Wicca.it - Portale degli Wiccan italiani

Primo Cerchio => Calderone della Strega => Topic aperto da: *Ginevra* - Luglio 15, 2011, 03:06:57 pm

Titolo: Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 15, 2011, 03:06:57 pm
Alcune tradizioni derivate in parte (più o meno ampia) dalla Wicca offrono dei percorsi di iniziazione che, per quanto mi riguarda, sono di dubbia efficacia. Mi è capitato di parlarne con diverse persone nelle ultime settimane, prendendo come esempio la Tradizione di Ara. Il percorso comprende la partecipazione a tre seminari, il lavoro di compilazione di un Libro delle Ombre per un anno e la creazione di qualche rituale: correggetemi se le informazioni sono incomplete perchè mi interessa capire che tipo di lavoro venga richiesto. Alla fine bisogna fare una domanda di iniziazione e se viene accolta ci sarà un rigoroso esame finale sia sul piano spirituale che personale.

Non metto in discussione la validità dei seminari (che ho anche intenzione di fare per mia cultura personale) nè l'autorità e le competenze della Curott però i dubbi sono tanti:
- come puoi trasmettere tutte le conoscenze necessarie in soli 3 seminari?
- l'iniziazione dovrebbe essere solo il culmine di un percorso durato almeno un anno....qua non vedo un percorso continuativo come invece dovrebbe essere.
- è vero che durante il percorso puoi chiedere consigli a chi è già stato iniziato alla tradizione ma questo programma di formazione a distanza mi sembra più la pubblicità della CEPU che un percorso wiccan.
- anche facendo un esame finale, come puoi valutare l'evoluzione e la trasformazione spirituale dell'individuo vedendolo tre volte e sentendolo per email?
.....e millanta di altri dubbi.

Puoi anche impegnarti, fare tutto il lavoro che ti viene richiesto e anche di più ma per me non è questo il significato dell'iniziazione. Chi invece è a favore risponde che in una società sempre più globalizzata il sistema delle coven non può più funzionare e che questo è l'unico modo per rispondere alla necessità di tante persone che chiedono di poter avere un cammino serio. Sarà vero??
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 15, 2011, 03:18:45 pm
Riguardo al lavoro col Tempio di Ara, puoi chiedere direttamente a GP, che hai conosciuto a Nemi, visto che lui è stato iniziato proprio dalla Currott a quella tradizione.

Nota bene, però, che il Tempio di Ara non è la Wicca Gardneriana. Sono tradizioni affini, ma non sono la stessa, quindi il discorso del "un anno e un giorno" non è pregnante.

Sulle differenze e similitudini fra Wicca e tradizioni ispirate alla Wicca, ti rimando ancora una volta a Wicca Explained... a breve tradotta anche su queste pagine, stiamo litigando col formatting al momento ;)

Per il resto, non sta a me discutere ulteriormente del valore degli insegnamenti del Tempio di Ara e della Currott, in quanto non l'ho sperimentate direttamente. Conosco molto bene GP però, che reputo un Fratello, e mi sembra una persona decisamente più capace di tantissimi sedicenti maghi e streghe incontrati...

Quel che posso dire, però, è che ho avuto anche io un'esperienza di "insegnamento e iniziazione a distanza" nei primi anni del 2000, attraverso il Dragon Rouge, che metteva in vendita i corsi per corrispondenza per i primi 3 gradi, offrendo un "tutor" da contattare via mail e un forum privato dove scambiare idee. Successivamente, si formò un gruppo di studio italiano che ha poi fondato la Loggia Sothis, ancora operante a Napoli.

Personalmente, l'esperienza non fu delle migliori... non solo il sistema in se si rivelo essere poco più che un copia e incolla rimaneggiato dai lavori di Kenneth Grant, Michael Bertiaux e altri, ma la natura stessa di questo approccio secondo me non è funzionale: un gruppo di studio, una congrega, innanzitutto deve essere fatta da persone non solo interessate a cose comuni, ma che abbiano in comune anche altre cose ben più profonde... rispetto, amicizia, e Amore - quello con la A maiuscola.
 
Lasciai il DR quando mi resi conto che, almeno qui in Italia, aveva attratto solo neofascisti tradizionalisti alla ricerca della "via oscura" - insomma, gente con cui davvero non avevo nulla a che spartire.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 03:24:49 pm
Guarda hai espresso chiaramente i dubbi che mi stanno tormentando un queste ultime settimane.
Ho provato a discuterne con persone che sicuramente hanno più esperienza di me in queste cose, ma onestamente dei dubbi restano.
Sicuramente è un approccio diverso o effettivamente c'è qualcosa che ci sfugge...
Ora non mi riferisco solo al Tempio di Ara, ma alla medotologia in generale..
Sarà che poi io da un cammino misterico e iniziatico mi aspetto una cosa diversa..
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 03:38:50 pm
Azrael una domanda fuori dai denti.. visto che ultimamente stiamo parlando molto diiniziazioni.. tu come la consideri in questo caso??
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 15, 2011, 03:39:46 pm
Il Tempio di Ara è un esempio, non penso che sia l'unico ad offrire questo genere di percorso quindi non voleva essere "un'accusa" nei loro confronti. :) Più che la qualità dell'insegnamento, su cui non ho dubbi che sia più che valida, quello che secondo me si perde è il senso profondo dell'iniziazione che non è solo la trasmissione di conoscenze da un'individuo a un'altro. Non credo che questo concetto cambi da Wicca a tradizione ispirata a quest'ultima ma sia un qualcosa di universale.

Forse mi sbaglio ma questa è l'impressione che mi da questo tipo di percorso dall'esterno.

Edito per aggiungere questo pezzo tratto da Witchvox:
The Ara Tradition is a core shamanic Wiccan tradition that was founded in 1983 by author and activist H.Ps. Phyllis Curott with the birth of the Circle of Ara. The Ara Tradition traces its roots to the Minoan and Gardnerian traditions in New York City;[...] Secondo te un neofita cosa capisce dopo aver letto queste due frasi?
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 15, 2011, 03:49:28 pm
Azrael una domanda fuori dai denti.. visto che ultimamente stiamo parlando molto diiniziazioni.. tu come la consideri in questo caso??

Nel caso del Tempio di Ara?
Molto semplicemente, il Tempio di Ara è la tradizione ricevuta, e quindi trasmessa, dalla Currott: è lei l'unica a decidere il come e il quando questa tradizione viene ri-trasmessa.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 03:59:04 pm
No.. la mia domanda è un'altra e non riferita al Tempio, mapiù genericamente.. non sei wiccan se non sei iniziato.. ma siamo onesti non tutte le iniziazioni lo sono effettivamente.. ed allora la "ricerca" dell'iniziazione in Italia diventa una sorta di bollino blu del tipo "mi va bene una qualsiasi iniziazione pur di essere iniziato ed avere il mio bel certificato firmato attaccato all parete".
C'è un qualcosa di sbagliato in tutto il contesto.


Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 15, 2011, 04:04:23 pm
Non concordo.

Come leggerai nella traduzione da Wicca Explained, una religione misterica offre le chiavi per aprire le porte ai misteri che si prefigge di andare a sondare.
Le chiavi sono l'iniziazione stessa, ovviamente, e senza tale iniziazione, non si aprono le porte e non si accede ai misteri.

La natura di questi misteri, può essere analoga, o diversa, da tradizione a tradizione... ma non è una gara dove la tradizione A è più figa della tradizione B.
In molti casi, magari, la tradizione B, che magari offre misteri, diciamo così, ridotti, può essere un punto di partenza per un percorso più profondo che porterà poi ai misteri "superiori" della tradizione A... oppure, a scoprirne di nuovi, personali.

Non è la fine del percorso, quindi, a fare la differenza, ma il percorso stesso.
Percorso che, però, negli ultimi anni è stato dato per scontato, sminuito al punto tale da arrivare a pensare che basti leggersi un libro per aver in mano le chiavi stesse.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 04:09:02 pm
A Palermo Starhawk ha tenuto un seminario sul mito di Demetra e Persefone.
Abbiamo lavorato con il mito, con le divinità.
Sono stata Demetra. C'era il suo dolore della perdita, la ricerca, la consapevolezza.
Sono stata Persefone e successivamente Kore. Ero nell'Ade. Potevo scegliere e ho scelto.
Io sono Demetra e Kore. Io sono il mistero.
Il tutto in due giorni. Questo è un percorso iniziatico e misterico... ma non è un'iniziaizione.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: allibis - Luglio 15, 2011, 04:10:21 pm
forse c'è per chi va bene,
forse c'è chi è capace di trarne molto di positivo
e dico forse ma il forse potrei anche levarlo visto che pure a me era venuto in mente GP, che ne ha accennato a Nemi.
Io però non credo che saprei giovarmene perché andrebbe ad arenarsi contro la parte di me che ci va giù TROPPO di elucubrazioni e non vedo sufficienti margini (poi magari invece ci sono) per la parte di me che osserva, assorbe ed assimila (e mette in pratica).
Insomma, mi ci perderei, temo.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 15, 2011, 04:23:20 pm
A Palermo Starhawk ha tenuto un seminario sul mito di Demetra e Persefone.
Abbiamo lavorato con il mito, con le divinità.
Sono stata Demetra. C'era il suo dolore della perdita, la ricerca, la consapevolezza.
Sono stata Persefone e successivamente Kore. Ero nell'Ade. Potevo scegliere e ho scelto.
Io sono Demetra e Kore. Io sono il mistero.
Il tutto in due giorni. Questo è un percorso iniziatico e misterico... ma non è un'iniziaizione.

Di nuovo, non concordo.
Ciò che puoi aver vissuto, è un primo approccio con i misteri di Demetra.
Ma, appunto, non avendo avuto l'iniziazione vera e propria a quei misteri, non puoi rievocarli a Volontà... hai guardato oltre la cortina, diciamo, ma la cortina poi s'è chiusa nuovamente, e ora hai "solo" il ricordo.
Chi raggiunge i misteri, è in piena e costante comunione con essi - cfr. il samadhi dello yoga.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 04:25:49 pm
Come ti ho infatti detto io non la considero un'iniziazione.
ma ritengo che sia un percorso misterico con forza maggiore rispetto ad un seminario sulla divinazione (tarocchi).
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 15, 2011, 04:27:56 pm
Credevo fosse ovvio :)
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 15, 2011, 04:35:41 pm
Non è la fine del percorso, quindi, a fare la differenza, ma il percorso stesso.
Percorso che, però, negli ultimi anni è stato dato per scontato, sminuito al punto tale da arrivare a pensare che basti leggersi un libro per aver in mano le chiavi stesse.

Il percorso è certamente importante, proprio per questo non puoi (o meglio: puoi ma non si dovrebbe) dare le chiavi dopo 3 seminari e un BOS in mano. L'iniziando deve capire cosa significa educare la Volontà, essere in relazione con il mistero stesso quasi ad avere un rapporto osmotico con il mito: non penso che si possa fare in così poco tempo e a distanza, soprattutto se la base da cui parti è il wikkino con il libro sotto braccio :)
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 04:39:31 pm
Non sempre lo è...

Però si torna sempre lì.
Se tu vieni iniziato da una congrega non italiana, addirittura via email e per ovvi motivi non hai modo di unirti e di conoscere realmente le persone che fanno parte di questo gruppo.. che senso ha? E' solo un bollino no?
L'iniziazione è l'inizio.. è vero che ti vengono forniti gli "strumenti", ma se esperenzialmente devi lavorarci da solo, ha senso?
Lo chiedo con la massima tranquillità proprioperchè non ho avuto esperienze in questo campo...
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 15, 2011, 04:45:35 pm
Sono fondamentalmente d'accordo con Azrael.
Sicuramente non posso rispondere nemmeno io in maniera esautiva sulla tradizione di Ara, perchè non ne ho mai fatto parte. Conosco alcune persone che ne hanno fatto parte e che sono state iniziate ad essa per cui questa è stata una sorta di punto di "partenza" , nel senso che hanno praticato all'interno di essa ma in maniera più o meno solitaria, e che quindi alla fine hanno deciso di rivolgersi ad altre tradizioni, che appunto erano più orientate verso un insegnamento e una pratica un pò più "diretti", altri invece sono rimasti all'interno della tradizione.
Fondamentalmente penso che si tratti anche un pò di un discorso culturale, la scelta del metodo di insegnamento intendo. Mi pare infatti che le tradizioni che attualmente provengono dagli stati uniti abbiamo molto più, rispetto a quelle anglosassoni, una struttura a "esami e compitini", dove ci si ritrova magari su msn o skype, si fa la relazione ecc ecc (come succede qui nei gruppi di studio, fondamentalmente)
Io non penso che sia sbagliato o giusto a priori, penso che dipenda anche da quello che vogliamo o che cerchiamo.
Per quanto mi riguarda concepisco il percorso misterico all'interno della Wicca come qualcosa di profondamente legato alla struttura della Coven, dove, per forza di cose, debba esserci una "referente", chiamiamola così, che avrà anche solo magari il 2 grado se si tratta di una coven di nuova formazione. Quello che probabilmente è un pò mancato secondo me in Italia finora è stato proprio questo, ossia l'esistenza di Coven strutturate, che non fossero semplicemente 4 amici che si trovavano o dei gruppi di sperimentazione e studio ecc ecc.
Ma non è detto che sarà così per sempre, anzi  :)
In ogni caso penso che se interessa approfondire una tradizione,  e conoscere meglio i Sacerdoti che fanno capo ad essa, in Italia le occasioni per questo non mancano... Oltre i seminari della Currot, che sono organizzati spesso, ci sono anche quelli di Vivianne Crowley, che è a capo della tradizione gardneriana-alexandriana.
E' una persona molto carina e disponibile, tra l'altro, sia lei che Chris, che è l'attuale presidente della Pagan Federation.
A Milano vengono organizzati anche gli Study Group, e a partire credo da ottobre anche a Torino.
Per quanto riguarda invece Janet Farrar e Gavin Bone, attualmente non stanno facendo seminari ma tengono un gruppo di studio in Italia che si incontra varie volte all'anno, il cui accesso però non è "pubblico", ma bisogna essere "presentati" da una persona che già ne fa parte, diciamo così che è "semipubblico", proprio per evitare che entri chiunque e che questo porti a dover ripetere sempre le stesse pratiche o discorsi di base (cosa che alla lunga diventa frustrante, anche se repetita iuvant e a volte serve anche ripetere ad esempio il lavoro con gli Elementi...)
Anche Janet e Gavin sono due persone molto carine e disponibili.
Ah... A Milano esiste anche lo SVOT, guidato da Circle of Sand, che penso riprenda a settembre. Questo gruppo è utile per chi volesse approfondire la tradizione della Black Forrest, ma gli incontri hanno una cadenza piuttosto regolare, come gli study group, e quindi capisco anche che magari se si abita lontano da queste città non sia facilissimo seguirli, anche se in effetti un giorno al mese potrebbe anche essere fattibile :-)


BB

MorganaFaerie
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: plenilunia - Luglio 15, 2011, 04:49:18 pm
anche l'OBOD manda dei volumetti a casa periodicamente e dei video ( correggetemi se sbaglio) e orienta il corso in 3 livelli bardo, ovate, e druido che a mio parere va a creare l'illusione alla gente che il bardo sia piu semplice del druido: in verità, qua si sa tutti, ma fuori non so,,, sono tutti "ruoli" del clan.
Ma vabbè apparte questo, non discuto il costo e la validità di tale completezza ma mi lascia perplessa un aspetto.... gran parte del druidismo è il contatto con gli spiriti e lo sciamanesimo celtico ( soprattutto per gli ovati ) e fare i viaggi in salotto da soli con la musica o tamburo sottoforma di CD mi lascia un po perplessa...

Mi rendo conto che c'ho è off topic in quanto l'obod non vende con il corso l'iniziazione ma sta cosa mi girava in testa da un pò... insomma anche questo mi sa di CEPU.

Questo è ciò scrive MAncini sul sito:

L’ORDINE

L’Ordine dei Bardi Ovati e Druidi è un gruppo spirituale dedicato alla pratica, all’insegnamento e allo sviluppo del Druidismo come preziosa e ispirante spiritualità.

Quindi non è un'iniziazione ma ti permette di entrare nell'ordine e partecipare alle celebrazioni.


OT Luce ti prego non mi bannare ti giuro che appena posso faccio la lista dei libri  :-[
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 05:00:10 pm
Evidentemente ho un altro concetto di iniziazione.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 15, 2011, 05:01:40 pm
Per quanto mi riguarda concepisco il percorso misterico all'interno della Wicca come qualcosa di profondamente legato alla struttura della Coven, dove, per forza di cose, debba esserci una "referente", chiamiamola così, che avrà anche solo magari il 2 grado se si tratta di una coven di nuova formazione.

Io lo concepisco allo stesso modo, forse è per questo che faccio un po' fatica ad apprezzare altri tipi di percorsi molto diversi. Ognuno dovrebbe trovare ciò che è meglio per sè ma tante perplessità su questo metodo mi rimangono.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 15, 2011, 05:12:15 pm
Per quanto mi riguarda concepisco il percorso misterico all'interno della Wicca come qualcosa di profondamente legato alla struttura della Coven, dove, per forza di cose, debba esserci una "referente", chiamiamola così, che avrà anche solo magari il 2 grado se si tratta di una coven di nuova formazione.

Io lo concepisco allo stesso modo, forse è per questo che faccio un po' fatica ad apprezzare altri tipi di percorsi molto diversi. Ognuno dovrebbe trovare ciò che è meglio per sè ma tante perplessità su questo metodo mi rimangono.

A me anche, sinceramente parlando, ed infatti è stato questo il motivo per cui non ho ne chiesto di entrare a far parte della tradizione di Ara ne dell'Obod.
Capisco anche di contro che non sia sempre facile potersi fidare o affidare a qualcun'altro, almeno all'inizio, e che a volte è più facile scegliere un percorso dove si hanno come dire... meno vincoli, nel senso che si può scegliere di fare pratica da soli, in gruppo o come si vuole all'interno della tradizione.
Ovviamente poi essere all'interno di una Coven non significa ne deve significare che non si possano fare altri tipi di esperienze da soli o con persone diverse, ma certamente dei vincoli ci sono, e a mio parere è anche giusto così.
In Italia, e spesso anche su questo forum  spesso leggo di persone che vogliono fare da se, per avere la libertà di fare quello che vogliono (non mi riferisco cmq a nessuno dei presenti a questo topic, tendo a precisarlo  :)
A mio avviso e parere, questo però non è possibile, se non dopo un percorso spesso di anni, fatica e dove a volte è necessario anche ascoltare altre persone, e seguirle anche.

In poche e semplici parole, è il concetto di "Perfetto Amore e Perfetta Fiducia"


BB
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 05:18:34 pm
Io continuo a non capire il senso dell'iniziazione se poi si lavora da soli...
L'iniziazione è l'inizio, ma come ben sappiamo la wicca non è per solitari..
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 15, 2011, 05:29:58 pm
Io continuo a non capire il senso dell'iniziazione se poi si lavora da soli...
L'iniziazione è l'inizio, ma come ben sappiamo la wicca non è per solitari..


Si infatti, una iniziazione Wiccan non ha senso se non viene fatta all'interno di una Coven, e se poi non si lavora all'interno di una Coven. La Coven in cui si lavora poi, può essere, per motivi "geografici" diversa anche all'inizio da quella in cui si è stati iniziati. Per essere "regolare", comunque, deve avere al suo interno almeno una Sacerdotessa di secondo grado, o meglio ancora un Sacerdote e una Sacerdotessa di secondo grado, che possano seguire poi gli iniziandi e iniziare a loro volta altri membi alla Congrega e alla Tradizione.
Nel momento in cui, per qualsiasi motivo, si dovesse poi lasciare la Coven per andare in un altra, anche se della stessa tradizione, può essere richiesta anche una ulteriore iniziazione alla nuova Coven (ovviamente non alla tradizione). Questo non viene richiesto se si è un terzo grado e si fonda una propria Coven ovviamente.
Lo so che detto cosi non è il massimo, però Vivianne Crowley nel suo libro ha dedicato un'intero capitolo a questo concetto

http://www.amazon.com/Wicca-New-Comprehensive-Religion-Modern/dp/0007169620/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1310743658&sr=8-1 (http://www.amazon.com/Wicca-New-Comprehensive-Religion-Modern/dp/0007169620/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1310743658&sr=8-1)

La pratica in solitario a mio avviso può essere ammessa solo in particolari, sporadici momenti e circostanze, ma non dev'essere la regola.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 15, 2011, 05:35:27 pm
Ecco, quindi in Italia il discorso è piuttosto traballante..
Io credo che i dubbi di Ginevra derivino anche da questo. O per lo meno i miei.
E' vero che in italia ci sono dei gruppi che rappresentano il Tempio, ma non sono tutti frequentabili con regolarità per molte problmertiche sia di distanze che economiche...
Non so, mi sentirei "ipocrita" nel decidere di intraprendere un cammino che non sono certa di poter portare avanti al meglio, anche nei confronti delle persone che ci sono dentro.
Ciò non toglie che uno potrebbe provarci, ma credo che sia anche una questione di rispetto.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Fiordispine - Luglio 15, 2011, 09:58:23 pm
Il percorso è certamente importante, proprio per questo non puoi (o meglio: puoi ma non si dovrebbe) dare le chiavi dopo 3 seminari e un BOS in mano.

Se tu vieni iniziato da una congrega non italiana, addirittura via email e per ovvi motivi non hai modo di unirti e di conoscere realmente le persone che fanno parte di questo gruppo.. che senso ha? E' solo un bollino no?

Ecco diciamo che condivido questa perplessità. Sono sicuramente molto naive, ma non si dovrebbe arrivare all'iniziazione dopo aver seguito un percorso non solo di approfondimento e apprendimento personale, ma anche di collaborazione pratica con la coven nella quale si intende entrare?
Non voglio assolutamente mettere in dubbio il valore dell'iniziazione in generale, ma non vedo molto senso nell'ottenerla come se si dovesse superare un esame all'università...mi sembra che ottenerla in questo modo ne sminuisca un pò il valore. Poi ripeto, magari sono io che sono un pò naive.


Scusate ho fatto casino con i quote... :'(
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: fabiomax - Luglio 16, 2011, 05:00:46 pm
leggendo però alcuni libri tra i quali "il libro delle streghe", anche se si consiglia sempre di ricevere l'iniziazione da una congrega/mago di significativa esperienza, tuttavia si dice anche che l'iniziazione la si può fare in solitaria. insomma, come più volte discusso qui sul forum, è chiaro a mio avviso che sia l'iniziazione che lo studio e la pratica siano più pregnanti se fatti con persone esperte ma che in mancanza di queste (o se si decide comunque per la via solitaria) ci si possa arrangiare da soli....o no?
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 16, 2011, 05:11:35 pm
leggendo però alcuni libri tra i quali "il libro delle streghe", anche se si consiglia sempre di ricevere l'iniziazione da una congrega/mago di significativa esperienza, tuttavia si dice anche che l'iniziazione la si può fare in solitaria. insomma, come più volte discusso qui sul forum, è chiaro a mio avviso che sia l'iniziazione che lo studio e la pratica siano più pregnanti se fatti con persone esperte ma che in mancanza di queste (o se si decide comunque per la via solitaria) ci si possa arrangiare da soli....o no?


Basti non dirsi poi "wiccan".
La Wicca richiede il lavoro di congrega e l'iniziazione.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 16, 2011, 08:23:48 pm
leggendo però alcuni libri tra i quali "il libro delle streghe", anche se si consiglia sempre di ricevere l'iniziazione da una congrega/mago di significativa esperienza, tuttavia si dice anche che l'iniziazione la si può fare in solitaria. insomma, come più volte discusso qui sul forum, è chiaro a mio avviso che sia l'iniziazione che lo studio e la pratica siano più pregnanti se fatti con persone esperte ma che in mancanza di queste (o se si decide comunque per la via solitaria) ci si possa arrangiare da soli....o no?


Ricorda che la Tradizione di Buckland non è la Wicca, lui stesso ha affermato a chiare lettere che è un percorso con miti e misteri diversi. Della cosiddetta "auto-iniziazione" se ne sarà parlato sicuramente in altri thread, quindi ti rimando a quelli anche perchè devo scappare: ho una cena  :P A domani!

Edito per aggiungere un link che forse ti sarà utile:
http://portale.wicca.it/index.php?topic=21833.0 (http://portale.wicca.it/index.php?topic=21833.0)
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: fabiomax - Luglio 18, 2011, 08:25:56 pm
ma in verità avendo il suo libro sotto mano, anzi ad essere precisi sul comodino, lui parla di Wicca e delle numerose tradizioni che a questa via appartengono. ci saranno certamente differenze tra le varie confessioni della stregoneria ma nel libro ci si riferisce espressamente alla Wicca. basta scorrere l'indice per vedere: ottava lezione pag.180, 14a pag.364....(a pag.5 nella presentazione di Ed Fitch viene riportato un brano tratto dal rito del solstizio di RB che così recita: "noi wiccan ringraziamo i Potenti.."), ma aldilà di capire se l'autore era un wiccan oppure qualche altra cosa resta sempre la difficoltà per un novizio di entrare in una congrega stante la "politica" di non proselitismo che queste seguono. 
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Azrael - Luglio 18, 2011, 08:32:19 pm
Nelle edizioni inglesi - quindi, originali - parla di Saex Wica, ovvero la tradizione da lui stesso fondata.
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: *Ginevra* - Luglio 18, 2011, 09:23:43 pm
ma in verità avendo il suo libro sotto mano, anzi ad essere precisi sul comodino, lui parla di Wicca e delle numerose tradizioni che a questa via appartengono. ci saranno certamente differenze tra le varie confessioni della stregoneria ma nel libro ci si riferisce espressamente alla Wicca. basta scorrere l'indice per vedere: ottava lezione pag.180, 14a pag.364....(a pag.5 nella presentazione di Ed Fitch viene riportato un brano tratto dal rito del solstizio di RB che così recita: "noi wiccan ringraziamo i Potenti.."), ma aldilà di capire se l'autore era un wiccan oppure qualche altra cosa resta sempre la difficoltà per un novizio di entrare in una congrega stante la "politica" di non proselitismo che queste seguono.

Piccola parentesi su Buckland: è stato iniziato alla Tradizione Gardneriana e grazie a lui il pensiero del fondatore è diventato popolare anche in America. Tuttavia la Tradizione da lui fondata (la Seax Wica, come ricordava Azrael) non fa parte del nucleo originario perchè, come scrive l'autore nell'introduzione, si basa principalmente su culti sassoni e gli esempi presenti nel libro sono tratti da varie tradizioni (Gardneriana, Sassone, Alexandriana, Scozzese ecc). So che nel libro c'è scritto "Wicca" ma è usato in modo improprio e su internet la disinformazione dilaga: su wiki la Wicca Eclettica e la Cristowicca sono citate come Tradizioni  :-\

So che non è facile trovare una Coven, in alcune regioni italiane (tra cui le Marche  :'() non esiste nemmeno un'associazione pagana riconosciuta. Tuttavia la situazione sta migliorando, ci sono molte più occasioni d'incontro rispetto a 10 anni fa e anche più Coven. Non si può pretendere di trovare la Congrega pronta ad accoglierci sotto casa, bisogna fare degli sforzi oppure avere pazienza. L'iniziazione è necessaria per essere Wiccan ma a questo punto mi chiedo: che problema c'è a essere e definirsi semplicemente pagani se al momento non si ha la possibilità di unirsi a una congrega?
C'è in giro un desiderio così sfrenato che ormai ci "accontentiamo" anche di iniziazioni a distanza. E' il bollino blu di cui parlava Luce, ma secondo me non è questa la Via. Spero di esserti stata d'aiuto, vedrai che la situazione migliorerà piano piano  ;)
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: plenilunia - Luglio 18, 2011, 09:37:01 pm
Non si può pretendere di trovare la Congrega pronta ad accoglierci sotto casa, bisogna fare degli sforzi oppure avere pazienza. L'iniziazione è necessaria per essere Wiccan ma a questo punto mi chiedo: che problema c'è a essere e definirsi semplicemente pagani se al momento non si ha la possibilità di unirsi a una congrega?
C'è in giro un desiderio così sfrenato che ormai ci "accontentiamo" anche di iniziazioni a distanza. E' il bollino blu di cui parlava Luce, ma secondo me non è questa la Via. Spero di esserti stata d'aiuto, vedrai che la situazione migliorerà piano piano  ;)

Ne abbiamo già riparlato, o almeno io l'ho fatto... spesso e volentieri non basta essere pagani ma occorre che qualcuno riconosca il certificato di sana e robusta wiccanità. 
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: fabiomax - Luglio 19, 2011, 08:23:30 pm
non ho alcun problema a prendere atto che nella traduzione italiana sia stato distorto il credo di RB da Saex Wica a Wicca tout-court! bè stando così le cose continuo il mio studio da pagano in attesa di incontrare una congrega per prendere l'iniziazione e per continuare l'approfondimento della stregoneria.
sono d'accordo con te Ginevra che rispetto al passato le occasioni per entrare in una coven oggi sono migliorate, pazienza ci vuole e pazienza sarà :)
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: Lucelibera - Luglio 20, 2011, 09:36:06 am
Si è vero che ci vuole pazienza.. ma attenzione a non confondere la pazienza con la pigrizia mentale... perchè se uno vuole una cosa deve comunque impegnarsi, non può aspettare che arrivi sotto casa..
Titolo: Iniziazione CEPU style??
Inserito da: MacDana - Luglio 20, 2011, 06:09:19 pm
Scusate se rispondo senza ancora rifatto la presentazione (capiterà quanto prima ma in assenza di connessione fissa, dall'iPhone scrivere e' più complicato che leggere)...ma ci tenevo a fare l'avvocato del diabolo:

 
... spesso e volentieri non basta essere pagani ma occorre che qualcuno riconosca il certificato di sana e robusta wiccanità.

Per tantissima gente.. anzi io direi gentaglia... il certificato di appartenenza a questa o quella tradizione, e' importante!! Il bisogno di appartenere a qualcosa, perchè e' un pezzo di carta che lo dice.. ha un valore inestimabile!! Lasciategli questa convinzione. Se pensano che basta imitare la strega o indossare una stella a cinque punte per fare la strega... chi siamo noi per negargli questo diritto?
Li riempie di orgoglio "appartenere" ad una tradizione costruita (ditemi quale non e') o meno a tavolino da una o piu' persone? fare i seminari per il  percorso iniziatico nei fine settimana.. o per corrispondenza... e pensare così di avere raggiunto l'illuminazione? Bene, Dove sta il problema? Prima c'era il Reiki, ogni tanto spuntano fuori i Rosacrociani, ora va la Wicca delle origini.. domani chissà...e' un altro giorno. Solo un'idiota segue un insegnante solo perché ha l'attestato..e come sappiamo bene, la madre degli idioti...
 Anche solo a parlare di iniziazione per corrispondenza a me vengono i brividi lungo la schiena... fino in fondo!! :)

Mi piacerebbe tanto




Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 20, 2011, 06:11:08 pm
Si è vero che ci vuole pazienza.. ma attenzione a non confondere la pazienza con la pigrizia mentale... perchè se uno vuole una cosa deve comunque impegnarsi, non può aspettare che arrivi sotto casa..

Esatto... Occorre cmq uscire dal proprio "guscio", conoscere e farsi conoscere anche dal vivo, oltre che sul Web.
Anche perchè, viceversa, si rischia di correre a prendere la prima iniziazione wiccan disponibile, e magari di finire in mani di gente poco equilibrata, o peggio disonesta.
Studiare e documentarsi prima, per smascherare subito le persone che sono poco oneste... Ad esempio sicuramente una vera Coven non vi chiederà MAI dei soldi per essere iniziati, al limite vi chiederà di acquistare del materiale che vi servirà durante l'iniziazione e per il lavoro in Coven. E nemmeno vi chiederà se volete essere iniziati, perchè dovete essere sempre voi, quando vi sentite pronti, a farlo.
Diverso è un seminario ovviamente... Che cmq deve avere un prezzo equo :)
Titolo: Iniziazione CEPU style??
Inserito da: MacDana - Luglio 20, 2011, 06:15:46 pm
Mi piacerebbe tanto tornare indietro nel tempo e chiedere allo Zio Gardner "ma te ce l'hai l'attestato di sana e robusta wikkanità"? :p
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 20, 2011, 06:21:38 pm
Mi piacerebbe tanto tornare indietro nel tempo e chiedere allo Zio Gardner "ma te ce l'hai l'attestato di sana e robusta wikkanità"? :p

E' come chiedere se sia nato prima l'uovo o la gallina :)

Beh se hai la fortuna o meglio il "culo" di fondare una tradizione e poi negli anni di vederla crescere sempre di più direi che l'attestato te lo meriti ad onorem  :P
Titolo: Iniziazione CEPU style??
Inserito da: MacDana - Luglio 20, 2011, 08:09:35 pm
hahahaha e sicuramente tu sarai la "Sibilla Cooman" della situazione
Titolo: Re:Iniziazione CEPU style??
Inserito da: morganafaerie - Luglio 22, 2011, 08:02:41 am
hahahaha e sicuramente tu sarai la "Sibilla Cooman" della situazione

Non conosco la divinazione con le foglie da the e spesso ci azzecco, specie sulle cose brutte, quindi direi più Cassandra  ;D.. E sono un pò più grassa anche e un pò piu carina  :)
Però sono ciecata come lei, e quando ho i capelli lunghi sono altrettanto arruffati  :P