*

Autore Topic: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?  (Letto 38609 volte)

akalupa

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #15 il: Marzo 24, 2007, 09:13:39 pm »
Wicca di Cunningham è tradotto con molta cura e amore (da me).

Purtroppo non posso dire lo stesso dei libri di Silver Ravenwolf, che secondo me un po' perdono a causa della traduzione. Mi ero proposta per fare altrettanto, ma le case editrici spesso preeriscono rivolgersi a traduttori di fiducia che per altro non conoscono la materia e non ne macinano il linguaggio. E si vede. Io sono in grado di riconoscere quelli che hanno studiato su quel libro dal linguaggio non da streghe che usano. E resta loro anche dopo!!!

Però a parte che per un paio di dettagli per un adolescente, diciamo dai 12 ai 16 anni può andare.

Lupercus, sono d'accordo anche io che non esiste una stregoneria da teenagers ed in effetti quella non è stregoneria. Però una educazione pagana e wiccan è possibile darla ai propri figli, come io la darò ai miei ad esempio, perchè se sono attratti da questa religione, comincino almeno a masticarne qualche presupposto di base. A quello serve quel libro ed è fatto con un linguaggio molto divulgativo per quel target. E' il target che altrimenti leggerebbe su top girl delle cose sbagliate.  Anche i suoi romanzi, avendo ben chiaro che sono romanzi, hanno però dei riferimenti ed un ambiente in cui ci si ritrova e li ho letti anche io adulta.

Living wicca sempre di Cunningham è speciale. E poi ti consiglierei di leggerti libri di mitologia, di provare ad esempio a capire a quale pantheon o Dei vari e sparsi ti senti più vicina. Di quelli ne farei scorpacciate, dai Celti ai nativi americani, dai Maia agli egizi e poi i classici, i romani e i greci, con i loro Dei così umani e così intessuti dei nostri vizi e delle nostre virtù.

Cerca di crearti una cultura ed un cammino da vivere anche nella vita quotidiana, non di specializzarti e concentarti su magia e pratica, secondo me.

Lupa

Offline lapis

  • -
  • **
  • Post: 26
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #16 il: Marzo 25, 2007, 01:01:05 pm »
I libri di Cunningham sono un'ottima lettura per cominciare...ora sto leggendo l'Enciclopedia delle pietre magiche...anche se è un po' incompleta

Lupercus

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #17 il: Marzo 25, 2007, 01:20:24 pm »
Non saprei, ai miei figli preferirei innanzitutto dare un infarinatura generica di mitologia e leggende, raccontare storie degli antichi, poi quando più grandicelli e in grado di capire dare loro spunti religiosi, anche parole mie per dargli i concetto base e solo dopo cominciare a fargli leggere seriamente qualche testo più specifico.

La cosa da non farli mai mancare credo siano libri narrativi, che stimolino l'immaginazione, ad esempio Tolkien o Terry Pratchett.

Ma forse sbaglio, non ho figli non saprei  :lol_2:
« Ultima modifica: Marzo 25, 2007, 01:21:55 pm di Lupercus »

akalupa

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #18 il: Marzo 25, 2007, 02:48:33 pm »
Ah, sia chiaro che oltre a non averci guadagnato che una mancia per la traduzione, purtroppo non ci prendo una lira per i libri che vendono di Cunningham.

Era proprio fatto honoris patria :)

 :60:

Lupa

Lupercus

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #19 il: Marzo 25, 2007, 03:01:24 pm »
Ti dirò che quasi me l'aspettavo.

E' comunque una cosa ammirevole!!! :biggrin:

FigliodiAfrodite

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #20 il: Marzo 25, 2007, 07:28:05 pm »
Wicca di Cunningham è tradotto con molta cura e amore (da me).

Purtroppo non posso dire lo stesso dei libri di Silver Ravenwolf, che secondo me un po' perdono a causa della traduzione.

Che bello la traduttrice di "Wicca" qui sul forum!Mi complimento con te per il tuo lavoro! :smile:
Sono perfettamente d'accordo con te. "Giovani streghe" in particolare ha una pessima traduzione in italiano,ma non solo per quanto riguarda la precisione della terminologia di settore,  è proprio in certi punti un po' pedestre e poco godibile nella resa in italiano, oltre che zeppa di refusi tipografici. Gli altri 3 apparsi per ora in italiano per fortuna hanno una traduzione di migliore livello. ;)

Offline lapis

  • -
  • **
  • Post: 26
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #21 il: Marzo 26, 2007, 01:12:12 pm »
Ah, sia chiaro che oltre a non averci guadagnato che una mancia per la traduzione, purtroppo non ci prendo una lira per i libri che vendono di Cunningham.

Era proprio fatto honoris patria :)

 :60:

Lupa


l'hai tradotto tu? hai fatto un ottimo lavoro  :blushing:

Chiara86

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #22 il: Marzo 26, 2007, 04:00:50 pm »
Ringrazio tutti coloro che mi hanno risposto, subito dopo il post ho comperato il libro "Wicca" di Scott Cunningham, l'ho terminato da poco e devo dire che è stato veramente una lettura stupenda. Faccio i miei complimenti a chi lo ha tradotto, è fatto veramente bene, si vede l'amore e la cura con cui è stato fatto. Adesso acquisterò gli altri libri che mi avete consigliato, desidero continuare il mio cammino ed approfondire il più possibile la mia conoscenza. Consideratevi tutti abbracciati forte per la gentilezza e l'aiuto datomi.  :60:

Offline Demonius

  • -
  • **
  • Post: 580
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #23 il: Marzo 26, 2007, 05:17:56 pm »
Ringrazio anche io!! Ottimo lavoro. Ora andrò avanti con altri libri spero che siano confortanti come il primo.

Offline Rachael

  • -
  • **
  • Post: 532
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #24 il: Marzo 26, 2007, 06:12:09 pm »
mi dispiace discostarmi da quelli che parlano bene della Silver Ravenwolf ma a mio avviso dice cose patetice sensa molto senso e.. spesso sbagliate e assurde... non mi ricordo che libro fosse... ma ci sono cosine simili a ... mettete una bella statua della madonna ina camera alta 40 cm... così non sospetteranno mai che la utilizzerete come reffigurazione della dea ....

ma scusate ma se in casa mia, dove i miei genitori sono cristiani, mia sorella mi porta un statua della madonna alta mezzo metro mio padre comincia a preoccuparsi non so il vostro...
oppure c'era unaltra cosa assurda ..
prendete dell'acqua purificatela , con sale mettetela alla luce della  luna per una notte o qualcosa del genere ...e fin qua nulla di male.. poi  versatela in un o spruzzino . e spruzzatela sul sedile del muletto al lavoro come protezione... con altre parole ma il significato era questo
intanto i sedili dei muletti sono di pelle e vi bagnate il culo e poi .. scusate ma si rasenta la follia... poi scusa se ti deve cadere il pallet che rasporti ti cade e non c'è acqua santa che tenga... ma per favore, Cunningham è molto meglio.
Prima ero petronio... [/size][/font]

Offline )Ondus(

  • -
  • **
  • Post: 403
  • |||°{ Book Of Days }°|||
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #25 il: Marzo 27, 2007, 03:37:15 pm »
senza alcun dubbio...  :60:
Eurus, Afer Ventus...

So the world goes round and round
with all you ever knew.
They say the sky high above
is Caribbean blue.

If every man says all he can,
if every man is true,
do I believe the sky above
is Caribbean blue.

Boreas, Zephyrus...

If all you told was turned to gold,
if all you dreamed was new,
Imagine sky high above
in Caribbean blue.

Eurus, Afer Ventus, Boreas Zephyrus, Africus... 
°°°)O( by EnYa )O(°°°

Tyrande

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #26 il: Aprile 02, 2007, 02:53:37 pm »
Io ne ho letto un altro dove, per allontanare le persone antipatiche bisognava dar fuoco ad un rospo di plastica... dopo aver visualizzato la faccia del suddetto "antipatico"... ma a voi non sa tanto di Magia Nera, scusatemi? Bah...  :lac:

Offline )Ondus(

  • -
  • **
  • Post: 403
  • |||°{ Book Of Days }°|||
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #27 il: Aprile 02, 2007, 06:42:42 pm »
no...molti rituali e incantesimi si basano nel rappresentare o immaginare la persona tramite un oggetto o una foto...vedi ad esempio le bambole fatte con la cera o con la stoffa poi riempite con le erbe...noon è affatto magia nera... ma magia simpatica...  :60:  ;)
Eurus, Afer Ventus...

So the world goes round and round
with all you ever knew.
They say the sky high above
is Caribbean blue.

If every man says all he can,
if every man is true,
do I believe the sky above
is Caribbean blue.

Boreas, Zephyrus...

If all you told was turned to gold,
if all you dreamed was new,
Imagine sky high above
in Caribbean blue.

Eurus, Afer Ventus, Boreas Zephyrus, Africus... 
°°°)O( by EnYa )O(°°°

FigliodiAfrodite

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #28 il: Aprile 02, 2007, 08:44:04 pm »
A proposito,forse molti di voi non sanno che Scott Cunningham (Cancro), che ho visto in molti post esaltato come autore "serio" contrapposto alla Ravenwolf che non lo sarebbe, negli USA è considerato da molti il capostipite di tutti i cosiddetti "fluffy bunnies", ovvero coloro che vengono considerati dai wiccan più puristi come new agers che vogliono giocare con la Wicca, a causa del suo concetto di "religione fai-da-te".
E anche Buckland (Vergine,come la Ravenwolf),di cui in Italia così poco è stato tradotto, è a più riprese accusato di scrivere un libro dopo l'altro anche su argomenti che non conosce (dalla divinazione africana alla magia degli zingari).
Io amo tutti e tre gli autori per cui non lo riporto per polemica,ma solo per informare chi non lo sapesse che questi autori (tutti pubblicati dalla casa editrice Llewellyn) sono considerati negli Usa sullo stesso livello e hanno i loro estimatori e i loro critici,non solo mamma Silver ;)

Tyrande

  • Visitatore
Re: Il primo libro per iniziare.... quale scegliere?
« Risposta #29 il: Aprile 04, 2007, 05:21:49 pm »
D'accordo, non è magia nera ( anche se io non credo che esista una divisione così netta tra bianca e nera, francamente ) però inquina.
Plastica bruciata... povero mondo.

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 20, 2021, 11:42:44 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB