*

Autore Topic: FILOSOFIA WICCA  (Letto 7832 volte)

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #15 il: Ottobre 11, 2008, 01:18:55 pm »

"[...]Quando la ruota comincia a girare,
i fuochi di Beltane inizia a bruciare,
quando la ruota a Yule giungerà,
accendi il ceppo e il Cornuto regnerà."

Con ciò viene ricordata l'importanza degli otto Sabbat e del festeggiarli, cosa che credo tutti condividiamo.

E ora a voi...


Ottimo... sarebbe come dire che la Filosofia cristiana è basata sul susseguirsi delle feste cristiane o che quelle induista con le feste indù...

Beh, non é basata sul susseguirsi di feste, ma hanno una parte importantissima. "Ricordati di santificare le Feste" recita uno dei comandamenti.
In quanto alla Wicca credo che esse siano fondamentali per relazionarsi con le energie, ergo con l'ambiente che ci circonda.

Offline CorvoFalco

  • -
  • **
  • Post: 313
    • Ancestrale
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #16 il: Ottobre 11, 2008, 02:02:11 pm »
Effettivamente in questo come in altri aspetti noto sempre un po' di confusione, o meglio pareri contrastanti.
Immagino che per spiegare la filosofia Wicca, per quel che mi riguarda, citerei l'ottimo consiglio che è il Rede, le 13 regole e soprattutto l'importanza dell'armonizzarsi e vivere secondo i cicli della Terra (quindi, come suggerisce Acquario, anche le feste sono momenti importanti, che di certo non vanno presi da soli).
  Se i luoghi sacri sono risparmiati dalla distruzione della guerra, allora rendete sacro ogni luogo. E se i popoli santi vengono risparmiati dalla guerra, rendete santo ogni popolo.

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #17 il: Ottobre 11, 2008, 03:15:40 pm »
Perdonatemi tutti, ma non è il caso di cominciare a distinguere tra precetti di una religione e sua filosofia?
Sempre per fare un paragone cristiano è come dire che il libro del catechismo e Le Confessioni di Sant'Agostino siano la stessa cosa...


Ma :'( ... i precetti di una religione non sono direttamente influenzati dalla sua filosofia? O è il contrario? Oppure né l'una né l'altra cosa?
*me confuso* :'(

franco

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #18 il: Ottobre 11, 2008, 03:53:39 pm »
sostanzialmente ripeto quello che ha detto acquario.
io ero stato il primo a riferirsi al Rede,io credo che li si trovi tutto,la Ruota dell' anno,l' armonizzarsi coi cicli naturali,e tutto il resto che ha detto falco,già si trova nel Rede,poi ok discussioni,filosofiche e di tutto....ma da li dobbiamo partire...

comunque sono qua,rispiegatemi perchè il Rede è riduttivo,sono apertissimo al confronto ed a sentire chi ne sa più di me,ma sono anche io un pò perplesso...

grazie franco

Offline MacDana

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 347
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #19 il: Ottobre 11, 2008, 05:58:30 pm »
filosofia Wicca... mmm  :rolleyes:

da Non Wiccan (e dunque da esterno alla wicca) prima di parlare della filosofia... partirei dalla teologia.

chi segue la wicca ha come concetto base l'opposizione tra due principi cosmici rappresentati dal Dio e dalla Dea.

Alcune Tradizioni li considerano principi opposti e ben distinti.

Altre tradizioni come principi opposti ma appartenenti ""all'energia/entità/concetto primordiale unico"".

(Tralascio altre tradizioni tipo la cristowicca)

Nella maggior parte delle tradizioni esiste inoltre la visione della triplice forma del dualismo di cui sopra...

Ovviamente la concezione dei due principi come forma unica del cosmo non è comune solo alla wicca, ma anche ad altre tradizioni.

La celebrazione delle feste, o meglio di quali feste oltre che del modo di festeggiarle, a mio modesto parere, è un "precetto della tradizione/filone wicca che si segue...
Chi ne festeggia 8, chi 4, chi festeggia anche gli esbat... chi non finisce mai di festeggiare :lol_2: :lol_2:

a voi la parola..



""SE CERCHI UNA VERITA' CHE TI E' FAMILIARE, E' INUTILE CHE ESCI DI CASA""

Offline Khepren

  • -
  • **
  • Post: 277
  • Il Sole del Mattino
    • OltreLeDune
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #20 il: Ottobre 11, 2008, 11:42:54 pm »
Il mio parere in poche righe, in un ragionamento che forse sembrerà semplicistico.
Cos'è la filosofia?
La filosofia è figlia del mito e madre delle scienze.
Figlia del mito perchè si propone di spiegare il perchè delle cose; madre delle scienze perchè nel farlo si avvale della ragione.
La filosofia non è dogma, altrimenti sarebbe religione.
La filosofia non è empirica, altrimenti sarebbe scienza.
La filosofia è speculazione.
Cos'è la wicca?
La wicca è pratica religiosa (sottolineo, soprattutto, pratica), non speculazione.
La wicca non ti spiega come funzionano le cose, ma ti dice che puoi averne esperienza. Un wiccan che cerca di capire solo col pensiero, per quanto il suo pensiero possa essere elevato, forse non può chiamarsi wiccan.
La wicca può (o meglio, i wiccan possono) avere una visione comune, valori etici comuni (ma poi quanto comuni, trattandosi di una realtà varia e variegata e altamente "personalizzabile"-passatemi il termine- ?), ma questo non fa della wicca una filosofia.
(E sinceramente non ne vedo nemmeno la necessità.)
Quindi accostare filosofia e wicca significa, semplicemente, accostare due termini di ambiti diversi.
Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo.

Anche tu sei dello Scorpione, e sei orgoglioso di esserlo nonostante tutti ti dicano che il tuo è il segno più str**** dell'intero zodiaco?
Aderisci allo Scorpio Pride!


Khepren è momentaneamente assente. Ripassa dopo il 2012.

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #21 il: Ottobre 12, 2008, 06:52:10 am »
Il mio parere in poche righe, in un ragionamento che forse sembrerà semplicistico.
Cos'è la filosofia?
La filosofia è figlia del mito e madre delle scienze.
Figlia del mito perchè si propone di spiegare il perchè delle cose; madre delle scienze perchè nel farlo si avvale della ragione.
La filosofia non è dogma, altrimenti sarebbe religione.
La filosofia non è empirica, altrimenti sarebbe scienza.
La filosofia è speculazione.
Cos'è la wicca?
La wicca è pratica religiosa (sottolineo, soprattutto, pratica), non speculazione.
La wicca non ti spiega come funzionano le cose, ma ti dice che puoi averne esperienza. Un wiccan che cerca di capire solo col pensiero, per quanto il suo pensiero possa essere elevato, forse non può chiamarsi wiccan.
La wicca può (o meglio, i wiccan possono) avere una visione comune, valori etici comuni (ma poi quanto comuni, trattandosi di una realtà varia e variegata e altamente "personalizzabile"-passatemi il termine- ?), ma questo non fa della wicca una filosofia.
(E sinceramente non ne vedo nemmeno la necessità.)
Quindi accostare filosofia e wicca significa, semplicemente, accostare due termini di ambiti diversi.



Sono d'accordo Kephren.... in questo senso, parlavo di filosofia di vita (e non solamente filosofia)..... per parlare di una visione comune, valori etici comuni, derivanti da una pratica religiosa (non da speculazione filosofica).
Per questo non si possono tracciare confini precisi. Ma è possibile definire tratti comuni.
La visione comune deriva da un culto alla Vita che è avantutto pratica, esperienza del Divino... dell'immanenza di questo.
Mi sembra che la pratica religiosa wiccan, la magia, insieme ai testi di autori che ne fanno divulgazione, condiziona in una certa direzione le attitudini dei praticanti nella loro relazione all'Altro.... come con se stessi....
... a questo si aggiungono usi, costumi, e tradizioni che caratterizzano le diverse correnti.... le feste, importanti, anche tutto questo a mio avviso fa parte di una certa filosofia di vita wiccan....


e per la teologia wiccan, chiamata in causa da Marachella e accennata da Theos?
... anche in questo senso non parlo di speculazione...
ma questo per me vale per l'insieme delle Earth Religions...


----------------------

Comunque, bisogna sempre fare attenzione ai termini, perché la Wicca non mi sembra dogmatica... eppure viene definita religione....

--

ultima modifica: ancora in corso.
« Ultima modifica: Ottobre 12, 2008, 07:50:55 am di igua »

Offline Khepren

  • -
  • **
  • Post: 277
  • Il Sole del Mattino
    • OltreLeDune
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #22 il: Ottobre 12, 2008, 09:06:27 am »
Non dico che sia assolutamente impossibile, nè deprezzabile, "mettere insieme" una filosofia basata sui principi e sull'esperienza wiccan, solo mi sembra un gran lavoraccio (proprio per la difficoltà che vedo nel trascrivere un sitema basato sulla singola esperienza in un sistema teorico che possa, in qualche modo, rappresentare tutti) e mi chiedo se ce ne sia bisogno... poi come qualcuno faceva notare già definirne la teologia è un'impresa.
Beh, non posso che augurarti buona fortuna Igua...!

p.s.: sulla precisione di termini hai perfettamente ragione, in questo ho peccato -si fa per dire eh!- di fretta.


Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo.

Anche tu sei dello Scorpione, e sei orgoglioso di esserlo nonostante tutti ti dicano che il tuo è il segno più str**** dell'intero zodiaco?
Aderisci allo Scorpio Pride!


Khepren è momentaneamente assente. Ripassa dopo il 2012.

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #23 il: Ottobre 12, 2008, 06:34:09 pm »
bhe Marchella, io preferisco il termine di "livity"... in uso tra i RastafarI....

ma secondo me la filosofia con la Wicca a poco a che vedere, per cortesia ci potresti spiegare come interpreti tu l'accostamento di questi due termini?

E perché se si parla di filosofia, tu ci parli di teologia?

potremmo allora parlare di "scienza del divino"?


thanks.


I-gua.
« Ultima modifica: Ottobre 12, 2008, 07:03:30 pm di igua »

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #24 il: Ottobre 12, 2008, 08:44:51 pm »
Ok Marachella, ti seguo.... ma....

l'Uomo Nero, con "filsofia wiccan", non credo facesse riferimento ad una metafisica (oppure si??!) ma piuttosto alla moltitudine di threads del genere: "cosa ne pensa la wicca del fumare sigarette"

.... in questo senso mi sembra più pertinente parlare di "filosofia di vita wiccan" (anche se tu odi questo termine).... piuttosto che di metafisica....

oppure mi sbaglio?

di cosa vuoi parlare in questo thread, Uomo Nero?



I-gua.

salomone

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #25 il: Ottobre 12, 2008, 08:57:13 pm »
scusate l'intervento, ma ho visto che l'argomento mi interessava molto e non ho potuto fare a meno di inserirmi nel forum, volevo chiedere, oltre al fatto della filosofia di vita, la wicca praticamente cosa apporta?
ossia un seguace della wikka nella vita reale di cosa è capace?

salomone

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #26 il: Ottobre 12, 2008, 10:54:37 pm »
FACCIO UN ESEMPIO, IL CRISTIANO VA IN CHIESA PER SALVAGUARDARE LA PROPRIA ANIMA DOPO LA MORTE, IL BUDDISTA CERCA L'ILLUMINAZIONE, E VIA DICENDO, VOI PERCHE CREDETE NELLA WICCA?

Offline Amber

  • -
  • **
  • Post: 1915
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #27 il: Ottobre 13, 2008, 08:42:06 am »
Noi non crediamo nella Wicca, la Wicca è una via, un modo per vivere la nostra vita spirituale nella condizione umana.
...whichever way you decide, be sure of one thing. You have a right to be a pagan if you want to be.
Doreen Valiente

UomoNero

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #28 il: Ottobre 13, 2008, 09:03:41 am »
tanta carne al fuoco...

Marachella:

Sei sicura che sia possibile fare un discorso serio di Teologia in questo luogo? Quanti scrivono qui possono, ripeto il possono, permettersi di parlare di teologia?

Detto questo Igua ha ragione il mio impulso a scrivere è proprio partito da tutti questi "Cosa ne pensa la Wicca di....", dopo di che possiamo metterci a parlare di tutto, anche di "cosa ne pensa la Wicca della trippa sienese?"

Salomone:

Wicca, non Wikka. Solo a scrivere così non meriti risposta. :badmood:

Il mio parere in poche righe, in un ragionamento che forse sembrerà semplicistico.
Cos'è la filosofia?
La filosofia è figlia del mito e madre delle scienze.
Figlia del mito perchè si propone di spiegare il perchè delle cose; madre delle scienze perchè nel farlo si avvale della ragione.
La filosofia non è dogma, altrimenti sarebbe religione.
La filosofia non è empirica, altrimenti sarebbe scienza.
La filosofia è speculazione.
Cos'è la wicca?
La wicca è pratica religiosa (sottolineo, soprattutto, pratica), non speculazione.
La wicca non ti spiega come funzionano le cose, ma ti dice che puoi averne esperienza. Un wiccan che cerca di capire solo col pensiero, per quanto il suo pensiero possa essere elevato, forse non può chiamarsi wiccan.
La wicca può (o meglio, i wiccan possono) avere una visione comune, valori etici comuni (ma poi quanto comuni, trattandosi di una realtà varia e variegata e altamente "personalizzabile"-passatemi il termine- ?), ma questo non fa della wicca una filosofia.
(E sinceramente non ne vedo nemmeno la necessità.)
Quindi accostare filosofia e wicca significa, semplicemente, accostare due termini di ambiti diversi.


oooh che risposta interessante (non sono ironico), quindi secondo te filosofia e Wicca non stanno bene assieme?

L'Uomo Nero

UomoNero

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #29 il: Ottobre 13, 2008, 09:21:29 am »
tanta carne al fuoco...

Marachella:

Sei sicura che sia possibile fare un discorso serio di Teologia in questo luogo? Quanti scrivono qui possono, ripeto il possono, permettersi di parlare di teologia?


Ah, questo non lo so, ma da qualche parte bisogna pure cominciare, non credi...
 ;)

Si, ma in lande più sicure e con meno pigiama party... altrimenti ne verrebbe una farsa... parere personale ovviamente :angel:

L'Uomo Nero

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 22, 2021, 12:18:47 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB