*

Autore Topic: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...  (Letto 4352 volte)

Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« il: Novembre 14, 2008, 09:18:07 am »
Luce sei grande, da quando sono con voi volevo iniziare questo approfondimento sulla luna e mi sono sempre trattenuto. Studio la Luna da parecchio tempo e le difficoltà di sintonia sono quando è in fase discendente o ascendente (per quelli che ne sanno poco, queste due posizioni della luna non c'entrano con la fase calante e crescente). Come saprete il 2008 è l'anno delle 13 lune una viene chiamata: falsa lunazione. Le lune dell'anno condizionano molto la migrazione degli uccelli e durante questa migrazione post-nuziale ho fatto scommesse (che ho vinto) sul ritardo del passo perchè l'ottava luna, quella più importante per i migratori alati è caduta il 29.10.2008 ore 00,15 circa. Infatti da questa  data in poi c'è stato grande movimento di migratori. Quindi gli uccelli non hanno tenuto conto della 13° luna del 7.03.2008 . Come reagite voi alla 13° luna?   


Dimenticavo, il mio apripista verso la scoperta della luna è stato  il mitico "SESTO CAJO BACCELLI" che da 12 anni mi accompagna come guida agli orari lunari. Ho scaricato il programma che avete messo a disposizione ed è fatto bene ma non mi staccherò mai da i'Sesto e dalle sù sestine ....'un mi lamento e guardo i' cielo, i'sole e son contento. 
 

Ho unito i post.. è possibile apportare modifiche, solo se altri non hanno risposto dopo,  usando l'apposito tasto "modifica" ;)
« Ultima modifica: Novembre 14, 2008, 09:47:13 am di Lucelibera »
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #1 il: Gennaio 03, 2009, 10:14:00 am »
Il prossimo 11 gennaio alle ore 04,29 circa la Luna della Quercia sarà piena (10° lunazione dell'anno lunare). L'anno per me non è ancora finito come per gran parte degli umani, festeggerò il nuovo anno lunare alle ore  17,07 del 26.03.2009  con la 1° luna nuova di primavera o della semina.
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #2 il: Gennaio 10, 2009, 01:14:22 pm »
28 -  NUMERO DELLA LUNA .Il simbolo usato per descrivere il nr. 28 è una falce di luce, espressione figurata del quarto di luna che, moltiplicato per il mistico 7, dà una lunazione completa. Il nr. 28 è legato al calendario e più precisamente alle lunazioni ( una lunazione completa dura 27giorni, 7 ore e 43 minuti).  Nel testo biblico dell'Ecclesiaste (3: 1-8) è riportato che nella vita dell'uomo c'è un momento giusto per tutte le cose. Il testo elenca i 28 tempi: per nascere, per morire, per piantare, per curare, per demolire, per costruire ecc.
Saluti
« Ultima modifica: Gennaio 10, 2009, 01:22:27 pm di re di macchia »
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #3 il: Gennaio 10, 2009, 03:37:30 pm »
Il prossimo 11 gennaio alle ore 04,29 circa la Luna della Quercia sarà piena (10° lunazione dell'anno lunare). L'anno per me non è ancora finito come per gran parte degli umani, festeggerò il nuovo anno lunare alle ore  17,07 del 26.03.2009  con la 1° luna nuova di primavera o della semina.


A che tradizione ti riferisci? Io sapevo che l'anno lunare inizia con il novilunio successivo al solstizio invernale :g:

Andariel

  • Visitatore
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #4 il: Gennaio 10, 2009, 05:23:00 pm »
quest'anno mi sono finalmente decisa ad acquistare una agenda con le fasi lunari segnate ogni giorno dell'anno... così so quando sono davvero arrabbiata col mio moroso o quando è colpa della luna nuova  :biggrin2:

Offline Idhunn

  • -
  • **
  • Post: 744
  • Essenza della Labrys,della Farfalla giaci in Me.
    • Associazione Culturale Ruscello Argentato
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #5 il: Gennaio 10, 2009, 07:07:43 pm »
Esatto Aquarietto, anche perchè ogni lunazione inizia con il novilunio.
Bona Dea, Mater Matuta. Potnia Théron
Tu sei la Vita che costantemente si trasforma
per perpetuare Se Stessa.


*Idhunn va al supermarket a comprare un kg. di Wicca*


Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #6 il: Gennaio 12, 2009, 12:51:59 pm »
Non seguo una tradizione precisa, posso solo dire che m'ispiro aL CALENDARIO Druidico ormai scomparso da tempo. Il ciclo lunare annuale  inizia con la 1° lunazione  che quest'anno cade il 26.03.2009 (luna nuova o nera delle ore 17,07) e termina dopo dodici lune.

A Tempesta voglio dire che la citazione del  nr. 28 è perfettamente in tema perchè è l'approssimazione in eccesso del ciclo lunare (27gg. 7 ore e 43 min). Il numero 28 è utilizzato ancora oggi per effettuare calcoli sulle fasi lunari rigaurdanti: semine, lavori agricoli in genere fino agli interventi chirurgici ecc.
Saluti   
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #7 il: Gennaio 12, 2009, 01:34:39 pm »
Non seguo una tradizione precisa, posso solo dire che m'ispiro aL CALENDARIO Druidico ormai scomparso da tempo.

Tipo il calendario di Coligny?

Citazione
Il ciclo lunare annuale  inizia con la 1° lunazione  che quest'anno cade il 26.03.2009 (luna nuova o nera delle ore 17,07) e termina dopo dodici lune.

Ma la mia domanda era: ma non si iniziava a contare le lunazioni dal dopo il Solstizio Invernale? In questo caso marzo mi suona strano come prima lunazione, dato che solitamente le prime lunazioni appunto dopo il solstizio sono o a fine dicembre o a gennaio...

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #8 il: Gennaio 12, 2009, 02:45:33 pm »
EDIT:
Fino a qui la discussione era su: Fasi lunari.. queste sconosciute...

Adesso si sposta qui...
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2009, 06:38:20 pm di acquario88 »

Offline Shaya

  • -
  • **
  • Post: 1505
  • Sono vecchia. Ma mi piace
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #9 il: Gennaio 12, 2009, 03:56:06 pm »
Ehmmm quale parte ti interesserebbe approfondire??  :unsure:

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #10 il: Gennaio 12, 2009, 04:00:58 pm »
Ehmmm quale parte ti interesserebbe approfondire??  :unsure:
Eh, sto aspettando Temp per spostare le risposte dall'altro thread... =D

Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #11 il: Gennaio 12, 2009, 05:12:56 pm »
No, non si contano le lunazioni dopo il solstizio invernale,  chi lo ha fatto ha commesso un grossolano errore perchè esiste una  differenza sostanziale tra  fasi solstiziali che seguono il calendario solare (alternanza di stagioni calde e fredde) con quelle lunari. Il calendario lunare presenta una molteplicità di sfumature che permettono di associarlo alle attività umane – animali e vegetali. Solo in Mesopotamia si utilizzò un calendario lunisolare a partire dal III millennio  a.C. Si trattava di un adattamento arbitrario del calendario lunare al quale veniva aggiunto un mese supplementare per farlo corrispondere approssimativamente  all'anno solare.

La prima lunazione inizia con la luna nuova di primavera che cade tra i primi di marzo e si conclude  con la ricorrenza variabile della pasqua. Il Calendario lunare inizia in primavera (periodo in cui si risveglia la vita) come ci è stato tramandato dai sacerdoti Druidi,  da Ippocrate (460-377) a.C)  e utilizzato anche da Linneo che lo ha adattato al mondo vegetale.
Saluti

Per Tempesta
Va bene, eseguirò gli ordini.
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2009, 05:37:26 pm di re di macchia »
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline re di macchia

  • -
  • **
  • Post: 169
  • Ti pentirai di aver parlato ma non di aver taciuto
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #12 il: Gennaio 12, 2009, 05:20:17 pm »
Acquario ti ho risposto nell'altro thread (fasi lunari) ...ora non voglio fare casino con le risposte ho già  preso una cazziata da Tempesta.
Sopra il vecchio pino stava un vecchio gufo, più sapeva e più taceva e più taceva più sapeva

Offline ryosho

  • -
  • **
  • Post: 600
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #13 il: Gennaio 12, 2009, 05:43:29 pm »
Ecco fatto, thread uniti!

Offline acquario88

  • -
  • **
  • Post: 1180
  • Sedens Ago
Re: Anno Lunare, tra lunazioni e tradizioni...
« Risposta #14 il: Gennaio 12, 2009, 06:59:40 pm »

La prima lunazione inizia con la luna nuova di primavera che cade tra i primi di marzo e si conclude  con la ricorrenza variabile della pasqua. Il Calendario lunare inizia in primavera (periodo in cui si risveglia la vita) come ci è stato tramandato dai sacerdoti Druidi,  da Ippocrate (460-377) a.C)  e utilizzato anche da Linneo che lo ha adattato al mondo vegetale.

Anche nell'antico calendario lunare romano l'anno iniziava a marzo... ma aveva solo 10 mesi... beh... santo cielo che caos...

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 18, 2021, 02:22:11 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB