*

Autore Topic: RADICAMENTO E CENTRAMENTO  (Letto 7093 volte)

Offline dana3

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 196
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #15 il: Gennaio 19, 2009, 08:38:26 pm »
quindi non è necessario scaricare il potere ogni volta, bene. l'ho chiesto perchè qualche giorno fa mi sono radicata (bellissima sensazione!!!) ma poi ero un pò troppo euforica e ho provato a scaricare il potere, così mi sono sentita meglio...ecco il perchè della mia domanda!

Offline rhuna

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 845
  • gnōthi seautón
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #16 il: Gennaio 19, 2009, 09:13:33 pm »
L'ultima volta che ho eseguito un rituale all'aperto, ero in una cavetta trasformata in laghetto da pesca (un posto incantevole), ho cercato di sentire la terra e ho immaginato d'essere un albero come avevo letto in alcuni post...è stato stupendo e la sensazione di "galleggiamento" e serenità mi ha accompagnata fino a sera :60:
Mi sembrava di essere intoccabile da ogni sorta d'emozione negativa, mi sentivo come in una bolla protettiva, ero rilassata profondamente...non ricordo d'essermi mai sentita così :smile:
ehm...sarà una domanda stupida, se è così chiedo scusa :blushing:...qual'è la sensazione "giusta", quella che permette di comprendere se si è eseguito un radicamento corretto?
I sentieri si fanno camminando...

Offline dana3

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 196
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #17 il: Gennaio 22, 2009, 07:07:31 pm »
Ciao, ma è possibile che io non riesca a scaricare bene il potere a terra? Perchè anche se lo faccio più di un volta mi sento comunque un pò "allo sbando", come essere un pò brilli, non so se mi spiego. Io, seguendo il consiglio di Starhawk, cerco di visualizzare il potere che lentamente se ne torna nella terra (lo vedo scendere giù dalle ,mie mani)...ma magari non è la procedura migliore o forsae ciò che sento è normale, ditemi voi che di sicuro ne capite più di me (e avete anche parecchia più esperienza!)!!!

Grazie  :60:

Offline dana3

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 196
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #18 il: Gennaio 22, 2009, 10:12:37 pm »
Grazie Marachella, proverò a fare come dici :happy:...a battere per terra con i palmi non ci avevo mai pensato!

Offline imago

  • -
  • **
  • Post: 32
  • Io sono CATTIVOOOOOOOO
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #19 il: Febbraio 19, 2009, 01:28:34 pm »
Io ho trovato utile anche mettere le mani sotto l'acqua correte per circa un minuto o (al mare) immergere le mani nella sabbia e avvertirne la freschezza mattutina :60:
Streghe e Stregoni
Problemi non hanno
Come gli Zingari
Qunado si incontrano
Chi sono lo sanno

Se invochi la Luna quando essa è rotonda
fortuna e successo di certo abbonda
il frutto che chiedi a te sarà dato
in Terra, nel Cielo o nel Mare salato

-elis-

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #20 il: Febbraio 19, 2009, 03:47:41 pm »
un piccolo aiutino per aiutare il radicamento è l'olio essenziale di vetiver(appartiene all'elemento terra) che è l'estratto di una radice.
Proprio per la sua origine e la sua proprietà aiuta a portare le energie verso il basso e a prendere contatto con la parte piu terrena di noi(è legato al 1 chakra).
basta metterne una goccia sui palmi delle mani e sotto i piedi e poi eseguire la visualizzazione inalandone il profumo(con un brucia essenze o mettendone una goccia sotto il naso)..provate per credere!!

 un abbraccio...

-elis-

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #21 il: Febbraio 19, 2009, 04:21:33 pm »
no tranquilla,c'entra eccome!!
dunque,l'energia in questione è sempre la solita,sia che si parli di wicca,di buddhismo o di yoga...perciò:l'energia (quello che molti chiamano il potere  magico,la sensazione di forza)che noi assorbiamo dalla terra durante il radicamento entra a far parte di noi attraverso i canali energetici e soprattutto dal 1 chakra,percio è importante che questo sia ben funzionante..dal lato emozionale,usare un olio come questo aiuta a rievocare attraverso il profumo(legnoso) la sensazione di essere a contatto con la terra e quindi facilitare la visualizzazione del radicamento.

un abbraccio..

alial

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #22 il: Luglio 23, 2009, 12:23:05 pm »
non ho ben capito se dovevo usare il topic che riguarda il centrarsi in generale o potevo aprire questo riguardante la mia specifica problematica, scusatemi in anticipo se ho sbagliato ad aprirne uno nuovo...

Il mio problema è che ogni volta che mi centro (dopo essermi radicata), mi viene una gran tensione alla gola e a volte anche mal di testa... e questo spesso mi rimane per tutto il giorno...
Non capisco se sono io che lo faccio in modo sbagliato oppure, non so, se è il mio corpo a non essere ancora abituato a queste cose...

Offline FRA22

  • Utenti Normali con presentazione
  • -
  • **
  • Post: 127
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #23 il: Luglio 23, 2009, 01:18:31 pm »
beh...come ti centri? Forse è una domanda un po' banalotta..


Vento Notturno

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #24 il: Luglio 23, 2009, 01:48:52 pm »
Non credo sia una domanda banale.
Il punto è che forse è il caso di capire davvero la differenza tra centering e grounding.
In inglese hanno termini chiari, ma noto che nelle traduzioni italiane molti fanno fatica a passare bene il termine e chi legge diventa matto.
Quindi, cosa intendi tu per "centrarsi" e "radicarsi" Alial?

alial

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #25 il: Luglio 23, 2009, 01:56:22 pm »
allora io prima di tutto ''cerco'' di radicarmi lasciando fluire l' energia in basso verso la terra, a volte immaginando delle radici che vanno molto in profondità e molto spesso riesco a percepire quest' energia, la cosa non mi riesce particolarmente difficile a quanto pare...
mentre quando mi centro immagino (e provo a sentire) l energia che si concentrae s incanala nella zona dell' ombelico, aiutandomi anche con la respirazione, e a volte sento delle ''pulsazioni'' in questa zona, ma non faccio niente di piu che questo..
forse è il fatto che a volte trattengo il respiro perche ho paura di perdere la concentrazione se non resto ''immobile'', cosa penso sbagliata, ma ho notato che anche se respiro regolarmente la tensione mi viene ugualmente..
boh...

Emrys

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #26 il: Luglio 23, 2009, 02:01:14 pm »
Alial, qual è lo scopo di tutto questo lavoro con l'energia? Perché cerchi di concentrarla nella zona dell'ombelico?




[tra parentesi quadre: dal punto di vista della medicina tradizionale cinese, questo è sbagliato e pericoloso...]

Vento Notturno

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #27 il: Luglio 23, 2009, 02:16:20 pm »
Vedi Emrys, questa cosa io l'ho sentita spesso e la capisco fino ad un tot... quindi mi confermi qualcosa che pensavo anche io.

Alial, ti parlo per la mia esperienza; non so che libri hai letto e quindi non voglio mettermi sopra di loro.

Il "Centering" che tu chiami "radicamento" dovrebbe servirti per "acquisire" le energie della terra, visualizzando le radici che sprofondano nel terreno fino a raggiungere il cuore di Gaia, quindi non verso la terra ma verso di te.

Il "Grounding" invece è rilasciare le energie in eccesso DOPO averle acquisite e dopo aver chiuso il cerchio (se è stato aperto) o dopo aver fatto quello che dovevi fare.

Quello che manca è il fatto che tu rilasci le energie senza acquisirle. O se tu le acquisisci, non scarichi quelle in eccesso (nel medesimo modo ma cedendo invece di prendere).

La procedura che chiamano "centramento" io la usavo per la purificazione dalla negatività, ma sempre prendendo e cedendo, non trattenendo. In questo caso se no l'energia ristagna e ti causa malessere.

alial

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #28 il: Luglio 23, 2009, 02:18:23 pm »
oddio allora non avevo capito niente
grazie comunque mi informerò meglio prima di fare qualsiasi cosa

Emrys

  • Visitatore
RADICAMENTO E CENTRAMENTO
« Risposta #29 il: Luglio 23, 2009, 02:32:25 pm »
Piano piano, Alial, in realtà il problema è anche un altro: oltre a quel che ha scritto Vento, dovresti stare attento a lavorare con le energie in toto.

Per spiegartene il motivo, userò come paradigma di riferimento la medicina tradizionale cinese, abituata a lavorare con le energie del corpo (i vari soffi, o qi - yag qi, yin qi, yuan qi, yang [nutrire]qi e via dicendo - quelle che nella tradizione indiana chiami i "vayu", semplificando moltissimo).

Allora, come sai, le varie energie scorrono/fluiscono all'interno del corpo. Una contrattura in una parte del corpo (per esempio, un muscolo o un'articolazione rigidi) corrisponderebbero, a grandi linee, ad un blocco nel fluire delle energie; un sentimento "negativo" (rabbia, paura, ma anche un senso di grande orza e/o euforia) consistono in un blocco a livello più profondo (emotivo) eccetera. Il lavoro sull'energia serve a "rimuovere i blocchi" e a restituire forza, salute ed un sacco di altre capacità dimenticate (compresi i superpoteri). Questo lavoro (di cui fa parte la manipolazione delle energie durante la centratura ed il radicamento) puoi svolgerlo in due modi:

1. Dirigendo direttamente le varie energie in meditazione: semplicemente, quando trovi un "tubo dell'energia" intasato, lo sturi forzando l'energia al suo interno. Il metodo è efficace (estremamente) ma può essere pericoloso: se sciogli una pressione nel punto A, ma non ti accorgi che ce ne sono altre nei punti precedente e successivo, rischi casini.

2. Sciogliendo, in meditazione, il corpo e la mente, cioè evitando di lavorare direttamente con le energie: come ogni cosa in natura, le energie del corpo scorrono secondo, appunto, la loro natura. Se ti preoccupi di sciogliere ciò che, a livello fisico, psicologico, emotivo eccetera le blocca, poi le energie si centreranno da sole, si radicheranno da sole eccetera.

Io trovo che sia sempre un male forzarle da una parte all'altra del proprio corpo: se le energie stanno da qualche parte, c'è un motivo, e finché non conosci quel motivo, e finché non ne conosci le dinamiche, a spostarle crei più casini che altro.

Mai tu sents, of cors.

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 28, 2021, 06:31:03 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB