*

Autore Topic: FILOSOFIA WICCA  (Letto 7821 volte)

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #30 il: Ottobre 13, 2008, 11:18:24 am »
Per me, "filosofia" e "Wicca" vanno d'accordo unicamente quando per "filosofia" si intende lo studio della metafisica, evitando speculazioni razionali....

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #31 il: Ottobre 13, 2008, 11:31:07 am »
Citazione
Speculazione, dal latino speculationem ("contemplazione"), da speculatus ("osservato"). Con speculazione si designa il pensiero che indaga un problema senza utilizzare alcun dato empirico, ovvero il pensiero astratto, il pensiero che "astrae" (separa) i propri passaggi dai fatti empirici per considerarli in quanto pura possibilità.
  Fonte online : riflessioni.it   - dizionario filosofico.


Citazione
La filosofia, dal greco φιλείν (fìleìn), amare e σοφία (sofìa), sapienza, cioè amore per la sapienza, è la disciplina che si occupa di studiare e definire i limiti e le possibilità della conoscenza e, in generale, dell'esistenza dell'uomo, considerato come singolo e nella sua relazione, teoretica e pratica, con gli altri uomini e con il mondo.
  Fonte online: Wikipedia.

ora, io penso che la vera sapienza si fondi sui fatti empirici, e la magia non sia speculazione...

Sotto questo aspetto, accomuno la sapienza della magia alla sapienza della scienza. L'empirismo sta alla base di entrambe.

non è detto che l'amore per la sapienza debba fare astrazione dei fatti empirici....


La teologia che reputo interessante non è speculazione, ma basata su fatti e esperienze concrete...
Una teologia basata su speculazioni è inutile se non dannosa, mentre una teologia basata su fatti empirici è utile per barcamenarsi nel cammino della nostra vita....
Una teologia che non è basata su speculazioni, trae il suo fondamento dall'esperienza del divino. L'esperienza del divino, caratterizza la "filosofia di vita wiccan"....


Citazione
" Sono stata spiegata??  "
« Ultima modifica: Ottobre 13, 2008, 11:57:09 am di igua »

UomoNero

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #32 il: Ottobre 13, 2008, 12:02:41 pm »
Ci stiamo allontanando molto dal nocciolo della questione, e questo era uno dei miei dubbi nel porre la questione.

mettiamo da parte Teologie speculative o razionali che siano e torniamo al concetto di base (della discussione), la filosofia in termini spicci, più terra terra se vogliamo, o altrimenti non finiamo più di discutere sui massimi sistemi.

Ripartiamo per esempio da

Il mio parere in poche righe, in un ragionamento che forse sembrerà semplicistico.
Cos'è la filosofia?
La filosofia è figlia del mito e madre delle scienze.
Figlia del mito perchè si propone di spiegare il perchè delle cose; madre delle scienze perchè nel farlo si avvale della ragione.
La filosofia non è dogma, altrimenti sarebbe religione.
La filosofia non è empirica, altrimenti sarebbe scienza.
La filosofia è speculazione.
Cos'è la wicca?
La wicca è pratica religiosa (sottolineo, soprattutto, pratica), non speculazione.
La wicca non ti spiega come funzionano le cose, ma ti dice che puoi averne esperienza. Un wiccan che cerca di capire solo col pensiero, per quanto il suo pensiero possa essere elevato, forse non può chiamarsi wiccan.
La wicca può (o meglio, i wiccan possono) avere una visione comune, valori etici comuni (ma poi quanto comuni, trattandosi di una realtà varia e variegata e altamente "personalizzabile"-passatemi il termine- ?), ma questo non fa della wicca una filosofia.
(E sinceramente non ne vedo nemmeno la necessità.)
Quindi accostare filosofia e wicca significa, semplicemente, accostare due termini di ambiti diversi.


Noto che non molti l'hanno analizzato a dovere... io invece penso che sia un messaggio da cui si possa partire per fare un discorso serio.


Poi se vogliamo parlare di Teologia che sia Razionale o meno, possiamo anche farlo, ripeto la mia preghiera: magari altrove.

L'Uomo Nero

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #33 il: Ottobre 13, 2008, 12:08:43 pm »
Marachella, tu non hai detto che la teologia è speculazione.
Io non ho scritto che tu l'abbia affermato.


Mi hai chiesto come è possibile una filosofia wicca senza speculazione, visto che la filosofia è principalmente speculazione razionale.... io ho detto che la filosofia può tenere in conto dell'aspetto empirico, e siccome trattasi di wicca, pratica religiosa, mi sembra il caso di lasciare da parte la speculazione.

In questo senso ho detto che la teologia che mi interessa si basa su dati empirici, sull'esperienza del divino.

Dove è il problema? ho solo espresso un mio parere in merito alla filosofia (come da thread) ed in merito alla teologia (visto che l'hai citata tu).


___________________
Edit:


Dici che la magia non è speculazione? Può darsi che non lo sia l'atto in sé, ma la preparazione all'atto magico è senz'altro speculativo.


Io, per "speculativo" intendo che si occupa solo della teoricità, senza intenti pratici...


come si fà nella preparazione dell'atto magico ad ignorare l'intento pratico?
_________________


Per il resto partiamo pure dal post di khepren, mi sembra pertinente.

Citazione
Quindi accostare filosofia e wicca significa, semplicemente, accostare due termini di ambiti diversi.

... che a mio avviso si possono incontrare nella metafisica...
« Ultima modifica: Ottobre 18, 2008, 10:38:23 am di igua »

bluecrown

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #34 il: Ottobre 14, 2008, 10:10:04 pm »
credo che la soluzione a questa domanda sia stata già scritta:
la wicca è una via, un modo di essere,  una religione.
però chi pratica la wicca non necessita di alcuna filosofia particolare, se pratichi significa che hai grossomodo lo stesso knowhow di tutti gli altri, potrai avere divergenze d'opinione, differenti valori o principi, ma se credi seriamente in quello che fai, se sei certo dell'esistenza del Dio e della Dea e se cerchi di vivere il più possibile in equilibrio con la natura e gli spiriti della terra allora non sei tanto lontano da come vivo e penso io ( e come me molti altri). sbaglio?
 :mellow:
« Ultima modifica: Ottobre 14, 2008, 10:32:19 pm di bluecrown »

Offline MacDana

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 347
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #35 il: Ottobre 15, 2008, 04:25:03 pm »
Marachella se come affermi la "wicca è una religione",  :59:
scrivimi allora della sua teoria teologica collettiva, dei riti/culto collettivo, le regole che sanciscono chi è wicca e chi no, (solo per iniziare :biggrin:)!!

Perchè se di religione stiamo parlando, e non solo di tradizioni o vissuti personali, questa ha un punto di partenza uguale per tutti i "filoni" di pensiero che si mettono sotto la parola Wicca.

Ps: io non sto dicendo che la wicca è o non è una religione, chiedo solo di scrivere brevemente perchè è una religione, cosi come chi nega che lo sia, dovrebbe scrivere perchè non lo è.

Non mi sono mai accontentato del "si perchè si, e del no perchè no"

a voi la parola..
""SE CERCHI UNA VERITA' CHE TI E' FAMILIARE, E' INUTILE CHE ESCI DI CASA""

La Lama

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #36 il: Ottobre 15, 2008, 04:53:27 pm »
Theos non posso che quotarti :-) ma non completamente..ci sono talmente tante correnti che affermare l'esistenza di un'unica VERA filosofia wicca risulta alquanto paradossale..ma ci sono delle linee guida generali che più o meno possono accomunare tutte le varie diramazioni.

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #37 il: Ottobre 15, 2008, 05:05:39 pm »
... di quali linee guida generale parli, La Lama?




I-gua.

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #38 il: Ottobre 15, 2008, 08:02:28 pm »
... di quali linee guida generale parli, La Lama?




I-gua.

Igua, ma ancora queste domande devo sentir fare?
Me le facesse un novellino, capirei pure...


Non capisco il senso del tuo intervento, quando si sta cercando di mettere in chiaro una questione importante nell'area neofiti...

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #39 il: Ottobre 16, 2008, 06:54:37 am »

A questo punto l'attenzione si sposta su se ci siano e quali siano queste norme comuni.

 :happy:



... linee guida... norme comuni...
« Ultima modifica: Ottobre 16, 2008, 08:20:25 am di igua »

La Lama

  • Visitatore
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #40 il: Ottobre 16, 2008, 09:27:52 am »
Intanto ringrazio igua per la considerazione :-) beh..è mia opinione che l'unica cosa che accomuna tutte le correnti wicca e che al contempo le distingue da tutti gli altri tipi di religione/magia sia la continua ricerca dell'armonizzazione con la natura e con i suoi cicli...forse la cosa è dovuta alla nascita relativamente recente...abbiamo perso il rapporto con essa in epoca moderna a differenza degli altri tipi di culto ben più antichi...e poi aspè...l'assoluta libertà per quanto concerne la pratica.
« Ultima modifica: Ottobre 16, 2008, 09:34:22 am di La Lama »

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #41 il: Ottobre 16, 2008, 12:36:42 pm »
.... poi ci sono dei clichés che concernono i Wiccan....
spesso associati all'ecologismo, ecofemminismo, ecc... e l'immagine è che la "filosofia wiccan" (per così dire) abbia a che fare con il salvare le balene ed abbracciare gli alberi....

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #42 il: Ottobre 16, 2008, 12:55:05 pm »
... Ma... quà non mi sembra che si tratti di accettare o non accettare, approvare o non approvare.... ma piuttosto di constatare... e tirare delle conclusioni pertinenti...


la continua ricerca dell'armonizzazione con la natura, è un punto chiave - principio basilare - dell Wicca.... ma non mi sembra che la Wicca ne abbia l'esclusiva..

questo è proprio di tutte le religioni originali, e delle Earth Religions moderne...


Offline ryosho

  • -
  • **
  • Post: 600
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #43 il: Ottobre 16, 2008, 01:01:31 pm »

la continua ricerca dell'armonizzazione con la natura, è un punto chiave - principio basilare - dell Wicca.... ma non mi sembra che la Wicca ne abbia l'esclusiva..


Dovremmo chiederci allora quale esclusiva possiede una religione per capirne la filosofia?

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Filosofia Wicca
« Risposta #44 il: Ottobre 16, 2008, 01:04:27 pm »
Non ne sono sicuro, Ryosho, il mio era piuttosto un'appunto al messaggio di La Lama...

perché dovremmo procedere così?

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 19, 2021, 11:57:29 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB