*

Autore Topic: WICCA: PRIMI PASSI  (Letto 10615 volte)

Offline AGATA BLU

  • -
  • **
  • Post: 439
    • http://www.stregatto.ch/forum
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #60 il: Febbraio 12, 2009, 01:29:47 pm »
Anch'io sono dell'opinione che devi studiare, documentarti, ricercare, capire...
...capire soprattutto se per te la wicca é un interesse es. anch'io mi interesso di buddismo, di induismo, ecc. però non sono ne buddista ne indu... :)
...o se veramente vuoi abbracciare ed essere wiccan...

Il praticare é importante si. Però io ad esempio se non me la sento di fare un incantesimo, un rituale, o quello che sia semplicemente non lo faccio. A volte il timore non é un male ma un bene. A volte ci fa fermare e riflettere se é proprio la scelta giusta.
Se poi scoprirai che é semplice timore del "nuovo e non familiare" allora datti una spinta e prova!!!

Ciao ciao!!! :)


E ho guardato dentro un'emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore...

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #61 il: Febbraio 12, 2009, 02:48:11 pm »
Si ma non dimentichiamoci che la wicca è una relgione esperienziale e senza esperienza non hai basi.

Athena1978

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #62 il: Febbraio 13, 2009, 11:38:21 am »
Si ma non dimentichiamoci che la wicca è una relgione esperienziale e senza esperienza non hai basi.


Credo che in questo commento si nasconda un po' il senso di tutto.
Seguendo il vostro consiglio ho deciso di dedicarmi alla lettura, ho acquistato alcuni libri di Cunningham e  il libro Pagan Paths che sembra offrire una panoramica dei percorsi legati al paganesimo.

Credo che gli aspetti della Wicca che più mi interessando siano quelli legati al culto della Dea e del Dio ma poi c'è tutto l'aspetto magico/rituale con il quale non riesco ancora a sentirmi a mio agio, indipendentemente dalle letture...e penso che senza questo aspetto uno non posso definirsi wiccan, no?

Forse non è il percorso giusto per me ora, forse lo sarà in futuro o forse non lo sarà mai, ma cominciare a conoscerlo non può danneggiarmi, no :)

Tempesta

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #63 il: Febbraio 13, 2009, 11:43:54 am »
Posso chiederti di aggiungere l'autore del Libro Pagan Paths?

Athena1978

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #64 il: Febbraio 13, 2009, 12:06:31 pm »
Posso chiederti di aggiungere l'autore del Libro Pagan Paths?

Certamente! Si tratta di Pagan Paths di Pete Jennings

Shedir

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #65 il: Febbraio 13, 2009, 12:54:33 pm »
Allora.. mia nonna dice:
"all'inizio meglio aver paura che buscanne!!! (buscanne = prendere le botte)".
Questo vuol dire che, a mio avviso, è meglio avere un atteggiamento timoroso che determina anche una certa umiltà, che non credersi padroni della conoscenza e scienza.

Per questo, come molti altri, mi accodo. Studiare e fare esperienza.. studiare e fare esperienza..
Poi tutto diventa più "naturale"..

 :smile:

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #66 il: Febbraio 13, 2009, 12:59:06 pm »
Shedir non sono molto concorde.. il rispetto, l'umiltà e la sacralità puoi averli anche provando...
Riporto l'esempio che viene periodicamente esposto:
posso leggere 10 libri sul nuoto, ma questo non farà di me una nuotatrice.
Inoltre ritengo normale che nessuno si aspetti da me un tuffo carpiato con avvitamento la prima volta.. ma se non mi tuffo non saprò mai dove posso arrivare... e magari posso scoprire di far troppa fatica a stare a galla e dedicarmi ad altro.

Shedir

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #67 il: Febbraio 13, 2009, 02:29:12 pm »
Luce..
Mi sa che mi sono espressa male..
intendevo dire che è meglio avere un atteggiamento timoroso all'inizio quando ci si approccia a qualcosa di nuovo (questo non vuol dire tremare dalla paura  :happy:) per il dovuto rispetto che si deve ad ogni cosa quando non la si conosce.
Ossia..
Se io non ho mai nuotato, non posso buttarmi in piscina e dire di essere la meglio.. anche meglio di M. Phelps per poi fare la figura della carciofa a mollo.
Forse è meglio che me ne stia zitta, che  mi immerga piano piano e con l'esperienza e con il passare del tempo, potrò sentirmi più padrona del tutto..
Provare sempre, ma con la giusta umiltà..



Offline Shaya

  • -
  • **
  • Post: 1505
  • Sono vecchia. Ma mi piace
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #68 il: Febbraio 15, 2009, 03:20:16 am »
Però un po' di autostima e fiducia in se stessi non fa male..

Offline Lilith91

  • -
  • **
  • Post: 44
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #69 il: Febbraio 15, 2009, 09:50:16 pm »
Beh, ovvio che non si possa iniziare a dedicarsi alla Wicca senza essersi informati..comunque il mio consiglio è inizia con lo studio, il resto verrà da se! :angel:
Lilith

Shedir

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #70 il: Febbraio 16, 2009, 11:30:05 am »
Però un po' di autostima e fiducia in se stessi non fa male..

Questa è un'altra storia..   :smile:
L'atteggiamento che volevo identificare io era quello dello "Sborone".. non ho altra parola che descriva meglio il comportamento che mi infastidisce alquanto..  :rolleyes:

bhangy

  • Visitatore
Re: Timore di dedicarsi alla Wicca
« Risposta #71 il: Febbraio 19, 2009, 11:45:01 pm »
Ciao a tutti,io sono il più neofita di tutti.Non ho ancora ,mai letto un libro sull'argomento,ma lo farò presto.
Anche io ,come tutti,ho qualche timore,qualche dubbio,ma mi sembra più che normale quando una persona inizia:un lavoro,una nuova relazione e perfino quando prende una strada che non ha mai fatto,figuriamoci una nuova religione.
Detto questo;quando ho avuto la possibilità di andare in internet ho avuto accesso a molte informazioni tra cui la Wicca e quello che ho letto mi è sembrata una cosa molto,molto familiare.E quindi,adesso sono qui per confrontarmi senza paura,perchè se ho capito bene nella Wicca si è liberi(la libertà di uno,finisce dove comincia la libertà di un altro).

Grazie sentiero!!!

SethCohen

  • Visitatore
Re: qualche consiglio per iniziare?
« Risposta #72 il: Marzo 10, 2009, 02:15:15 am »
ciao a tutti, volevo annunciarvi i miei passi avanti, cioè ho letto un bel libro e ho iniziato a parlarne a mia sorella e non credevo la prendesse così bene, cioè come se non gli importa o meglio ognuno è libero di fare le propie scelte...non me l'aspettavo, però nn ho detto chee sn wiccan anchee perchè non lo sono ancora, ho molto da studire però gli ho accennato e gli ho anche deto che ho letto il libro  ;)

Offline helldoll

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 387
  • Ex tenebris ad Lucem...
Re: qualche consiglio per iniziare?
« Risposta #73 il: Marzo 10, 2009, 02:39:09 am »
Complimenti per aver agito secondo quello che sentivi davvero, a questo punto..buon cammino!

p.s. occhio alle abbreviazioni quando scrivi, non sono molto gradite (vedi regolamentooo ;)  )

+F+
Ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re: qualche consiglio per iniziare?
« Risposta #74 il: Marzo 10, 2009, 11:32:09 pm »
bravo,bravo oh che finalmente ci si risente,dai raccontami dell'idea che ti sei fatto della wicca? se ti va. ciao    :60:
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 27, 2021, 08:33:23 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB