*

Autore Topic: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA  (Letto 1121 volte)

Offline Vale87

  • -
  • **
  • Post: 75
ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« il: Dicembre 01, 2010, 01:55:08 pm »
Ciao a tutti, non mi sembra di aver visto altri interventi che parlassero di questo nello specifico. Se ci sono mi scuso in anticipo.
Cosa ne pensate dell'assistenza medica durante la gravidanza? Pensate sia strettamente necessaria? E del fatto di partorire in ospedale? Non sono in attesa sono solo curiosità che da qualche tempo mi riempiono la testa XD. Stavo riflettendo su come sono cambiate le cose ed i modi di vedere, una volta le donne partorivano tranquillamente e seguivano la loro gravidanza da sole eventualmente assistite da altre donne piu vecchie e sagge. Adesso la gravidanza per molte donne viene vissuta come una "malattia" (passatemi il termine) con mille preoccupazioni e paure, con troppa confusione intorno...gente che ti dice come ti devi comportare cosa devi mangiare e non mangiare i controlli che devi fare...ha perso molto della sua istintività...
Grazie
Vale
Dea è ogni cosa in natura e ogni cosa in natura è sacra.
Guarda...quello è il suo volto...
Ascolta...questa è la sua voce...
Lei è in tutte le cose belle e in quelle orribili anche.

Offline Cordelo di Quart

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1496
  • The best (la bestia...)
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #1 il: Dicembre 01, 2010, 05:00:54 pm »
Beh ma mica solo una volta, ancora oggi la maggior parte della popolazione mondiale si fa gestazione, parto e quasi sempre anche il resto della vita, senza assistenza medica specilistica.
Infatti, non a caso, dove succede la mortalità dovuta a complicanze è molto più alta che dove c'è l'assistenza durante gestazione, parto e post parto.
Ok per un ritorno alla natura, ma cum grano salis...   ;)
Ieri è storia, domani un mistero, oggi un dono.
Ecco perchè lo chiamiamo presente.

Offline Vale87

  • -
  • **
  • Post: 75
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #2 il: Dicembre 01, 2010, 06:05:29 pm »
D'accordo con te nel dire che poter essere seguite da piu sicurezza e si prevengono molte cose...poi non avendo mai vissuto l'esperienza di sicuro non posso sapere piu di tanto magari quando toccherà a me sarà terrorizzata da cose banalissime! Però mi chiedevo se non fosse diventata un po' troppo "medica" questa cosa nei paesi piu sviluppati ovviamente...

Grazie  :60:
Dea è ogni cosa in natura e ogni cosa in natura è sacra.
Guarda...quello è il suo volto...
Ascolta...questa è la sua voce...
Lei è in tutte le cose belle e in quelle orribili anche.


Offline Lacrima Di Pioggia

  • -
  • **
  • Post: 283
  • Io non credo. So.
    • Iride & Mercurio
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #4 il: Dicembre 01, 2010, 06:29:20 pm »
L'Italia è uno dei pochi paesi dove a seguire una gravidanza è il ginecologo e non l'ostetrica.
Anche se le cose anche qui stanno cambiando... Ora alle ostetriche è riconosciuto il poter fare impegnative per gli esami da gravidanza...
Una mia amica ha appena scoperto di essere incinta. Ha deciso di farsi seguire al consultorio dove la seguirebbero solo le ostetriche. E' l'unica donna italiana.
Stanno prendendo sempre piu piede le case parto, i parti in casa e sta "fiorendo" una nuova figura professionale: la doula.

Solo una serie di "spunti" :)


Parlò quella che grazie agli Dei era seguita dai medici   :lol_2:
**************avatar in onore di Nyssa***************
"I am the beauty of the green earth and the white moon among the stars"


Offline Vale87

  • -
  • **
  • Post: 75
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #5 il: Dicembre 01, 2010, 06:32:42 pm »
Grazie lucelibera..io comunque continuo a credere che si faccia troppo affidamento sui dottori, anche quando non ce n'è bisogno, cioè quando non ci sono complicanze particolari, rinnegando un po troppo l'istintività che si attiva in una donna in quel determinato periodo...Poi è ovvio se c'è qualcosa di grave in ballo grazie agli Dei ci sono loro(anche se io preferisco la figura dell'ostetrica...in fondo è una donna come noi).

Grazie
« Ultima modifica: Dicembre 01, 2010, 06:35:34 pm di Vale87 »
Dea è ogni cosa in natura e ogni cosa in natura è sacra.
Guarda...quello è il suo volto...
Ascolta...questa è la sua voce...
Lei è in tutte le cose belle e in quelle orribili anche.

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #6 il: Dicembre 01, 2010, 06:39:57 pm »
Istintività? Con le complicazioni l'istintività serve a poco..

Offline Vale87

  • -
  • **
  • Post: 75
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #7 il: Dicembre 01, 2010, 07:49:01 pm »
infatti ho detto se non ci sono complicanze particolari
Dea è ogni cosa in natura e ogni cosa in natura è sacra.
Guarda...quello è il suo volto...
Ascolta...questa è la sua voce...
Lei è in tutte le cose belle e in quelle orribili anche.

Offline Elèna Bramovitch

  • -
  • **
  • Post: 1035
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #8 il: Dicembre 02, 2010, 07:53:47 am »
una volta le donne partorivano tranquillamente

Ne sei davvero sicura? Con tutte le morti materne durante il parto... i piccoli nati morti, le cancrene per gli aborti interni non scoperti, le malformazioni ora facilmente riconoscibili...
"Tranquillamente" non mi sembra proprio il termine adatto.

Io sono in gravidanza, e ti assicuro che dal momento che scopri di essere incinta tutto cambia. Meglio una visita in più che una visita in meno.

Offline Lucelibera

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 4836
  • Ci metto la faccia!
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #9 il: Dicembre 02, 2010, 09:10:26 am »
infatti ho detto se non ci sono complicanze particolari

Si ma le complicazioni non ti mandano una lettera di preavviso...

Offline Giorgi

  • -
  • **
  • Post: 753
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #10 il: Dicembre 02, 2010, 09:57:38 am »
Il mio bimbo ha otto mesi, e credimi quando Elena dice che in gravidanza cambia tutto, è la sacrosanta verità!

La prospettiva non è più quella di quando non aspetti, il bene primario è il bambino e la minima cosa che può minare la sua salute ti fa impazzire!

L'assistenza medica in gravidanza io la ritengo d'obbligo! Ovviamente senza esagerare con esami invasivi e quant'altro.
Il che significa che le ecografie di routine vanno fatte, e con esse tutti gli esami del sangue che necessitano!

Per esempio, il diabete gestazionale può essere asintomatico, non sai di averlo se non con gli esami del sangue o con l'ecografia. Se lo riscontrano, lo curano, e non rischi nulla.
Ma se nessuno ti segue, sai che ci possono essere seri rischi per il tuo bambino? Anche la morte!
Quindi, ok all'istinto ma ancor di più dobbiamo basarci sul buon senso!

Come ha detto giustamente Cordelo :
Citazione
Ok per un ritorno alla natura, ma cum grano salis...

Sulle ostetriche avrei delle riserve...tra quelle che mi hanno seguita di nuova e vecchia generazione, ragazzi c'è un abisso!...ma è un'altra faccenda che occuperebbe troppo spazio! Ve la racconto alla prossima!

Offline Vale87

  • -
  • **
  • Post: 75
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #11 il: Dicembre 02, 2010, 03:43:31 pm »
Capisco...sicuramente non avendo vissuto mai questa cosa non riesco ad entrare bene nell'ottica.
Grazie delle vostre risposte
Dea è ogni cosa in natura e ogni cosa in natura è sacra.
Guarda...quello è il suo volto...
Ascolta...questa è la sua voce...
Lei è in tutte le cose belle e in quelle orribili anche.

Offline allibis

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 259
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #12 il: Dicembre 03, 2010, 09:29:15 am »
Capisco...sicuramente non avendo vissuto mai questa cosa non riesco ad entrare bene nell'ottica.
Grazie delle vostre risposte


ed anche quella come esperienza probabilmente non basta...

Quand'ero incinta avevo preso a bazzicare per forum a tema: tante storie, tante situazioni, tanti distinguo...
Per me che di parti e gravidanze conoscevo più che altro il lato patologico, dato che lavoravo parecchio nel settore delle responsabilità mediche, è stato aprirmi ad un mondo che in buona parte ignoravo e tuttora, oggi, dopo sette anni, mi rendo conto di quanto poco ne sappia ancora.
Certo poi quando sei incinta una direzione te la devi dare  :smile:





modificato per aggiungere la parte in verde




« Ultima modifica: Dicembre 03, 2010, 09:32:38 am di allibis »

Offline Nyssa

  • Moderator
  • -
  • *****
  • Post: 386
  • Incantatrice delle ombre
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #13 il: Dicembre 19, 2010, 12:14:37 pm »
Citazione
Ne sei davvero sicura? Con tutte le morti materne durante il parto... i piccoli nati morti, le cancrene per gli aborti interni non scoperti, le malformazioni ora facilmente riconoscibili...
"Tranquillamente" non mi sembra proprio il termine adatto.

Infatti, un tempo o ti andava bene o ti andava male, non c'erano vie di mezzo.

Una donna che conosco è incinta, questa estate è andata in spagna, e quando ha fatto vedere il libretto di gravidanza (qua in Toscana viene rilasciato un libretto apposito con tutte le ricette da convalidare dal medico che una donna deve fare di routine) ai medici (ha dovuto fare li un'eco), si sono sorpresi di tutti gli esami che ci fanno fare! Da una parte è vero, si perde la poesia della naturalezza della gravidanza, ma dall'altro, sapendo che sta crescendo una vita dentro di te, e che da quel momento in poi ti viene naturale porre il bene del bimbo difronte a tutto e tutti, e te ne infischi dei prelievi mensili, le analisi delle urine, la curva del glucosio per il diabete, e fare un'eco al mese è bello, io fremevo ogni volta che avevo la visita perchè ero felice di vedere la mia topolina.  :smile:
Chi sa fa. Chi non sa insegna.
[email protected]

*in auto verso il PPD*
Nyssa: Ma sai, io sono più da bicchiere vuoto che bicchiere pieno...
Lucelibera: Per me invece è già un bene avere il bicchiere!

Offline *Ginevra*

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 158
  • La Strige
Re: ASSISTENZA MEDICA IN GRAVIDANZA
« Risposta #14 il: Gennaio 23, 2011, 11:23:21 pm »
Ci sono solo io a favore dei ginecologi al posto delle ostetriche??  :look: Io ho un ginecologo e mi trovo benissimo. Il fatto che fosse dell'altro sesso non mi ha mai dato problemi sicuramente anche perchè è una persona meravigliosa che ti mette subito a tuo agio. Non ho niente contro le ostetriche ma se dovessi partorire preferirei farmi seguire da una persona che conosco e di cui mi fido (tra l'altro è stato proprio un ginecologo a farmi nascere invece di un ostetrica).

Parto in casa? No, sono troppo fifona per queste cose...voglio essere sicura che in qualsiasi caso ci sia la possibilità di intervenire subito.

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 23, 2021, 08:01:20 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB