*

Autore Topic: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse  (Letto 24234 volte)

LiLiTh..

  • Visitatore
Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« il: Ottobre 22, 2003, 04:07:29 pm »
mi sono sempre chiesta come si possono sposare un wiccan e un cristiano... ora la cosa non mi interessa, sarebbe un po' prestino, ma è una curiosità....  !  :D   RiSpOnDeTe   :wink:
« Ultima modifica: Gennaio 25, 2010, 12:33:12 pm di Shaya »

*morgana*

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #1 il: Ottobre 22, 2003, 04:23:07 pm »
Citazione
mi sono sempre chiesta come si possono sposare un wiccan e un cristiano... ora la cosa non mi interessa, sarebbe un po' prestino, ma è una curiosità.... ! biggrin.gif RiSpOnDeTe :wink:

per quanto ne so io...il matrimonio wiccan si fa con il rito delle mani legate..dato che il matrimonio si fa in base a dove vive lei..magari prima si sposano con rito wiccan..poi con rito cristiano..

ma non saprei..l'immagino io così :wink:
« Ultima modifica: Aprile 10, 2006, 10:47:42 pm di Faye »

skayler

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #2 il: Ottobre 22, 2003, 07:36:33 pm »
io invece non concordo; perchè una persona innamorata seppur cristiana o altro deve vedere l'handfasting come una pagliaccita? è come se noi wiccan vedessimo il matrimonio cristiano come una buffonata e invece...
se c'è l'amore tra due persone si prendono insieme le decisioni e se uno ama l'altro è disposto a seguire l'altro...
il mio ragazzo crede nel cristianesimo però è disposto a consacrarsi ai miei dei per me e io al suo....
« Ultima modifica: Aprile 10, 2006, 10:49:01 pm di Faye »

Kisha

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #3 il: Ottobre 22, 2003, 07:41:22 pm »
Concordo in pieno con Sky... un matrimonio tra wiccan e cristiano va gestito come un qualsiasi matrimonio tra due religioni differenti, ovvero con l\'accordo reciproco e la reciproca disponibilita\'...                    

Alba

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #4 il: Ottobre 22, 2003, 08:04:51 pm »
sarebbe una pagliacciata giurare sù qualcosa in cui non si crede.
Ragazzi ma in comune no?!?!
Almeno sono tutti felici e contenti.. 8)                    

Inverno

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #5 il: Ottobre 22, 2003, 11:56:18 pm »
Io penso che al matrimonio ci si arriva senza misteri l\'uno per l\'altra, mi spiego meglio, due persone di fede differente non devono mantenere il segreto tra loro quando ci si sta per sposare, altrimenti non si concede la giusta fiducia non credete?

Una volta messe le carte in tavola penso sia giusto che si descriva in cosa consiste un rito nuziale wiccan, poi si deciderà insieme la forma o le forme di rito per il matrimonio. Sposarsi significa pensare a due, e di conseguenza decidere in due, non nascondete nulla se state per fare il grande passo. :wink:

L\'anore sincero non critica e non giudica ma semplicemente ...ama.                    

*morgana*

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #6 il: Ottobre 23, 2003, 09:52:03 am »
ok..ho detto una cazzata...ma poichè la dea è una forza, uno spirito universale..la ritroviamo anche nelle chiese cattoliche..solo che per i cattolici la nostra Dea è per loro il Loro Dio

per i mussulmani  è Allah
per gli induisti è Visnu/shiva e l'altro non me lo ricordo

la nostra Dea, può essere intesa anche come la Loro Madonna..

la madonna, come iside, minerva, ecate, brigid, kalì..


non sono forse la rappresentazione della Nostra Dea?

ma di religioni diverse

quindi..sposarsi in chiesa..ok..ci si consacra al loro Dio..ma dentro abbiamo la Dea..che in quel momento consacra anche noi!

per me non centra il comune o la chiesa

non sono altro che delle istituzioni..il consacramento agli dei..viene fatto dal cuore

l'importante è il non mancare di rispetto al Dio cristiano o alla Nostra Dea..

ripeto..

DIO..ALLAH..SHIVA..KALI'...LA DEA


non sono altro che l'unione, la stessa cosa..la forza universale

l'essenza primordiale di tutto ciò che abbiamo intorno a noi
.

ripeto..per i wiccan sono gli dei

per i cristiani è dio

ecc

io la penso così

se mi volete spiegare qualcosa voi..accetto volentieri..

siamo e sono qui ANCHE per imparare

e come dice un principio wiccan

"ascolta molto

e parla poco"-->nel mio caso ..non si direbbe :wink:

morgana
« Ultima modifica: Giugno 03, 2009, 02:53:12 pm di marachella »

Ellien

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #7 il: Ottobre 23, 2003, 08:33:29 pm »
Ho un ragazzo che vuole per forza sposarsi in chiesa. Ho sempre detto che la cosa più giusta da fare sia sposarsi in comune così io non obbligo lui a fare qualcosa che per lui non ha significato e lui non obbliga me.
Per adesso è "LOTTA APERTA". :twisted:  :twisted:
« Ultima modifica: Aprile 10, 2006, 10:54:46 pm di Faye »

skayler

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #8 il: Novembre 02, 2003, 02:12:39 pm »
Citazione
sarebbe una pagliacciata giurare sù qualcosa in cui non si crede.
Ragazzi ma in comune no?!?!
Almeno sono tutti felici e contenti.. 8)

no credimi lui deve giurare amore a me e non ai miei dei io devo giurare amore a lui non al suo dio non lui sa tutto di me e mi ha detto che lo farebbe e io mi sposerei con lui dove va lui..(non in chiesa) perchè vederla come una pagliacciata?
non capisco perchè dover rinunciarci siam felici tutti e 2 così io non costringo lui lui non costringe me! in comune lo faremo forse per i parenti!
« Ultima modifica: Aprile 10, 2006, 10:56:03 pm di Faye »

skayler

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #9 il: Novembre 02, 2003, 02:15:35 pm »
Citazione
Ho un ragazzo che vuole per forza sposarsi in chiesa. Ho sempre detto che la cosa più giusta da fare sia sposarsi in comune così io non obbligo lui a fare qualcosa che per lui non ha significato e lui non obbliga me.
Per adesso è "LOTTA APERTA". :twisted: :twisted:

mi spiace ma non lo trovo affatto giusto se lui vuole la chiesa deve seguirti nell'hand fasting non in comune in amore non trovo giusto che uno si sottometta all'altro....
« Ultima modifica: Aprile 10, 2006, 10:56:47 pm di Faye »

-Febo-

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #10 il: Novembre 02, 2003, 03:21:46 pm »
quelo direbbe:

Dio, Jehova, Buddha, Visnu, Diana, Allah,.........

chiamalo come vuoi.......


Tanto lui non ti rispone!  :)


Il matrimonio cattolico prevede che entrambi gli sposi siano cattolici, abbiano svolto i vari sacramenti, giuramenti e palle varie.... lo vedo difficile per due persone di fede differente.                    

Alba

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #11 il: Novembre 02, 2003, 03:44:58 pm »
ma qui si parlava di discordie religiose non di promesse d\'amore.
E\' ovvio che prima di tutto deve esserci quello.
Mi riferivo solo al problema wicca-cristiano.                    

MinervaMG

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #12 il: Novembre 02, 2003, 05:47:40 pm »
Opinione personale ovviamente ma non sono cattolica e il matrimonio cattolico per me E\' una pagliacciata :)
Forse non vi è chiara la differenza del significato dei due rituali.
Il matrimonio cattolico è un voto a dio che prevede la promessa di amare una persona per tutta la vita, sempre e comunque, mentre quello pagano prevede una sorta di benedizione, è un atto pubblico che fa sapere a tutti (dei inclusi) che due persone stanno insieme, è comunque un atto che non prevede impegni.
Insomma ammettiamo pure che un pagano sposi un cattolico in chiesa, a chi lo fa il voto? Si impegna per tutta la vita a costo di che cosa? Si impegnerà a seguire tutti i comandamenti (ricordo il \"non fornicare\" :P )?
Veramente qualcuno può ipotecare il proprio futuro fino alla morte?
E il cattolico da parte sua, può accettare di ricevere o solo cercare una benedizione che sia data da chi, la sua chiesa gli insegna, è forza che non esiste?
Bo, per me diventerebbe proprio una grande pagliacciata, una scusa per fare una festa con i vestiti buoni ma l\'essenziale si perderebbe.
Non sono neanche convinta che ci si possa accettare fino ad arrivare al matrimonio praticando religioni tanto diverse....ma naturalmente è solo ciò che la mia esperienza mi ha insegnato finora.                    

Inverno

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #13 il: Novembre 02, 2003, 07:54:31 pm »
Concordo con quanto scritto da MinervaMG, è anche la mia opinione personale che per due persone che credono \"veramente e profondamente voglio sottolineare\" nella propria religione, sia abbastanza difficile condividere le esperienze di un\'intera vita insieme. Guardandosi attorno sembra già difficile oggigiorno tra due che professano la stessa religione...penso che prima o poi si giunga ad un conflitto anche per il fatto che se ci si sposa è naturale cercare di condividere anche quei momenti spirituali, e questo può essere un problema.

Ponete il caso che intendete festeggiare un Esbat, vi siete preparati ed ora state per formare il cerchio e richiamare gli Dei, il vostro partner incuriosito/a alla cosa ed apparentemente di mentalità mooolto aperta, cosi almeno vi è sempre parso, vi ha chiesto di potervi osservare.
Questo non vi da affatto fastidio infondo vi siete da poco sposati, ed ecco che, mentre chiamate gli Dei vi cade per un momento lo sguardo sul suo volto, a metà tra il divertito e lo schifato!.....come vi sentireste?

meditate meditate.....                    

Princeps et Praeco

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #14 il: Novembre 02, 2003, 11:40:16 pm »
Ho appena letto questa interessante discussione...
al di là del senso del matrimonio cattolico, che presuppone appunto come stavate dicendo una serie di credenze ben diverse dalle nostre... resta il fatto che questo tipo di matrimonio ha, nel maggiore dei casi, una ritualità tutta di facciata... tanto è vero che solitamente i genitori inorridiscono al matrimonio laico perchè è poco spendibile in termini di status sociale, ma nello stesso tempo non desidererebbero neppure un matrimonio effettuato in una chiesetta \"povera\" con solo genitori testimoni e qualche amico.
è sostanzialmente un problema di immagine...
e non credo sia possibile comunque non dico sposarsi, ma anche vivere con qualcuno che segue percorsi differenti dai nostri... possiamo raccontarci tutto quanto vogliamo sull\'amore e sulla comprensione e sul rispetto reciproco, ma in questo caso stiamo parlando di due percorsi che non sono neppure lontanamente avvicinabili. pensate solo alle origini: \"pagano\" è un termini dispregiativo dei cristiani, così come per ebrei e islamici lo è \"idolatra\". un cristiano, in linea di massima, considerando vera la sua fede perchè rivelata, tende a considerare fedi di seconda scelta islamici ed ebrei... in terza battuta ci sono induisti e buddhisti e orientali in genere... noi siamo proprio in fondo...
pensate a Giuliano Imperatore, che i cristiani chiamano l\'Apostata!                    

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 19, 2021, 11:00:31 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB