*

Autore Topic: INCANTESIMI  (Letto 2547 volte)

r85

  • Visitatore
INCANTESIMI
« il: Giugno 04, 2004, 12:38:53 pm »
Ho sentito parlare che ci sono persone che i riti li creano e non che seguono quelli gia fatti.

Con quali basi si creano? :?                    

Suzuran

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #1 il: Giugno 04, 2004, 12:44:31 pm »
E\' una domanda molto generica non capisco bene cosa ti interessa sapere.
Io personalmente i riti o me li invento o prendo spunto da riti che trovo da qualche parte e li personalizzo.
Come base io vedo di mettere insieme erbe, pietre, e colori adatti allo scopo che voglio raggiungere; inoltre cerco di comporre una formula personalizzata in rima una sorta di mantra  o un ringraziamento agli dei e alle forze che ho invocato.
Spero di averti aiutato se hai domande  sai dove trovarmi, sarò lieto di darti un a mano                    

Zephyrus

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #2 il: Giugno 04, 2004, 12:58:51 pm »
R85, io concordo con Suzuran, ricorda che comunque è molto importante che tu senta \"dentro\" che quello che stai facendo stia muovendo delle energie e che ti soddisfi pienamente :wink:                    

r85

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #3 il: Giugno 04, 2004, 01:28:43 pm »
quindi in poche parole se apro il cerchio e poi mi ci siedo al centro a pensare e visializzare ciò che voglio in teoria avrei fatto un rito? :D                    

*°[#Morgan°*°(+

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #4 il: Giugno 04, 2004, 01:43:52 pm »
più o meno sì.
Per quanto io sia un amante del libero pensiero, ritengo comunque che lo schema minimo della ritualità sia da tenere presente.
Un rito si articola in fasi sucessive, in un ordine prestabilito:

- Tempio;
- Invocazione;
- Operazione;
- Ringraziamento;
- Chiusura.

Questa è la struttura di qualsiasi rituale ridotta ad una semplicità orribile.
Poi sopra ognuno ricama ciò che vuole... è come un pentagramma musicale, sul quale ognuno riporta le sue note creando una melodia del tutto personale.                    

Offline Faye

  • Honky Tonk Woman
  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1435
  • Rosso
INCANTESIMI
« Risposta #5 il: Giugno 04, 2004, 07:35:10 pm »
Ti suggerisco il Metodo di Cartesio, che si riassume così:
1) Chiarezza e Distinzione
2) Analisi
3) Sintesi
4) Revisione e Numerazione
Siccome non voglio scrivere str******, se vuoi ti posto un PM per spiegarti cosa consiste questo Metodo -che servirebbe per comprendere le situazioni (i riti in questo caso) che conosci già (e elaborarne di nuovi)- (naturalmente se non lo conosci di già). (Per spiegarlo, dovrei prima dare una ripassata al mio testo di Filosofia).
Oppure, la cosa migliore sarebbe che te lo spiegasse qualcuno + portato di me nella Filosofia :P . Beh, io la buona volontà ce la metto ... :!:                    
A funny Valentine ...

r85

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #6 il: Giugno 04, 2004, 09:22:32 pm »
ok grazie Faye manda pure il PM :wink:                    

esperantiano

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #7 il: Giugno 07, 2004, 07:09:10 pm »
Alla base dei riti magici vi è la Scienza del Cerimoniale.
Essa si apprende negli ordini iniziatici.
Non è di pubblico dominio.

Ritualità non fondate sulla Scienza del Cerimoniale sono invenzioni di pura fantasia, spesso ispirate ad elementi folcloristici inseriti in film e romanzi.

Non va comunque trascurata la portata fenomenica della suggestione indotta, e dell\'effetto placebo.

esperantiano                    

*°[#Morgan°*°(+

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #8 il: Giugno 07, 2004, 07:15:01 pm »
Esperantiano... è mai possibile che ogni tuo post sia l\'esaltazione e l\'elevazione a massimo della tua pratica?
Un rituale è semplice forma, quando l\'estasi si genera spontanea... diviene importante come mezzo per accedere a tale stato, diviene una pratica di venerazione e mille altre cose che molto probabilmente non conosco.
Scendiamo dal piedistallo, ok?  :wink:                    

esperantiano

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #9 il: Giugno 07, 2004, 08:02:37 pm »
Paolo di Tarso diceva:
«quando ero bambino ragionavo da bambino,
oggi che sono adulto mi interesso delle cose degli adulti».

Così è giusto che oggi tu eserciti la tua bocca nel parlare.
Ma ciò non significa che tu possa dialogare su cose che oggi ignori.

Lascia trascorrere il giusto tempo, come fanno tutti gli altri.
Istruisciti, come fanno tutti gli altri.
Cresci, come fanno tutti gli altri.

Avrai un giorno anche tu il diritto di richiedere l\'attenzione altrui, e di coltivare opinioni intelligenti.

esperantiano                    

Meoari

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #10 il: Giugno 07, 2004, 08:35:19 pm »
Concordo con Morgan.... :roll:                    

Offline morgana la fata

  • -
  • **
  • Post: 2409
  • Fottuta dal dovere
INCANTESIMI
« Risposta #11 il: Giugno 17, 2004, 06:53:30 pm »
mi piacerebbe sapere degli incantesimi,scongiuri,che avete creato..perchè io non so più che inventarmi!!! ;)  
Ai miei tempi sono stata chiamata in molti modi : sorella,amante,sacerdotessa,maga,regina. Ora,in verità,sono una maga e forse verrà un giorno in cui queste cose dovranno essere conosciute... (MZB Le Nebbie di Avalon)


        ..la musica è il nostro coltello..la spada con cui conquisteremo il mondo..

Offline witchspirit83

  • -
  • **
  • Post: 606
INCANTESIMI
« Risposta #12 il: Giugno 17, 2004, 08:12:33 pm »
"non sai più che inventarti??? ;) ????????????

Scusa morgana... ma non credo che la wicca (non so nemmeno se lo sei) o comunque la magia... sia da prendere così tanto alla leggera... come fai tu...

almeno questa è l'impressione che mi hanno dato queste tue poche (ma abbastanza significative) parole...

Nella magia non è che bisogna inventarsi qualcosa.... e non è che nella magia bisogna fare un incantesimo ogni giorno tanto per tenersi in allenamento...
tantomeno poi chiedergli agli altri, perchè non sai più cosa inventarti.

La magia è una cosa seria... e anche molto personale a volte... non un hobbie da condividere.
E poi cos'è... adesso ci scambiamo gli incantesimi e gli scongiuri come le figurine dei calciatori o peggio ancora di costantino???

Un consiglio... se reputi la magia un hobbie o una gara a chi fa più incantesimi alla settimana... beh sei proprio fuori strada ragazza... e di molto anche!!!
"Nascere, morire, rinascere ancora e sempre progredire. Tale è la legge"

Bia

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #13 il: Giugno 17, 2004, 08:52:11 pm »
a me quella di costantino mi manca! ch me la da?
no scherzi a parte..
io putroppo non ti posso aiutare sono totlamente nuova di tutto..
in che senso non sai cosa inventare?
nel senso che hai gia personalizzato i tuoi riti e magari vuoi sapere quelli di altri?
:)

celestina70

  • Visitatore
INCANTESIMI
« Risposta #14 il: Giugno 18, 2004, 08:04:55 am »
wihspirit83 scusa ma io non la penso come tè <_<  <_< per crescere come stregha bisogna inparare,sbagliare e poi riprovare....se lei a bisogno di un consiglio perchè non darglielo....non chiudiamo la porta in faccia,se possiamo aiutiamo....certo....non consiglieremo mai un incantesimo per fare del male a qualcuno....scusa se ti parlo cosi un piccolissimo consiglio.... ;)  

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 17, 2021, 06:57:20 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB