*

Autore Topic: Antica religione, i culti delle donne  (Letto 2251 volte)

Offline ladydiana

  • -
  • **
  • Post: 274
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #15 il: Ottobre 14, 2008, 10:03:13 am »
chiarisco:
non parlavo delle origini della wicca,lo so che è recente,parlavo solo del culto della Dea associata alla fertilità.(esempio:le classiche statuette di venere:a quanto ne so servivano per propiziare la fertilità ed erano rappresentazioni di donne con grandi seni e un grande ventre,la donna incinta in poche parole)
per quanto riguarda il discorso della riproduzione,a me sembra che la cosa torna.faccio un esempio stupido:se nessuno vi avesse mai detto come nascono i bambini,se non esistesse informazione,mass media,tv,riviste,consultori ecc...voi sapreste come nascono?io credo di no.e vi accoppiereste?io credo di si.perchè il sesso è istintivo.cercate di visualizzare l'uomo primitivo,mica sapeva che dentro il suo pene cè lo sperma che va a fecondare l'ovulo ecc...(mi fermo qua)
a me torna....poi comunque sono teorie e vanno prese come tali(come dicevi tu uomo nero)

UomoNero

  • Visitatore
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #16 il: Ottobre 14, 2008, 10:04:49 am »
chiarisco:
non parlavo delle origini della wicca,lo so che è recente,parlavo solo del culto della Dea associata alla fertilità.(esempio:le classiche statuette di venere:a quanto ne so servivano per propiziare la fertilità ed erano rappresentazioni di donne con grandi seni e un grande ventre,la donna incinta in poche parole)
per quanto riguarda il discorso della riproduzione,a me sembra che la cosa torna.faccio un esempio stupido:se nessuno vi avesse mai detto come nascono i bambini,se non esistesse informazione,mass media,tv,riviste,consultori ecc...voi sapreste come nascono?io credo di no.e vi accoppiereste?io credo di si.perchè il sesso è istintivo.cercate di visualizzare l'uomo primitivo,mica sapeva che dentro il suo pene cè lo sperma che va a fecondare l'ovulo ecc...(mi fermo qua)
a me torna....poi comunque sono teorie e vanno prese come tali(come dicevi tu uomo nero)
I Leoni non hanno la TV... almeno credo... :D

L'Uomo Nero

Offline ladydiana

  • -
  • **
  • Post: 274
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #17 il: Ottobre 14, 2008, 11:39:27 am »
ripeto,è solo una teoria che ho sentito in un documentario e va presa come tale.a primo impatto non faceva una piega,poi non ciò ragionato sopra più di tanto.in effetti la storia del leone è vera,non ci avevo pensato.
mara scusa che c'entra il mestruo?perdono ma non ci arrivo... :crying:

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #18 il: Ottobre 14, 2008, 01:53:30 pm »
se nessuno vi avesse mai detto come nascono i bambini,se non esistesse informazione,mass media,tv,riviste,consultori ecc...voi sapreste come nascono?io credo di no.e vi accoppiereste?io credo di si.perchè il sesso è istintivo.cercate di visualizzare l'uomo primitivo,mica sapeva che dentro il suo pene cè lo sperma che va a fecondare l'ovulo ecc...(mi fermo qua)


Io suppongo di sì...Insomma se tanto mi da tanto, me ne accorgo che la procreazione avviene solo dopo un rapporto...Magari non subito, ma caspita se non me ne rendo conto c'è qualcosa che non va...E poi l'esistenza dello sperma non è difficile da scoprire...Potrei fare numerosi esempi, lasciamo perdere però  :rolleyes:

If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

Offline ladydiana

  • -
  • **
  • Post: 274
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #19 il: Ottobre 14, 2008, 02:31:10 pm »
ok va bene mettiamo che lo avessero capito e che la teoria del documentario fosse errata,ma allora perchè come simbolo della fertilità ci sono le statuette di venere e non una rappresentazione dell'accoppiamento tra un oumo e una donna?(parlo sempre dell'era primitiva,non dei popoli successivi)

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #20 il: Ottobre 14, 2008, 02:41:05 pm »
Per non parlare dei simboli fallici...E poi si sa che come dice Mara la donna gravida è il top dell'espressione della fertilità...
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

UomoNero

  • Visitatore
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #21 il: Ottobre 14, 2008, 02:46:14 pm »
ok va bene mettiamo che lo avessero capito e che la teoria del documentario fosse errata,ma allora perchè come simbolo della fertilità ci sono le statuette di venere e non una rappresentazione dell'accoppiamento tra un oumo e una donna?(parlo sempre dell'era primitiva,non dei popoli successivi)

La domanda è di difficile risposta Ladydiana, trattasi di teorie...
Può essere invece che ci fossero anche statue di quel genere in materiale facilmente degradabile e che non sono giunte numerosamente a noi.
Tra l'altro in molte culture i simboli fallici rappresentano, rappresentavano, maggiormente la fertilità rispetto alla donna gravida. Dunque l'esempio è vario, non si può pensare che la fertilità venisse relegata alla statuetta della donna incinta.

L'Uomo Nero

Offline rhuna

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 845
  • gnōthi seautón
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #22 il: Ottobre 14, 2008, 02:54:49 pm »
ok va bene mettiamo che lo avessero capito e che la teoria del documentario fosse errata,ma allora perchè come simbolo della fertilità ci sono le statuette di venere e non una rappresentazione dell'accoppiamento tra un oumo e una donna?(parlo sempre dell'era primitiva,non dei popoli successivi)
...forse anche perchè l'accoppiamento semmai indica la fecondazione, l'inseminazione, in quanto atto preposto ad effettuarla...non la fertilità...
basta pensare ad un fiore quando viene fecondato...ad un terreno fertile che successivamente viene seminato.. :smile:
« Ultima modifica: Ottobre 14, 2008, 02:56:03 pm di Tempesta »
I sentieri si fanno camminando...

Tempesta

  • Visitatore
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #23 il: Ottobre 14, 2008, 02:57:25 pm »
Unica nota, fino a metà del secolo scorso le veneri paliolitiche erano considerate l'equivalente delle nostre immagini porno, quindi mi sembra evidente che ci sia ancora molto da scoprire e studiare...

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #24 il: Ottobre 14, 2008, 03:02:47 pm »
Unica nota, fino a metà del secolo scorso le veneri paliolitiche erano considerate l'equivalente delle nostre immagini porno, quindi mi sembra evidente che ci sia ancora molto da scoprire e studiare...

Che brutta immagine che mi hai trasmesso Tempesta  :lol_2: Fine Ot
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

UomoNero

  • Visitatore
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #25 il: Ottobre 14, 2008, 03:06:17 pm »
Unica nota, fino a metà del secolo scorso le veneri paliolitiche erano considerate l'equivalente delle nostre immagini porno, quindi mi sembra evidente che ci sia ancora molto da scoprire e studiare...

Che brutta immagine che mi hai trasmesso Tempesta  :lol_2: Fine Ot

Ma effettivamente è reale, nel senso che il fatto che queste statue rappresentino la fecondità è una teoria, vagamente accettata da tutti, ma sempre di teoria si tratta. Potrebbero essere le "bambole gonfiabili"del tempo, per non esser fini ovvero essere le barbie dell'epoca, regalate ai bambini perché giocassero. Perché no?

L'Uomo Nero

Edit errore di battitura

Offline rhuna

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 845
  • gnōthi seautón
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #26 il: Ottobre 14, 2008, 03:16:18 pm »
Unica nota, fino a metà del secolo scorso le veneri paliolitiche erano considerate l'equivalente delle nostre immagini porno, quindi mi sembra evidente che ci sia ancora molto da scoprire e studiare...

Che brutta immagine che mi hai trasmesso Tempesta  :lol_2: Fine Ot

Ma effettivamente è reale, nel senso che il fatto che queste statue rappresentino la fecondità è una teoria, vagamente accettata da tutti, ma sempre di teoria si tratta. Potrebbero essere le "bambole gonfiabili"del tempo, per non esser fini ovvero essere le barbie dell'epoca, regalate ai bambini perché giocassero. Perché no?

L'Uomo Nero

Edit errore di battitura
...però questa teoria mi sembra un pò troppo azzardata :harhar: premettendo che gli uomini primitivi fossero in grado di comprendere la maternità, quindi la procreazione che come simbologia mi sembra essere abbastanza "degna di sacralità", non credo che potessero relegare tale immagine a giocattolo di qualsiasi natura...
I sentieri si fanno camminando...

Offline prudens

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1163
  • Non vi libererete mai di me!
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #27 il: Ottobre 14, 2008, 03:21:26 pm »
Unica nota, fino a metà del secolo scorso le veneri paliolitiche erano considerate l'equivalente delle nostre immagini porno, quindi mi sembra evidente che ci sia ancora molto da scoprire e studiare...

Che brutta immagine che mi hai trasmesso Tempesta  :lol_2: Fine Ot

Ma effettivamente è reale, nel senso che il fatto che queste statue rappresentino la fecondità è una teoria, vagamente accettata da tutti, ma sempre di teoria si tratta. Potrebbero essere le "bambole gonfiabili"del tempo, per non esser fini ovvero essere le barbie dell'epoca, regalate ai bambini perché giocassero. Perché no?

L'Uomo Nero

Edit errore di battitura

Si si è un ipotesi molto interessante, e in un certo senso anche più "umana"...Scherzavo solamente  :harhar:
If I read a book and it makes my whole body so cold no fire can ever warm me, I know that is poetry.

UomoNero

  • Visitatore
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #28 il: Ottobre 14, 2008, 03:24:41 pm »
Faccio presente che stiamo parlando di Homo Sapiens, della sottospecie Sapiens Sapiens, che sulla terra ha un età approssimativa di ca. 200.000 anni, con testimonianze che arrivano sicuramente a 130000 anni or sono.

Dunque fisicamente e intelletualmente non erano diversi da noi, ciò che abbiamo noi lo dobbiamo a loro... insomma non erano più stupidi di me (qualcuno potrebbe dire che non è un pregio.)

L'Uomo Nero

Offline ladydiana

  • -
  • **
  • Post: 274
Re: Antica religione, i culti delle donne
« Risposta #29 il: Ottobre 14, 2008, 03:37:40 pm »
giusto i simboli fallici!!!!pardon non i avevo pensato(a volte scrivo la prima cosa che mi viene in mente...vero mara? :blushing: )
ok ok abbandoniamo la teoria del documentario(stupido documentario! :badmood:)
quindi tutto questo "femminismo primitivo" (passatemi il termine)in realtà non esisteva?

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 17, 2021, 06:30:30 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB