*

Autore Topic: Spiritualità femminile  (Letto 1024 volte)

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Spiritualità femminile
« il: Marzo 29, 2008, 10:02:48 am »
Scusami Tempesta, mi potresti spiegare in che senso l'assorbente in stoffa si lega alla spiritualità femmile?


igua

Tempesta

  • Visitatore
Spiritualità femminile
« Risposta #1 il: Marzo 29, 2008, 11:34:41 am »
 :biggrin2:
Un lavoro sulla spiritualità femminile prevede il prendere coscienza di ogni aspetto della psiche e del corpo della donna, e guarda caso uno degli aspetti della corporeità femminile è il ciclo mestruale... e ti ci voglio a farlo con assorbenti che non hanno odore che non fanno quasi vedere il flusso ecc. per nonparalre dei bellissimiprodotti usati per farli.
Fa senso? Be' viviamo in una società dove gli odori sono vietati, vivere i propri cicli è impossibile, efficienza al 100% sempre e comunque, se per ottenere questo si devonoprendere antidepressivi e altri famaci psicotropi va bene...
Lo sapevi che la famigerata sindrome premestruale è imputabila al 90% dal volere tentare di scollegare la psiche dai cicli del corpo?

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Spiritualità femminile
« Risposta #2 il: Marzo 29, 2008, 01:20:24 pm »
mmmm.... non so neppure di che si tratti, la sindrome premestruale...

 :unsure:

però sò che in molte società tribali, dove le donne possono vivere in modo "più naturale" i propri cicli, esse rimangono confinate in abitazioni appartate durante il periodo mestruale...

... in questo modo le donne hanno modo di prendere coscienza di questo aspetto del loro corpo, non trovi?

Tempesta

  • Visitatore
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #3 il: Marzo 29, 2008, 01:41:35 pm »
Appunto quello che intendevo...
mmmm.... non so neppure di che si tratti, la sindrome premestruale...

 :unsure:

Oltre al fatto che mi è toccato dividere il Thread perchè stavamo andando OT.

Sulla divisione, non sempre è "corretta" nel senso che alcune società effettivamente danno queste opportunità di riflessione, ma molte altre (oserei dire la maggioranza) vedono attualmente la segregazione necessaria inquanto la donna è impura e potrebbe danneggiare la vita della comunità...

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #4 il: Marzo 29, 2008, 06:35:04 pm »
:) in questa vita non sono mai stato donna, ma prima chissà.... mi sembra normale che se si hanno oltretutto dolori non si voglia fare granché.

mi sembra di capire che nella nostra società il periodo menstruale è difficile da apprezzare come un momento di femminilità normale e positivo...

e che c'è un rifiuto in questo senso di seguire dei trend che fanno vivere questo periodo come qualche cosa da cancellare...

... Nel nostro contesto occidentale e contemporaneo, e tra le praticanti delle così chiamate "religioni della terra"  mi chiedo quindi se l'uso dell'assorbente di stoffa si accompagnaad altre predisposizioni, se non quelle che escludevano momentaneamente le donne dal gruppo in società più attente ai ritmi della Vita...

Offline igua

  • -
  • **
  • Post: 1917
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #5 il: Marzo 29, 2008, 07:59:46 pm »
come infarinatura sì! grazie.


igua

°Chandra°

  • Visitatore
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #6 il: Marzo 29, 2008, 10:28:32 pm »
E poi, se proprio ci si tiene particolarmente, si può iniziare a lavorare sugli spostamento zodiacali della luna in rapporto ai vari giorni del ciclo ormonale...

marachella puoi spiegare qualcosa in piu in merito? grazie :60:

Tempesta

  • Visitatore
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #7 il: Marzo 29, 2008, 10:34:28 pm »
Ci sono molti validi testi che ne parlano.
Comunque il tutto si basa sul trovare un calendario lunare con la descrizione delle varie fasi lunari e inquale segno ziodiacale si trovano.
A questo punto non resta che tenere un diario dettagliato di come ci sentiamo/proviamo... segnando ovviamente a che punto del ciclo siamo. Si consiglia iniziare il diario con il primo giorno di ciclo.. il tutto per almeno un anno per identificare i vari momenti.

Offline Idhunn

  • -
  • **
  • Post: 744
  • Essenza della Labrys,della Farfalla giaci in Me.
    • Associazione Culturale Ruscello Argentato
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #8 il: Aprile 01, 2008, 12:41:04 pm »
Ci sono molti validi testi che ne parlano.
Comunque il tutto si basa sul trovare un calendario lunare con la descrizione delle varie fasi lunari e inquale segno ziodiacale si trovano.
A questo punto non resta che tenere un diario dettagliato di come ci sentiamo/proviamo... segnando ovviamente a che punto del ciclo siamo. Si consiglia iniziare il diario con il primo giorno di ciclo.. il tutto per almeno un anno per identificare i vari momenti.

E' uno dei procedimenti più utili che abbia messo in atto nel corso del mio cammino. Ogni giorno segno su di un diario, (in realtà è un quadernone che di volta in volta sostituisco quando giunge al termine), in che fase del ciclo mestruale sono, in che segno è la Luna, quali caratteristiche psicologiche si rendono particolarmente manifeste, peculiarità riguardo al mio corpo (quali dolori o quant'altro), sogni, attitudini del momento ecceccecc.
Ciò aiuta a comprendere le connessioni tra le energie lunari (di fase e di segno) e le energie personali connesse all'intero ciclo mestruale, non solo alla fase del sanguinamento.
Questa cosa mi ha molto aiutata nel corso del tempo specie perchè mi ha fatto comprendere in modo diretto sul mio corpo quali siano le influenze della Luna, sia per quanto riguarda i transiti lunari che per quanto riguarda le fasi. Mi ha fatto conoscere meglio il mio corpo e mi ha aiutata a sintonizzarmi ancor meglio con le energie ctonie e celesti della Grande Madre Universale, si giunge a creare una vera e propria connessione diretta, si prende piena consapevolezza, sia a livello fisico che spirituale che "sensitivo", di come nel nostro corpo avviene in piccolo ciò che si manifesta nel Creato.
Il ciclo è emblema di morte e rinascita: è morte e rinascita ciclica.
E' difficile da spiegare a parole, ma un lavoro del genere apre davvero una consapevolezza completamente diversa da quella che si apprende mediante la lettura di testi e stop.
Essì che mi è capitato di essere un "erinni" durante i giorni di ciclo, o di  buttar giù interi progetti sono nell'arco del periodo fertile o di essere "porto sicuro"  per chi in quel momento ne aveva bisogno.

E' un'esperienza davvero intensa, la consiglio a tutte.

Idhunna
Bona Dea, Mater Matuta. Potnia Théron
Tu sei la Vita che costantemente si trasforma
per perpetuare Se Stessa.


*Idhunn va al supermarket a comprare un kg. di Wicca*


sablack

  • Visitatore
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #9 il: Maggio 30, 2008, 11:09:53 am »
se ne parla molto anche ne "Il risveglio della Dea" di
Vicky Noble
anch'io sto cercando di fare questo lavoro di confronto...

Offline Natalia

  • -
  • **
  • Post: 207
  • Cucciolosa Maya
Re: Spiritualità femminile
« Risposta #10 il: Maggio 24, 2010, 05:39:31 pm »
una cosa del genere l'ho trovata anche in "luna rossa" di miranda gray, che è molto carino come libro, tra l'altro suggerisce anche varie meditazioni per "entrare in contatto"col proprio utero.molto carino.
Strega oggi, domani pure

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 23, 2021, 01:11:05 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB