*

Autore Topic: L'allenamento alla meditazione  (Letto 1615 volte)

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
L'allenamento alla meditazione
« il: Novembre 06, 2012, 07:03:22 pm »
Buonasera a tutti ragazzi :)
Stavo rileggendo la parte finale di uno dei libri in mio possesso che trattava dell'allenamento magico. Quest'ultima parte del libro parla di un sacco di cose interessanti, dalle più basilare alle più complesse, per allenarsi con la propria mente e con la magia.
Il progetto che mi è venuto in mente di portare avanti sarà quello di scrivere ogni lunedì un esercizio da praticare durante la settimana.
Io non ho mai portato avanti questo percorso suggerito dal libro...ma siccome ho voglia di iniziarlo, ogni settimana posterò un nuovo esercizio.
Spero che molti possano trovare interessante questa iniziativa.
Questo viaggio ci vedrà attraversare esercizi che ci aiuteranno a disciplinare il corpo e la mente portandoci successivamente ad imparare ad usare gli strumenti magici ed esercitarci con essi e a lavorare con gli elementali.
Il percorso durerà svariati mesi poichè gli esercizi sono veramente tanti ma sono sicuro che sarà un'iniziativa davvero coinvolgente ed utile.
Nella speranza che questa iniziativa venga apprezzata questa sera verso le 23:00 posterò il primo esercizio di questa settimana.


p.s. Chiedo alla moderazione qualora reputasse gli esercizi proposti non adatti al primo cerchio di provvedere, anche se per i primi mesi non dovrebbero esserci problemi.
« Ultima modifica: Novembre 06, 2012, 10:19:54 pm di Wicca.it »
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento Magico
« Risposta #1 il: Novembre 06, 2012, 10:12:11 pm »
Come promesso ecco l'inizio di questo percorso...ecco il primo esercizio :)
Buona pratica :)



SEZIONE NUMERO 1: L'ALLENAMENTO MAGICO DI BASE
COME DISCIPLINARE IL PENSIERO

Provate a considerare il flusso dei vostri pensieri per cinque minuti, mentre lasciate libera la mente.
Sforzatevi poi di ricordare l'intera sequenza e ripetetela. Tenete nota dei progressi compiuti nel vostro diario magico personale.
Provate a fissare un pensiero, ma uno soltanto. Arrivate ad almeno dieci minuti di tenuta, Annotate i progressi.
Provate a sgomberare la mente, mantenendola del  tutto libera da qualsiasi intrusione. Spingete l'esercizio fino a trattenere questa condizione per almeno dieci minuti filati. Segnate i progressi sul diario.
Cimentatevi con costanza in questi tre esercizi impegnativi, fino a quando non sarete in grado di padroneggiarli al meglio. Solo allora potrete proseguire, affrontando il passo successivo del nostro allenamento magico.
STAY POSITIVE

Offline Wicca.it

  • -
  • **
  • Post: 140
Re:L'allenamento Magico
« Risposta #2 il: Novembre 06, 2012, 10:18:51 pm »
Rinominato provvisoriamente, diamo alle cose il loro nome.

Citi per favore titolo ed autore del testo a cui ti riferisci?
Giusto per sapere che peso dargli e da che parte si andrà a parare.
Sono cattivo, incazzato e stanco...

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #3 il: Novembre 06, 2012, 10:24:34 pm »
Il libro è:"Il libro segreto delle arti magiche" di Ed Fitch.
Non mi trovo proprio d'accordissimo con la rinominazione del post...perchè l'inizio si, potrebbe far credere che si tratti solo di meditazione, ma successivamente si passerà all'allenamento vero e proprio del mago, al lavoro con gli elementali e con gli strumenti.
Poi non so, vedi tu che nome ritieni più appropriato. Nel libro il capitolo comunque si chiama "L'allenamento Magico".
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #4 il: Novembre 11, 2012, 09:44:04 pm »
Visto che ormai mancano solo due ore a Lunedì, posto il prossimo esercizio che vi invito a seguire per chi ha voglia di cimentarsi in questo percorso.

CONOSCENZA DI SÉ
Chiunque intenda dedicarsi con fermezza e coraggio alla magia deve conoscersi alla perfezione. Deve sapere quali sono i suoi punti di forza e, al contrario, ben valutare le immancabili debolezze caratteriali. È dunque opportuno, prima di procedere oltre in questo studio, imparare a conoscersi, per meglio adattare alle varie esigenze  le proprie qualità e, viceversa, correggere se possibile (o, almeno, tenere sotto controllo) gli aspetti della personalità che potrebbero frenarci, se non addirittura ostacolarci nel cammino. È evidente che un'operazione spinosa come questa può realizzarsi solo sfoderando una grande sincerità e una piena onestà nei propri confronti, senza paura di incorrere in gravi disillusioni. Superata questa fase, consiglio di tracciare nel
diario un duplice elenco simile a quello qui proposto: da una parte si segnano gli aspetti positivi, le qualità; dall'altra quelli negativi, le debolezze e i difetti.

Le mie qualità:
entusiasta  Fuoco
riflessivo   Acqua
onesto     Terra
paziente   Terra

I miei difetti:
tendente alla pigrizia  Terra
facile alla depressione  Acqua
testardo    Terra
irritabile    Fuoco

Siate brutalmente impietosi con voi stessi, perché se dimenticate di tentare di correggere anche un solo grave difetto ve lo ritroverete più tardi ad ostacolarvi. Un altro esercizio interessante è il passaggio dalla teoria alla pratica, vale a dire l'abbinamento delle caratteristiche personali ai vari elementi naturali. Non solo è
operazione utile ai fini correttivi, ma anche di rafforzamento. Diciamo che la vostra «cartella clinica» dovrebbe rassomigliare a quella riprodotta.
Continuate con costanza per almeno un mese mentre procedete con altri esercizi. Non scordatevi, man mano che fate progressi, di integrare la cartella e di annotare sul diario ogni osservazione utile.



NOTA PERSONALE:
Consiglio come già si capisce nell'ultima parte dell'esercizio proposto di cominciare questa autovalutazione e di portarla avanti per qualche settimana, nel mentre concentratevi anche sugli altri esercizi. Quindi per la prossima settimana consiglio oltre a fare esercizi di visualizzazione, di cominciare anche questa autovalutazione.
Inoltre vi invito a variare gli esercizi di visualizzazione...una volta che avete afferrato il concetto cominciate a fare visualizzazioni più intense e prolungate.
Buon esercizio a tutti :)
« Ultima modifica: Novembre 11, 2012, 09:47:14 pm di Metallaro1991 »
STAY POSITIVE

Offline Endimion

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 21
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #5 il: Novembre 17, 2012, 01:49:10 pm »
Complimenti Metal

Credo che tu abbia imPOSTato qualcosa di grande utilità. Noto che molte persone hanno una idea della wicca, e non solo, molto ristretta e meccanica...tipo fai il rituale, metti gli ingredienti. La ritualistica è indubbiamente una parte fondante della spiritualità wicca ma a mio parere, è necessario prima fare un lavoro su sè stessi. Io per i pensieri mi permetterei di suggerire un rituale sciamanico preso da un libro letto anni fa...consisteva nell'immaginare di entrare in una grotta e camminarvici, lì ad un certo punto si incontrava la propria paura più grande....chessò un mostro, un demone, la morte, la fame, una persona odiata.
L'esercizio consisteva appunto nell'immaginare di avere il potere di modificare questa scena. Chessò si poteva pensare che questo mostro enorme scivolasse su una buccia di banana che noi materializziamo per terra; oppure emettere un urlo talmente forte da farlo cadere in frantumi. Anche rimpicciolirlo ( ricordate i magnifici cartoons di duffy duck? ). Credo che sia più proficuo non ferire o far morire questo essere ma farcelo amico. Forse questa piccola pratica può essere utilizzata in una fase più avanzata del tuo programma di esercizi. Cmq grazie utilissimo! :D

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #6 il: Novembre 17, 2012, 05:20:37 pm »
Credo sia importante che ognuno modifichi gli esercizi come più ci si trova meglio...non è importante fare l'esercizio così come viene proposto...è importante capire quale è lo scopo finale dell'esercizio e all'occorrenza provare anche a modificarlo.
Credo che l'esercizio da te proposto sia un'interessante variante :)
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #7 il: Novembre 19, 2012, 07:53:19 am »
Ecco l'esercizio di questa settimana che andrà ad aggiungersi agli altri esercizi nei quali dovremo esercitarci nella nostra quotidianità.

PRENDERSI CURA DEL CORPO
Tenete una scheda relativa agli esercizi fisici che eseguite quotidianamente. Se riuscite a farli seguire da un bel bagno caldo ristoratore è senz'altro meglio. È, questa, un'abitudine che non dovete smettere. È di vitale importanza mantenere il corpo in forma perfetta quando ci si appresta alla dura fatica di penetrare il mistero della magia. Dirò di più: mettete anche a punto una dieta bilanciata da tenere continuamente aggiornata e
garantitevi sempre la giusta quantità di sonno.
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #8 il: Novembre 26, 2012, 07:28:26 am »
E con un altro Lunedì, ecco il prossimo esercizio che si va ad aggiungere agli altri :)

IL MISTERO DELLA RESPIRAZIONE
Con l'aiuto dell'immaginazione provate a collocare un pensiero, un'idea nell'atmosfera che vi circonda – in quella stessa aria che vi apprestate ad introiettare in voi – in modo tale da poterla assorbire con la respirazione. Insomma, provate a pensare di «mangiare», ingoiare letteralmente un pensiero. Ciò che conta, in questo caso, non è tanto la quantità quanto piuttosto la qualità di ciò che pensate. Potreste, per esempio, immaginare di avere dentro di voi un gran desiderio di studiare, oppure la voglia di smettere di bere o fumare. Di norma, se ben condotta, questa pratica legata alla magia della respirazione si rivela efficace sin da subito, al massimo già nel giro di una sola settimana. Il primo giorno partite con un ritmo di sette respirazioni, in quelli successivi incrementatelo, ogni volta, di una respirazione. Dieci minuti a seduta sono più che sufficienti. Non scordate di segnalare i progressi sul diario.
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #9 il: Dicembre 02, 2012, 10:16:56 pm »
Ed ecco ragazzi che vi presento il penultimo esercizio della prima sezione.

MANGIARE CON CONSAPEVOLEZZA
Imparate a pensare al cibo che state per mangiare prima di sedervi a tavola. L'effetto risulterà ancora superiore a quello ottenuto con la pratica del pensiero lanciato nell'aria. Se potete farlo, abituatevi ad imporre le mani sul piatto con il cibo in segno di benedizione. Pensate che quel che state elaborando a livello mentale stia caricando in modo positivo il vostro pranzo. Poi consumate con calma tutto quanto. Non distraetevi, non leggete, ma continuate a focalizzare la mente su quanto state assimilando. State sicuri che il risultato non si farà attendere, con una benefica cascata di influssi anche sulla vostra condizione generale di salute. Insomma: vi sto chiedendo di instaurare con ogni boccone ingerito una specie di profonda, intima comunione. Annotate sul diario i progressi.
STAY POSITIVE

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #10 il: Dicembre 05, 2012, 10:19:25 am »
oh ,finalmente qualche progresso!
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #11 il: Dicembre 05, 2012, 12:43:51 pm »
Ti riferisci all'ultimo esercizio o al post in generale? :)
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #12 il: Dicembre 10, 2012, 07:50:27 am »
Con questo esercizio ragazzi concludiamo la prima serie di esercizi. Prima di postare l'inizio della nuova sezione farò passare non una ma due settimane in modo che tutti quelli che stanno seguendo questo cammino abbiano modo di perfezionare i vari esercizi.
Buon allenamento a tutti ;)

MAGIA DELL'ACQUA
L'acqua costituisce l'elemento ideale per essere impregnato da idee ed emozioni. Non per niente, d'altra parte, sin dalla notte dei tempi (e forse ancora oltre) tutte le religioni hanno sempre fatto ricorso all'acqua consacrata per compiere operazioni magiche e rituali. Ricordate che più l'acqua è fredda è ricettiva, mentre a
temperatura più elevata (acqua calda) questa qualità scema. Mentre vi lavate le mani provate a immaginare che non vi state soltanto togliendo lo sporco che le macchia
ma che state pure rinfrescandovi l'anima. Non trascurate quest’esercizio e prendetene nota quotidianamente sul diario.
Immergete le mani in acqua fresca, se non addirittura ghiacciata, e lasciate che la sua prepotente energia magnetico-astrale protettiva cancelli via ogni incertezza dalla vostra anima. Anche in questo caso,segnate sul taccuino di aver adempiuto l’incombenza ogni giorno. Fate ora un passo avanti: magnetizzate l'acqua da usare con un pensiero forte con la tecnica di cui si è prima detto  e quindi lavatevi con la ferma intenzione di assorbire anche il pensiero cristallizzato in essa.
Segnate progressi e osservazioni salienti sul diario.
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #13 il: Dicembre 24, 2012, 09:10:31 am »
Come promesso, ecco l'inizio della seconda sezione.

SEZIONE NUMERO 2: L'ALLENAMENTO MAGICO PER IL NOVIZIO
LA RESPIRAZIONE CUTANEA
Sedetevi comodi su una sedia, una poltrona o un divano e rilassate tutto il corpo. Provate a immaginare che mentre respirate non inalate l'aria soltanto con i polmoni, ma anche attraverso ogni poro della pelle. Siate convinti di questo: la forza vitale energetica vi penetra attraverso l'epidermide e siete persino in grado di
avvertire l'aria che passa per i singoli pori. Quando riuscirete a padroneggiare questo diffici le esercizio, vi renderete conto di riuscire a «caricare» l'aria che vi circonda (in realtà non fate altro che rendervi consapevoli dell'immanenza dell'Akasha) riuscendo in tal modo a respirare salute, o successo, o sicurezza o quant'altro riteniate necessario sul momento. La sensazione è piacevolissima. Si tratta di un esercizio importante, che
sarà usato a fondo più avanti. Prendete nota dei progressi.
STAY POSITIVE

Offline Metallaro1991

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 98
Re:L'allenamento alla meditazione
« Risposta #14 il: Gennaio 02, 2013, 12:39:05 pm »
Anche se con un pò di ritardo ecco il nuovo esercizio proposto :)

RILASSAMENTO
Sedetevi o, meglio ancora, coricatevi in posizione comoda e rilassatevi ompletamente. Osservatevi con cura, notando il progressivo contrarsi della muscolatura corporea, sollecitata dagli stimoli nervosi che partono dalla testa. Costringete, con un'azione di volontà, i muscoli a rilasciarsi. Passateli tutti in rassegna, a uno a uno, e «convinceteli» al rilassamento. Attenzione, però, a non cadere ad dormentati –cosa, d'altra parte, comunissima. Dovete approdare a una situazione di rilassamento completo ma vigile. Per aiutarvi nell'impresa  –tutt'altro che semplice– usate una sveglia. Il primo giorno regolatela su cinque minuti, poi, poco alla volta, incrementate il tempo. Senza accorgervene riuscirete ad arrivare, con vostra piena soddisfazione, fino al limite di un'ora. Annotate i progressi.
STAY POSITIVE

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 23, 2021, 08:23:41 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB