.
Lascia perdere incanti, rituali, attrezzi, materiali... non servono a nulla, il vero lavoro va fatto su di sè, il resto verrà da solo, naturalmente.
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: halichino - Aprile 19, 2009, 03:11:41 am
PER INIZIARE PERCHE NON GUARDI ATTORNO A TE . PERCHè NON ASCOLTI, PERCHè NON ASSAPORI, PERCHE NON TOCCHI, PERCHè NON ANNUSI L'ARIA
perche chiedi come si comincia... se lo senti vuol dire che in te è gia cominciato.. la religio è un sentimento come l'amore o l'odio...lo senti che la terra sotto di te e rotonda? O NO!lo senti che il cielo di sopra non ha fine?O NO! allora hai gia cominciato o hai bisogno di seppelire una rana in un cimitero sotto il plenilnio dicendo "abla cattan catun maflun cugliun"
informatevi leggete il vostro cuore e consultate libri
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Nyssa - Aprile 19, 2009, 09:25:22 pm
Posso solo chiederti di non "urlare"?  :smile:
Il maiuscolo equivarrebbe a questo.
Grazie.  :smile:
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: folletto - Aprile 21, 2009, 04:44:31 pm
io comincerei a leggere un bel libro di cristalloterapia correlata all'uso magico delle pietre,pooi..correrei di corsa ad una bancarella d'artigianato,dove fanno tutte quelle collanine di pietre dure.
comprerei qualche incenso e magari pure una candela,scieglierei la pietra che ti aveva colpito su quel libro,poi tornerei di corsa a casa o in un posto tranquillo.come in riva al mare e incomincerei a fare quelle cose forse un pò più noiose,ma fondamentali come il radicamento ,la visualizzazione..la meditazione...
   poi va beh son pur sempre un folletto! ciao
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: SethCohen - Maggio 06, 2009, 12:41:51 am
non so come spiegare come mai ho deciso di seguire la wicca, diciamo che me lo sono sentito dentro, forse lo sono sempre stato, come con la magia anche se non sapevo che era magia, cioè riuscivo a fare cose fuori dal comune o comunque cose che tutti potrebberò fare ma non se ne accorgono, credo certi miei poteri siano perchè è un pò come se medito tutto il giorno visto che passo più tempo sul divano o sul letto a pensare e meditare forse arrivo a un punto che sono talmente rilassato che se desidero una cosa la faccio avverare, e anche così ci sogni premonitori, forse perchè dormo tantissimo anche 11 ore, volevo chiedervi una cosa, io credo nella rinascità, ma come è possibile che riesco a sentire le presenze? avvolte sono solo sensazioni ma avvolte in camera sento come odore di fiori, odore che si sente nei cimiteri e capisco che c'è qualcuno in camera mia...grazie folletto cercherò di avere quel libro  ;)
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Cordelo di Quart - Maggio 06, 2009, 05:47:43 pm
..correrei di corsa
Toh... un pleonasma  :biggrin2:
credo certi miei poteri siano perchè è un pò come se medito tutto il giorno visto che passo più tempo sul divano o sul letto a pensare e meditare forse arrivo a un punto che sono talmente rilassato che se desidero una cosa la faccio avverare, e anche così ci sogni premonitori, forse perchè dormo tantissimo anche 11 ore...
Stica, ma cominciare a vivere invece di pensarci solo?
Citazione
volevo chiedervi una cosa, io credo nella rinascità, ma come è possibile che riesco a sentire le presenze? avvolte sono solo sensazioni ma avvolte in camera sento come odore di fiori, odore che si sente nei cimiteri e capisco che c'è qualcuno in camera mia...
Beh anche monsieur de Lapalisse avrebbe detto che è ovvio che in camera tua ci sia qualcuno, specialmente se ci sei dentro.  :hypocrite:
Detesto l'odore dei cimiteri, non è profumo di fiori, è odore di fiori in fermentazione... puah!
Avendo vissuto la prima parte della mia vita in abitazioni millenarie posso comprendere benissimo quelle sensazioni, ho convissuto con uno spiritello dispettoso per anni, la soluzione istintiva è stata, credo, quella giusta, parlarci aiuta, in primis aiuta te stesso a vincere i timori, secundis, se realmente c'è una presenza aiuta a 'rilassare l'atmosfera' e, sempre a proposito di fiori, se son rose fioriranno.

P.S. magari a volte... avvolte = passato prossimo del verbo avvolgere  :chair:
Titolo: Re: qualche consiglio per iniziare?
Inserito da: Vento Notturno - Maggio 07, 2009, 10:33:40 am

P.S. magari a volte... avvolte = passato prossimo del verbo avvolgere  :chair:


mmm...  Cordelo, mi canni la grammatica così? Avvolte è il participio passato plurale del verbo avvolgere.
Il passato prossimo sarebbe in forma passiva in questo caso, quindi: sono state avvolte.
Il Rock n Roll non è un'opinione.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Hachi - Novembre 22, 2009, 05:11:00 pm
 :laugh: ho lo stesso problema.... penso che col tempo potrò dire anch'io di essere una wicca!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Eny - Novembre 27, 2009, 11:36:54 pm
Porca miseria.allora ho sbagliato tutto.3anni butatti via,scusatemi tanto ora capisco da dove devo inizia.CHE ADONAY MI AIUTI.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Shaya - Novembre 28, 2009, 02:01:48 am
Il tempo non è mai buttato via, anche l'errore insegna sempre qualcosa.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lord Gravestone - Febbraio 02, 2010, 07:38:26 pm
Ti suggerisco di praticare solo quando ti senti pronto, non bisogna affrettare le cose. Studia e quando arriverà il momento giusto per praticare lo saprai.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: truelove - Febbraio 03, 2010, 05:29:02 pm
Ti suggerisco di praticare solo quando ti senti pronto, non bisogna affrettare le cose. Studia e quando arriverà il momento giusto per praticare lo saprai.
Sono dello stesso parere di Lord Gravestone.... e poi inizia con qualcosa di semplice!!!! un bacio  :60:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: scheggia91 - Marzo 03, 2010, 06:19:23 pm
io sono stata fortunata...grazie a quasto forum ho trovato la mia guida che mi sta facendo conoscere le meraviglie di questo cammino....
lui dice sempre che la wicca è una religione esperenziale...conoscenza e pratica vanno di pari passo...non puoi capire cos'è l'invocazione di un elemento se non lo fai mai...se non applichi quello che leggi e impari, tutto ciò che avrai saranno parole vuote che non avranno alcun significato....e poi non si deve avere paura di sbagliare...non ho ancora partecipato mai ad un rituale in cui non ci siano stati errori, impappinamenti etc....poi cm ho già detto io sono stata fortunata ad aver trovato una persona così preparata e così brava nell'insegnare...e che mi ha guidato fin dai primi passi risparmiandomi immense letture, se non per avere riscontri, favorendo invece un stupendo apprendimento orale...che credo essenziale in questa tradizione....
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 17, 2010, 04:16:47 pm
Mi trovo in una situazione simile, ma non uguale, a quella dell'autore del topic...
Solamente che il mio blocco non è dovuto propriamente a paura...mi riesce perfino difficile spiegarne il motivo. Quasi ogni giorno da un po' faccio gli esercizi di cui parla Cunningham all'inizio di Wicca per sviluppare il rapporto con il Dio e la Dea, e fin lì nessun problema...spesso mi capita di accendere una candela, o dell'incenso, e dedicarmi ad una conversazione con me stessa e con gli Dei, in cui analizzo la mia situazione, le mie energie, il rapporto con Loro e con me stessa, faccio una lista mentale dei risultati che vorrei ottenere, delle cose che vorrei cambiare, anche con la visualizzazione, cerco di esaminare la negatività in me e di eliminarla... Ma oltre ciò non riesco ad andare.
Per rituali più elaborati, per quanto semplici, non ce la faccio. Anche solo il Cerchio.

Non per paura di sbagliare, per lo meno, non è quello che sento, ma quando comincio a progettare qualche rituale dal Cerchio in poi c'è qualcosa in me che mi ferma. Alt. Non è il momento. E rimando... E finchè, come dicevo prima, mi limito a pregare, a bruciare incenso, o simili, non ho alcun problema, anzi, mi viene naturale...ma se provo il Cerchio..non mi escono i pensieri (non so come altro dire ç_ç) Rimango lì immobile a mente vuota finchè non penso 'sarà per un altra volta...'

Spero di riuscire a risolvere presto :(
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Marzo 17, 2010, 04:23:51 pm
Gabrielle normalmente io resto "a mente vuota" quando non so cosa fare.. quindi ti chiedo.. sai cosa stai facendo nel momento in cui cerchi di farlo?? Scusa il rigirio di parole!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 17, 2010, 04:31:58 pm
Sì...anche perchè non mi succede solo con i rituali, ma anche con attività che ho già fatto e di punto in bianco non mi riescono più, o in situazioni simili.

Situazione tipo: Liceo, ora buca o intervallo prima di un interrogazione. Relativamente tranquilla, se qualcuno ha dubbi sull'argomento dell'interrogazione sono perfettamente in grado di risolverli, ripassando ad alta voce riesco perfettamente a articolare il discorso, senza problemi.
Poi momento dell'interrogazione, sono anche lì relativamente tranquilla, perchè so di avere studiato, e ho avuto la conferma poco prima di sapere l'argomento...poi arriva la domanda, penso 'yeah, la so, me l'ha chiesta anche prima pinco pallino e gli ho risposto!', poi apro bocca e provo a cominciare... e fine. Vuoto. Pinguini che giocano a hockey. Non riesco, non dico a articolare la risposta corretta, ma a articolare una frase grammaticalmente decente.
E stai sicura che se lo stesso professore mi fa la stessa domanda, in un altra situazione che non sia quella di interrogazione, o se non la fa direttamente a me (esempio, ripasso in classe, ragazzi, vi ricordate la tal cosa di cui abbiamo parlato?) nessun problema.

Chiedo scusa per il lungo giro di parole, ma è l'unico modo che mi è venuto per spiegare cosa intendevo per 'mente vuota'
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Shaya - Marzo 27, 2010, 04:10:38 am
Ma Gabrielle, tracciare un cerchio non è una questione di pensiero..
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 27, 2010, 09:07:17 am
Se ti riferisci alla questione di ''mente vuota'', ho usato la questione della scuola perchè è la prima che mi è venuta in mente. Ma la stessa identica cosa mi capita a volte anche, per dire, a scherma, o comunque in ambiti totalmente differenti. Blocco totale anche se so perfettamente cosa dovrei fare.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Shaya - Marzo 30, 2010, 09:30:01 am
Ripeto, per tracciare un cerchio non serve il pensiero.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Amber - Marzo 30, 2010, 12:29:20 pm
be' non sono d'accordo che per tracciare il cerchio non serva il pensiero :smile:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 30, 2010, 04:32:49 pm
Uffi, non riesco mai a spiegarmi  :'(
Non so come dire, quello dell'interrogazione era un esempio, magari non proprio calzante, ma mi capita la stessa cosa in situazioni completamente differenti, che sia a Scherma storica, lì non c'è tanto da pensare e ragionare, ma a volte mi capita di bloccarmi spada in guardia, durante un combattimento e non riuscire a sbloccarmi, a attaccare o parare, con colpi che ho fatto centinaia di volte e che normalmente mi vengono più che automatici, e su questo la mia metà può confermare, dato che mi capita spesso quando combatto con lui. Mi attacca, e io anche se in teoria so perfettamente come devo parare il dato colpo, o non mi muovo o paro da tutt'altra parte.

 Stessa cosa, per fare un altro esempio, quando devo cominciare un discorso importante, o fare una domanda grave..So cosa voglio dire, ma mi blocco senza riuscire a attaccare la frase..

Ad ogni modo, sono riuscita a capire... il punto è che ho il bruttissimo problema, talvolta, di ''auto-convincermi'' che non sono in grado di fare una cosa. Ma non in base a una motivazione eh! Semplicemente mi blocco sul ''non ce la faccio...insomma, dai, vado! No, non vado...Ora lo faccio! No, non ci riesco''.

Ad ogni modo...col Cerchio...finalmente sono riuscita a sbloccarmi per la prima volta  :chair:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 30, 2010, 04:38:12 pm
quindi in fondo sarebbe un problema di acquisire fiducia in te stessa? Allora l'unica soluzione è fare fare e fare fino a quando l'acquisirai del tutto
Eh, chiedi alla mia metà come sono messa a fiducia in me stessa  :wall:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Sumanitu taka Sapa - Marzo 30, 2010, 04:40:53 pm
Confermo quello detto da Gabrielle, attraverso la pratica del cerchio si è sbloccato qualcosa, può essere solo autoconvincimento scaturito dal fatto di avere fatto questa cosa ma ha funzionato.
Infondo per molti la magia non è altro che un autoconvincimento del fatto che quella determinata cosa succeda, applicando tutta la volontà che si possiede, rendendo la magia una specie di equazione magia = volontà, piu volontà equivale a più magia.

quindi in fondo sarebbe un problema di acquisire fiducia in te stessa? Allora l'unica soluzione è fare fare e fare fino a quando l'acquisirai del tutto
Eh, chiedi alla mia metà come sono messa a fiducia in me stessa  :wall:

Lei ha fiducia a scatti, ma se vuole lo fa, il problema è se lo vuole :wall:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 30, 2010, 04:45:54 pm
Conoscere, Volere, Osare e Tacere  ;)
Ecco, pian piano ci sto lavorando  :blushing:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Gabrielle - Marzo 30, 2010, 04:49:49 pm
Conoscere, Volere, Osare e Tacere  ;)
Ecco, pian piano ci sto lavorando  :blushing:
e nessuno ti rincorre mica eh!!!  :60:

 :offtopic: lo dici tu, ma c'è il caro Sumanitu che mi rincorre con la mazza ferrata se non mi do una calmata! fine  :offtopic:

Ad ogni modo sì, qualcosa si è sbloccato...diciamo che finalmente sono riuscita a alzarmi dalla sedia e mettermi in piedi, e ora è ora di mettere un piede avanti all'altro e cominciare a camminare  :60: Grazie a tutti per le risposte!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Sumanitu taka Sapa - Marzo 30, 2010, 04:53:47 pm
Conoscere, Volere, Osare e Tacere  ;)
Ecco, pian piano ci sto lavorando  :blushing:
e nessuno ti rincorre mica eh!!!  :60:

 :offtopic: lo dici tu, ma c'è il caro Sumanitu che mi rincorre con la mazza ferrata se non mi do una calmata! fine  :offtopic:


Ad ogni modo sì, qualcosa si è sbloccato...diciamo che finalmente sono riuscita a alzarmi dalla sedia e mettermi in piedi, e ora è ora di mettere un piede avanti all'altro e cominciare a camminare  :60: Grazie a tutti per le risposte!

 :offtopic: La mazza la stanno ancora forgiando  :offtopic:

tra poco potrai anche correre se lo vuoi davvero, la sai come la penso su ste cose :look:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Shaya - Marzo 31, 2010, 04:26:26 pm
be' non sono d'accordo che per tracciare il cerchio non serva il pensiero :smile:

Perchè tu usi il raziocinio quando tracci il cerchio?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Cordelo di Quart - Marzo 31, 2010, 09:27:59 pm
beh ma il pensiero può essere logico (raziocinante), intuitivo e creativo...
Forse non ho compreso bene ma, essendo uno strix solitario, sono uno che spesso non dice 'a voce' ma solo col gesto, ovviamente accompagnato dal pensiero.
Anche se in effetti la parola dà maggior forza, questa senza il pensiero che la precede e l'accompagna non ha senso.
Ben diverso, ritengo il caso di una coven o un rito pubblico, in cui per ovvi motivi di condivisione del rituale, la voce del celebrante deve consentire ai presenti la guida per una partecipazione attiva.
O sbaglio?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Shaya - Aprile 01, 2010, 04:21:01 am
Più che di pensiero razionale io parlerei di intuito, di forza primaria e primitiva..

Diciamo che il pensiero lo utilizzo quando razionalizzo il rituale, per esempio come in quello pubblico.

Ma quando pratico da sola seguo la mia pancia..

Non so se è chiaro.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Amber - Aprile 01, 2010, 07:32:35 pm
be' non sono d'accordo che per tracciare il cerchio non serva il pensiero :smile:

Perchè tu usi il raziocinio quando tracci il cerchio?
si, anche, sono nel pieno delle mie facoltà mentali.
Titolo: Iniziare
Inserito da: arturoorl - Giugno 23, 2010, 10:21:59 pm
Come posso fare per iniziare? e cominiciare a fare pratica?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: arturoorl - Giugno 24, 2010, 04:09:12 pm
Grazie mille, quali libri mi consigli per iniziare?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Giugno 24, 2010, 04:16:40 pm
Guarda nella sezione libri!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 01:14:20 am
Diciamo che anche io mi trovo nella stessa situazione dell'autore del topic. La magia mi affascina, mi sento molto vicino a questo, però ho paura di iniziare il percorso. Fin quando si tratta di leggere mi sta bene, ma quando devo mettere in atto ciò che ho letto, beh mi prendere un pò una paura. Non è paura di sbagliare, bensì di incappare in qualcosa di maligno, forse perchè non saprei mettere in atto ciò che imparo con sapienza oppure perchè non so controllare le mie emozioni. :(

Che consigliate?

Saluti Alessio.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 11:02:01 am
alessio cosa intendi con incappare in qualcosa di maligno? Di sbagliato o proprio demoniaco?

Non di sbagliato, ma di demoniaco. Forse è solo perchè non sono ancora pronto...
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Luglio 26, 2010, 11:34:21 am
Qualcosa di demoniaco??
Se tu sai esattamente cosa stai facendo, perchè parli di demoniaco?
Aprire un cerchio non richiama nulla di demoniaco? Sai pertanto a cosa serve aprire un cerchio? E neppure invocare gli elementi...
Mi pare che tu abbia ancora bisogno di studiare, perchè se tu avessi studiato e capito quello che hai letto questo genere di paure non le avresti.
Nella sezione libri ci sono molti testi che possono aiutarti
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 11:49:55 am
Qualcosa di demoniaco??
Se tu sai esattamente cosa stai facendo, perchè parli di demoniaco?
Aprire un cerchio non richiama nulla di demoniaco? Sai pertanto a cosa serve aprire un cerchio? E neppure invocare gli elementi...
Mi pare che tu abbia ancora bisogno di studiare, perchè se tu avessi studiato e capito quello che hai letto questo genere di paure non le avresti.
Nella sezione libri ci sono molti testi che possono aiutarti


Ciao Luce, grazie per la tua attenzione. Io intendo che magari ciò che potrei imparare potrebbe trasformarsi in qualcosa di più grande di me, che non riuscirei a controllare.
Da quante ne sono l'apertura di un cerchio, può essere utilizzata anche
quando si sta effettuando un allenamento mentale, in quanto protegge il soggetto. Ma anche per operazioni magiche. Io ho letto che secondo la tradizione l'apertura del cerchio comporta a chi sta dentro di accedere a dimensioni diverse. Forse la parola maligno non è la più esatta da utilizzare, però sento qualcosa di negativo.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Luglio 26, 2010, 12:04:56 pm
Chiariamoci.. il cerchio è una porta tra i mondi.. ma quali mondi??? ;)
Il cerchio protegge, contiene e unisce...
In tutto questo che cose negative trovi?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 12:12:07 pm
Per mondi, penso si intenda i mondi dello spirito o del proprio io. Magari questa sensazione di negatività me la da il pensiero di quello che potrei imparare può darsi?
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Anto - Luglio 26, 2010, 12:14:04 pm

Che consigliate?

Saluti Alessio.

Consiglio di provare innanzitutto senza timore a tracciare un Cerchio, a starci dentro per una mezz'ora e a saggiare le energie, senza fare altro.
Il secondo passo è tracciare il Cerchio, invocare gli elementi, stare con la loro energia, e poi congedarli ringraziandoli.
Al terzo, Cerchio, Elementi, Divinità.

Prenditi il tempo che ti occorre. Utilissimo andare a praticare con altri.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Luglio 26, 2010, 12:16:38 pm
Alessio nessuno di noi è nella tua testa e può farti cambiare idea.. se tu hai paura di quello che puoi imparareforse dovresti domandarti se la wicca fa per te..
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 12:20:12 pm
Vi ringrazio tanto :)

Magari avessi la possibilità di praticare con altri.

Grazie di cuore a tutti, proverò ad andare avanti a stadi  :60:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Anto - Luglio 26, 2010, 12:59:11 pm

Magari avessi la possibilità di praticare con altri.


ho guardato il tuo profilo e visto che sei molto giovane, quindi capisco che tu non abbia possibilità di andare in cerca di altre streghe, ché di solito i minrenni non vengono accettati da nessuna parte. Porta pazienza, e "da grande" ti sarà più facile. Nel frattempo siedi a meditare nel Cerchio: quando sarai pronto, "i maestri arriveranno".
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Alessio - Luglio 26, 2010, 01:01:10 pm
Grazie Anto!  :60:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: fabiomax - Luglio 27, 2010, 02:25:48 pm
intanto che aspetto l'imminente arrivo dei libri acquistati leggendovi c'è una cosa che non ho ben capito a proposito del cerchio: lo si fa mentalmente oppure proprio fisicamente? nel secondo caso almeno per un neofita il cerchio deve essere vuoto oppure ci si disegna il pentacolo? qual'è il segno del pentacolo così come richiesto nel rituale per Lammas? grazie
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Lucelibera - Luglio 27, 2010, 03:17:07 pm
Fabiomax una gentilezza, usa la funzione cerca e aggregati alle discussioni sul cerchio. Grazie
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Fenone - Agosto 25, 2010, 09:08:28 pm
...Scusatemi e' un po' OT,sono un neofita ma volevo dire che piu' leggo,piu' mi accorgo che ci sono "cose da apprendere",ma tante,tante...
Benedizioni a tutti.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: lylux - Agosto 29, 2010, 10:48:22 pm
Salve a tutti.....io non sono ancora una wicca........però ho tantissimi dubbi perchè sento dentro di me di esserlo....ma mi frena qualcosa.....ho iniiato a leggere e a informarmi....ma vorrei qualcuno o qualcosa che mi illuminasse-------
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: lylux - Agosto 29, 2010, 10:51:51 pm
scusate ma mi hanno interrotta........dicevo...vorrei poter seguire qualcuno o essere delucidata da qualcuno o da qualche libro......ho letto un libro di una certa moonchild....che mi è piaciuto molto e parlava della wicca e mi sono cosi immersa in quel libro che ora sento di dover iniziare a fare qualcosa.....non so come spiegare ciò che ho dentro....ma sento di appartenere a qualcosa che non è la religione cattolica per la quale son stata educata.....non mi ci son sentima mai parte di essa......aiutatemi...sono confusissima!!!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Calin - Settembre 02, 2010, 06:55:12 pm
scusate ma mi hanno interrotta........dicevo...vorrei poter seguire qualcuno o essere delucidata da qualcuno o da qualche libro......ho letto un libro di una certa moonchild....che mi è piaciuto molto e parlava della wicca e mi sono cosi immersa in quel libro che ora sento di dover iniziare a fare qualcosa.....non so come spiegare ciò che ho dentro....ma sento di appartenere a qualcosa che non è la religione cattolica per la quale son stata educata.....non mi ci son sentima mai parte di essa......aiutatemi...sono confusissima!!!

Lylux non penso che tu debba preoccuparti di nulla...

Come dici tu sei stata educata da cattolica e quindi non puoi pretendere di (in questo caso penso che il termine sia proprio appropriato) "cambiare sponda" da un giorno all' altro.

La tua cultura ti impone un determinato modo di vedere certe cose e di percepirle e nel momento in cui scopri altri punti di vista che più ti aggradano è difficile cancellare decenni interi vissuti in ambiente cattolico...
Ora come ora la tua persona è combattuta tra la mentalità e il vivere wiccan e la mentalità e il vivere cattolico, che non è nient' altro che la mentalità e il vivere di ogni italiano medio.

Devi digerire questa cosa e per questo ci vorrà del tempo, ma non puoi fare niente nel mentre se non riflettere su ciò che senti e su ciò che vuoi.

Anzi, puoi fare qualcosa: compra o fatti prestare molti libri sulla wicca, sul paganesimo e se proprio ne hai voglia anche sulla morale cristiana (giusto se non la sai gia a memoria) e leggi come una pazza, cerca persone che pratichino vicine a te o alla tua famiglia (questa aihmè è la parte più difficile)  e prendici anche solo un caffè insieme per chiaccherare un po' di questa tua cosa...

Non dico che dopo tutto otterrai l' assoluta illuminazione, ma almeno dovresti riuscire a trovare un minimo di chiarezza ed eliminare questa tua inquietudine.

Ci sono passato anch' io nella stessa tua maniera. Magari per alcuni sembra la scelta sbagliata, ma per me ha funzionato.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: lylux - Settembre 09, 2010, 08:34:53 pm
grazie mille per la risposta Calin......per gran parte hai ragione...ma oggi come oggi ti dico di non essere cristiana...o meglio di non credere + in tutto quello che la famiglia..la scuola e la società ti inculta da bambino.....non sono mai stata praticante apparte per i sacramenti e li non potevo scegliere io ...ero ancora piccola...ma son sempre stata ribelle...e andata contro i miei che mi volevano per forza praticante "felice"....è da quando sono iscritta a questo sito che ho deciso di dare una svolta alla mia vita.....sto leggendo molto e spero di riuscire a trovare qualcuno che possa aiutarmi.....non voglio l'illuminazione anche perchè ormai son anni che non mi ritengo + una cristiana cattolica.....e non credo + in dio...!!! Ma credo in ben altro.......ora come ora mi limito ad istruirmi...poi magari passerò ad altro...perchè nonostante ciò che ho letto fin ora non mi sento ancora sazia....grazie mille per la risposta....molto molto accurata!!!  :D
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: gaiacry - Settembre 15, 2010, 10:03:58 pm
ciao cara,
mi trovo esattamente come te.
sto cominciando questo cammino da un anno circa e sto studiando parecchio, ma ancora sono una neofita.
sai ti capisco troppo bene.
hai quella sensazione di gioia quando parli o leggi della wicca, poi stai per fare il passo e senti che i tuoi sensi di colpa ti assalgono perchè la tua educazione religiosa impostatati non è così e ti senti non pronta.
cara questo topic è bellissimo sai perchè mi trovo come te ed è bello sapere di non essere soli.
cmq sia qui potrai apprendere un mucchio di cose, anche rileggendo post vecchi.
io in realtà a 16anni già sono stata chiamata da questa fede ma lo praticamente ignorata.
solo dopo 6anni, grazie al mio ragazzo wiccan, ho potuto parlarne e comprendere che forse il mio percorso si chiama wiccan.
ciao cara un bacio
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Amber - Settembre 17, 2010, 12:59:39 pm
gaiacry, posso solo farti notare che la Wicca non è una fede?
Non è una questione di puntiglio, è una cosa molto importante.
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: gaiacry - Settembre 17, 2010, 02:49:27 pm
scusa, ho sbagliato termine, volevo dire religione.
se poi ho sbagliato mi potreste dire come definirla?
grazie
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Martina28590 - Ottobre 19, 2010, 01:55:10 pm
io per un sacco di tempo me ne sono stata proprio "con le mani in mano" a leggere e leggere... alla fine ho capito che l'unico modo per iniziare a muovere i primi passi è vivere quel che si impara, sperimentare, provare e riprovare, capire quel che si fa. Così ho iniziato a scrivere qualche preghiera, a darmi da fare con le visualizzazioni e meditazioni... Prima, addirittura, credevo che si potesse parlare di persone che sono Wiccan, ma non praticanti, come succede per il cristianesimo... poi la concezione si è evoluta :smile: Quindi... primi passi... dalle cose più semplici, senza grandi paroloni o fuochi accesi e quando si impara a camminare, credo che correre venga da sè!
A questo proposito ho trovato proprio utile il modo in cui Cunningham struttura l'approccio alla Wicca, mi ha sbloccata!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: elyara - Dicembre 04, 2010, 06:40:06 pm
Per chi, come me, ha scoperto la Wicca a quasi 40 anni è difficile spiegare la gioia, la commozione e la felicità che ho provato la prima volta che ho letto un libro sull'argomento. Tutto quello che ho sempre avuto dentro, che ho provato, sentito, sperato e vagamente intuito l'ho ritrovato in questa meravigliosa religione, così atavica e così fresca, piena di luce e amore. E' stato per me molto più di un "risveglio". E' stata una scossa, seguita da immensa gioia. Un ritrovare un tesoro inestimabile creduto perso. Sono un po' troppo pesante, forse, nella mia descrizione, ma ho trovato veramente una strada, la mia strada. Ci credereste che da piccola, quando giocavo da sola in camera mia, facevo finta di essere sacerdotessa?. Ed è stato ancora più bello trovare un sito in cui mi accorgo di non essere sola anche se pratico da sola. Meraviglioso. Grazie di cuore a tutti voi
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: DianaMLM - Dicembre 13, 2010, 01:19:10 pm
io sono a conoscenza della wicca da qualche anno... avendo un interesse smisurato per la mitologia e il paganesimo fin da quando ero piccola, mi sono imbattuta su questo termine varie volte senza capire veramente cosa fosse, solo ora mi sto iniziando ad informarmi tramite libri ed internet... è come se sentissi un richiamo dentro di me che mi spinge in questa direzione... anch'io sono stata educata secondo la religione cattolica, anche se i miei genitori non la praticano, ma mi sto rendendo conto sempre di più che mi affido ad essa per paura e, di questo sono sicura al 100%, è un modo SBAGLIATISSIMO. Che io sia destinata a questa strada? non ne ho la minima idea ma la sento davvero molto affine al mio essere...vorrei capirla meglio tramite un confronto diretto ma nella mia città e dintorni non sembrano esserci gruppi con cui parlarne... spero però di poter partecipare ad un futuro incontro dove potermi confrontare e capire se è questo il mio percorso :smile:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Seferdi - Dicembre 17, 2010, 03:47:03 pm
Ciao a tutti!!
Io sto cominciando con Wicca di Scott Cunningham...a quanto ho capito dalla discussione sui libri è uno dei migliori per cominciare...però già ho dei dubbi...il primo esercizio che lui propone è quello di "armonizzarci" con gli Dei e io lo sto facendo già da un po ma non capisco che intende...forse sto sbagliando qualcosa?? non so...che dovrei sentire??  :blushing:
Ad esempio quando lo faccio al mattino dopo la respirazione...mi lascio trasportare dalle sensazioni che mi da il sole sulla pelle e immagino Dio in forma umana da uomo o da bambino...in più oggi ho sentito come se mi si apriva la testa da sopra...e non riuscivo a stare ferma....avete presente quando si è su una barca ma c'è mare forte e si ondeggia...avevo la stessa sensazione...e poi avevo le gambe incollate al suolo!! Forse questa è solo energia...non è armonizzarsi con Dio, o no??? Aiutooooooo!!!
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Brianna - Dicembre 17, 2010, 05:34:44 pm
Armonizzarsi con la Dea e con il Dio dovrebbe significare "fare amicizia" con loro e con il loro potere, abituarsi alla loro presenza e imparare a trarre energia da loro, il fatto è che questa energia va anche restituita in parte...dunque quando fai quell'esercizio, sia che si tratti della Luna sia che si tratti del Sole, dovresti diventare un canale, assorbire energia da loro, ma anche restituire quella "in eccesso" alla terra per esempio. Devi immaginarti come un canale dove scorre qell'energia, se non scarichi l'energia in eccesso potresti avvertire malessere....per lo meno anche a me è successo così le prime volte...   :60:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Seferdi - Dicembre 17, 2010, 07:34:08 pm
Grazie Brianna...
allora se si tratta di questo lo faccio già...infatti dopo gli esercizi sto benissimo!!  :biggrin2: e sopprattutto la Dea la sento accanto a me anche durante la giornata (ma questo da un po di tempo...)!
ok penso che posso andare avanti con il libro!!  :dance:
Grazie, Baci!!  :bye1:
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: rei81ko - Gennaio 02, 2011, 04:10:24 am
Ciao a tutti, e happy meet!!!  :60:

Io mi sono avvicinata alla Wicca per caso, come forse quasi tutti qui, perchè sono alla ricerca, così come voi. Non posso ancora dire di /essere/ wiccan, perchè ho iniziato 3 giorni fa.. :biggrin2:

Cmq ho notato l'immediata affinità con questo credo (spero che mi passiate il termine). Ogni volta che ci penso mi sento in pace con me stessa. E questa per me è una delle prove più importanti che mi spingono ad approfondire ancora di più la Wicca.

Anch'io vengo da altri credo, e quindi mi sto concedendo il tempo di cambiare degli aspetti che non ero mai riuscita a conciliare nella mia vecchia religione d'origine.
Devo però anche dire che, a differenza di alcuni qui, avevo già preso da tempo le distanze dal cattolicesimo avvicinandomi dapprima al buddhismo.. dire che i miei genitori non hanno apprezzato è cosa da poco, anche se ho una certa età ormai e quindi più di tanto non possono metterci becco. Questo per dire che non è il fatto che uno si "converte" alla Wicca che viene contestato, quanto piuttosto il "convetimento" in sé ad altra religione che non sia quella della famiglia o della maggior parte della comunità!

Per cui, non abbiate paura ed intraprendete il credo che sentite più vostro, sempre che non facciate male ad altri!  ;) :lol_2:

Per ora mi concentro a leggere il più possibile, mi piacerebbe poter fare magie, lo ammetto, ma so che è troppo presto.

Blessed be^^
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: jade - Gennaio 12, 2011, 02:20:32 am
mi accodo alla discussione solo per dire che credo che il cammino di ogniuno sia diverso, non esistono regole e tempistiche.
per quanto mi riguarda fin da ragazzina ho sentito energie, familiarizzato con loro, creduto, chiesto, dato e accettato quello che avevo dentro, anche se in alcuni momenti non riuscivo a gestire il tutto, facendo qualche pasticcio o creandomi forti malesseri...
dopo parecchio tempo e con l'avvento di internet nella mia vita visitai per caso un sito che parlava di tutto questo, e  presi del tutto coscienza.
non esiste età o momento, bisogna solo sentire l'energia e il giusti dentro di noi...
siamo tutti figli della grande dea.
questo,
è il mio punto di vista :)
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Adam Kadmon - Febbraio 17, 2011, 10:30:18 am
io ho iniziato da 1 settimana, e facendo esercizi di meditazione, consigliati dal libro Wicca di Scott Cunningham, mi sento decisamnete meglio,e anche protetto, in questi 3 giorni sono stato salvato da 1 macchina, vi spiego:

avevo parcheggiato, al ritorno entro in macchina faccio per uscire, controllo dietro se arrivava qualcuno.. c'era un sole che abbagliava, ma si vedeva un pò, e tutte le macchine erano lontane da me, faccio per uscire, e a il mio piede in quel momento si stacca dall'acceleratore ( si stacca del tutto ) e in quel momento mi passsa accanto 1 macchina nera..potevo finire male, ho ringraziato gli dei. due giorni fà invece meditavo, stavo facendo esercizi per impararla a meglio, e nel buio totale ho visto 3 animali (sto cercando di capire qual' è il mio animale guida) erano come li nella mia stanza, a 2 cm dalla mia faccia, il primo animale era un ragno( abbastanza inquietante) subito dopo mi comparve un tigre e poi un aquila, e le immagini si fermarono sull'aquila..poi smisi..
Titolo: Re: WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: qyla - Marzo 03, 2011, 10:57:04 pm
Posso chiederti se prima della meditazione avevi chiesto specificatamente quale sia il tuo animale guida?
Non vorrei essere indiscreta  :biggrin2:
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: andromeda1985 - Giugno 26, 2013, 08:40:40 pm
Scrivo qui perchè quello che ho è proprio un dubbio da "novizia": c'è un argomento che continua a non essermi del tutto, ovvero gli Esbat. Mi sembra sempre che l'argomento venga trattato superficialmente, e sebbene abbia compreso il significato e il senso della celebrazione, continua a sfuggirmi il "come", ovvero il tipo di invocazioni adatte al momento. Non mi riferisco alle formule specifiche, ma dico in senso generale: si celebra la Triplice Dea o solo l'aspetto della Luna piena/nuova?
Grazie!
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Endimion - Ottobre 18, 2013, 07:59:19 pm
Ben ritrovata Andromeda

Ovviamente, pochi di noi hanno una idea esatta di cosa sia L'Esbat, la stessa parola
in origine designerebbe un'evento legato al divertimento ed al piacere.
Ovviamente è chiaro che la celebrazione dell'Esbat riguarda la Dea che si manifesta nella luna e non il satellite in sè per sè. O meglio, per essere chiaro, in quanto simulacro e manifestazione della dea si celebra la Luna ma dietro di essa, come dietro ogni cosa c'è la Dea. Per il resto l'Esbat è un momento di potere, nel quale gli esseri viventi possono attingere alla bellezza ed alle energie cosmiche nel loro massimo sviluppo. Ci si ricarica di energia, si sperimenta ai livelli più alti la magia nel mondo. I Sabbat solitamente hanno carattere complementare. Sono una celebrazione nella quale più che "prendere" amore dal Divino lo restituiamo. La ritualistica può essere affine nella forma, con la costituzione del cerchio magico, ma ovviamente le formule cambiano.
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: andromeda1985 - Ottobre 21, 2013, 10:28:22 am
Grazie per la risposta! In questi mesi, studiando di più e approfondendo sono riuscita a chiarirmi le idee, ma soprattutto ho notato che alcuni eventi che mi stanno capitando sono perfettamente in accordo con le fasi lunari. Personalmente, questo autunno ho avuto un grande insegnamento: non bruciare tutte le energie caricate durante l'estate (come ero solita fare disperdendele in 1000 attività) ma imparare a dosarle in vista del grande inverno.
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Endimion - Ottobre 21, 2013, 03:13:01 pm
Concordo a pieno Andromeda. Diciamo che forse ti stai sincronizzando con l'universo attorno a te. Questo avviene anche per le vicende della tua vita, io lo sto sperimentando ma ancora non ho raggiunto una condizione soddisfacente. La nostra epoca tende a distrarci in mille modi, le nostre energie si disperdono nei rivoli della vita per cose spesso futili e dannose. In questo mondo che Hegel chiama "il mondo animale dello spirito" io lo ritocco e dico "il mondo sub-animale dello spirito"per indicare come il materialismo imperante ci ha tolto ogni libertà. Ma senza divagare, io credo che per chi inizia la cosa più difficile sia la costanza: fare anche poco ma farlo ogni giorno e sopratutto esercitarsi sempre in ogni contesto, non solo in casa ma anche quando si è in luoghi pubblici cercare di visualizzare, di sentire il respiro e di comunicare con gli elementi. Altra cosa ahimè fondamentale è condividere la pratica rituale e meditativa con altre persone, questo aiuta molto perchè permette di perfezionare le proprie conoscenze con altre persone e oltre a ciò crea una energia positiva che rende più reali queste esperienze. Di certo ogni cosa semplice ha una propria complessità. Il discorso energetico fatto da Seferdi è un nodo cruciale. Se non sperimentiamo l'energia, se non ne comprendiamo entità e direzione non possiamo fare dell'altro. La visualizzazione è il modo in cui noi plasmiamo questa energia, è ovvio che anche il termine visualizzazione è limitande perchè dovremmo impiegare ogni senso in questo processo quindi forse si farebbe meglio a chiamarla PERCEZIONE SENSORIALE ;D
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: rhuna - Ottobre 22, 2013, 10:40:33 am
La nostra epoca tende a distrarci in mille modi, le nostre energie si disperdono nei rivoli della vita per cose spesso futili e dannose. In questo mondo che Hegel chiama "il mondo animale dello spirito" io lo ritocco e dico "il mondo sub-animale dello spirito"per indicare come il materialismo imperante ci ha tolto ogni libertà.
Vorrei farti riflettere, senza voler insegnare nulla...è solo una condivisione  :D perchè le parole che usiamo indicano i nostri pensieri e credo che il confronto, dandoci l'opportunità di guardare anche con occhi diversi dai nostri, possa portarci altre prospettive...da cui attingere o meno, sempre in base a noi stessi
- La nostra epoca ci distrae?
Una qualunque qualcosa ci potrebbe distrarre se la fornissimo di attenzione, se NOI alimentassimo l'interesse verso di lei...quindi il soggetto siamo NOI.
- Le nostre energie si disperdono?
O siamo NOI a disperdere le nostre energie?
- Il materialismo ci ha tolto ogni libertà?
Il discorso della Libertà è complesso...ma sicuramente non è il materialismo a togliercela...dato che è praticamente impossibile ottenerla/conquistarla/riconoscerla/accettarla, ecc...in una vita.
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Endimion - Ottobre 22, 2013, 04:48:15 pm
Sì Rhuna accetto la critica dal punto di vista della forma, ho scritto in fretta, spero almeno di avere la comprensione è il perdono dei pochi "sgrammaticati" che ci sono in questo gruppo :P. Giusto, credo che però se parliamo del concetto di Libertà rischiamo di perderci dall'argomento del post. Ovvio che non si è mai sempre liberi, e devo dire che ciò mi fa venire in mente la frase di Loki nel film "I vendicatori" ( mi pare fosse questo il titolo) quando dice alla gente: "Io vengo qui per liberarvi dalla Libertà". Diciamo che determinati aspetti della nostra epoca limitano le nostre libertà in senso coercitivo, almeno questa è la mia opinione. Mi hanno chiamato dalla centrale di polizia, c'è una energia che si è persa al luna park! No certo siamo NOI, come hai detto che disperdiamo le nostre energie e non loro che si perdono da sole. Opino su questo però:

ma sicuramente non è il materialismo a togliercela

Il "sicuramente" mi puzza di verità infusa, probabilmente non ce la toglie ma la limita pesantemente. E non mi butto su esempi lampanti perchè se no rischiamo di diventare un blog di altro tipo. Però magari mi piacerebbe discutere sulla libertà con una persona preparata come te. Se vuoi, un giorno ;)
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: rhuna - Ottobre 23, 2013, 07:57:16 am
Ovvio che non si è mai sempre liberi, e devo dire che ciò mi fa venire in mente la frase di Loki nel film "I vendicatori" ( mi pare fosse questo il titolo) quando dice alla gente: "Io vengo qui per liberarvi dalla Libertà".
Non ho visto quel film (e se azzardo fesserie scusate  :( ) ma, se non sbaglio, Loki è considerato un Trickster, un essere senza regole che porta il caos...nell'idea di "certezza",quindi nella limitatezza, nella chiusura...nella prigione della forma.
Forse quel concetto di libertà espresso nella frase che hai indicato indica un limite che va "rovesciato" per essere superato.


Opino su questo però:

ma sicuramente non è il materialismo a togliercela

Il "sicuramente" mi puzza di verità infusa, probabilmente non ce la toglie ma la limita pesantemente. E non mi butto su esempi lampanti perchè se no rischiamo di diventare un blog di altro tipo. Però magari mi piacerebbe discutere sulla libertà con una persona preparata come te. Se vuoi, un giorno ;)
Ti sbagli, non è verità infusa, ho compreso di non essere Libera, ho visto molte delle mie catene e chissà quante altre rimangono ancora invisibili ai miei occhi.
La Libertà è, prima di tutto, una condizione interiore.
Perchè non apri un Topic (non so se ce ne sono su questo tema) così avrai diverse risposte e un confronto, anche con altri.  :P
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Endimion - Ottobre 23, 2013, 04:06:06 pm
PREMESSA:

Grazie del consiglio, perchè no!. Vabbè Loki è un personaggio negativo, almeno in quel film, per l'appunto è un trickster in senso antropologico. Il mio riferimento era ironico perchè consideravo che il fatto di pensare che "noi siamo sempre prigionieri" o se vogliamo "non siamo mai liberi" può generare incomprensione nella gente. Se io penso che in realtà non sono mai libero...allora....tanto vale rinunciare ai miei diritti. Mi impediscono di pregare fuori casa? Ok LO ACCETTO, tanto non sarò mai libero...mi impediscono di pregare anche a casa? Ok LO ACCETTO, tanto non sarò mai libero. E' una interpretazione, che al di là della sua veridicità, può essere deviante.

la seconda citazione, posso dirti Rhuna hai un'ordine nell'impaginazione che ti invidio con tutto il cuore ( non riuscirò mai a essere così ordinato e armonico ) :P
...dicevo...se a tè l'aspetto materialistico della società non limita, questa è una tua conoscenza ma non puoi trasformarla in una certezza universale. Hai un mondo di cui la fetta più grande è sfruttata dalla società materialista mentre la più piccola è dipendente da essa. Persino la spiritualità è "newagizzata"
magari la tua esperienza di vita incide di meno, me ne congratulo e ne sono felice. Ma io così la penso. Al di là di ciò, tornando al WICCA.

 



Oh guadio conwiccani, sto sperimentando finalmente la presenza di energia! Ne sento la presenza e a poco a poco sto cercando di controllarla. In effetti, il pensiero la guida. Se si è in uno stato di rilassamento si riesce a focalizzare meglio l'energia la si può prendere dalla terra attraverso il CENTERING o scaricarla attraverso il GROUNDING. La si può plasmare con il pensiero. Deve esserci però una connessione con la RESPIRAZIONE, difatti, la respirazione fornisce energia quindi in una dato momento del ciclo respiratorio INSPIRAZIONE-TRATTENIMENTO-ESPIRAZIONE ce ne sarà uno nel quale abbiamo più energia disponibile per incanalarla, io penso sia quando abbiamo tutta l'aria dentro. Cosa ne pensate?
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: Broflovski - Agosto 06, 2014, 11:39:13 pm
Ciao a tutti, scusate l'intrusione, secondo voi è meglio iniziare da sole o cercare una congrega alla quale unirsi?
Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: prudens - Agosto 07, 2014, 08:26:42 am
Secondo me è sempre meglio studiare e leggere molto e poi semmai cercare un gruppo. Non sono un fan del "arrivo in una congrega ma non so niente".

Titolo: Re:WICCA: PRIMI PASSI
Inserito da: andromeda1985 - Ottobre 09, 2014, 03:54:27 pm
Ci sono anche le "situazioni intermedie": i gruppi di studio in varie città, i cerchi pubblici e semi-pubblici... certo è che una conoscenza dei testi principali permette sicuramente una scelta più in linea con i propri interessi  ;) .