*

Autore Topic: RADICAMENTO E CENTRAMENTO  (Letto 7141 volte)

Offline FRA22

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 127
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #60 il: Agosto 01, 2010, 12:27:57 am »
Permettimi di dare un piccolo consiglio personale: fai con calma!
Molto spesso c' è la mania del correre all' interno dell' Arte e non.. prenditi del tempo per conoscerti meglio, non temere se non riesci al primo colpo, affidati a te stesso (ricordiamo che la Divinità è in noi :) )


Offline @vampire

  • -
  • **
  • Post: 128
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #61 il: Agosto 07, 2010, 09:14:59 pm »
Permettimi di dare un piccolo consiglio personale: fai con calma!
Molto spesso c' è la mania del correre all' interno dell' Arte e non.. prenditi del tempo per conoscerti meglio, non temere se non riesci al primo colpo, affidati a te stesso (ricordiamo che la Divinità è in noi :) )

mi associo pienamente con FRA22  :60: non saprei cos'altro aggiungere  :look: non avrei saputo dire meglio!! :XD: :XD:
La mente è come un paracadute funziona solo sè aperta «Albert Einstein»

La differenza tra un genio

Offline FRA22

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 127
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #62 il: Agosto 07, 2010, 11:58:22 pm »
grazie mille! :)


Offline @vampire

  • -
  • **
  • Post: 128
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #63 il: Agosto 08, 2010, 12:34:51 am »
be quando è giusto è giusto io sono per la politica del" dai a cesare quel'chè è di cesare" :biggrin2: (in questo caso fra22 :XD: :XD:)
La mente è come un paracadute funziona solo sè aperta «Albert Einstein»

La differenza tra un genio

Offline Lucyan

  • -
  • **
  • Post: 172
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #64 il: Agosto 20, 2010, 07:17:20 pm »
Ragazzi leggendo il topic mi è sorto un dubbio.
Premetto che io sono ancora agli inizi, e questi esercizi devo ancora provarli.

In poche parole, con il radicamento 'affondiamo' nella madre terra in modo tale da prendere la sua energia. Energia che poi verrà restituita.

Sentendo il parere di alcuni di voi che l'hanno già provato, se non si restituisce questa energia ci sono squilibri per il corpo, e giustamente direi.

La mia domanda è: c'è un limite all'energia che restituiamo? Poichè mi viene da pensare che se ne restituiamo più di quella che abbiamo preso, allora subentrano gli squilibri di poco sopra.
Come si sa quanta energia restituire e quanta tenerne?

Forse è una cosa che si sente nel momento stesso in cui lo si fa. Se così fosse scusate la "banalità" della domanda, il dubbio si risolverà una volta che avrò provato concretamente a radicarmi.

Offline Shaya

  • -
  • **
  • Post: 1505
  • Sono vecchia. Ma mi piace
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #65 il: Agosto 21, 2010, 02:18:46 pm »
delete
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2011, 02:23:04 am di Shaya »

Offline FRA22

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 127
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #66 il: Agosto 24, 2010, 12:31:58 am »
Nessuna banalità, domanda più che lecita.

Tu prova a pensare al radicamento come ad una specie di scambio, di collegamento fra te e la Madre.

In parole povere prendi dalla Madre o restituisci alla Madre fino a quando ti senti equilibrato.

Quando senti di esserlo allora ti fermi.
Concordo pienamente! Anche qui direi che la chiave per la riuscita è una sola: la pratica.. buon lavoro! :)


Offline stefy87

  • Newbie
  • *
  • Post: 8
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #67 il: Ottobre 02, 2010, 08:07:28 pm »
L'ho fatto oggi per la prima volta... è stato pazzesco!
Appena ho finito ed ho aperto gli occhi sono scoppiata a piangere! Roba da non credere!
Mi sento completamente sballata adesso...
E' stato... come dire...
MAGICO!

Stefy

Offline Andrè Diamòn

  • -
  • **
  • Post: 631
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #68 il: Ottobre 06, 2010, 12:40:49 pm »
imparato dalla Starhawk!

Stare all'impiedi in posizione da cavaliere, ginocchia leggermente piegate e sedersi poco col bacino in posizione comoda.
Visualizzare le radici che escono dai piedi nel terreno e sprofondano in giù passando attraverso gli strati di terreno, acqua, roccia fino ad arrivare al fuoco della terra; qui un po di questo fuoco sale dalle radici, dagli strati di terra ect, fino ad arrivare ai piedi, col respiro sale fino alle gambe e poi alla base della colonna verticale, sale ancora fino al plesso, cuore e spalle, qui scende lungo le braccia e poi alle mani, dal collo sale alla testa che fuoriesce formando dei rami che si sviluppano in alto e scendono fino a toccare terra.
Le foglie illuminate dal sole si riempiono del calore che inizia a scendere lungo esse stesse fino ad arrivare alla testa e da li scende su tutto il corpo fino alla terra che la inonda. Percepire su tutto il corpo i 2 flussi di fuoco provenienti dalla terra e dal sole che si mescolano e si uniscono.

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #69 il: Ottobre 06, 2010, 12:53:52 pm »
Frog questo è uno dei tanti metodi...

Offline Andrè Diamòn

  • -
  • **
  • Post: 631
Re: RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #70 il: Ottobre 06, 2010, 01:01:44 pm »
certo, ma mi è piaciuto particolarmente, e l'ho postato visto che non c'era come metodo tra quelli precedenti

Offline Arianrod

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #71 il: Ottobre 30, 2011, 07:43:43 pm »
Ho una perplessità, navigando mi sono imbattuta in una questione: se il radicamento fosse una tecnica peculiare legata all'elemento terra o se si potesse svolgere collegandosi anche agli altri elementi, infatti qualcuno parlava del radicamento fatto in acqua.
Ho sempre saputo che il radicamento si svolgesse tramite l'atto di mettere radici nel terreno, o comunque compiendo visualizzazioni legate alla terra, quindi non riesco a capire come si possa fare a mettere radici nell'aria o nel fuoco.
Voi cosa ne pensate?

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re:RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #72 il: Novembre 02, 2011, 02:10:00 am »
Domanda.. per cosa fai il radicamento? Già rispondendo a questa domanda hai la risposta alla tua...

Offline Arianrod

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #73 il: Novembre 03, 2011, 03:27:34 am »
Il radicamento serve per connettersi con la terra, mediante l'atto di far fluire l'energia e scaricarla quando è in eccesso, oppure di assorbirla dalla terra quando c'è carenza di energia.
Lo eseguo prima e dopo un lavoro magico, appunto per riequilibrare le energie.

Offline Azrael

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1417
  • Adoratore della Grande Seppia™
    • facebook
Re:RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #74 il: Novembre 03, 2011, 03:56:37 am »
Precisamente... potresti fare lo stesso con gli altri elementi?
"...era questo che rendeva Dagon tanto indigesto: la sua intelligenza superava di gran lunga la media, ma non aveva nessuna voglia di usarla per interagire con il resto della razza umana."
Francesco Dimitri in "La ragazza dei miei sogni"

"Nothing is purely good or evil, these are relative terms that man has hung upon unacceptable mysteries. To my particular belief the Goddess, white with works of good, is also black with works of darkness, yet both of them are compassionate, albeit the compassion is a cover for the ruthlesness of total Truth. Truth is another name for the Godhead. Male or female doesn't really matter, what does matter is the recognition of neither good or evil, black and white, but the acceptance of the 'will of the Gods', the acceptance of Truth as opposed to illusion."
Robert Cochrane in "The Roebuck in the Thicket"

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 26, 2021, 05:19:59 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB