*

Autore Topic: Sbattezzo (Apostasia)  (Letto 16695 volte)

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #465 il: Novembre 01, 2012, 02:45:28 am »
il miglior sbattezzo è sempre e comunque non crederci più...il resto è solo burocrazia  e fogli e foglietti! Sì allo sbattezzo? fate vobis,meglio di sì,ma non cambia un nulla,magicamente parlando,è solo dare più potere all'"oppressore" .    :P:Non ci vengo più in chiesa!!!non prego più nessuno!!!io sono sacerdote di me stesso...e il resto è fuffa,che muoiano nelle loro buone schifezze...
« Ultima modifica: Novembre 01, 2012, 02:47:54 am di folletto »
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline Morrigan)O(

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 0
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #466 il: Novembre 01, 2012, 05:25:06 pm »
concordo in pieno con te Folletto  :)

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #467 il: Novembre 04, 2012, 09:54:16 am »
 la lotta va condotta con un partito all'interno delle strutture,solo così puoi permetterti di dettar legge.sopra il 4 % al governo per dettar legge,questa è una proposta intelligente...non io mi sbattezzo e tu no.quella è una decisione privata e personale...evitiamo inutili proselitismi.Ricordo comunque che esiste da più di cinquant'anni un partito che si rifa alla religione cristiana...e in efffetti il vaticano ha così potere perchè ha un partito che governa al paese.SE non ti interessi della politica,la politica si interessa di te e son cazzi tuoi!!!alzate la testa.
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline Endimion

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 21
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #468 il: Novembre 27, 2012, 08:24:01 pm »
Sera

secondo me, e spero di non essere frainteso, non bisogna
confondere il lerciume che c'è nella Chiesa cattolica con i riti atavici
che la caratterizzano. Il Battesimo è in primis, un rito molto potente
che denota simbolicamente l'agire di un Logos, di una intelligenza suprema
sulla condizione, supposta decaduta dell'essere umano. Voglio dire, ammesso che sia vero,
Giovanni Battista ha battezzato il Cristo prima che esistesse il cristianesimo.
E ci risulta che la cerimonia del Battesimo ci fosse anche in diversi altri culti
pagani, almeno credo qualcosa di simile. Disgusta poi la funzione di "marchio" che
secoli di Cattolicesimo becero hanno dato a questo cerimoniale.
Il wicca non mi pare rinneghi una intelligenza suprema, personalmente lo prendo
come una tappa del mio percorso in cui ho incontrato un aspetto divino. Poi evolvendo
è naturale che si cambia ma ciò che conta è quello che siamo oggi.Che ne pensate?

Blessed be tryce

Offline folletto

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1322
  • Re dei Folletti
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #469 il: Novembre 27, 2012, 10:51:31 pm »
hai letto tutto il topic??    ;)
muovi passi di piombo tu che qui ti addentri,tra fate e folletti.
https://faerieitalia.wordpress.com

Offline Thioth

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 0
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #470 il: Agosto 15, 2013, 12:26:28 am »
Ciao,
scaricato il modulo, compilato e inviato, ora si attende un riscontro  :)
Ho letto tutto il topic è ho potuto valutare i diversi pensieri dei presenti.
Penso che l'apostasia sia un passo necessario per poter iniziare un nuovo percorso spirituale soprattutto in una religione come la Wicca dove il Dio/la Dea assumono un significato molto diverso dal Dio cattolico, al di là dell'impatto politico/statistico che può avere o meno il gesto di apostasia non vedo un valido motivo per cui ci si impegni tanto a purificare ciò che utilizziamo nella Wicca se poi non pensiamo in primis a purificare il nostro corpo e la nostra mente.
Ovviamente non penso che una raccomandata possa eliminare un rituale come il battesimo ma psicologicamente parlando ci imposta una visione differente di ciò che ci circonda, inoltre se non ho capito male nel secondo cerchio (a cui al momento non posso accedere) si parla di rituali per una purificazione spirituale che mi aspetto prevedano un coven, dovendo andare a rimuovere un rito generato da una forza molto potente come quella di una famiglia, pertanto penso che se una persona fosse davvero intenzionata a procedere verso una via spirituale differente tutti questi passaggi siano assolutamente necessari  :)
Questa è la mia opinione, condivisibile o meno non sono qui per additare nessuno, ognuno è libero di procedere come meglio crede.
Ciao

Offline Flavius Iulianus

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #471 il: Settembre 10, 2013, 09:00:49 am »
Mah non mi sono mai interessato molto su questa questione, pur rispettando chi pensa di mettere nero su bianco la sua scelta di vita, a me sembra semplicemente una procedura burocratica non necessaria. Io sono pagano e non sento il bisogno di ulteriori pratiche burocratiche per attestarlo. Ho solo dato disposizioni a mia moglie che non voglio croci sulla tomba e funerali cristiani.Penso possa bastare

Offline areaoscura

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 211
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #472 il: Settembre 10, 2013, 04:01:58 pm »
Ciao ragazzi sono tornata  ;D
lo sbattezzo come atto di coscienza e' importantissmo. fallo e poi vedrai che differenza.. non si puo' tenere il piede in due scarpe, d'altra parte che fai rimani cristiano per tutti? e per tutti intendo che continui a essere iscritto alla chiesa cattolica romana quindi sei cattolico e  per quanto tu ti senta pagano rimani cattolico e a volte l'unica cosa che ci resta per non soccombere davanti al relativismo altrui ( visto che ci vivi in mezzo con gli altrui ) e' proprio essere scissi completamente da essi e fieri di questa scissione come reagisci quando affronti lìargomento e qualcuno a ragione ti rimanda di continuo:sei battezzaro? allora sei cristiano che ti piaccia o no! a me veniva voglia di sfoderare un cazzotto sul naso ma ammetto che la ragione era dalla parte avversa
 io sono fiera di essere pagana e la prima cosa che ho fatto e' proprio quella raccomandata cosi facile da compilare ,e dai ma che ci vuole a riprendersi la propria liberta?

Offline Flavius Iulianus

  • Utenti Normali con presentazione
  • Newbie
  • **
  • Post: 5
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #473 il: Settembre 11, 2013, 02:29:13 pm »
Ciao ragazzi sono tornata  ;D
lo sbattezzo come atto di coscienza e' importantissmo. fallo e poi vedrai che differenza.. non si puo' tenere il piede in due scarpe, d'altra parte che fai rimani cristiano per tutti? e per tutti intendo che continui a essere iscritto alla chiesa cattolica romana quindi sei cattolico e  per quanto tu ti senta pagano rimani cattolico e a volte l'unica cosa che ci resta per non soccombere davanti al relativismo altrui ( visto che ci vivi in mezzo con gli altrui ) e' proprio essere scissi completamente da essi e fieri di questa scissione come reagisci quando affronti lìargomento e qualcuno a ragione ti rimanda di continuo:sei battezzaro? allora sei cristiano che ti piaccia o no! a me veniva voglia di sfoderare un cazzotto sul naso ma ammetto che la ragione era dalla parte avversa
 io sono fiera di essere pagana e la prima cosa che ho fatto e' proprio quella raccomandata cosi facile da compilare ,e dai ma che ci vuole a riprendersi la propria liberta?

Rispetto, chiaramente, le tue opinioni, io rimango dell'idea che lo sbattezzo sia una semplice pratica burocratica come ritengo che lo stesso battesimo sia diventata una pura pratica burocratica. Tu dici che se non faccio pubblico sbattezzo rimango cristiano, ma rimango cristiano per chi? Se io faccio lo sbattesimo e non dico niente a nessuno, rimango cristiano per tutti (salvo per chi legge il pezzo di carta) ed invece non lo sono più. Come vedi non è un pezzo di carta a stabilire come uno si senta nel suo animo, poi, per l'amor di dio, ognuno si regola come vuole.

Offline Wicca.it

  • -
  • **
  • Post: 140
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #474 il: Settembre 15, 2013, 06:50:06 am »
Leggersi il resto del topic prima di scrivere pare brutto eh?
Sono cattivo, incazzato e stanco...

Offline GigiSoft

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
Re:Sbattezzo (Apostasia)
« Risposta #475 il: Gennaio 07, 2017, 11:05:58 pm »
Se posso dire la mia, penso che lo sbattezzo sia una cavolata inutile;

1) perché per i Cristiani il battesimo consiste nell'accogliere un individuo nella comunità, non implica nulla nè impone alcunché; tanto è vero che è previsto il sacramento della cresima (detto anche confermazione) in cui, da adulto, l'individuo coscientemente conferma il suo voler appartenere alla comunità Cristiana;

2) se uno non crede alla fede Cristiana, il relativo battesimo battesimo non ha alcun reale valore (nulla più di una lavata di capo), per cui lo sbattezzo non dovrebbe avere alcuna utilità, se non di ripicca, ma il quel caso è il volersi sbattezzare che da valore al battesimo, per cui viene meno la coerenza;

3) come si dice "il gesto è di chi lo compie e non di chi lo riceve"; se uno è stato battezzato per volontà dei genitori/tutori, il gesto deve (secondo me) essere interpretato dal loro punto di vista di Cristiani, per loro è un gesto d'accoglienza e d'amore, e anche se il battezzato non crede in Dio, dovrebbe vedere comunque in quel gesto l'amore che i genitori ci hanno messo; volersi sbattezzare quindi, oltre che incoerente, sarebbe quindi anche un voler rifiutare un gesto d'amore.

Naturalmente questo è il mio personale parere.

Saluti

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 26, 2021, 07:48:01 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB