*

Autore Topic: Fata della casa, come comportarsi?  (Letto 1822 volte)

Offline Parellina

  • Newbie
  • *
  • Post: 8
Re: Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #15 il: Agosto 30, 2009, 11:05:51 pm »
Caspiterina ! non avevo mai pensato che tutte le case avessero uno spirito ! Ma è sempre protettivo ? Mi suone difficile pensarlo visto quello che ho subito nella mia vecchia casa... ma forse sono ancora qui a raccontarlo per cui...
Nella casa dove sono ora ho sempre fatto i miei riti, la wicca l'ho incontrata chevivevo già qui. E' una vecchia fattoria coi muri di pietra a vista con cui spesso parlo.
Ma a degli spiriti... più che un 'rep' (spiritelli dispettosi ma non crudeli noti alla cultura africana) e per allontanarlo ho dormito con un copricuscino rosso per mesi... ma non riesco a immaginare uno spirito in questa casa, ma se c'è mi vuole un gran bene !!
Bello però ...
"il cavallo sa già fare il cavallo" Pat Parelli

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re: Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #16 il: Aprile 07, 2010, 12:10:45 am »
io penso che ormai son più loro che noi che ci viviamo..
ogni tanto ne butto fuori qualcuno...là sul balcone..
ogni tanto li caccio dal bagno, e ogni tanto mi impongono le pulizie e il riordino...
madre quanto la polvere le da noia alla fatina di casa
che spesso prima soffia
dove vuole che si pulisca.       
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline )0(VERONICA)0(

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 44
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #17 il: Giugno 12, 2011, 02:13:41 am »
ciao! io non ne so molto  sull'argomento ma spiriti, fate , presenze, creature del bosco per voi sono tutti sinonimi?
"Qualsiasi cosa tu pensi che puoi fare o credere che puoi fare, è cominciare. Azione è magia, la grazia e il potere in essa. ” Johann Wolfgang von Goethe

Offline Shiray

  • -
  • **
  • Post: 812
  • Noi viviamo per rendere possibile l'impossibile...
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #18 il: Giugno 12, 2011, 11:26:11 am »
Per me sono cose completamente diverse....
<<Vedere non è Credere... Credere è Vedere!>><<Io credo nella filosofia!>> [Ipazia]

Offline )0(VERONICA)0(

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 44
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #19 il: Giugno 12, 2011, 11:48:18 am »
appunto anche per me , ma leggendo tutta la discussione c'è un miscuglio di termini incredibile..
"Qualsiasi cosa tu pensi che puoi fare o credere che puoi fare, è cominciare. Azione è magia, la grazia e il potere in essa. ” Johann Wolfgang von Goethe

Offline Shiray

  • -
  • **
  • Post: 812
  • Noi viviamo per rendere possibile l'impossibile...
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #20 il: Giugno 12, 2011, 12:01:02 pm »
Beh, in un discorso può capitare di usare parole che non sono proprio sinonimi per evitare di ripetere, bisogna anche vedere il contesto. Ora non so a quali parti della discussione tu ti stia riferendo, magari potresti citarle, così la persona che ha usato quelle determinate parole saranno in grado di giustificarti la loro scelta.
<<Vedere non è Credere... Credere è Vedere!>><<Io credo nella filosofia!>> [Ipazia]

Offline )0(VERONICA)0(

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 44
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #21 il: Giugno 12, 2011, 12:07:02 pm »
la mia era un'osservazione generale  :) probabilmente un termine preso in contesti diversi ha più significati :)
"Qualsiasi cosa tu pensi che puoi fare o credere che puoi fare, è cominciare. Azione è magia, la grazia e il potere in essa. ” Johann Wolfgang von Goethe

Offline Brianna

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 304
  • Regina dei Folletti
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #22 il: Giugno 20, 2011, 04:23:24 pm »
ciao! io non ne so molto  sull'argomento ma spiriti, fate , presenze, creature del bosco per voi sono tutti sinonimi?

Dipende....."creatura del bosco" può essere anche un cervo o un leprotto è un termine generico tanto quanto "presenze" e "spiriti" o "spiritelli". Invece "Fata" è qualcosa di molto preciso. Come ti dicevo poi dipende.... da esperienze personali in merito.... ;)
"La farfalla non conta gli anni ma gli istanti per questo il suo breve tempo le basta"  R. Tagore

"....She moves in mysterious ways.
...We move through miracle days
Spirit moves in mysterious ways
She moves with it
She moves with it
Lift my days, light up my nights..." U2

"...c'è bisogno di più memoria...." MCR

Offline )0(VERONICA)0(

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 44
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #23 il: Giugno 21, 2011, 12:06:54 am »
scusa non voglio essere pedante ma tu nei primo post parli di fata, di spirto e di protrettice nella stessa frase..
poi leggendo i commenti ho avuto l'impressione che questi termini siano usati come sinonimi..
poi posso sbagliarmi e aver interpretato male però allora specificami cosa intendi per fata della casa..
"Qualsiasi cosa tu pensi che puoi fare o credere che puoi fare, è cominciare. Azione è magia, la grazia e il potere in essa. ” Johann Wolfgang von Goethe

Offline Brianna

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 304
  • Regina dei Folletti
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #24 il: Giugno 22, 2011, 12:15:59 pm »
...veramente è la prima volta che intervengo in questo post.......mi pare XD ......comunque la fata della casa è una creatura che vive all'interno delle case delle persone, è uno spirito perchè è "fatta" di puro spirito, protegge la tua casa se tu le fai offerte e la onori come si deve...poi dopo tu sai cos'è uno spirito? Sai la storia che c'è dietro allo spirito protettore della casa? Perchè senno bisogna partire da zero.
"La farfalla non conta gli anni ma gli istanti per questo il suo breve tempo le basta"  R. Tagore

"....She moves in mysterious ways.
...We move through miracle days
Spirit moves in mysterious ways
She moves with it
She moves with it
Lift my days, light up my nights..." U2

"...c'è bisogno di più memoria...." MCR

Offline )0(VERONICA)0(

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 44
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #25 il: Giugno 22, 2011, 01:16:58 pm »
oh mamma scusami tanto :) ora ho capito :)
"Qualsiasi cosa tu pensi che puoi fare o credere che puoi fare, è cominciare. Azione è magia, la grazia e il potere in essa. ” Johann Wolfgang von Goethe

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #26 il: Luglio 24, 2011, 10:08:11 am »
...veramente è la prima volta che intervengo in questo post.......mi pare XD ......comunque la fata della casa è una creatura che vive all'interno delle case delle persone, è uno spirito perchè è "fatta" di puro spirito, protegge la tua casa se tu le fai offerte e la onori come si deve...poi dopo tu sai cos'è uno spirito? Sai la storia che c'è dietro allo spirito protettore della casa? Perchè senno bisogna partire da zero.

Ma sì dai ripartiamo da zero!  :-*
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline Cheshire23

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #27 il: Luglio 25, 2011, 03:08:46 pm »
Salve a tutti, è la prima volta che intervengo sul forum quindi chiedo scusa in anticipo se non sarò del tutto preciso...
shao_Long hai chiesto se conosciamo riferimenti storico culturali, so che nell'antica roma vi era tutta una categoria di "spiriti protettori" di luoghi particolari chiamati Lari.
erano riveriti più o meno come semidivinità e si riteneva che onorandoli si potesse essere sicuri nei luoghi da loro difesi. ce ne sono di molti tipi (della famiglia, della strada, del mare, della terra, dello Stato...) ma i più comuni venerati erano i Lares Familiares (spiriti della famiglia) e i Lares Domestici (spiriti della casa). Si credeva che i primi fossero gli spiriti degli antenati vissuti in quella casa che proteggevano ancora i discendenti, mentre i secondi erano legati all'edificio. visto che spesso le case venivano tramandate di generazione in generazione venivano visti come (quasi) uguali. Si ricordavano entrambi il 20 Dicembre.
Dei riti riguardanti i Lares Domestici ci è arrivato poco, sappiamo che in genere venivano omaggiati posizionando immagini di cani (così li raffiguravano) vicino alla porta d'ingresso delle abitazioni, mentre la ritualità dei Lares Femiliares ci è più conosciuta: in casa si conservavano statuette in cera, legno o pietra dei parenti defunti che avevano vissuto in quella casa, possibilmente che li ritraessero ancora giovani. il 20 dicembre ci si scambiava queste statuette (immagino fra i familiari) e si brindava loro col vino.
Anche alcune culture nordiche ritenevano che gli antenati vegliassero sulla casa, ma la loro ritualità era più diretta: conservavano le urne cinerarie dei familiari delle che avevano conosciuto personalmente fra le travi del tetto, e nel caso in cui avessero dovuto cambiare casa le portavano con loro.
comprendo che ai giorni nostri è più difficile che varie generazioni abitino nella stessa casa, ma spero di esserti stato utile lo stesso

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:Fata della casa, come comportarsi?
« Risposta #28 il: Agosto 16, 2011, 06:20:50 pm »
secondo me per ingraziarsi una fata della casa bisogna comportarsi da bravi casalinghi e lasciare sempre qualche buona erba profumata ed essicata nel punto dove sentiamo maggiormente la sua presenza,accendere qualche incenso, una candela,posizionare un'agata blu...Offerte e ringraziamenti con il piccolo popolo son sempre ben graditi! Poi, come in questo caso, ordine e pulizia per la fata di casa mia! e che sia la benvenuta anche perchè solo uno stolto gradirebbe non averla!

Fata della casa non Lari... poi se pensiamo che la banana e la pesca sono frutta identica...   :o
Capisco che nei vari pantheon ci siano divinità protettrici della casa e della famiglia e ingraziarseli è sempre una buona idea ma è sempre sbagliato far di tutto un miscuglio anche perchè difficilmente una divinità ti intreccia le frangie del tappeto perchè non pulisci da una vita ormai!!!
Una divinità,poi difficilmente accorre senza invito come normalmente fa il piccolo popolo. 
« Ultima modifica: Agosto 16, 2011, 06:24:11 pm di folletto »
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 31, 2021, 10:15:48 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB