*

Autore Topic: Aradia  (Letto 5321 volte)

Offline Vanth

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1967
  • L' Orco Cattivo
    • http://www.paganpride.it
Aradia
« Risposta #15 il: Novembre 09, 2004, 08:39:29 am »
Non mi offendo minimamente, almeno io. A parte il fatto che il testo è quasi sicuramente un apocrifio di Leland stesso, ho sempre trovato che il livello di incrostazioni cristiane che mostra fosse tale da renderlo pressoché inutile. Ci sono testi di ricerca antropologica molto più interessanti, pur senza pretendere di essere lasciti originali, se si vuol indagare il panorama italico.
Vanth
"...there are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in thyne philosophy..."

Fearn

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #16 il: Novembre 10, 2004, 10:55:48 am »
Interessante da un punto di vista antropologico,forse(dopotutto,mostrerebbe come una cultura precedente al cristianesimo è sopravvissuta attraverso il tempo,nascondendosi direttamente sotto il naso dei suoi persecutori,e adattando i propri miti al nuovo scenario culturale dominante),ma resta di scarso interesse-almeno per me-,e oltretutto non particolarmente verificabile quanto all'attendibilità della fonte e del relatore.
Onestamente,ti consiglierei piuttosto di dedicarti agli studi antropologici su mitologie un po' più documentate,in giro ce ne sono una marea(anche se non tutti ben fatti);risaliresti direttamente alle fonti delle tradizioni,e senza le incrostazioni cristiane,necessarie per la sopravvivenza attraverso il medioevo.

Suzuran

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #17 il: Novembre 10, 2004, 11:03:23 am »
Fearn sono d'accordo con te Aradia e il suo mito non mi affascinano particolarmente.
 

Immaginauta

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #18 il: Novembre 10, 2004, 11:29:08 am »
Per chi è interessato un po' alla vera tradizione italiana - ha ragione Vanth, quello di Leland è quasi certamente un'invenzione - consiglio "I benandanti", di Ginzburg, e "Storia notturna - una decifrazione del sabba", dello stesso autore. Immagino che molti li conoscano, visto che son libri piuttosto famosi, però... be', secondo me valgono davvero la pena.
E poi c'è tutto De Martino, e basta leggersi qualcosa sul "Ballo di S. Vito" per rendersi conto che di cristiano ha molto poco...
 

Salice

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #19 il: Febbraio 20, 2006, 06:00:20 pm »
Sinceramente vorrei sapere qualcosa in più su Aradia, perchè, chiarite le origini divine e il suo compito (il diffondere le stregoneria), vorrei sapere a che cosa la mitologia la sovrapponeva... Cioè: dopo aver spiegato la sua nascita, che cosa faceva Aradia??? Potrebbe essere una risposta quella di Morgan che crede sia un essere demoniaco...

C'è qualche relazione tra Aradia e Arabia, che io sapevo essere un potente spirito guida e "la Regina dello Spazio"??? Grazie

 

labrys

  • Visitatore
Aradia
« Risposta #20 il: Febbraio 22, 2006, 08:11:19 pm »
Citazione
Citazione
Grazie della risposta Witchspirit83!  :D
ma resta il fatto che Lucifero non c'entra niente nella mitologia greca o romana...
bò!!!
Questo non è esatto. Lucifero (portatore di luce) era uno degli attributi del Sol Invictus
.. ed aggiungo che la stessa Diana era detta "Lucifera", portatrice di luce.

sablack

  • Visitatore
Re: Aradia
« Risposta #21 il: Settembre 07, 2006, 03:35:32 pm »
riesumo questo post perché ieri sera ho finito di leggere il Vangelo delle streghe. io non lo trovo un testo da buttare, insomma anche solo per l'entusiasmo del povero Leland...
ma sapete se Aradia in quanto tale è nominata per la prima volta nel Vangelo? prima c'era Herodias, che però non è considerata solo come la Erodiade della Bibbia, ma da quello che ho capito potrebbe essere una dea precedente assimilabile a Lilith...

trovo il mito della nascita di Aradia molto interessante, di sicuro avrà molti significati, ma non pensate che potrebbe anche essere una rimanenza dei miti dell'antica religione? forse sotto il nome di Lucifero (identificato erroneamente con quello cristiano in seguito alle persecuzioni della Chiesa), si nasconde Apollo o magari Cernunnos, insomma il principio maschile e solare, il Dio dell'antica religione, mentre Diana è chiaramente un volto della Dea Madre e lunare, complementare e opposta al Dio.

In quanto ad Aradia non potrebbe essere realmente stata un Messia al femminile? o il simbolo per la conoscenza o l'intera razza umana? che ne pensate? nessuno sa se può esistere una strega realmente esistita identificabile con lei? forse la prima strega?!

mi intriga anche molto l'idea di un Vangelo al femminile opposto a quello cattolico, esisterà veramente un testo originale del genere? tenuto nascosto o insabbiato?!

scusate il brain storming, ma sono tutte le domande che mi circolano in testa e che forse non troveranno risposta...
spero che qualcuno possa darmi una mano anche perché non sono ferrata in mitologia... sparate pure a zero su tutte le cavolate che ho detto!!

 :60:grazie in anticipo...

Falco

  • Visitatore
Re: Aradia
« Risposta #22 il: Settembre 07, 2006, 03:42:17 pm »
Citazione
In quanto ad Aradia non potrebbe essere realmente stata un Messia al femminile? o il simbolo per la conoscenza o l'intera razza umana? che ne pensate? nessuno sa se può esistere una strega realmente esistita identificabile con lei? forse la prima strega?!
ehmm no... "Aradia il vangelo delle streghe" è con ogni probabilità un invenzione letteraria. Ben strutturata, probabilmente un insieme di racconti similabile ad altri libri di Leland, ma unito da un invenzione dell'autore medesimo.
Aradia è in realtà un libro di fondamentale importanza dal punto di vista della Wicca, ma più che a livello antropologico a livello sociologico e va analizzato per quello che è... Da considerare anche l'importanza che ha avuto e ha nella pratica Wicca, ma tralasciando il suo effettivo valore antropologico che è messo notevolmente in discussione.

Falco
« Ultima modifica: Settembre 07, 2006, 03:44:22 pm di Falco »

faith81

  • Visitatore
Re: Aradia
« Risposta #23 il: Settembre 08, 2006, 09:13:32 pm »
Citazione
Citazione
Grazie della risposta Witchspirit83!  :D
ma resta il fatto che Lucifero non c'entra niente nella mitologia greca o romana...
bò!!!
Questo non è esatto. Lucifero (portatore di luce) era uno degli attributi del Sol Invictus
.. ed aggiungo che la stessa Diana era detta "Lucifera", portatrice di luce.

ammetto che questo non lo sapevo davvero!!

ad ogni modo ora sno confusa alquanto su Aradia!
anche io sapevo la storia dell'incesto, solo che adesso mi sento confusa come su Lilith che non si sa piu da dove viene...
troppe nozioni che si sovrappongono, essendo poi storie antiche risentono delle vari scritture e di tutto il resto!
è un vero peccato però

sablack

  • Visitatore
Re: Aradia
« Risposta #24 il: Settembre 09, 2006, 11:59:34 am »
io non sono convinta che il vangelo delle streghe sia un'invenzioone letteraria... non lo so è una sensazione e poi penso che se Leeland avesse voluto scrivere un vangelo di suo pugno lo avrebbe fatto più lungo e consistente, mentre mi ha un pò deluso. certo si può discutere sull'autenticità della fonte, ma ad ogni modo penso ci siano dei rimasugli di miti, culti antichi e folklore.

Offline Amber

  • -
  • **
  • Post: 1915
Re: Aradia
« Risposta #25 il: Ottobre 02, 2006, 08:31:39 pm »
Ho trovato in rete un buon lavoro su Aradia, si tratta di un articolo pubblicato su The Pomegranate: The Journal of Pagan Studies,  18 Feb. 2002, dell'antropologa Sabina Magliocco, docente alla California State University e iniziata gardneriana.
Magari può interessare, è in inglese, se i mods mi autorizzano metto il link, ma potete facilmente trovarlo con il nome dell'autrice.

(Starei anche facendo un pensierino a tradurlo, così magari se qualcuno ha problemi con l'inglese ed è interessato...)
...whichever way you decide, be sure of one thing. You have a right to be a pagan if you want to be.
Doreen Valiente

Offline elaphe

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1403
  • Redattore di Athame
    • www.athame.it
Re: Aradia
« Risposta #26 il: Ottobre 02, 2006, 09:07:14 pm »
A ME interessa senza dubbio...

Baci.

E.
The weird sisters, hand in hand,
Posters of the sea and land,
Thus do go about, about:
Thrice to thine and thrice to mine
And thrice again, to make up nine.
Peace! the charm's wound up.

Offline Amber

  • -
  • **
  • Post: 1915
Re: Aradia
« Risposta #27 il: Ottobre 03, 2006, 08:05:44 am »
ok, intanto ti mando il link in mp, la trad sarà pronta fra qualche giorno.
...whichever way you decide, be sure of one thing. You have a right to be a pagan if you want to be.
Doreen Valiente

snowelk

  • Visitatore
Re: Aradia
« Risposta #28 il: Ottobre 03, 2006, 11:58:20 am »
ho pensato (penso, cavolo che novità incredibile!) che anche se 'il vangelo delle streghe ' è un'invenzione letteraria (lo do' per giusto per semplificare) coloro che rimangono colpiti dal contenuto potrebbero aderire al mitologema che Leland ha creato...senza attribuirgli un valore veritativo, ma attribuendo un valore di 'guida' alla struttura mitica elaborata.

Offline elaphe

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1403
  • Redattore di Athame
    • www.athame.it
Re: Aradia
« Risposta #29 il: Ottobre 03, 2006, 09:13:47 pm »
Il che è esattamente ciò che accade da quando è nata la Wicca... E parlo da Wiccan, certo lo stesso discorso si può fare anche per decine di altri movimenti esoterici.

Il MITO è tutt'altra cosa rispetto alla STORIA...

Baci.

E.
The weird sisters, hand in hand,
Posters of the sea and land,
Thus do go about, about:
Thrice to thine and thrice to mine
And thrice again, to make up nine.
Peace! the charm's wound up.

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 28, 2021, 07:56:13 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB