*

Autore Topic: STORIA DELLA WICCA  (Letto 7398 volte)

Offline aky

  • -
  • **
  • Post: 209
Re: Storia della wicca
« Risposta #90 il: Ottobre 16, 2009, 11:48:00 pm »
scusatemi, ma già che siamo in tema aggiungo che io non sono mai stata wicca( e non ho mai detto di esserlo, ancor meno su questo forum), ma sono sempre stata solo ed esclusivamente una strega...
chiedo scusa se sono fortemente  :offtopic: , ma era una precisazione che volevo far da tempo, solo frenata dal fatto che ritenevo inutile aprire un thread per questo ed ho aspettato l'occasione adatta ed adesso mi è sembrato più opportuno...
pardon ancora per  :offtopic:
Aky

Offline Lady_Butterfly

  • -
  • **
  • Post: 145
  • Xke tutto è possibile quando ci credi...
Re: Storia della wicca
« Risposta #91 il: Ottobre 16, 2009, 11:56:45 pm »
Spero solanto che tutto mi sia più facile da capire... purtroppo le mie esperienze mi hanno un pò limitato, nonostante non mi creda del tutto una ragazza alle "prime a
armi" ..............


Sbattono ali nel silenzio,
crepita il ceppo nel focolare,
scroscia la pioggia... serena
e in Terra... la Terra è sempre calda e viva.

Sei tu,
consapevole,
che attorno a te..
.. il Mondo è pronto per coglierti a braccia aperte.

Ogni cosa ti ama...
e tu ami ogni cosa.

Offline aky

  • -
  • **
  • Post: 209
Re: Storia della wicca
« Risposta #92 il: Ottobre 17, 2009, 12:09:26 am »
scusami Lady, ti è arrivato l'MP?
Aky

Offline Lady_Butterfly

  • -
  • **
  • Post: 145
  • Xke tutto è possibile quando ci credi...
Re: Storia della wicca
« Risposta #93 il: Ottobre 17, 2009, 12:28:25 am »
shi shi aky arrivato  :abbraccio:


Sbattono ali nel silenzio,
crepita il ceppo nel focolare,
scroscia la pioggia... serena
e in Terra... la Terra è sempre calda e viva.

Sei tu,
consapevole,
che attorno a te..
.. il Mondo è pronto per coglierti a braccia aperte.

Ogni cosa ti ama...
e tu ami ogni cosa.

Offline Earwen

  • -
  • **
  • Post: 511
Re: Storia della wicca
« Risposta #94 il: Ottobre 17, 2009, 02:27:37 pm »
Ora hai compreso lady.
Ma è dovere fare anche corretta informazione, ecco il perchè di alcune risposte.

ecco.
no sai cos'è LB?che ultimamente una nonna wiccan ha redatto, secondo il proprio boss, la voce poltergeist in wikipedia..eh di persone che prendono in giro ce ne sono..se poi non hai specificato passi per una di quelle persone.
sai
un conto è la wicca un conto sono le donne che da sempre usano la "magia tradizionale"(posso definirla così) a maggior ragione in italia e come dici tu queste donne non sanno nemmeno cosa sia la parole yule ;)
non  so se mi sono spiegata ,)
« Ultima modifica: Ottobre 17, 2009, 02:31:48 pm di Earwen »

Offline Amber

  • -
  • **
  • Post: 1915
Re: Storia della wicca
« Risposta #95 il: Ottobre 17, 2009, 05:07:36 pm »
Da quando ho quindici anni e sono stata iniziata, studio ancora più approfonditamente la wicca... e scusate se non studio le altre religioni, ma francamente.. non ne sento la necessità. So qual'è la mia strada..

mah, sai, non fa mai male studiare, mica è per cambiare strada, ma per crescere in generale.

Citazione
Scusate se non ho ben capito la differenza tra wiccan e strega... io purtroppo non ho avuto qualcuno che me lo dicesse... per me è sempre stato così e basta.

studiare serve anche a questo e non ti devi scusare con noi.

Citazione
E non ho nemmeno detto che all'età di 15 anni potessi fare qualcosa tipo padroneggiare energeticamente e spiritualmente e ritualizzare i misteri della vita, della morte e dell'amore.

eh, hai parlato di iniziazione wiccan, che è questo...

Citazione
E poi scusate... ma studiare cosa?

Come cosa? Almeno un po' la Wicca, se vuoi ritenerti tale.

Citazione
Ok, il sentiero della wicca è lunghissimo... ma io sto ancora studiando...

e allora saprai cosa stai studiano, no? :smile:

Citazione
e non spetta a voi dire che sono preparata o meno...


fin dall'inizio ho cercato di farti capire che è una questione di definizioni, qui nessuno sta giudicando un cammino spirituale e religioso, ci mancherebbe altro! Ma, abbi pazienza, hai chiaramente evidenziato di non sapere quando è nata la wicca, ad opera di chi, che cos'è un'inizizione wiccan... quindi, in questo preparata non lo sei. Non te ne faccio una colpa eh, se a uno non interessa... ma non credi siano cose importanti da sapere per uno che dice di essere wiccan?
« Ultima modifica: Ottobre 17, 2009, 05:09:23 pm di Amber »
...whichever way you decide, be sure of one thing. You have a right to be a pagan if you want to be.
Doreen Valiente

Offline Lady_Butterfly

  • -
  • **
  • Post: 145
  • Xke tutto è possibile quando ci credi...
Re: Storia della wicca
« Risposta #96 il: Ottobre 17, 2009, 05:54:38 pm »
Capito....  :smile: ... purtroppo però avendo sempre ricevuto lezioni dai miei parenti.. ho sempre creduto che wiccan fosse ciò che mi dicevano loro... adesso, qui, comprendo meglio che non è così....
bhè.. sono sempre in tempo per correggermi e continuare il mio cammino seguendo però la wicca....e per l'iniziazione "formale" cercherò di convincere qualche mio parente a farmi partecipare anche ai convegni di wiccan che vengono svolti in italia... forse, sarebbe meglio cercar di allargar le mie conoscenze non solo in campo familiare, che a quanto vedo... è buono ma ristretto  :glare:


Sbattono ali nel silenzio,
crepita il ceppo nel focolare,
scroscia la pioggia... serena
e in Terra... la Terra è sempre calda e viva.

Sei tu,
consapevole,
che attorno a te..
.. il Mondo è pronto per coglierti a braccia aperte.

Ogni cosa ti ama...
e tu ami ogni cosa.

Offline Amber

  • -
  • **
  • Post: 1915
Re: Storia della wicca
« Risposta #97 il: Ottobre 18, 2009, 08:58:06 am »
ma certo, hai tutta la vita davanti :smile: e anche la fortuna di essere già cresciuta in un ambiente "magico" ;)
...whichever way you decide, be sure of one thing. You have a right to be a pagan if you want to be.
Doreen Valiente

Offline Lord Gravestone

  • -
  • **
  • Post: 20
Re: STORIA DELLA WICCA
« Risposta #98 il: Febbraio 03, 2010, 06:41:38 pm »
Io sapevo, mi scuso per l'ignoranza se dicessi castronerie, che la Wicca ha origine dalle antiche religioni anglosassoni, si può intendere come loro rielaborazione. Si venerano la Dea che fu la prima divinità ad essere venerata e poi vi si aggiunse in seguito il Dio che venne visto come il suo sposo, maschile e femminile uniti. Spero di non aver detto sciocchezze e in caso mi scuso con tutti.
Lord Gravestone

Offline alisee

  • Newbie
  • *
  • Post: 8
Re: STORIA DELLA WICCA
« Risposta #99 il: Febbraio 16, 2010, 06:36:55 pm »
Io pensavo che prima venisse venerato il Dio cornuto, identificato con la natura, solo successivamente la Dea che poi ha assunto parecchie valenze, ma sono ancora ai primi studi , mi scuso anche io se sbaglio....

Offline Athar

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 785
  • shhh... camminate piano... un sogno giace qui
Re: STORIA DELLA WICCA
« Risposta #100 il: Ottobre 17, 2010, 10:05:23 pm »
Io sapevo, mi scuso per l'ignoranza se dicessi castronerie
:faye:
Oh, che la dea sia con te e accompagni il tuo sentiero boscoso ovattato e profumato di camomilla filtrofiore bonomelli mentre le nuvole sfiorano le tue gote rosate odoranti di culetto di bambino e la natura ti cinge nel suo abbraccio vellutato di carta igienica foxy....

MA PARLA COME MAGNI!!!

Ascoltami e ti farò volare

Ama l'Arte, fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno.
- Flaubert -

Offline luceblu

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 64
  • ci metto una mano: la destra
    • yogaapaia.it
Re: STORIA DELLA WICCA
« Risposta #101 il: Gennaio 11, 2011, 03:47:27 pm »
sono entrato da poche ore in questo forum e sopratutto in questi ultimi post oltre utilissime informazioni sui fondamenti di VICCA mi trovo in notevole accordo con la posizione culturale rispetto alla religione, la libertà di scelta e di evoluzione culturale.
Ho già apertamente citato la mia posizione di agnostico, ex-ricercatore di fisica dei fenomeni atmosferici e biologici, di culture orientali, amerinde e afro per cui ritengo che la più adatta posizione attuale di chi vuole crescere, e quindi stare bene con se stesso, sia di integrare (jui=Yoga=integrazione, armonizzazione) le conoscenze attuali con le tradizioni e la percezione di che cosa siamo.
Di grande aiuto sono le conoscenze di astrofisiche (vuoto, caos, agitazione termica, buchi neri, morte della forma e della materia_energia e trasformazione nell'informazione della differenziazione=Qubit) ed in parallelo della fisiologia e specialmente della neurologia (turbe della mente, relax, trance, vita sessuale, incarnazione, morte) (ho detto prima incarnazione che morte perchè un maestro indiano mi ha svelato che l'inferno ed il PAADISO SONO
 QUI)
Sfsss
IN OGNI TEMPO, IN OGNI LUOGO, IN OGNI CULTURA SI POSSONO TROVARE I METODI PER STARE BENE

Offline Carioka

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:STORIA DELLA WICCA
« Risposta #102 il: Gennaio 05, 2012, 01:36:33 pm »
Io non ho le idee molto chiare, dopo aver letto questo:
http://www.cesnur.org/religioni_italia/n/neo_paganesimo_06.htm

Offline Cordelo di Quart

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1496
  • The best (la bestia...)
Re:STORIA DELLA WICCA
« Risposta #103 il: Gennaio 05, 2012, 02:21:08 pm »
Io non ho le idee molto chiare, dopo aver letto questo:
http://www.cesnur.org/religioni_italia/n/neo_paganesimo_06.htm

e quindi?
Doveva essere una domanda o una constatazione?

Nel primo caso meglio porla chiaramente, dubito qui qualcuno abbia voglia e tempo di riscrivere per l'ennesima millesima volta tutta la storia, peraltro trattata ampiamente un pò ovunque.
Prova magari la sezione approfondimenti se non trovi ciò che cerchi dai un'occhiata in giro e se ancora qualcosa non ti è chiaro...

Fai una domanda precisa
avrai una risposta esatta.

Ieri è storia, domani un mistero, oggi un dono.
Ecco perchè lo chiamiamo presente.

Offline Carioka

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:STORIA DELLA WICCA
« Risposta #104 il: Gennaio 06, 2012, 04:21:21 am »
Oh scusa...era solamente una constatazione come tante..

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 13, 2021, 07:27:46 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB