*

Autore Topic: Grimorio e BOS  (Letto 894 volte)

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Grimorio e BOS
« il: Ottobre 29, 2011, 10:23:21 pm »
Citazione
BOS: (Book Of Shadows / Grimorio)

ehm, no.... non sono esattamente la stessa cosa...

in soldoni un grimorio è un antico testo con formulari per le evocazioni di varie entità... ma su internet trovi mille informazioni su questo

il BOS invece è un libro tipicamente wiccan, che racchiude i rituali di una coven; esso viene trasmesso man mano a tutti i nuovi iniziati e viene arricchito continuamente, pur avendo mantenute all'interno tutte le basi della tradizione di appartenenza
« Ultima modifica: Ottobre 29, 2011, 10:27:20 pm di -kay- »

Offline SiBeeCee

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 15
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #1 il: Ottobre 30, 2011, 02:40:11 am »
Citazione
BOS: (Book Of Shadows / Grimorio)

ehm, no.... non sono esattamente la stessa cosa...

in soldoni un grimorio è un antico testo con formulari per le evocazioni di varie entità... ma su internet trovi mille informazioni su questo

il BOS invece è un libro tipicamente wiccan, che racchiude i rituali di una coven; esso viene trasmesso man mano a tutti i nuovi iniziati e viene arricchito continuamente, pur avendo mantenute all'interno tutte le basi della tradizione di appartenenza

So benissimo cosa è un Book of Shadows di una Strega
Dove vengono scritti tutti i rituali incantesimi etc... (Tutte le streghe ne posseggono 1 o anche di più ;) )
So anche cosa è un Book of Mirror  :D
Ossia "diario personale" che ha ogni strega, dove scrive ogni progresso e fallimento che consegue nella magia e nella Wicca, dubbi magici anche paure è "uno specchio della nostra vita spirituale".

Diciamo che ho trovato questo sulla Net...
Ma tutti i siti dicono la stessa cosa ovviamente  ;D
Diciamo che il "Grimorio" è un po la traduzione all'italiana del "Book of Shadows" che è "il libro delle ombre"

Il Grimorio in quanto "Libro delle Ombre" è un'invenzione recentissima, attribuibile a Gerald Gardner, nel 1946.

Anzi ... Ne ho trovato proprio uno bello su internet da comprare  :P

✰.¸¸.• Tutto puoi fare, ma mai del male dovrai arrecare •.¸¸.✰
❈.¸¸.• Non ti mettere a giudicare la gente, sennò la gente si mette a giudicare te. .¸¸.•❈

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #2 il: Ottobre 30, 2011, 09:54:35 am »
mi spiace ma devo ripetermi: un grimorio ed un BOS wiccan sono due cose diverse, i due termini non sono uno la traduzione dell'altro, servono a due cose completamente diverse ed i loro contenuti sono assolutamente diversi; anche la loro origine è totalmente differente

non prendere per oro colato tutto quello che dici di aver trovato sul "net"

Offline Cordelo di Quart

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1496
  • The best (la bestia...)
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #3 il: Ottobre 30, 2011, 10:08:45 pm »
Diciamo che il "Grimorio" è un po la traduzione all'italiana del "Book of Shadows" che è "il libro delle ombre"
Il Grimorio in quanto "Libro delle Ombre" è un'invenzione recentissima, attribuibile a Gerald Gardner, nel 1946.

La pagina di cui citi questa frase (apro e posito le citazioni andrebbero sempre fatte) non sbaglia attribuendo il significato di grimorio al BOS (sbaglia invece dove attribuisce l'etimo a 'grammaires', attribuzione solo recente dovuta alla malaugurata opera del Mallarmé, ma questo è un altro discorso).
Onestamente anche io preferisco distinguere fra i grimori ed i BOS, giusto per chiarezza ed evitare confusioni; ma visto che entrambi sono testi contenenti tecniche varie collegate alla magia (ed anche ma non solo evocazioni) l'uso di un termine per l'altro non sarebbe scorretto.
Anzi diciamo che usare grimorio per BOS (il grimorio della strega Nocciola) non è formalmente scorretto (personalmente, ripeto, lo sconsiglierei) ma l'idea di citare il BOS di papa Onorio mi dà i brividi...

Ieri è storia, domani un mistero, oggi un dono.
Ecco perchè lo chiamiamo presente.

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #4 il: Ottobre 30, 2011, 11:02:47 pm »
guarda Cordelo, sul fatto che ci possano essere alcune affinità tra Grimorio e BOS, posso essere anche d'accordo con te, però vista l'imperversante confusione su cosa sia Wicca e cosa no, mi sembrerebbe piuttosto il caso di cercare di distinguere le profonde differenze che esistono tra i due tipi di libri, piuttosto che andare a riscontrare che ci sono anche alcune affinità. Ma qui si sta andando decisamente off topic....

però se i moderatori lo ritengono opportuno, possono scindere questa cosa in una nuova discussione e continuerò ad intervenire volentieri su questo argomento.

PS
inoltre non ho proprio mai sentito nessun Wiccan (nel senso vero e proprio di questo ultimo termine) chiamare il proprio BOS come Grimorio

« Ultima modifica: Ottobre 30, 2011, 11:17:13 pm di -kay- »

Offline SiBeeCee

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 15
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #5 il: Ottobre 31, 2011, 01:49:42 am »
Diciamo che il "Grimorio" è un po la traduzione all'italiana del "Book of Shadows" che è "il libro delle ombre"
Il Grimorio in quanto "Libro delle Ombre" è un'invenzione recentissima, attribuibile a Gerald Gardner, nel 1946.

La pagina di cui citi questa frase (apro e posito le citazioni andrebbero sempre fatte) non sbaglia attribuendo il significato di grimorio al BOS (sbaglia invece dove attribuisce l'etimo a 'grammaires', attribuzione solo recente dovuta alla malaugurata opera del Mallarmé, ma questo è un altro discorso).
Onestamente anche io preferisco distinguere fra i grimori ed i BOS, giusto per chiarezza ed evitare confusioni; ma visto che entrambi sono testi contenenti tecniche varie collegate alla magia (ed anche ma non solo evocazioni) l'uso di un termine per l'altro non sarebbe scorretto.
Anzi diciamo che usare grimorio per BOS (il grimorio della strega Nocciola) non è formalmente scorretto (personalmente, ripeto, lo sconsiglierei) ma l'idea di citare il BOS di papa Onorio mi dà i brividi...


Sono d'accordo con te.  ;D

guarda Cordelo, sul fatto che ci possano essere alcune affinità tra Grimorio e BOS, posso essere anche d'accordo con te, però vista l'imperversante confusione su cosa sia Wicca e cosa no, mi sembrerebbe piuttosto il caso di cercare di distinguere le profonde differenze che esistono tra i due tipi di libri, piuttosto che andare a riscontrare che ci sono anche alcune affinità. Ma qui si sta andando decisamente off topic....

però se i moderatori lo ritengono opportuno, possono scindere questa cosa in una nuova discussione e continuerò ad intervenire volentieri su questo argomento.

PS
inoltre non ho proprio mai sentito nessun Wiccan (nel senso vero e proprio di questo ultimo termine) chiamare il proprio BOS come Grimorio




Mi dispiace di aver creato casino scrivendo "Book of shadows" vicino a "Grimorio"  :'(
Ma su internet se vai sul motore di ricerca Google e scrivi: "Grimorio"
la prima cosa che noti è: "Grimorio" o "Libro delle ombre" etc ... (anche su wikipedia)
si trovano questi due nomi vicini come se significassero la stessa cosa, invece no!
Anche io Il mio libro lo chiamo "Libro delle ombre o Book Of Shadows" non di certo "Grimorio".
Sono d'accordo con te kay se volete aprire una discussione sulla differenza
tra "Grimorio" e "Book of Shadows" sarò la prima a leggere, perché non si finisce mai di imparare.
Io voglio imparare, sapere, conoscere  :D
Grazie per i commenti che avete entrambi scritto  :D

✰.¸¸.• Tutto puoi fare, ma mai del male dovrai arrecare •.¸¸.✰
❈.¸¸.• Non ti mettere a giudicare la gente, sennò la gente si mette a giudicare te. .¸¸.•❈

Offline Shiray

  • -
  • **
  • Post: 812
  • Noi viviamo per rendere possibile l'impossibile...
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #6 il: Ottobre 31, 2011, 09:26:35 am »
Ma si apriamola questa discussione, la cosa mi incuriosisce molto!
<<Vedere non è Credere... Credere è Vedere!>><<Io credo nella filosofia!>> [Ipazia]

Offline Cordelo di Quart

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1496
  • The best (la bestia...)
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #7 il: Ottobre 31, 2011, 10:55:57 am »
inoltre non ho proprio mai sentito nessun Wiccan (nel senso vero e proprio di questo ultimo termine) chiamare il proprio BOS come Grimorio
beh ma al mondo mica esistono solo gli wiccan, e fra questi mica solo quelli col bollino blu.

Se cammini nel bosco e non vedi animali non significa che non ci sono, ma solo che non li hai visti.
Ieri è storia, domani un mistero, oggi un dono.
Ecco perchè lo chiamiamo presente.

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #8 il: Ottobre 31, 2011, 02:55:32 pm »
inoltre non ho proprio mai sentito nessun Wiccan (nel senso vero e proprio di questo ultimo termine) chiamare il proprio BOS come Grimorio
beh ma al mondo mica esistono solo gli wiccan, e fra questi mica solo quelli col bollino blu.

Se cammini nel bosco e non vedi animali non significa che non ci sono, ma solo che non li hai visti.

ok, figurati, da parte mia nessuna pretesa di bollino blu, ma questo forum si chiama wicca.it  perciò pensavo che chi viene qui voglia trovare informazioni prima su questo e poi su altro e perciò forse è il caso di specificare bene cosa sia spiccatamente Wiccan (il BOS) e cosa invece appartiene più genericamente ad altri rami dell'Arte...
« Ultima modifica: Ottobre 31, 2011, 02:57:29 pm di -kay- »

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #9 il: Novembre 03, 2011, 05:57:45 am »
dopo alcuni giorni ho finalmente avuto tempo di ritornare su questo argomento:

poiché su che cosa sia un Grimorio (con i nomi dei più famosi, o addirittura intere parti di essi), si possano trovare facilmente informazioni su internet, qua mi limito a riassumere dicendo che esso è un libro di magia, che può contenere svariati argomenti e rituali, ma i principali contenuti in un Grimorio sono soprattutto i rituali di evocazione, incentrati su diversi tipi di entità (come demoni, angeli, potenze planetarie, ecc.), che variano appunto da testo a testo.

Il Libro delle Ombre (Book of Shadows, BoS) invece è il testo base della Wicca. Quando Gardner lo scrisse si ispirò certamente a precedenti testi di magia, più o meno antichi, come i Grimori appunto. Il BoS contiene tutti i rituali basilari della Wicca (da quelli per le 3 iniziazioni, a quelli per le varie celebrazioni ed invocazioni agli Dei, più svariati canti, poemi, litanie... ecc...). Il nome glielo diede Gardner stesso. In The Rebirth of Witchcraft Doreen Valiente afferma che Gardner prese spunto, per dargli questo nome, dal titolo di un testo tradotto dal sanscrito, incentrato sulla divinazione attraverso la misurazione delle ombre.

La prima stesura del Libro delle Ombre da parte di Gardner presentava delle pesanti influenze Crowleyane e massoniche. Gardner si giustificò dicendo che il testo ricevuto dalla coven che l'aveva iniziato, era piuttosto scarno e  che  perciò lui l'aveva integrato con quel materiale. La Valiente perciò convinse Gardner a riscriverlo assieme a lei, togliendo gran parte di queste influenze, inoltre a Doreen ed alla sua indubbia vena poetica, si devono alcuni testi del BoS, di fondamentale importanza e bellezza, come il Charge of the Goddess e la Witches Rune.

Dopo la prima iniziazione il Libro delle Ombre viene consegnato al nuovo membro della coven per essere copiato, rigorosamente a mano. Con il raggiungimento degli altri due gradi, il libro viene integrato con le parti mancanti e relative appunto ai due successivi livelli iniziatici.

Il Libro delle Ombre è stato in gran parte pubblicato, diciamo attorno al 90% e quindi la ritualità wiccan può essere in buona parte compresa attraverso queste pubblicazioni. I vari testi che sono stati pubblicati presentano però delle aggiunte o delle lacune importanti. In certi casi si possono notare dei veri e propri errori di copiatura, in altri casi la trascrizione non è fedele e non si sa se questo sia stato fatto in modo intenzionale o meno. Nella maggior parte dei casi più rilevanti è però evidente che le omissioni o le aggiunte in certi punti particolari, siano stati fatti in maniera piuttosto mirata.

Bisogna inoltre ricordare che, se anche fosse stato pubblicato al 100% (cioè esattamente parola per parola), nel Libro delle Ombre non sono comunque riportate tutta la gestualità rituale e tutta la parte esperienziale, che invece restano tuttora parte del segreto iniziatico.

Con la diffusione della Wicca meno fedele alla tradizione e spesso ammantata di new age, (quella che alcuni definiscono Out of the Court Wicca ), il nome "Libro delle Ombre" si è diffuso anch'esso, finendo per indicare in maniera spesso fin troppo generica e superficiale, tutti i testi di magia usati nei vari rami della stregoneria (per non parlare poi del suo uso, spesso a sproposito, nel cinema o in televisione...)
« Ultima modifica: Novembre 03, 2011, 09:05:45 am di -kay- »

Offline SiBeeCee

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 15
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #10 il: Novembre 03, 2011, 06:31:55 am »
Grazie -kay- per quello che hai scritto   :D

✰.¸¸.• Tutto puoi fare, ma mai del male dovrai arrecare •.¸¸.✰
❈.¸¸.• Non ti mettere a giudicare la gente, sennò la gente si mette a giudicare te. .¸¸.•❈

Offline Shiray

  • -
  • **
  • Post: 812
  • Noi viviamo per rendere possibile l'impossibile...
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #11 il: Novembre 03, 2011, 07:44:08 am »
Fantastico -kay-! U.U
<<Vedere non è Credere... Credere è Vedere!>><<Io credo nella filosofia!>> [Ipazia]

Offline Cordelo di Quart

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1496
  • The best (la bestia...)
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #12 il: Novembre 03, 2011, 09:53:26 am »
Il Libro delle Ombre (Book of Shadows, BoS) invece è il testo base della Wicca.
Ok, fin qui mi sta bene, non mi risulta che il nome sia stato depositato, ma se vogliamo essere precisissimi, siamolo.
Citazione
...poiché su che cosa sia un Grimorio (con i nomi dei più famosi, o addirittura intere parti di essi), si possano trovare facilmente informazioni su internet, qua mi limito a riassumere dicendo che esso è un libro di magia, che può contenere svariati argomenti e rituali, ma i principali contenuti in un Grimorio sono soprattutto i rituali di evocazione, incentrati su diversi tipi di entità (come demoni, angeli, potenze planetarie, ecc.), che variano appunto da testo a testo.
Quindi il grimorio è prettamente evocativo.
Il BOS è solamente wiccan.

E allora come vogliamo chiamarli i grimo.. ehm... i libri che trattano dei mille argomenti di magia e stregoneria non evocative?
No perchè i testi sui pantacoli, talismani, i lapidari, gli scongiuri, legature, fatture, controfatture, herbaria, tutti i testi sulle corrispondenze di tutti i generi, eccetera eccetera eccetera...
Oltre ovviamente ai BOS, pardon i 'faldoni' degli appunti raccolti da tutti i praticanti una qualche forma di magia ed una qualche forma di paganesimo, a cui dovremo per forza trovare un nome.
Tutto questo solo se volessimo trascurare l'etimo di grimorio che la dice lunga e taglia la testa al toro.

No, il fatto che alcuni grimori trattino prettamente evocazioni non significa affatto che tutti i grimori debbano per forza essere basati sulle evocazioni.

I corvi sono neri ma non tutto ciò che è nero è un corvo.
Ieri è storia, domani un mistero, oggi un dono.
Ecco perchè lo chiamiamo presente.

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #13 il: Novembre 03, 2011, 10:14:52 am »
Io credo che il punto di -kay- sia sopratutto quello, giusto, di chiamare le cose col loro nome nei riguardi della Wicca. Sempre nell'ottica di essere precisissimi, altrimenti ricominciamo con le concessioni stile Wiccan Matrix.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline -kay-

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 167
Re:Grimorio e BOS
« Risposta #14 il: Novembre 03, 2011, 11:07:41 am »
Quindi il grimorio è prettamente evocativo.
Poiché su che cosa sia un Grimorio (con i nomi dei più famosi, o addirittura intere parti di essi), si possano trovare facilmente informazioni su internet, qua mi limito a riassumere dicendo che esso è un libro di magia, che può contenere svariati argomenti e rituali, ma i principali contenuti in un Grimorio sono soprattutto i rituali di evocazione

Pardon se in questa mia frase posso essere sembrato fin troppo riassuntivo e superficiale nel descrivere cos'è un Grimorio, rimandando alla ricerca altrui l'approfondimento dell'argomento; è perché, come notato da Azrael, mi premeva di più specificare cosa sia IL Book of Shadows nella Wicca.

Comunque se ben leggi, io non ho scritto che tutti gli argomenti che hai elencato non possano essere presenti in un Grimorio, ma se vuoi riformulo meglio la mia affermazione, sperando che ti possa meglio soddisfare: una delle caratteristiche dei Grimori storici (tipo Clavicula/Lemegeton+Almadel, papa Onorio, Picatrix, Magus di Barret, solo per citare alcuni tra i più famosi che mi vengono in mente adesso e che in larga parte lessi a suo tempo nelle Edizioni Mediterranee curate da Sabellicus) è l'evocazione delle entità. Ma ripeto, ciò non significa che nei Grimori non possano essere presenti anche molti altri argomenti interessanti, non strettamente legati alle evocazioni.

Mi fa comunque piuttosto strano però chiamare come Grimorio un libro in cui non sia proprio compreso l'avere a che fare con certe entità; ma visto che non sono così ferrato su questo particolare aspetto, cioè il sapere su cosa possa essere assolutamente compreso o meno in un Grimorio, mi rimetto al parere di chi apparentemente ne sa di più.

« Ultima modifica: Novembre 03, 2011, 11:18:33 am di -kay- »

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 19, 2021, 10:50:02 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB