*

Autore Topic: Iniziazione CEPU style??  (Letto 1063 volte)

Offline *Ginevra*

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 158
  • La Strige
Iniziazione CEPU style??
« il: Luglio 15, 2011, 03:06:57 pm »
Alcune tradizioni derivate in parte (più o meno ampia) dalla Wicca offrono dei percorsi di iniziazione che, per quanto mi riguarda, sono di dubbia efficacia. Mi è capitato di parlarne con diverse persone nelle ultime settimane, prendendo come esempio la Tradizione di Ara. Il percorso comprende la partecipazione a tre seminari, il lavoro di compilazione di un Libro delle Ombre per un anno e la creazione di qualche rituale: correggetemi se le informazioni sono incomplete perchè mi interessa capire che tipo di lavoro venga richiesto. Alla fine bisogna fare una domanda di iniziazione e se viene accolta ci sarà un rigoroso esame finale sia sul piano spirituale che personale.

Non metto in discussione la validità dei seminari (che ho anche intenzione di fare per mia cultura personale) nè l'autorità e le competenze della Curott però i dubbi sono tanti:
- come puoi trasmettere tutte le conoscenze necessarie in soli 3 seminari?
- l'iniziazione dovrebbe essere solo il culmine di un percorso durato almeno un anno....qua non vedo un percorso continuativo come invece dovrebbe essere.
- è vero che durante il percorso puoi chiedere consigli a chi è già stato iniziato alla tradizione ma questo programma di formazione a distanza mi sembra più la pubblicità della CEPU che un percorso wiccan.
- anche facendo un esame finale, come puoi valutare l'evoluzione e la trasformazione spirituale dell'individuo vedendolo tre volte e sentendolo per email?
.....e millanta di altri dubbi.

Puoi anche impegnarti, fare tutto il lavoro che ti viene richiesto e anche di più ma per me non è questo il significato dell'iniziazione. Chi invece è a favore risponde che in una società sempre più globalizzata il sistema delle coven non può più funzionare e che questo è l'unico modo per rispondere alla necessità di tante persone che chiedono di poter avere un cammino serio. Sarà vero??

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #1 il: Luglio 15, 2011, 03:18:45 pm »
Riguardo al lavoro col Tempio di Ara, puoi chiedere direttamente a GP, che hai conosciuto a Nemi, visto che lui è stato iniziato proprio dalla Currott a quella tradizione.

Nota bene, però, che il Tempio di Ara non è la Wicca Gardneriana. Sono tradizioni affini, ma non sono la stessa, quindi il discorso del "un anno e un giorno" non è pregnante.

Sulle differenze e similitudini fra Wicca e tradizioni ispirate alla Wicca, ti rimando ancora una volta a Wicca Explained... a breve tradotta anche su queste pagine, stiamo litigando col formatting al momento ;)

Per il resto, non sta a me discutere ulteriormente del valore degli insegnamenti del Tempio di Ara e della Currott, in quanto non l'ho sperimentate direttamente. Conosco molto bene GP però, che reputo un Fratello, e mi sembra una persona decisamente più capace di tantissimi sedicenti maghi e streghe incontrati...

Quel che posso dire, però, è che ho avuto anche io un'esperienza di "insegnamento e iniziazione a distanza" nei primi anni del 2000, attraverso il Dragon Rouge, che metteva in vendita i corsi per corrispondenza per i primi 3 gradi, offrendo un "tutor" da contattare via mail e un forum privato dove scambiare idee. Successivamente, si formò un gruppo di studio italiano che ha poi fondato la Loggia Sothis, ancora operante a Napoli.

Personalmente, l'esperienza non fu delle migliori... non solo il sistema in se si rivelo essere poco più che un copia e incolla rimaneggiato dai lavori di Kenneth Grant, Michael Bertiaux e altri, ma la natura stessa di questo approccio secondo me non è funzionale: un gruppo di studio, una congrega, innanzitutto deve essere fatta da persone non solo interessate a cose comuni, ma che abbiano in comune anche altre cose ben più profonde... rispetto, amicizia, e Amore - quello con la A maiuscola.
 
Lasciai il DR quando mi resi conto che, almeno qui in Italia, aveva attratto solo neofascisti tradizionalisti alla ricerca della "via oscura" - insomma, gente con cui davvero non avevo nulla a che spartire.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #2 il: Luglio 15, 2011, 03:24:49 pm »
Guarda hai espresso chiaramente i dubbi che mi stanno tormentando un queste ultime settimane.
Ho provato a discuterne con persone che sicuramente hanno più esperienza di me in queste cose, ma onestamente dei dubbi restano.
Sicuramente è un approccio diverso o effettivamente c'è qualcosa che ci sfugge...
Ora non mi riferisco solo al Tempio di Ara, ma alla medotologia in generale..
Sarà che poi io da un cammino misterico e iniziatico mi aspetto una cosa diversa..
« Ultima modifica: Luglio 15, 2011, 03:26:41 pm di Lucelibera »

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #3 il: Luglio 15, 2011, 03:38:50 pm »
Azrael una domanda fuori dai denti.. visto che ultimamente stiamo parlando molto diiniziazioni.. tu come la consideri in questo caso??

Offline *Ginevra*

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 158
  • La Strige
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #4 il: Luglio 15, 2011, 03:39:46 pm »
Il Tempio di Ara è un esempio, non penso che sia l'unico ad offrire questo genere di percorso quindi non voleva essere "un'accusa" nei loro confronti. :) Più che la qualità dell'insegnamento, su cui non ho dubbi che sia più che valida, quello che secondo me si perde è il senso profondo dell'iniziazione che non è solo la trasmissione di conoscenze da un'individuo a un'altro. Non credo che questo concetto cambi da Wicca a tradizione ispirata a quest'ultima ma sia un qualcosa di universale.

Forse mi sbaglio ma questa è l'impressione che mi da questo tipo di percorso dall'esterno.

Edito per aggiungere questo pezzo tratto da Witchvox:
The Ara Tradition is a core shamanic Wiccan tradition that was founded in 1983 by author and activist H.Ps. Phyllis Curott with the birth of the Circle of Ara. The Ara Tradition traces its roots to the Minoan and Gardnerian traditions in New York City;[...] Secondo te un neofita cosa capisce dopo aver letto queste due frasi?
« Ultima modifica: Luglio 15, 2011, 03:58:14 pm di *Ginevra* »

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #5 il: Luglio 15, 2011, 03:49:28 pm »
Azrael una domanda fuori dai denti.. visto che ultimamente stiamo parlando molto diiniziazioni.. tu come la consideri in questo caso??

Nel caso del Tempio di Ara?
Molto semplicemente, il Tempio di Ara è la tradizione ricevuta, e quindi trasmessa, dalla Currott: è lei l'unica a decidere il come e il quando questa tradizione viene ri-trasmessa.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #6 il: Luglio 15, 2011, 03:59:04 pm »
No.. la mia domanda è un'altra e non riferita al Tempio, mapiù genericamente.. non sei wiccan se non sei iniziato.. ma siamo onesti non tutte le iniziazioni lo sono effettivamente.. ed allora la "ricerca" dell'iniziazione in Italia diventa una sorta di bollino blu del tipo "mi va bene una qualsiasi iniziazione pur di essere iniziato ed avere il mio bel certificato firmato attaccato all parete".
C'è un qualcosa di sbagliato in tutto il contesto.



Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #7 il: Luglio 15, 2011, 04:04:23 pm »
Non concordo.

Come leggerai nella traduzione da Wicca Explained, una religione misterica offre le chiavi per aprire le porte ai misteri che si prefigge di andare a sondare.
Le chiavi sono l'iniziazione stessa, ovviamente, e senza tale iniziazione, non si aprono le porte e non si accede ai misteri.

La natura di questi misteri, può essere analoga, o diversa, da tradizione a tradizione... ma non è una gara dove la tradizione A è più figa della tradizione B.
In molti casi, magari, la tradizione B, che magari offre misteri, diciamo così, ridotti, può essere un punto di partenza per un percorso più profondo che porterà poi ai misteri "superiori" della tradizione A... oppure, a scoprirne di nuovi, personali.

Non è la fine del percorso, quindi, a fare la differenza, ma il percorso stesso.
Percorso che, però, negli ultimi anni è stato dato per scontato, sminuito al punto tale da arrivare a pensare che basti leggersi un libro per aver in mano le chiavi stesse.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #8 il: Luglio 15, 2011, 04:09:02 pm »
A Palermo Starhawk ha tenuto un seminario sul mito di Demetra e Persefone.
Abbiamo lavorato con il mito, con le divinità.
Sono stata Demetra. C'era il suo dolore della perdita, la ricerca, la consapevolezza.
Sono stata Persefone e successivamente Kore. Ero nell'Ade. Potevo scegliere e ho scelto.
Io sono Demetra e Kore. Io sono il mistero.
Il tutto in due giorni. Questo è un percorso iniziatico e misterico... ma non è un'iniziaizione.
« Ultima modifica: Luglio 15, 2011, 04:10:50 pm di Lucelibera »

Offline allibis

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 259
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #9 il: Luglio 15, 2011, 04:10:21 pm »
forse c'è per chi va bene,
forse c'è chi è capace di trarne molto di positivo
e dico forse ma il forse potrei anche levarlo visto che pure a me era venuto in mente GP, che ne ha accennato a Nemi.
Io però non credo che saprei giovarmene perché andrebbe ad arenarsi contro la parte di me che ci va giù TROPPO di elucubrazioni e non vedo sufficienti margini (poi magari invece ci sono) per la parte di me che osserva, assorbe ed assimila (e mette in pratica).
Insomma, mi ci perderei, temo.

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #10 il: Luglio 15, 2011, 04:23:20 pm »
A Palermo Starhawk ha tenuto un seminario sul mito di Demetra e Persefone.
Abbiamo lavorato con il mito, con le divinità.
Sono stata Demetra. C'era il suo dolore della perdita, la ricerca, la consapevolezza.
Sono stata Persefone e successivamente Kore. Ero nell'Ade. Potevo scegliere e ho scelto.
Io sono Demetra e Kore. Io sono il mistero.
Il tutto in due giorni. Questo è un percorso iniziatico e misterico... ma non è un'iniziaizione.

Di nuovo, non concordo.
Ciò che puoi aver vissuto, è un primo approccio con i misteri di Demetra.
Ma, appunto, non avendo avuto l'iniziazione vera e propria a quei misteri, non puoi rievocarli a Volontà... hai guardato oltre la cortina, diciamo, ma la cortina poi s'è chiusa nuovamente, e ora hai "solo" il ricordo.
Chi raggiunge i misteri, è in piena e costante comunione con essi - cfr. il samadhi dello yoga.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #11 il: Luglio 15, 2011, 04:25:49 pm »
Come ti ho infatti detto io non la considero un'iniziazione.
ma ritengo che sia un percorso misterico con forza maggiore rispetto ad un seminario sulla divinazione (tarocchi).

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #12 il: Luglio 15, 2011, 04:27:56 pm »
Credevo fosse ovvio :)
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline *Ginevra*

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 158
  • La Strige
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #13 il: Luglio 15, 2011, 04:35:41 pm »
Non è la fine del percorso, quindi, a fare la differenza, ma il percorso stesso.
Percorso che, però, negli ultimi anni è stato dato per scontato, sminuito al punto tale da arrivare a pensare che basti leggersi un libro per aver in mano le chiavi stesse.

Il percorso è certamente importante, proprio per questo non puoi (o meglio: puoi ma non si dovrebbe) dare le chiavi dopo 3 seminari e un BOS in mano. L'iniziando deve capire cosa significa educare la Volontà, essere in relazione con il mistero stesso quasi ad avere un rapporto osmotico con il mito: non penso che si possa fare in così poco tempo e a distanza, soprattutto se la base da cui parti è il wikkino con il libro sotto braccio :)

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:Iniziazione CEPU style??
« Risposta #14 il: Luglio 15, 2011, 04:39:31 pm »
Non sempre lo è...

Però si torna sempre lì.
Se tu vieni iniziato da una congrega non italiana, addirittura via email e per ovvi motivi non hai modo di unirti e di conoscere realmente le persone che fanno parte di questo gruppo.. che senso ha? E' solo un bollino no?
L'iniziazione è l'inizio.. è vero che ti vengono forniti gli "strumenti", ma se esperenzialmente devi lavorarci da solo, ha senso?
Lo chiedo con la massima tranquillità proprioperchè non ho avuto esperienze in questo campo...

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 31, 2021, 10:28:37 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB