*

Autore Topic: PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE  (Letto 1142 volte)

Offline Idhunn

  • -
  • **
  • Post: 744
  • Essenza della Labrys,della Farfalla giaci in Me.
    • Associazione Culturale Ruscello Argentato
PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« il: Gennaio 22, 2004, 11:39:50 am »
Personalmente carico la pietra tra le mani,visualizzando l energia che vi entra del colore che meglio s adatta allo scopo,poi magari la lascio a caricare anche con una candela.
Per quanto riguarda i raggi di Luna o di Sole beh dipende dallo scopo...dipende dalla pietra...

IdhunN)O(                    
« Ultima modifica: Aprile 01, 2010, 04:44:52 am di Shaya »
Bona Dea, Mater Matuta. Potnia Théron
Tu sei la Vita che costantemente si trasforma
per perpetuare Se Stessa.


*Idhunn va al supermarket a comprare un kg. di Wicca*


Spike

  • Visitatore
Caricare e programmare cristalli
« Risposta #1 il: Maggio 03, 2004, 01:59:18 am »
Probabilmente mi direte di seguire il mio istinto ma...dopo aver \"ri\" caricato un cristallo per la seconda volta bisogna \"ri\" programmarlo di nuovo? Per \"riprogrammare\" intendo comunicare al cristallo ciò in cui esso deve aiutarmi in quel periodo in cui lo userò. O basta farlo la prima volta in cui si usa?

Grazie anticipatamente.

Saluti!                    
« Ultima modifica: Dicembre 03, 2008, 01:25:41 pm di Idhunn »

DarkShine

  • Visitatore
Curiosità
« Risposta #2 il: Maggio 03, 2004, 11:19:50 am »
Citazione
Probabilmente mi direte di seguire il mio istinto ma...dopo aver \"ri\" caricato un cristallo per la seconda volta bisogna \"ri\" programmarlo di nuovo? O basta farlo la prima volta in cui si usa?

Grazie anticipatamente.

Saluti!


allora..non ho capito la differenziazione fra \"caricare\" e \"progammare\" ma cmq una volta purificato il cristallo lo devi caricare o programmare x ciò che ti serve..se lo usi x il suo aiuto..

quando ciò si sarà manifestato e il cristallo ha svolto il suo \"compito\" lo purifichi di nuovo x altro scopo..o x meditare..o magari ti serve x rafforzare la programmazione precedente e allora non devi purificarlo ma solo progammarlo di nuovo attraverso tuoi procedimenti


in ogni caso..a seconda del suo utilizzo se x scopi diversi il cristallo va sempre purificato e programmato di nuovo

anche x meditare con il cristallo va purificato ogni volta

se mi spieghi meglio la tua differenziazione fra caricare e programmare forse mi rendo conto che non ti sono stata utile...

 :)                    

Spike

  • Visitatore
Curiosità
« Risposta #3 il: Maggio 03, 2004, 02:21:12 pm »
Eheh perdonami,sarà stato l\'orario tardo...

Programmare: Ogni singola pietra presenta diverse proprietà energetiche atte a risolvere differenti problematiche, programmare una pietra significa indirizzarne l’energia alla realizzazione di un singolo scopo.
Per fare ciò si procede in svariati modi: rituali magici, incisione di simboli, caricamento con l’energia di alcuni elementi, esposizione alla luce solare o lunare, infondendo la nostra energia alla pietra, ecc…

Caricare: Infondere l\'energia personale nella pietra (immaginatela come un fluido che scorre lungo il braccio fino alla mano entrando nella pietra).

Questo è ciò che ho letto tempo fa su un forum e quindi ciò che intendevo io nella discussione sopra...probabilmente sbaglierò..

Grazie comunque per la risposta :)

Saluti!                    

DarkShine

  • Visitatore
Curiosità
« Risposta #4 il: Maggio 03, 2004, 03:19:24 pm »
Citazione
Eheh perdonami,sarà stato l\'orario tardo...

Programmare: Ogni singola pietra presenta diverse proprietà energetiche atte a risolvere differenti problematiche, programmare una pietra significa indirizzarne l’energia alla realizzazione di un singolo scopo.
Per fare ciò si procede in svariati modi: rituali magici, incisione di simboli, caricamento con l’energia di alcuni elementi, esposizione alla luce solare o lunare, infondendo la nostra energia alla pietra, ecc…

Caricare: Infondere l\'energia personale nella pietra (immaginatela come un fluido che scorre lungo il braccio fino alla mano entrando nella pietra).

Questo è ciò che ho letto tempo fa su un forum e quindi ciò che intendevo io nella discussione sopra...probabilmente sbaglierò..

Grazie comunque per la risposta :)

Saluti!



non dire PROBABILMENTE SBAGLIERò...non hai sbagliato..solo che io uso termini diversi..e infondo il discorso è lo stesso...non hai sbagliato niente...

io espongo la pietra alla luce solare e lunare x qualche giorno quando voglio purificarla..e la programmo [o carico] quando voglio che mi aiuti x un determinato scopo

infondo sono io che uso la parola programmare e caricare x entrambi gli scopi [individuale o rituale]...

tutto ok...

 :D                    

*morgana*

  • Visitatore
Curiosità
« Risposta #5 il: Maggio 03, 2004, 03:25:53 pm »
secondo me basta solo che lo ricarichi il cristallo..perchè findall\'inizio è stato programmato per 1 uno scopo....se si scarica un cristallo è prchè nell\'utilizzo ha perso \"forza\" ma ha sempre all\'interno il suo scopo qndi nn serve che lo riprogrammi..;)

morgana                    

aradia.27

  • Visitatore
caricare
« Risposta #6 il: Settembre 16, 2008, 06:16:26 pm »
Ciao, scusa se rispondo solo ora, ma sono dovuta salire in camera a cercare un libro che ho letto un pò di tempo fa, e che potrebbe fare a caso tuo, ma dato che è troppo vario ti riporto quello che ho trovato in un sito, che a parer mio è più schematico e ben strutturato...

Ci sono vari metodi per caricare di energia le pietre... Te li riporto tutti, poi tu scegli quello che più ti trasmette qualcosa...

Attivazione attraverso il Chakra del cuore:
Stringendo la pietra nella mano sinistra, appoggiala vicino al 4 chakra, quello del cuore, per circa dieci minuti. A volte può bastare molto meno, la cosa importante è non rischiare di perdersi in altri pensieri, di distrarsi, ma di pensare solo al bene, o alla persona alla quale dovete regalare la pietra.

Attivazione della pietra tramite contatto visivo:
Consiste semplicemente nel tenere la pietra in mano e fissarla, concentrandovi sull'azione che dovete imprimere in essa, che dovrebbe trasferirsi al suo interno tramite proiezione mentale...
Potete anche visualizzare un raggio di luce che dalla vostra fronte (dal terzo occhio) raggiunge la pietra irradiandola, oppure un fluido che dal vostro braccio raggiunge la pietra...

Attivazione tramite il terzo occhio:
Va fatta in giorni energeticamente potenti come di novilunio o plenilunio. Sdraiati, appoggia la pietra sulla fronte. Immagina che una spirale di luce bianca ti avvolga per qualche minuto, e che poi venga assorbita dalla pietra.

Attivazione tramite la luce solare:
Questo tipo di attivazione è indicata per le pietre solari, come il citrino e tutte le pietre gialle in generale, arancioni e rosse e trasparenti,si possono ricaricare al sole (a seconda degli scopi della programmazione) anche le pietre viola e rosa, ma non alla luce diretta o tendono a scolorirsi.
Vanno lasciate a caricare al tramonto o all'alba per almeno una o due ore. Se non si può per vari motivi esporre proprio all'alba, la cosa più importante è evitare le ore più calde, perchè oltre al fatto che si potrebbe compromettere colore, e struttura rischiereste l'effetto contrario, ovvero di scaricare le pietre!

Attivazione tramite luce lunare:
Consigliabile per tutte le pietre di energia femminile come l'ametista e la crisocolla, quelle legate a questo astro, come le pietre bianche, lattiginose, opalescenti, trasparenti, azzurrine, verdi tipo la giada, e indaco.
La pietra va lasciata sotto i raggi lunari (possibilmente in plenilunio) per tutta la notte.

Attivazione tramite l'acqua:
Indicato per le pietre appartenenti all'elemento, come l'acquamarina e la perla, ma va bene in linea teorica per tutte le pietre ce non siano di origine ferrosa (come l'ematite) o quelle che contengono rame.
Versarci sopra acqua di fonte  o lasciarla sotto l'acqua corrente, o meglio ancora riporla in un contenitore di materiale non sintetico, (vietata quindi la plastica va bene un bicchiere) pieno di acqua, imporre sopra l'apertura la mano, chiudere gli occhi e programmare la pietra con la propria richiesta, ripetendola più volte e visualizzando la pietra e poi l'acqua che risplendono riempiendo il contenitore di luce.

Attivazione tramite il metodo della lavagna:
sediti comoda, prendi la pietra nella mano che per te cede energia e chiudi gli occhi, immagina di entrare nella pietra.
Visualizza una stanza e all'interno di questa stanza una lavagna appesa ad una parete e al bordo basso di questa lavagna c'è un gessetto. Scrivi sulla lavagna col gessetto la tua richiesta. Scrivilo tante volte fino a quando senti che basta, riponi il gessetto, fai la strada all'indietro ed usci dalla pietra, stringila ancora un momento in mano e visualizzala carica, luminosa, come se da quel momento fosse attiva per la sua missione!

Il sito si chiama  " Il sussurro delle streghe"

Sono i metodi che più mi piacciono, e ti dirò che l'ultimo è quello che ritengo più efficace...
Spero di essere stata utile...
Buona fortuna...
« Ultima modifica: Settembre 19, 2008, 04:15:57 pm di aradia.27 »

OmbraNotturna

  • Visitatore
caricare
« Risposta #7 il: Settembre 16, 2008, 10:33:45 pm »
Ottima spiegazione ..... faccio solo un appunto tecnico giusto per essere pignolo ....
Le pietre ferrose (pirite ematite ecc) e le pietre a base di rame ( malachite  azzurrite dioptasio crisocolla ecc) giustamente come detto da aradia non vanno messe a contatto con acqua .... tuttavia  alcune (azzurrite) sono così delicate che non sopportano neanche l'umidita del terreno e quindi la purificazione tramite interramento seppur coperte da un tessuto non è indicata .

Offline Enid Black

  • -
  • **
  • Post: 154
  • )O( )O( )O(
Re: caricare
« Risposta #8 il: Dicembre 16, 2009, 05:20:26 pm »
Per quanto riguarda i raggi di Luna o di Sole beh dipende dallo scopo...dipende dalla pietra...


Scusate il ripescaggio di questo topic, ma... il caricamento al sole o alla luna dipende ESCLUSIVAMENTE dalla pietra, non dallo scopo! Esempio: Non è corretto caricare un'ametista alla luce del sole: le energie andrebbero in contrasto: l'amestista è una pietra Lunare alla luna va caricata.
Cerchiamo di studiare bene le caratteristiche di ogni pietra. Le pietre rosa, viola, blu, e nere (ad eccezione dell'ematite) si caricano di solito alla luna, quelle verdi, gialle, arancio, rosse si caricano al sole. Il quarzo ialino va ad entrambi ma è una pietra trasparente. La pietra di Luna ovviamente va alla luna anche se è biancastra.

Enid Black

Ascoltate ora le parole delle Streghe
I Segreti che nella notte abbiamo nascosto
Quando il buio era il sentiero del Destino
Che ora ci porta nella luce al nostro posto...


Offline cryad88

  • -
  • **
  • Post: 25
Re: PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #9 il: Giugno 26, 2010, 11:28:35 am »
ciao a tutti! una domanda..per purificare l'ambra la posso immergere nel sale o rischio che si rovini? e per quanto tempo? un libro dice che bastano 10 minuti, ma in alcuni siti trovo qualche giorno!  :look:
cryad88

Offline Rain

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 17
  • Tout les qui tu cherche, tu l'as dejà...
Re:PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #10 il: Luglio 29, 2011, 12:38:47 am »
Tra gli svariati metodi di caricare e purificare una pietra aggiungerei anche l'immersione in acqua diamante, a quanto pare essa riprogramma le pietre, in particolare i cristalli portandoli ad un livello più alto... Ricordo però che anche l'acqua diamante dev'essere programmata, quindi è bene sancire anche solo con l'uso della parola le intenzioni all'acqua prima di metterci la pietra dentro

Offline Andrè Diamòn

  • -
  • **
  • Post: 631
Re:PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #11 il: Luglio 29, 2011, 09:19:26 am »
In cosa consiste quest'acqua diamante? Ho visto su internet che è un'acqua proveniente dalla quinta dimensione ma di più non spiega. Devo comprarmi il libro per capirlo?
« Ultima modifica: Luglio 29, 2011, 09:29:32 am di Andrè Diamòn »

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #12 il: Luglio 29, 2011, 09:54:33 am »
Devo comprarmi il libro per capirlo?

Quando capirai che internet può andare bene per togliersi un dubbio o informarsi al volo su qualcosa, ma serve LEGGERE i libri per capire, sarà sempre troppo tardi.
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

Offline Andrè Diamòn

  • -
  • **
  • Post: 631
Re:PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #13 il: Luglio 29, 2011, 10:04:58 am »
Parli con la persona sbagliata. Queste prediche le faccio io agli altri   :P
Il fatto è che prima di comprare un libro di un argomento che non conosco che sò leggo il retro per capire di cosa parla o mi faccio una ricerca per capire se la cosa possa interessarmi o meno. Visto che ne ha parlato Rain magari poteva darmi qualche informazione in più...

Offline Rain

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 17
  • Tout les qui tu cherche, tu l'as dejà...
Re:PIETRE E CRISTALLI; CARICAMENTO E PROGRAMMAZIONE
« Risposta #14 il: Luglio 29, 2011, 03:46:25 pm »
Ma sapete che ho fatto caso ora che non c'è nemmeno un thread sull'argomento qui? Pazienza, provo a fartela il più semplice possibile...
Joël Ducatillon nelle sue conferenze dice di aver avuto tre sogni e c'è tutta una storia ma non mi pare il momento... (per i dettagli poi vi reindirizzo) e insomma il succo è che ha creato il DNA850, una specie di decodificatore, è una sorta di cilindretto di cristallo con all'interno una spirale di non ricordo che materiale, che programmata produce una o più vibrazioni sonore...
Lui essendo tra le altre cose musicista, con l'aiuto di diversi personaggi ha estratto da diverse cose (leggere per scoprirlo :)) 850 codici numerici, e per ogni codice ha trovato il suo suono... questi 850 codici sono stati programmati in questo famoso decodificatore che immerso nell'acqua per tot ore trasforma le vibrazioni dell'acqua elevandola a quel che pare le vibrazioni della quinta dimensione...
Quest'acqua così creata ha una memoria (non sto a parlare della memoria dell'acqua, se non si capisce è bene approfondire anche questo punto in autonomia), quindi una volta ricevuta l'acqua diamante, non si deve far altro che diluirla (ad esempio mezza bottiglia di acqua diamante con mezza di acqua del rubinetto di casa) aspettare e si ottiene in questo modo dell'altra acqua diamante...
So che in commercio ci sono una moltitudine di libri sull'argomento, ma l'unica cosa di realmente ufficiale (ciè approvato da Joël Ducatillon) è un libro facilmente reperibile e completamente gratuito:

PDF:

http://www.aist-pain.it/it/files/IPNOSI%20CLINICA%20%20%20E%20STATI%20DI%20COSCIENZA/Acqua%20Diamante,%20una%20Coscienza.pdf

Qui c'è abbastanza per capire meglio e in maniera più tecnica cos'è realmente l'acqua diamante.
Devo comprarmi il libro per capirlo?


Quando capirai che internet può andare bene per togliersi un dubbio o informarsi al volo su qualcosa, ma serve LEGGERE i libri per capire, sarà sempre troppo tardi.

quoto



 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 27, 2021, 05:41:32 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB