*

Autore Topic: RADICAMENTO E CENTRAMENTO  (Letto 7036 volte)

Windwolf

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« il: Giugno 06, 2003, 07:26:43 pm »
Chi di voi ha provato il radicamento e cosa ha provato?                    

Windwolf

  • Visitatore
Radicamento!
« Risposta #1 il: Giugno 06, 2003, 10:19:54 pm »
La tecnica del Radicamento è una tecnica con la quale entri in comunicazione con la madre terra, viene spesso praticata a piedi nudi su del terreno (perfetto il prato) e poi immagini di essereun albero e sentire l'energia che ti sale dai piedi e su per le gambe...grosso modo è questo! Si prova una sensazione grandiosa! Troverai maggiori informazioni su il sito di Pagan Pride, nella sezione pratica ; )!                    
« Ultima modifica: Giugno 01, 2006, 04:56:05 pm di Faye »

Offline Idhunn

  • -
  • **
  • Post: 744
  • Essenza della Labrys,della Farfalla giaci in Me.
    • Associazione Culturale Ruscello Argentato
Radicamento!
« Risposta #2 il: Giugno 07, 2003, 11:14:43 am »
Ti senti imponente come una Quercia secolare,
impalpabile come il Vento,
infinita come la Terra...

Idhunn                    
Bona Dea, Mater Matuta. Potnia Théron
Tu sei la Vita che costantemente si trasforma
per perpetuare Se Stessa.


*Idhunn va al supermarket a comprare un kg. di Wicca*


ginevra

  • Visitatore
Radicamento!
« Risposta #3 il: Giugno 09, 2003, 04:55:17 pm »
RADICAMENTO: sedetevi e date un ritmo preciso al vostro respiro. Raddrizzate lentamente la spina dorsale. Ora attraverso la visualizzazione immaginate che la vostra schiena diventi albero e che la spina dorsale sia la "colonna portante" di questo albero. Dall'estremità inferiore della vostra schiena-albero visualizzate lunghe radici che solcano il terreno e lo rompono sino ad arrivare nel centro della terra.Ad ogni respiro visualizzate il potere della terra che attraverso le radici raggiunge il vostro corpo e lo pervade completamente. Ora visualizzate lunghi rami che dalla vostra testa arrivano sino al centro della terra e sempre scandito dal respiro attraverso questi rami il potere ritorna alla Terra.

Con il radicamento quasi sempre viene eseguito il centramento che consiste nel visualizzare, dopo essersi radicati, una corda davanti alla vostra schiena. Dovete allineare il corpo con la corda...ed avete già finito! :D

Questi esercizi sono utilissimi per apportare maggiori energie durante la meditazione o la trance e servono per esercizi di più alto livello! :wink:                    
« Ultima modifica: Giugno 01, 2006, 04:56:24 pm di Faye »

Filo Extremo

  • Visitatore
Radicamento!
« Risposta #4 il: Agosto 09, 2003, 01:33:14 pm »
io faccio una pratica simile, in miniatura, ogni mattina all'alba. Riesce meglio se il terreno è umido ma ultimamente è un utopia e dunque lo bagno preventivamente: faccio penetrare le mani leggermente sotto terra e attendo di sentire il frizzantino scorrere dell'energia.. poi visualizzo la stessa fluire e defluire al ritmo del mio respiro, dalla terra all'aria e da me alle piante e viceversa.. duplice scopo di equilibrarmi dopo gli scompensi del giorno e dare il buongiorno a mia madre. Tutti i giorni tranne la domenica, quando lo faccio la sera.

cosa provo? ..  serenità                    
« Ultima modifica: Giugno 01, 2006, 04:57:04 pm di Faye »

celesteblu

  • Visitatore
Radicamento!
« Risposta #5 il: Agosto 11, 2003, 07:19:30 pm »
Ciao a tutti! Volevo dirvi che io oltre a fare il radicamento all'aperto sotto un albero, lo faccio anche in casa, basta riuscire a visualizzare il prato e l'albero, la terra.. insomma basta visualizzarsi nella natura e riesce benissimo! Provate! Certo all'aperto è più "forte" perchè il contatto è diretto, ma nulla vieta di fare radicamento e centramento anche al chiuso!                    
« Ultima modifica: Giugno 01, 2006, 05:01:12 pm di Faye »

Filo Extremo

  • Visitatore
Radicamento!
« Risposta #6 il: Agosto 17, 2003, 06:09:07 pm »
devi sentire la somiglianza con la tua cara quercia.. radici, rami.. pensa alla dolcezza del vento tra le fronde.. all'umido del terreno tra le radici.. agli scoiattoli che si arrampicano e fanno il solletico..                    
« Ultima modifica: Giugno 01, 2006, 05:02:26 pm di Faye »

Offline Vanth

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1967
  • L' Orco Cattivo
    • http://www.paganpride.it
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #7 il: Giugno 22, 2004, 11:12:14 pm »
Cito dal sito del Pagan Pride Day:
Citazione
Centramento
Ognuno di noi ha un centro, un punto di equilibrio situato in genere un paio di dita sotto l’ ombelico. Ci possono essere variazioni individuali: per alcuni,specialmente all’ inizio, il punto di centro viene percepito all’ interno della testa, altri lo sentono in mezzo al petto, altri ancora subito sotto la gabbia toracica.


Centrarsi serve a riequilibrare le nostre correnti, a bilanciare le nostre energie, a portare la nostra completa attenzione dentro di noi, ad indurre un certo stato di coscienza preparando un terreno stabile.


Provate a stare in piedi, i piedi divaricati circa quanto la larghezza delle spalle, e a chiudere gli occhi. Dirigete l’attenzione all’ interno del vostro corpo e cercate il punto di maggiore equilibrio, di forza e quiete. Concentrarvi su questo punto del vostro corpo dovrebbe darvi una sensazione di stabilità o tranquillità. Visualizzate il vostro centro come una sfera.


Potete provare questo esercizio per sviluppare la coscienza del proprio centro: state in piedi in modo rilassato. Ora avanzate con un piede, in modo che tra i due piedi ci sia la distanza che c’e’ tra le vostre spalle. Mantenete le ginocchia morbide e muovetevi leggermente avanti e indietro cercando di individuare il vostro centro. Provate ad occhi chiusi.


Se lavorate con altri, provate a lavorare in coppia: mettevi uno di fronte all’altro con un piede più avanti come prima. Uno di voi manterrà l’ attenzione sul proprio centro, l’ altro cercherà con colpetti o anche finte di far perdere l’ equilibrio al compagno. Prendete nota delle vostre reazioni e delle vostre sensazioni. Invertite il turno,o cercate contemporaneamente di far perdere il senso del centro all’ altro.


Una volta individuato il vostro centro, allenatevi a ritrovarlo velocemente. Arrivate a chiudere gli occhi, prendere un respiro profondo e trovare il vostro centro. Con la pratica verrà istintivo e diventerete in grado di centrarvi anche in mezzo ad una folla.

Radicamento
Il Radicamento serve a connettere la nostra essenza con la Terra. L’ energia in eccesso fluisce lungo l’ asse del nostro corpo e viene scaricata, ed è possibile assorbire energia direttamente dalla Terra per incanalarla e dirigerla. Per alcuni il Radicamento ha una funzione essenzialmente energetica, ma per molti altri è soprattutto un potente simbolo di connessione con la Grande Madre, o se vogliamo è una chiave per la porta dello stato mentale di profonda coscienza di tale connessione.


Le tecniche di Radicamento sono tante. L’importante è tenere a mente che la visualizzazione scelta per il radicamento deve collegarvi alla Terra.


Alcuni visualizzano un asse infinito o un raggio di luce che entra dalla sommità della testa e prosegue verso la Terra, passando per il proprio centro. Altri usano visualizzare i chakra connettendoli tra loro e con la Terra, altri ancora usano radici,corde,nastri,fili.Come sempre, sperimentate.


A chi inizia,consiglio di esercitarsi a piedi nudi, possibilmente sulla terra o sull’erba.Una visualizzazione classica è quella dell’Albero. Questa è una delle mie versioni, include sia il Radicamento che il Centramento:



Rivolgete l’attenzione dentro di voi e sgomberate la mente.
Visualizzerete voi stesse come un albero. Portate l’ attenzione ai piedi e visualizzate delle forti radici partire dalle piante dei piedi e penetrare profondamente nella Terra. Immaginate di poter percepire con esse la terra solida, fertile. Percepite l’ acqua che unita alla terra diviene nutriente, risucchiatela dalle radici, assorbitela come linfa verde luminosa. Immaginate che dalle vostre spalle o tempie si alzino rami verso il Cielo, l’ aria, la luce. Immaginate di percepire l’energia calda e vitalizzante del Sole attraverso le vostre foglie e sentite questa energia espandersi in voi. Concentratevi sul vostro centro, immaginandolo per esempio come una sfera di luce. Immaginate un raggio connettere il vostro centro con il Cielo e la Terra, e percepite come ogni energia può ora fluire dentro e fuori di voi con facilità.
Vanth
"...there are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in thyne philosophy..."

Emrys

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #8 il: Giugno 02, 2006, 03:29:28 pm »
Il procedimento descritto da Vanth è ineccepibile. Aggiungerei una piccolissima annotazione (qualcosa che, in realtà, è già implicito nel testo di Vanth, ma per i neofiti, forse...):

Spesso, nello svolgere gli esercizi, si considera necessaria la sola visualizzazione. Se provassimo, invece, a coinvolgere tutti e cinque i sensi? Non solo "immaginare" le radici, ma "sentirle (con il tatto)", "assaporare" il gusto della terra... eccetera. In fondo, di sensi ne abbiamo cinque  ;)

Heiden87

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #9 il: Giugno 05, 2006, 08:52:50 pm »
Ho un enorme problema... non riesco a radicarmi e centrarmi... :badmood:
quando visualizzo (sempre se quello che faccio io è visualizzare...) le radici, arrivano pensieri estranei che mi bloccano, e mi tocca ricominciare ma siamo sempre lì!! che cosa sbaglio e che cosa posso fare per isolare la mente?

Emrys

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #10 il: Giugno 06, 2006, 11:48:48 am »
Ho un enorme problema... non riesco a radicarmi e centrarmi... :badmood:
quando visualizzo (sempre se quello che faccio io è visualizzare...) le radici, arrivano pensieri estranei che mi bloccano, e mi tocca ricominciare ma siamo sempre lì!! che cosa sbaglio e che cosa posso fare per isolare la mente?

Non devi: se cerchi di "isolarla", questo tentativo si esprime in forma di pensiero, che a sua volta ti distrae. Prova a fare l'esercizio e basta, senza limitarti a visualizzare. Spesso la visualizzazione è più un ostacolo che un aiuto, e non è neppure necessaria. Sentiti centrata/o e cerca di conservare questa sensazione "viscerale"... il resto verrà da sé. Con calma.

Nel tantrismo, per aggirare il problema distrazione, si consiglia di ripetere l'esercizio, anche per pochissimi secondi, molte volte al giorno, finché non diventa un'abitudine - in fondo si dovrebbe essere radicati come "stato costante", no?

Tosawi

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #11 il: Febbraio 06, 2008, 07:38:22 am »
se si è agli inizi , trovo impossibile pensare di allontanare ogni pensiero...concentratevi sul "qui e ora" del vostro corpo, sentendo e percependo ogni parte del vostro corpo(compresi gli organi) ben appoggiati al terreno(stare sdraiati aiuta molto, secondo me), concentratevi sul respiro, possibilmente usando quello diaframmatico e, quando siete ben cosapevoli del vostro corpo, immaginatevi come un caldo e luminoso sole che parte all'altezza dell'ombelico e che ad ogni respiro si irradia in tutto il corpo....sono piccoli esercizi utili per cominciare...quando poi la vostra consapevolezza corporea ha raggiunto un buon livello potrete provare a lavorare anche sulla mente!


Quesse

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #12 il: Febbraio 06, 2008, 04:36:46 pm »
Concordo con Tosawi..
Non bastano un paio di sedute di meditazione per avere dei risultati..

Solitamente ci vogliono mesi se non anni, di costante lavoro..
La meditazione andrebbe fatta ogni giorno (perdi uno perdi tutti) alla stessa ora (al mattino presto è meglio visto che carica di energia)...

Quindi non spaventatevi se non vi viene subito ^^'
Pensate ai monaci..per avere dei risultati meditano ogni giorno per più volte al giorno dall'età di 5 anni ^^'

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #13 il: Febbraio 06, 2008, 05:33:39 pm »
Io consiglio le meditazioni guidate su cassetta... è molto più semplice concentrarsi su noi stessi seguendo delle istruzioni sonore...
Un cd molto bello si chiama cerchio di luce ed è "interpretato" dalla bellissima voce di Isabella Ferri...

Offline dana3

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 196
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #14 il: Gennaio 19, 2009, 07:43:46 pm »
Ma scusate..è proprio necessario centrarsi? cioè, se riesco a fare bene l'esercizio del radicamento, cambia qualcosa centrarsi o meno? e poi un'altra domanda, dopo essersi radicati è consigliabile scaricare il potere a terra? thanks :smile:!

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 23, 2021, 08:45:45 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB