*

Autore Topic: Cosa significa praticare?  (Letto 15521 volte)

rorytrio93

  • Visitatore
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #45 il: Agosto 07, 2008, 11:13:20 pm »
va bene sorry.......... :smile:   avete ragione........

Offline Shaya

  • -
  • **
  • Post: 1505
  • Sono vecchia. Ma mi piace
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #46 il: Agosto 08, 2008, 12:56:08 am »
delete
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2011, 01:35:17 am di Shaya »

Offline Shaya

  • -
  • **
  • Post: 1505
  • Sono vecchia. Ma mi piace
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #47 il: Agosto 08, 2008, 12:59:05 am »
delete
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2011, 01:36:00 am di Shaya »

Offline Lilian

  • -
  • **
  • Post: 416
  • ◊τ∫υηαmι●◦
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #48 il: Agosto 08, 2008, 11:14:50 am »
  e che tante volte sia una cosa ke hai già dalla nascità, un impulso a seguire tutte quelle cose spesso definite"soprannaturali" che in realtà sono normalissime.

Ma da quando mai è una cosa che si ha dalla nascita?

mi piacerebbe sapere che cosa intendi per soprannaturale..

e soprattutto non confondiamolo con altre pratiche ed od arti.

Un abbraccio.
Forse Rorytrio vuole dire che c'è una forza, un'energia o come vuoi chiamarla che ti "spinge" quasi alla natura, alla ruota, a questa religione... Che ti fa avvicinare piano piano anche se sei ancora una bambina e poi quando sarà giunta la maturità necessaria la si imparerà studiando e praticando... Non "una cosa che si ha già dalla nascita"! Capì? (Almeno credo che volesse dire questo ;)) Fine OT
"There is a fire inside this heart and a riot about to explode into flames"

Offline Robyn

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 105
  • il figlio della serva
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #49 il: Agosto 09, 2008, 12:14:41 am »
mettiamola in questi termini.
"praticare" significa essenzialmente "mettere in pratica, in atto, in opera un principio teorico o morale oppure un'idea, un progetto e sim.
Secondo Nyssa, mi sembra di capire, il principio teorico cui fa riferimento la pratica della Wicca sia il rispetto della naturale ciclicità, la ruota dell'anno.

Ok, ma definito il principio quali sono le sue applicazioni e dunque le vere pratiche wicca?
Intendo... in un altro topic si sta discutendo di come creare energia (almeno dal titolo). Beh...questa pratica mette essenzialmente in atto il principio base fornito da Nyssa e dunque è una pratica wicca?
Ci sono modi e modi di creare energia? Se si, quali sono in armonia col principio base e quali no?

Nyssa

  • Visitatore
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #50 il: Agosto 09, 2008, 09:34:27 am »
Citazione
Anche i pagani non wiccani seguono la ruota dell'anno e ne festaggiano la sua ciclicità... non è una prerogativa solo wiccan.

Ragionissimo.  :smile:
Ovvio che si, io lo davo per scontato, ovvio che poi ci sono dietro altri concetti alla base dell'essere e praticare la wicca. :smile:

Citazione
Ok, ma definito il principio quali sono le sue applicazioni e dunque le vere pratiche wicca?
Intendo... in un altro topic si sta discutendo di come creare energia (almeno dal titolo). Beh...questa pratica mette essenzialmente in atto il principio base fornito da Nyssa e dunque è una pratica wicca?
Ci sono modi e modi di creare energia? Se si, quali sono in armonia col principio base e quali no?

Il concetto che volevo passasse non è passato... cerco di spiegarmi meglio.
La wicca è fondamentalemente una religione.
Certe pratiche, come le chiami tu, sono usate dai wiccan in quanto pratica esoterica, nel senso che è una religione che usa la usa come parte integrante. Ma a me non piace parlare di pratiche wiccan cose del genere. Inquanto anche un perfetto ateo può benissimo meditare, creare energia etc. Sono solo mezzi per arrivare a qualcosa. Mezzi che cambiano il proprio fine a seconda del contesto. Quindi secondo me dire che pratico la wicca solo perchè medito e faccio sfere di energia (esempio banalissimo e pratico, nessuna offesa), è errato. Dobbiamo vedere tutto il modo di vivere secondo me. Non certo il dilettarsi e basta con l'energia per gratificazione...

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #51 il: Agosto 09, 2008, 10:39:17 am »
Come avrete sicuramente notato, ancora non avevo ancora detto la mia  :harhar: ho preferito aspettare un po', raccogliere le mie idee, onde evitare fraintendimenti  :rolleyes: (e chi ha orecchie per intendere, intenda)

Allora, per me praticare la wicca significa varie cose :
Innanzi tutto armonizzarsi con i cicli della Terra, e dunque ciò significa anche festeggiare gli otto Sabbat e i pleniluni, ma non solo, anche radicarsi, centrarsi...e così via.

Poi significa cercare di armonizzarsi con le energie divine, e dunque accendere la famigerata fiamma divina, o meglio risvegliare la parte divina in noi...E questo si fa in molti modi (meditazione, lavorando su sé stessi dunque, o altri metodi)
Ma anche riuscire a percepire, e riconoscere, le divinità in ogni angolo.

E infine, la pratica magica : la wicca è una religione che integra in sé la pratica esoterica. Scindere dunque la parte religiosa con quella magica, è qualcosa che non si può fare. Ergo praticare la wicca significa anche praticare la magia.

Ah e soprattutto studiare  :chair:
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

Nyssa

  • Visitatore
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #52 il: Agosto 10, 2008, 08:41:10 am »
C'è chi magari non ha necessità, oppure non gli intressa praticare incantesimi, non credo che questo voglia dire che non è wiccan allora.

Secondo me invece è importante far distinzione tra parte religiosa e esoterica. La prima è essenziale, della seconda si può anche far a meno.

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #53 il: Agosto 10, 2008, 08:51:14 am »
C'è chi magari non ha necessità, oppure non gli intressa praticare incantesimi, non credo che questo voglia dire che non è wiccan allora.

Secondo me invece è importante far distinzione tra parte religiosa e esoterica. La prima è essenziale, della seconda si può anche far a meno.

Dici? Io non dico che non fare incantesimi significhi non essere wiccan, però credo che sia importante..
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

Nyssa

  • Visitatore
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #54 il: Agosto 10, 2008, 09:02:50 am »
Importante perchè?

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #55 il: Agosto 12, 2008, 01:35:49 am »
Secondo me invece è importante far distinzione tra parte religiosa e esoterica. La prima è essenziale, della seconda si può anche far a meno.
scusate farò solo un buffetto..

queste son grandi parole,in effetti l'esoterismo è tanto più forte tanto più ci credi.la religione deve essere totalizzante nella vita,l'esoterismo sarà poi l'effetto del tuo essere..

ciao!
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #56 il: Agosto 12, 2008, 10:41:10 am »
Importante perchè?

Perché vedo la wicca un po' incompleta senza la parte esoterica, insomma..Detto terra terra XD
Certo, ripeto, non praticare l'esoterismo non fa di te meno wiccan, ma ritengo che praticarlo renda più completo il tutto...Tutto qui
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

Offline Heledd

  • -
  • **
  • Post: 71
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #57 il: Agosto 12, 2008, 10:50:01 am »
Scusate, ma la Wicca è esoterismo. Essere wiccan e non praticare esoterismo è una contraddizione in termini.
A questo punto però mi chiedo se non sia questione terminologica: che intendete per "parte esoterica"? Solo la magia operativa? La Teurgia non è esoterica?  :rolleyes:


Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #58 il: Agosto 12, 2008, 11:49:03 pm »
Permettimi di dissentire...
Ho una certa quale allergia verso coloro che vivono la religione in modo totalizzante... Di solito tendono all'intolleranza...
un'altro piccolo buffetto:

permettimi di rassicurarti  :biggrin2:  ,
 dicendo che non intendevo invasati
 ma alla ricerca costante in ogni cosa,con o senza il mondo,
 (condivido l'allergia ai fascismi!) ciao

 
 
« Ultima modifica: Agosto 13, 2008, 12:59:19 am di folletto »
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Saevel )O(

  • Visitatore
Re: Cosa significa praticare?
« Risposta #59 il: Agosto 13, 2008, 12:06:08 am »
Come avrete sicuramente notato, ancora non avevo ancora detto la mia  :harhar: ho preferito aspettare un po', raccogliere le mie idee, onde evitare fraintendimenti  :rolleyes: (e chi ha orecchie per intendere, intenda)

Allora, per me praticare la wicca significa varie cose :
Innanzi tutto armonizzarsi con i cicli della Terra, e dunque ciò significa anche festeggiare gli otto Sabbat e i pleniluni, ma non solo, anche radicarsi, centrarsi...e così via.

Poi significa cercare di armonizzarsi con le energie divine, e dunque accendere la famigerata fiamma divina, o meglio risvegliare la parte divina in noi...E questo si fa in molti modi (meditazione, lavorando su sé stessi dunque, o altri metodi)
Ma anche riuscire a percepire, e riconoscere, le divinità in ogni angolo.

E infine, la pratica magica : la wicca è una religione che integra in sé la pratica esoterica. Scindere dunque la parte religiosa con quella magica, è qualcosa che non si può fare. Ergo praticare la wicca significa anche praticare la magia.

Ah e soprattutto studiare  :chair:

Non posso far altro che essere d'accordo ma dico che sinceramente la magia nonostante sia parte integrante della wicca secondo me arriva alla fine... se tutti i precendeti punti non sono PERFETTAMENTE
chiari è meglio lasciar perdere e dedicarsi a quello che viene prima e che secondo me è molto più importante.

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 12, 2021, 10:02:00 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB