*

Autore Topic: ReiKi  (Letto 6365 volte)

Defrel

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #15 il: Agosto 08, 2003, 01:39:40 pm »
si penso che in tutto i livelli siano 3. come nella magia, i sentimenti e l\'intenzione è tutto                    

Filo Extremo

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #16 il: Agosto 08, 2003, 05:11:09 pm »
e come sarebbe il terzo livello?[/i]                    

Defrel

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #17 il: Agosto 08, 2003, 08:01:13 pm »
ah non te lo so dire, qui ci vuole un master o comunque qualcuno che se ne intenda...                    

Filo Extremo

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #18 il: Agosto 09, 2003, 12:27:38 pm »
:roll:                    

irene

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #19 il: Agosto 11, 2003, 05:12:12 pm »
io mi sono informata circa un anno fa su corsi di yoga e reiki. anche i maestri dovranno mangiare, ok:nn vivono d\'aria e energia. ma far pagare un corso 150 euro al mese è una bastardata. anche chi nn ha soldi deve poter accedere a questa conoscenza.                    

irene

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #20 il: Agosto 11, 2003, 05:14:52 pm »
ciò vale anche per floriterapia (per intenderci i fiori di bach) e pranoterapia. invece il medico tibetano che cura mio fratello, quando ha visto le sue condizioni ha detto di nn volere una lira per aiutare questo bambino.questo significa usare il proprio potere a fin di bene.                    

Filo Extremo

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #21 il: Agosto 11, 2003, 06:11:54 pm »
già.. ma tanti fattori entrano nel prezzo di qualcosa: la concorrenza, l\'elitarietà, la soddisfazione personale..                    

irene

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #22 il: Agosto 12, 2003, 11:54:26 am »
lo so...e il potere logora, scusate la frase fatta ma è vero. se puoi fare soldi col tuo potere la tewntazione è fortissima...
dico solo che nn lo trovo giusto:pagare si, dissanguarsi no.                    

Defrel

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #23 il: Agosto 12, 2003, 12:16:27 pm »
hai ragione Irene, sono davvero dei prezzi assurdi..... uff..                    

puma

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #24 il: Agosto 15, 2003, 11:50:05 am »
Salve, io ho completato il secondo livello di Reiki...
... Per iniziare a praticare è necessario avere un maestro in quanto inizialmente ci si deve sottoporre ad un rituale che apre i canali energetici...
Dopo un anno dal raggiungimento del primo livello si può passare al secondo, ma poi per raggiungere il terzo bisogna aspettare tre anni.

Alla base del Reiki c\'è la capacità di farsi da canali per l\'energia che ci circonda, ci facciamo tramite tra l\'energia del cosmo e il malato... non curiamo il malato ma diamo la forza ad esso per guarire.

Ma comunque penso che tutti possao compiere questa operazione senza aver particolari riconoscimenti, se una persona riesce ad usare questa energia per gli incantesimi perchè allora non potrebbe indirizzarla verso le persone malate?

                                                             By Puma                    

Defrel

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #25 il: Agosto 15, 2003, 03:20:28 pm »
si lo penso anche io, basta avere il controllo e l\'intenzione dell\'operazione                    

Filo Extremo

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #26 il: Agosto 16, 2003, 03:40:20 pm »
e lo stato d\'animo giusto. Tu il maestro come l\'hai trovato?                    

Cristian

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #27 il: Agosto 29, 2003, 01:02:55 am »
Parlo da master reiki.....mi sembra che ci sia molta confusione in questo post al riguardo......


Reiki in parole semplici e\' la congiunzione dell\'energia universale con quella dell\'individuo che pratica il reiki.

Non si tratta di nessuna magia.....essere iniziati al reiki rende i praticanti capaci di incanalare l\'energia attraverso se stessi e trasmettarla alla persona che in quel momento riceve il trattamento.
I livelli del reiki nella disciplina occidentale sono 3:

Primo livello: trattamento fisico
Il seminario dura 2 giorni, comincia il sabato mattina fino alle 18.00-19.00 e riprende la domenica alle 9.00 fino alle 19.00 della domenica.
Il maestro esegue 4 attivazioni, con le prime 2 apre i chakra del soggetto, con la terza li pone in stato di equilibrio e con la quarta fissa l\'apertura dei chakra che non si chiuderanno mai +, possono rallentare il loro moto vorticoso ma non richiudersi.
Viene insegnata per via orale la storia del reiki, le posizioni dei vari tipi di trattamento, completo,veloce, autotrattamento e pronto soccorso.
I seminaristi provano tra loro le posizioni dei vari trattamenti.
Le 4 attivazioni sono intercalate con varie meditazioni che possono essere dinamiche o passive a seconda del master.

Secondo livello: trattamento fisico/mentale
Tra il primo e il secondo livello devono passare almeno 3 mesi, il seminario dura 2 giorni come per il primo.
Il maestro effettua un\'unica attivazione e con vari simboli apre le capacita\' del trattamento a distanza.
Vengono spiegati i 3 simboli del secondo livello, come tracciarli e loro uso.
Anche qui varie meditazioni e scambi a distanza.

Terzo livello: il master
Il seminario dura 1 giorno, la preparazione puo\' durare diversi anni.
Prima del seminario effettivo con la consacrazione a master reiki si studiano le meditazioni, le 4 attivazioni del primo livello, quella del secondo e quella del terzo, il master puo\' fare a sua volta altri master.

Nella disciplina orientale i livelli sono 5:

Primo livello uguale al precedente.

Secondo livello: uso delle pietre nei trattamenti.
Il seminario dura 1 settimana, si studiano i vari tipi di cristalli, le associazioni, viene insegnato con impiegare le pietre durante il trattamento reiki.
Viene insegnata l\'arte della cristalloterapia, la costruzione di mandala per caricare,scaricare ogni singoli chakra o mandala multipli per la riequilibratura dell\'intero individuo.
Preparazione spirituale ad affrontare entita\' ed energie presenti tra chi invia il trattamento e chi lo riceve.

Terzo livello corrisponde al secondo in occidente.

Quarto livello: uso dei cristalli nei trattamenti a distanza.
Durata del seminario da 3 a 4 settimane, viene insegnato quali cristalli usare, quali sono i cristalli di proiezione e quelli da evitare per non scaricare le persona trattata.
Associazione di vari cristalli nei mandala e associazioni cancerose da evitare.
Come lavorare i cristalli e formare laser,biterminati etc.
Uso di pietre particolari quali larimar e aulite.

Quinto livello: master
L\'apprendimento puo\' durare dai 5 ai 15 anni.

Le differenze tra il reiki occidentale e orientale consiste nell\'uso dei cristalli e nella preparazione spirituale dell\'adepto per mediare con energie presenti intorno alla persona trattata durante i trattamenti a distanza.

I costi variano molto da master a master, alcuni esempi:

Io personalmente ho speso:
primo livello 40 euro
secondo 80
terzo 80
quarto 500
quinto nulla

I prezzi in italia si sono quasi tutti equiparati tranne rare eccezioni:

primo livello 200 euro
secondo livello 400 euro
terzo livello da 2.500 a 10.000 euro.

I prezzi \"occidentali\" sono stati imposti dalla signora takata che vive negli stati uniti e che alla morte dell\'ultimo gran maestro che aveva designato un altra persona si e\' autoproclamata gran master reiki con l\'appoggio di molti master statunitensi, e\' stata lei a portare il terzo livello a 10-15.000 dollari come costo.
Purtroppo la concezione occidentale del peso delle cose ha fatto pensare alla takata che se la gente paga da\' un certo peso alle cose altrimenti no, il mio consiglio e\' di non fermarvi al primo master reiki che incontrate, se potete visitate molti centri e partecipate alle serate di scambio di trattamento che ci sono sempre una volta a settimana, solo dopo decidete con quale master cominciare il vostro cammino.
Nulla comunque vi impedisce prendere il primo livello da un master e i successivi livelli da master diversi, ma la scelta\' verra\' in modo naturale.

Dimenticavo di spiegare la differenza tra Reiki e Pranoterapia.....come detto in precedenza il Reiki rende i praticanti canali di passaggio dell\'energia universale per farla giungere in una ben specifica parte del corpo del trattato, il praticante reiki non impiega la propria energia ma energia che giunge dall\'esterno, il praticante Reiki riceve beneficio da questo passaggio per questo ad ogni fine trattamento si ringrazia la persona per averci permesso di trattarla.
La Pranoterapia invece e\' inversa, il pranoterpeuta impiega la propria energia personale ( detta prana ) e la trasmette alla persona trattata, questo fa\' si che il pranoterapeuta abbia bisogno di soste per ricaricarsi di energia, le due discipline sono entrambi valide e non dico certo che la pranoterapia di peggio del Reiki.
Diffidate pero\' di pranotereuti che trattano decine di persone ogni giorno,anche i pranoterpeuti orientali non vanno oltre le 4-5 persone al giorno con pause di 2-3 ore tra un trattamento e l\'altro perche\' a loro stesso dire, andare oltre le 4-5 persone e\' inutile vista il totale esaurirsi del loro prana che renderebbe inutile il trattamento.

Spero di aver chiarito qualche dubbio.


Ciao,
Cristian                    

admin2

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #28 il: Agosto 29, 2003, 11:53:57 am »
Grazie mille per l\'illuminante contributo Cristian :)                    

Defrel

  • Visitatore
Re: ReiKi
« Risposta #29 il: Agosto 29, 2003, 11:58:59 am »
grazie mille per il chiariemento                    

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 23, 2021, 07:20:30 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB