Wicca.it - Portale degli Wiccan italiani

Primo Cerchio => Pantheon => Topic aperto da: Hontasil - Luglio 07, 2004, 01:21:11 am

Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Hontasil - Luglio 07, 2004, 01:21:11 am
Scusate vorrei capire: la Madre Oscura è la terra, ma è anche una forma della Dea o è un'entità a se?
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Antares - Luglio 07, 2004, 09:47:41 am
Dunque:le questioni mitologiche mi sono un po ostiche da ricordare nei particolari,quindi qualcuno mi corregga se sbaglio:
La Dea oscura cui tu ti riferisci credo sia HECATE,dea il cui potere è al massimo nella fase di luna  NUOVA e in eclisse lunare.E'il 4aspetto della Luna,in fase calante si omora la Dea come saggezza,nella luna nuova la Dea come tomba e ventre.E'il luogo dove a Lughnasadh il Dio entra per regnare come signre oscuro.
E'un momento di contemplazione ed unione con i misteri dell'aspetto ombra del divino.
Le energie sono più calme perchè si celebra la stasi della morte,il momento di quiete dopo la morte e prima della rinascita,quindi le operazioni magiche nn hanno molto successo.
Ci sono precisi rituali per festeggiare questa luna.

Sempre su Hecate,La tradizione la vuole accompagnata da cani,si aggira nei boschi ululando in una corsa frenetica,signora di incubi e tenebre. onorata negli incroci e cimiteri,Gli ebrei la identificano con Lilith,prima sposa di Adamo.E'la figura anziana della Dea,per molti la sua parte negativa,ma io nn sono daccordo...Si accompagna alle Erinni,Dee della vendetta per eccellenza,puniscono tutti coloro che infrangono un tabù
Di Dee oscure ce ne sono comunque altre:
HEL=Dea anziana norvegese della morte da cui deriva la parola inglese "Hell"
KALI=Aspetto scuro dellaDea della natura madre dell'India,è il passaggio dalla morte alla nuova vita(ricorda qualcuno?)
KALMA-Dea megera finlandese della morte
LIBITINA-Dea dei riti funebri
LOUHI-Dea oscura finlandesee della magia
PRISMI-Sempre in India dea scura della terra,fertilità e donatrice di vita
RHEA-Aspetto oscuro della Grande Madre che nn riuscì a evitare che i suoi figli fossero divorati,ma ne salvò uno che spodestò il padre,per cui è artefice della prima morte.

Scusate le imperfezioni.Ho scritto qualche cavolata?
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 07, 2004, 11:21:31 am
Ecate e la Madre Oscura?? Un pò difficile da vedercele accoppiate... :D
Nella wicca spesso il quarto volto della Dea è assimilato al ruolo dell'Anziana. Ma in origine, probabilmente, non era così. Nè Cerridwen, nè Hecate nè la Morrigan credo possano rappresentare tale aspetto. Forse una divinità c'è: Scathach. La Madre Oscura è ciò che distrugge senza discriminazione: bene e male, bello e brutto... ogni cosa viene trasformata in cenere, per fertilizzare il futuro.
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Fearn - Luglio 07, 2004, 11:57:17 am
La Madre Oscura è uno degli aspetti della DEa,quello che ha competenza sulla distruzione da cui rinascono le cose.Può essere associata a Kali Durga(la distruttrice indù),ma anche agli aspetti della Morrigan legati alla guerra(la Morrigan nasce come divinità della notte,della guerra e della morte,controparte femminile delle divinità maschile Dagda,Lugh e Arawn).
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *morgana* - Luglio 07, 2004, 02:13:16 pm
Citazione
Scusate vorrei capire: la Madre Oscura è la terra, ma è anche una forma della Dea o è un'entità a se?
è la Dea si..
è la luna nuova..
qndo nel cielo "la luna nn c'è" ;)  
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Aryanne - Luglio 07, 2004, 04:13:21 pm
per quanto mi riguarda festeggio Ecate Trina durante le fasi lunari "canoniche"
Luna Crescente-aspetto della vergine, Luna Piena-aspetto della madre, Luna calante-aspetto dell'anziana. Credo che Ecate rappresenti bene questa trinità.
Poi c'è Lilith, che come madre oscura chiude il cerchio....
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 07, 2004, 09:16:51 pm
Citazione
La Madre Oscura è uno degli aspetti della DEa,quello che ha competenza sulla distruzione da cui rinascono le cose.Può essere associata a Kali Durga(la distruttrice indù),ma anche agli aspetti della Morrigan legati alla guerra(la Morrigan nasce come divinità della notte,della guerra e della morte,controparte femminile delle divinità maschile Dagda,Lugh e Arawn).
Bhe vedi... la Morrigan in origine non era proprio una dea oscura: era la forma irlandese di Rhiannon e di Damona, dea della terra, della sovranità e della sessualità. In sè poi racchiudeva certo anche un aspetto distruttivo, come la maggior parte delle Dee celtiche.
Ah, un appunto: Morrigan non sta a significare Regina dei Fantasmi, ma SignificaRegina del Mare... o Madre Regina (mor = madre, mare [v. Morgan, Morgana]; rigan = regina [v. Rigantona]).
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 07, 2004, 09:18:35 pm
Citazione
Citazione
Ecate e la Madre Oscura?? Un pò difficile da vedercele accoppiate... :D
Scusa Morgan,ma io,quando festeggio la luna nuova,mi sono sempre rivolta ad Hecate,forse sbagliando a questo punto,ma puoi spiegarmi la tua opinione in merito e motivare l'affermazione?
Il tuo sarcasmo quando nn è costruttivo nn mi è gradito,invece di deridere chi nn ha opinioni come le tue illustra la tua saggezza...si può imparare anche da chi è molto più piccolo di noi tante volte...Tu chi festeggi in luna nuova?
Non vedo perchè tu te la debba prendere così... era una frase introduttiva, siccome l'accoppiamento mi stupiva. E comunque nel messaggio motivavo.
E' vero: Hecate e Cerridwen molto spesso sono chiamate Madri Oscure, ma credo che in origine il così temuto quarto volto non fosse rappresentato da loro ma, ripeto, da una Dea più simile a Scathach.
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 07, 2004, 10:30:08 pm
Allora, IO PERSONALMENTE la vedo così...
la Dea ha Tre volti: Vergine (ossia Libera), Madre e Anziana [o meglio: Banfaith, Bandruir e Banfile]... e questo è il pensiero di fondo della wicca. Ma, se ben notiamo, abbiamo anche la Luna Nuova, e spesso nella wicca è associata alla Luna Calante e quindi all'Anziana. Io non la vedo proprio così: la Madre Oscura è la Vergine Oscura, cioè Colei che non è ne vecchia ne giovane, ma semplicemente è al di fuori del tempo. Indiscriminatamente essa distrugge e pone i semi, profetessa e guerriera. Per questa la vedo molto bene in Scathach. Anche se, ovviamente, Luna Nuova e Calante sono facilmente assimilabili. In un canto di congrega Ecate e Keridwyn sono dette Madre Oscura. La questione è estremamente soggettiva. Ma Ecate, come ti dicevo, più che come Luna Nuova la vedo nella Luna Calante... o ancora meglio, in tutte e quattro le forme: il crocicchio infatti non sono tre strade che si incontrano in un solo punto, bensì un incrocio a +, come dice il nome... infatti se proveniamo da una strada ed arriviamo ad un crocicchio, tre sono le strade che abbiamo davanti, poichè la quarta si trova dietro dinoi... e lo stesso vale per Hecate e la Dea Oscura. O almeno, ora così credo.
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Fearn - Luglio 09, 2004, 03:44:57 pm
Per l'interpretazione del crocicchio,direi che è un'idea azzeccata.Per la Morrigan,c'è anche da considerare che uno dei suoi aspetti(quello centrale o mediano)era Badbh,la Cornacchia,che era la Divinità che presiedeva alla guerra e alla battaglia.Non è proprio un'aspetto tranquillo e pacifico,mi pare,bensi alquanto distruttivo...
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 09, 2004, 04:17:40 pm
Errato: Badb non c'entra molto con massacri e distruzioni. Questo è ciò che ci viene passato a causa di generalizzazioni.
Badb è piuttosto una consolatrice: Lei lava dalle vesti dei moribondi il sangue versato, li purifica al suo sacro pozzo, dal quale un giorno attingeranno l'acqua della vita.
Le altre forme della Morrigan sono Macha e Nemain. La prima è la vera e propria Dea Corvo, signora della distruzione ma anche della sensualità e della sessualità: rappresenta il tipico binomio celtico dell'odio e dell'amore carnale.
Nemain invece è una sorta di fanciulla maga: attraverso le sofferenze altrui, il sangue versato e tutto il resto, scatena potenti sortilegi ed incantesimi... qui vediamo un riassunto della figura di Morrigan più conosciuta, ossia la signora dei fantasmi. Nemain è colei che sa sfruttare a proprio vantaggio il potere della morte.
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Run - Luglio 12, 2004, 05:40:59 pm
Allora a parer mio l'oscurità fa comunque parte della Dea... non è un entità a parte ne slegata di per sè. Perchè ricordiamo che tutto segue un circolo e la morte fa parte della vita così come la nascita. Il ruolo oscuro è quindi parte intergrante e fondamentale della Divinità.

Per quanto riguarda il volto che ella prende sicuramente è assimilabile alla nuova e fin qui tutto ok....


Ma avrei da obiettare sul terzetto della Morrigan.... dal Mabinogion e dai testi epici irlandesi essa è la grande regina ma gli aspetti negativi ad essa legati sono stati appiopateli dal cristianesimo....

Le sue tre manifestazioni sono Macha la guerriera, colei dal quale diriva Emain Macha, la grande fortificazione ove risiedevano i duerrieri del ramo rosso (vedi le storie di Cuchulain);
Nemain  la fanciulla, essa era il presagio di morte, se un querriero era destinato a morire in battaglia la sera prima dell'evento vedeva una fanciulla lavare i suoi panni sporchi di sangue nel fiume;
Infine Badb il corvo, era il messaggero della battaglia, la forma che la divimità assumeva dopo la battaglia che sorvolava il campo e dileggiava i corpi dei caduti.

Forse a leggere così vi sembrerà macabro, ma ricordatevi che i celti erano un popolo di guerrieri e per loro la morte in battaglia era il più grande onore che poteva essere concesso, inoltre il fatto che il corvo si cibasse poi della carne dei morti era segno che le divinità avevavo accettato e glorificato l'anima del guerriero (un po' come la storia di Odhino e degli Heinrjar).


Questo dimostra che il lato oscuro della Dea non è malvagio, ma necessario e anche da onorare!
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 12, 2004, 07:11:24 pm
Citazione
Allora a parer mio l'oscurità fa comunque parte della Dea... non è un entità a parte ne slegata di per sè. Perchè ricordiamo che tutto segue un circolo e la morte fa parte della vita così come la nascita. Il ruolo oscuro è quindi parte intergrante e fondamentale della Divinità.

Per quanto riguarda il volto che ella prende sicuramente è assimilabile alla nuova e fin qui tutto ok....


Ma avrei da obiettare sul terzetto della Morrigan.... dal Mabinogion e dai testi epici irlandesi essa è la grande regina ma gli aspetti negativi ad essa legati sono stati appiopateli dal cristianesimo....

Le sue tre manifestazioni sono Macha la guerriera, colei dal quale diriva Emain Macha, la grande fortificazione ove risiedevano i duerrieri del ramo rosso (vedi le storie di Cuchulain);
Nemain  la fanciulla, essa era il presagio di morte, se un querriero era destinato a morire in battaglia la sera prima dell'evento vedeva una fanciulla lavare i suoi panni sporchi di sangue nel fiume;
Infine Badb il corvo, era il messaggero della battaglia, la forma che la divimità assumeva dopo la battaglia che sorvolava il campo e dileggiava i corpi dei caduti.

Forse a leggere così vi sembrerà macabro, ma ricordatevi che i celti erano un popolo di guerrieri e per loro la morte in battaglia era il più grande onore che poteva essere concesso, inoltre il fatto che il corvo si cibasse poi della carne dei morti era segno che le divinità avevavo accettato e glorificato l'anima del guerriero (un po' come la storia di Odhino e degli Heinrjar).


Questo dimostra che il lato oscuro della Dea non è malvagio, ma necessario e anche da onorare!
Aspetta... confondi Badb e Nemain: la prima lava i panni insanguinati al pozzo presagendo la morte (come con Cuchulainn)... o no?? Oddea... mi mandi in loop! :P  
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Nihal - Luglio 12, 2004, 07:49:58 pm
Interessante...
Come può la triplice dea avere una quarta emanazione?
indubbiamente non bisogna mai prendere troppo alla lettera le cose e sicuramente ogni tradizione ha il suo modo di vedere.
E' certo che alcune tradizioni hanno esbat nelle notti di Luna Nuova e di Luna Oscura dove si celebrano l'aspetto oscuro delle divinità. Trovo molto affascinante che ci consente di affrontare il tema dell'oscurità da un punto di vista "grandangolare".
Il nome della divinità sinceramente non è fondamentale, Lilith è un po' inflazionata, a me piace immaginarla come Nut, e in definitiva è sempre una questione di affinità.
Ricordate che i nomi sono utili solo a noi.

Il termine luna nuova comunque può generare qualche confusione nella wicca visto che è usato in maniera differente dall'odierna astronomia.

Per luna Nuova alcune tradizioni intendono l'ultimo spicchio di luna prima della luna oscura (l'attuale luna nuova).
La seconda Luna Oscura in un Mese (simile come concetto alla Luna Blu) è Sidhe e ha dei rituali di esbat molto più delicati che richiedono maggior preparazione.

La luna oscura è il volto misterioso della dea, mentre come giustamente avete citato pocanzi, le tre fasi principali sono Maiden (Waxing/crescente) Mother (Full/Piena) Crone (Wan-ing/calante).
In questo senso la triplicità non viene elusa

Sia durante Luna Nuova che Oscura non viene praticata nessuna attività magica, solo meditazione e divinazione sono propizie.
Consiglio gli esbat di Aumiel per queste Lune.
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Mandragora - Luglio 12, 2004, 09:04:06 pm
ma alla fine a parte il nome che ognuno di noi da a ciascuna dei tre profili della luna....cosa fate in luna nuova...cioè..quali incantesimi preferite associare alla luna nuova??? perchè so che molti wiccan non la festeggiano
 :tt:  
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Run - Luglio 12, 2004, 10:24:44 pm
IO sapevo che era Nemain a lavare i panni e Babd la cornacchia.... l'ho letto nel Mabinogion....
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Fearn - Luglio 14, 2004, 12:24:24 pm
Effettivamente,anche a me risultava Badbh come cornacchia :unsure: ...Morgan,dove hai trovato le tue info?Vado a fare una ricerca incrociata il prima possibile ;)  
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: *°[#Morgan°*°(+ - Luglio 15, 2004, 07:34:34 pm
Caspita... ovunque.
Morrigan nel Mabinogion... mmmhhh... alquanto improbabile ^_^
Titolo: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Run - Luglio 15, 2004, 08:43:22 pm
No no non nel Mabinogion.... lì c'era la storia di lavare i panni....

Ma forse sto facendo confusione.... :blink:

Rileggo le mie informazioni e poi vi faccio sapere... al momento potrei solo spiegarvi come si modificano le prestazioni di una macchina rotante a causa del malfunzionamento della pompa dell'olio dei cuscinetti.... :(


So fusa!
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Lunamithril - Luglio 14, 2010, 11:39:43 am
La Madre Oscura va decisamente sperimentata....perchè per come l'ho vissuta io, è quella potenza universale così vasta che non entra nella piccola mente razionale. Per comprenderla devi andare oltre ciò che sai o pensi di sapere. E' consigliato a questo punto sperimentarla tramite meditazioni, sogni lucidi o viaggi sciamaniche.
In egitto gli archetipi che - attenzione non la "spiegavano" (la spiegazione è limitare e restringere un concetto così che possa entrare nel ragionamento razionale), non la catalogavano con un nome e due righe di spiegazione, ma bensì - ne davano accesso tramite il simbolo di dee erano Neith, Iside e Sothis, la Iside Oscura, connessa con Sirio. Questi simboli davano accesso a questa vastissima energia (infatti gli dei sono visti come PORTE) e Sirio secondo gli egizi è il "Sole dietro al Sole", la luce così luminosa da essere oscura.
...e guarda caso oggi la scienza scopre la DARK MATTER, la matrice dell'universo, che tesse la vita come la nonna-ragno delle culture native, ed è chiamata oscura solo perchè è così luminosa che va oltre allo spettro del visibile dell'essere umano. ;) Interessante, no?
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: rika - Luglio 21, 2010, 04:33:40 pm
 il crocicchio infatti non sono tre strade che si incontrano in un solo punto, bensì un incrocio a +, come dice il nome... infatti se proveniamo da una strada ed arriviamo ad un crocicchio, tre sono le strade che abbiamo davanti, poichè la quarta si trova dietro dinoi... e lo stesso vale per Hecate e la Dea Oscura. O almeno, ora così credo.
[/quote]

Forse mi sbaglierò, ma io sapevo che la statua di Hecate era posta nei trivi (ossia incroci di tre vie, fatti quindi a Y) per proteggere i viandanti...e la Dea era rappresentata con tre volti.
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Rudra - Settembre 17, 2010, 08:48:30 am
La Dea Oscura (oscura perchè ha la pelle nera), -come è stato già scritto- è la Dea della morte. Ma poichè la materia non è nè creata, nè distrutta, la morte è solo trasformazione.

Se adorate la Madre nella forma di Kali, vi libererà della paura della morte. La paura della morte è la più grande debolezza, strettamente legata all'attaccamento al corpo fisico.
Questo è il motivo del suo aspetto feroce.


Quando ti appare, viene per decapitarti: viene per decapitare il tuo falso ego, la tua personalità limitata. Per questo fa così paura.
Ma se non dimentichi mai che ella è La Madre e la ami come Madre, ti prenderà tra le sue braccia e non ti farà mancare nulla.
Una madre non nega mai nulla a suo figlio.

--
L'incrocio o crocicchio sembra avere un peculiare potere magico in moltissime tradizioni. Credo che sia uno dei luoghi migliori per rituali potenti.
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Amber - Settembre 17, 2010, 11:34:45 am
Se adorate la Madre nella forma di Kali, vi libererà della paura della morte. La paura della morte è la più grande debolezza, strettamente legata all'attaccamento al corpo fisico.
Questo è il motivo del suo aspetto feroce.

be' io comunque penso sempre che la paura della morte sia anche una cosa del tutto naturale e sana.
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Rudra - Settembre 17, 2010, 01:37:59 pm
be' io comunque penso sempre che la paura della morte sia anche una cosa del tutto naturale e sana.

Ogni cosa è naturale.
L'equilibrio di un ecosistema non è più naturale della tendenza dell'uomo a distruggere il suo ambiente.
Tutto ciò che accade su Madre Terra è naturale. Parlare di buono o cattivo è soggettivo.

La paura della morte è naturale quanto tutto il resto. E' sana da un certo punto di vista e malsana da altri.
Nell'ambito di un percorso di crescita spirituale, si trascende.

Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: g0rka - Ottobre 13, 2010, 03:49:38 pm
Non vorrei andare OT, però...
Il discorso relativo alla Morrigan è un pò complesso. Intanto c'è da chiarire che lo stesso concetto di "triade" non è ben chiaro, infatti ne ritroviamo due differenti: il primo gruppo è formato da Morrigan, Badb Chatha e Macha che sono le figlie di Ernmass, il secondo invece è costituito da Morrigan, Badb Chatha e Nemhain, le tre furie.
Com'è possibile questo? Sembra che Nemhain abbia sostituito Macha (nei testi epici) dopo che ella venne uccisa nella battaglia di Mag Tuired.
In fine troviamo anche descrizioni della Morrigan che prevedono che lei sia un insieme di tre aspetti: Badb, Nemhain e Macha.
In ogni caso in nessun testo le tre dee, qualsiasi esse siano, compaiono insieme in uno stesso luogo e nello stesso momento per cui, secondo alcuni, si tratta semplicemente di nomina di una sola dea: la Morrigan.
Si tratta sicuramente di una grande dea, vista comunque nel suo lato più "infausto". Un'associazione possibile con un archetipo che non lo fosse si potrebbe fare con Anu. Infatti nel "Libro delle invasioni d'Irlanda", Anann è chiamata figlia di Ermass ("Ernmass aveva altre tre figlie, Badb Chatha e Macha e Mórrígan, il cui altro nome era Ánann." cit.)
Potremmo anche scindere il nome della Morrigan in "Mór ríg Anann", "grande regina Anu".


E dopo aver gettato un pò di legna sul fuoco, mi limito a concordare con chi ha scritto che l'aspetto di corvo appartiene a Badb Chatha (corvo della battaglia).
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Anto - Ottobre 15, 2010, 12:37:01 am
 
Si tratta sicuramente di una grande dea, vista comunque nel suo lato più "infausto".

sì, certo, si tratta di una Grande Madre nella sua versione oscura. Come Sekmet. Come Kali.

La differenza di Kali è che non è mai stata soppressa dal monoteismo patriarcale, e ha così avuto tempo di evolversi nel proprio ambiente: ora la maggioranza degli induisti la percepisce come Dea Madre benevola, la stessa Durga, visto che si è pian piano ripreso a considerare tutte le dee come un'unica Dea Madre, tutti gli dei come un solo Dio Padre, e Dio e Dea come un'unica divinità immanente che viene tradotta in inglese come "God", ma che non c'entra niente con il "Dio" al quale viene automaticamente da pensare in una cultura giudeocristiana.

Dal mio personalissimo punto di vista, anche la Morrigan si è evoluta, nella figura di Morgana la Fata. I Celti, contrariamente agli Indiani, hanno sempre avuto l'abitudine di considerare i personaggi mitologici più come "eroi" che come "devi".

Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: g0rka - Ottobre 16, 2010, 09:21:03 am

Dal mio personalissimo punto di vista, anche la Morrigan si è evoluta, nella figura di Morgana la Fata. I Celti, contrariamente agli Indiani, hanno sempre avuto l'abitudine di considerare i personaggi mitologici più come "eroi" che come "devi".



IMHO: E' vero, probabile che la figura di Morgana derivi dalla Morrigan. Io però non parlerei di "evoluzione", soprattutto perchè non considero Morgain la Fée una divinità, cosa che invece è la Morrigan. Al massimo potrei prenderla come uno dei suoi tanti aspetti, nulla di più. ; )
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Natalia - Aprile 10, 2011, 08:15:31 pm
Beh, per quello che ho letto io, e ho letto molto (non tantissimissimo, ma abbastanza), posso dire che di solito la figura della Madre Oscura viene associata a molte divinità, specialmente quelle triadiche tra cui troviamo appunto le prima citate Morrigan ed Ecate, ma viene anche associata a divinità che hanno qualche risvolto distruttivo o comunque inerente alla morte. Sempre ricordando che "oscuro" "morte" e "distruttivo" non implicano necessariamente male.
Interessante comunque il materiale sulla Morrigan.
Titolo: Re: LA MADRE OSCURA
Inserito da: Azrael - Aprile 11, 2011, 07:56:19 am
...probabile che la figura di Morgana derivi dalla Morrigan. Io però non parlerei di "evoluzione", soprattutto perchè non considero Morgain la Fée una divinità, cosa che invece è la Morrigan. Al massimo potrei prenderla come uno dei suoi tanti aspetti, nulla di più. ; )

E scusa, cosa sono le divinità se non Aspetti, maschere esse stesse?
Titolo: Re:LA MADRE OSCURA
Inserito da: astarte - Settembre 16, 2011, 04:09:22 pm
D'accordo con quanto già postato!c'è da ricordare anche la "Signora del perfetto nero" di Filone Alessandrino, regina dell'alchimia ( oscura come odiata, perseguitata, rinchiusa, meretrice...) e tutto il tema delle Madonne Nere ...
Titolo: Re:LA MADRE OSCURA
Inserito da: Aoifa - Ottobre 02, 2012, 02:07:13 pm
Tutte le dee sono la stessa dea... La madre oscura è semplicemente un lato oscuro della dea madre....intendendo oscuro in quanto celato..inerente al pantheon,  si usa solo per definire delle qualità..come ad hecate kali,...nient'altro che qualità..

Ps: qualità come tendenze ad inclinazioni..