*

Autore Topic: Rifare gli incantesimi  (Letto 587 volte)

Marcus Kron

  • Visitatore
Rifare gli incantesimi
« Risposta #15 il: Giugno 28, 2004, 11:33:45 pm »
Citazione
Si, infatti che male c'è a ritentare magari modificando e portando migliorie al tuo rito?.
Se non ha funzionato prima funzionerà dopo.
Se non funzionerà dopo bhè, non doveva andare in quel senso.

Penso che la riuscita di un rituale dipenda da fattori molteplici, da un'insieme di circostanze che garantiscono la riuscita delle intenzioni.
Forse mi sbaglio ma sto ancora studiando e ne devo fare di strada.

Il mio primo ed unico rito ha funzionato eccezzionalmente bene, ma avevo un disperato bisogno d'aiuto e mi ero preparata-caricata spiritualmente molto bene, forse questo ha aiutato a canalizzare meglio le mie energie.

Secondo me tutto dipende dalla "dose" e dalla qualità di energia che mettiamo durante il rituale.Quindi se ciò non fosse stato fatto sufficientemente bene (l'invio di energia) può essere che non si raccolgano gli esiti sperati.
Quindi perchè non ritentare?.

Ciao
Approvo

monica41676

  • Visitatore
Rifare gli incantesimi
« Risposta #16 il: Giugno 29, 2004, 09:20:18 am »
anch'io sono d'accordo, che male c'e' nel ritentare? niente.... a volte pero' un incantesimo o un rito puo' non funzionare non perche' doveva andare cosi', ma perche' ci si e' accostati in modo sbagliato a "quel tipo di rito".....esaminare tutta la situazione dopo che ci si accorge che non si e' ottenuto cio' che si desiderava, aiuta sicuramente a "rifare" un incantesimo....

Bia

  • Visitatore
Rifare gli incantesimi
« Risposta #17 il: Giugno 29, 2004, 01:10:32 pm »
Citazione
Secondo me anche mel "fallimento" guadagnamo una vittoria. ;)
:) quanto è vero..

sta frase è veramente corretta..

si probabilmente avete ragione :)
grazie del consiglio

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 27, 2021, 07:01:41 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB