*

Autore Topic: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse  (Letto 24234 volte)

Nihal

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #30 il: Giugno 30, 2004, 01:34:47 pm »

personalmente non posso applicare la cosa perchè la mia metà non è wiccan, però resta sempre il fatto che malgrado in USA come nel resto del mondo, la wicca non sia un'istituzione è comunque riconosciuta come religione dallo stato e quindi permette ai sacerdoti wiccan (cioè a ogni wiccan) di officiare matrimoni.

Marcus Kron

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #31 il: Giugno 30, 2004, 02:40:21 pm »
Permettere è un conto...
confermare la validità giuridica è un altro...

BluAngel

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #32 il: Novembre 02, 2005, 01:21:36 am »
:huh: Vorrei chiedervi un consiglio:
Tra un annetto più o meno io e il mio fidanzato intendiamo sposarci.
Oltre alla cerimonia in comune,ci teniamo moltissimo alla funzione religiosa in chiesa.
Infatti io non sono completamente pagana e sono sempre cresciuta con una visione tutta mia della religione e soprattutto del cristianesimo ed è per questo che mi sono avvicinata anche alla Wicca.
Ora a me piacerebbe molto celebrare un rito di handfasting.
CVoi che ne pensate?
Che consigli mi date?
Grazie! :bye:  

Suzuran

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #33 il: Novembre 02, 2005, 01:37:45 am »
scusa io non ho capito, ma ti vuoi sposare in chiesa in comune e secondo un rito pagano?
ti ricordo che per il rito in chiesa ti viene chiesto di fare la comunione e quindi anche la confessione, essere pagano o infedele è un peccato e devi dimostrarti pentita, altrimenti non ha senso.
Se vuoi celebrare un rito pagano  chi te lo impedisce? il tuo fidanzato che ne pensa?

 

Koi

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #34 il: Novembre 02, 2005, 04:30:18 am »
Penso che se alludi alla semplice cerimonia esteriore non ci siano problemi, se invece vuoi dargli realmente il significato che dovrebbe avere ti toccherà scegliere, la botte piena e la moglie ubriaca sono consentite solo agli osti disonesti che annacquano il vino.

Nyssa

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #35 il: Novembre 02, 2005, 09:36:07 am »
a mio parere non ci si può dichiarare di due religioni contemporaneamente. Non ha senso.
Comunque se uno si vuole sposare in chiesa perchè il partner ci tiene molto, ben venga, io lo farei, però ci sono di mezzo tutte le chirichere dette da Suz...
Mhà, non mi convince molto il tuo ragionamento di fondo...

PEr l'handfasting c'è un bel topic in giro, cerca.
« Ultima modifica: Novembre 02, 2005, 09:36:35 am di Nyssa »

Nepher

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #36 il: Novembre 02, 2005, 10:36:54 am »
Secondo me, se non hanno cambiato le cose, dal punto di vista del codice civile, la cerimonia in chiesa esclude quella in comune (a meno che tu non ti riferisca alla promessa di matrimonio che è una pura e semplice formalità burocratica). Dal punto di vista etico ed in linea di principio, a sua volta il matrimonio in chiesa escluderebbe l'handfasting.
Tuttavia non sono rare le situazioni in cui i due novelli sposini professano religioni differenti e tanto per non ricorrere all'avvocato prima di aver fatto ricorso al prete, decidono di fare due cerimonie religiose: solitamente una, la prima, è quella 'ufficiale' con tutti i parenti, gli amici, il pranzo infinito...etc etc... e l'altra è solo per pochi intimi. Ho avuto modo di vedere diversi matrimoni tra cattolici ed ebrei ed hanno sempre fatto così. Erano situazioni in cui nessuno dei due voleva/poteva scontentare la famiglia.
Io purtroppo ho dovuto fare a meno dell'handfasting vero e proprio ed invitare i miei amici pagani al matrimonio in chiesa... ho una moglie che sebbene non abbia problemi a convivere con un pagano, avrebbe avuto MOLTI problemi a non sposarsi in chiesa!
E non dimentichiamoci mia mamma! Sognava il matrimonio del figlio da quando avevo più o meno 3 mesi!...
A fine giornata, al momento di salutare i miei amici pagani abbiamo fatto anche con mia moglie un circolo veloce di ringraziamento e di saluto tra noi. E' servito come splendida chiusura ad una già splendida giornata.

Alagon

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #37 il: Novembre 02, 2005, 05:04:34 pm »
Purtroppo temo sia un punto nel quale bisogna essere elastici... i matrimonio in chiesa non e', temo, piu' solo un atto religioso di fede e devozione.. con l tempo si e' tramutato in un atto sociale, quindi credo che, per non scontentare eventuali parti, se e' necessario credo sia d'uopo fare entrambi i matrimoni...d'altronde se entrambe le parti non sono della stessa religione credo sia ingiusto costringere uno o l'altro a effettuare un matrimonio nel quale non si crede, almeno così vige la Par Condicio ^_^

Nio
 

BluAngel

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #38 il: Novembre 02, 2005, 05:23:51 pm »
Io non mi professo di due religioni contemporaneamente...
Però allora se sono cristiana, come funziona?
Che non posso utilizzare un rimedio medico con le piante?
Che non posso celebrare un rito propiziatorio?
Mi sembra un po' ristretta come veduta.
Comunque grazie lo stesso.

Offline Kan

  • -
  • **
  • Post: 574
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #39 il: Novembre 02, 2005, 05:35:03 pm »
Il problema di fondo è che la Wicca non è solo riti propiziatori e rimedi medici con le piante, è anche cerimonia con gli dei e FEDE in QUESTI  dei...Hai detto di esserti avvicinata alla Wicca, ma tu ti consideri Wiccan o cristiana? Il matrimonio è un grande passo e dici di volerlo celebrare anche in chiesa accogliendo, allora, tutto ciò che comporta il credo critiano su questo argomento...
Non è che la magia sia preclusa ai cristiani, ma la tua visione mi sembra un pò contradditoria dal punto basilare della fede... Se sei pagana non puoi essere anche cristiana, è come affermare che la tua pelle è bianca e allo stesso tempo nera! Pensaci bene e prendi una decisione coerente.
« Ultima modifica: Novembre 02, 2005, 05:35:52 pm di Kan »
Quanto più ci innalziamo tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.

(F. Nietzsche)




Solis filia lucos
adsiduo resonat cantu [...]
arguto tenes percurrens pectines telas





Jack Lucertola

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #40 il: Novembre 02, 2005, 06:03:56 pm »
Anche se sono arrivato ora, voglio provare ad esprimere il mio punto di vista su questi argomenti: intanto dovresti già scegliere fra matrimonio in comune o in chiesa, perchè, se non ricordo male, uno esclude l'altro.
Se scegli per la chiesa, però, devi accollarti tutto ciò che essa da di significato al matrimonio e alla fede stessa (evito discorsi radicali, anche se, parlando di mamma chiesa ci starebbero bene).
Il fatto poi che il matrimonio in chiesa ormai sia ormai una semplice occasione per riunirsi tutti e fare le cose "per bene" (come hanno già scritto anche prima, "per fare contenta la mamma" o "perchè la mia lei ci teneva tanto") è un fatto consolidato, almeno per me, e molti lo accettano e sono contenti così.
Vedere persone che hanno snobbato la chiesa per anni e anni e poi si tuffano a confessarsi per il matrimonio mi è sempre sembrato uno spettacolo poco dignitoso.

Personalmente ritengo che una cosa (qualunque essa sia) va fatta solo se ci si crede
veramente e è davvero importante per noi.
 

BluAngel

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #41 il: Novembre 02, 2005, 06:13:15 pm »
Infatti è per questo che mi voglio sposarein chiesa.
Sai quanto me ne frega a me della gente che in chiesa non ci va?
Se è per questo sono 15 anni che non vado a una funzione religiosa(escluso i matrimoni degli amici e i funerali, purtroppo)
Ma come ho scritto ho una visione tutta mia:non rinnego nulla, ma non condivido la dottrina come viene inseganta perchè secondo me non è quello che in realtà dovrebbe essere.
Sono un po' più di larghe vedute,diciamo.
E comprendo che queste vedute non siano comprensibili a tutti, ma per me che la vedo così sarebbe una cosa bella poter far conciliare le due cose.
E non mi sembra di essere una peccatrice nè per un verso nè per l'altro, perchè i peccati o la mancanza di rispetto sono altre cose molto più gravi di questa.
Ringrazio comunque per ogni commento e opinione.

Neires

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #42 il: Novembre 02, 2005, 07:35:46 pm »
io credo che ti devi decidere; se non credi pienamente in una religione non ha senso leggittimare la tua unione secondo il suo rito.mia madre ogni volta che lo dico dice che è più bello sposarsi in chiesa, ma è un ragionamento stupido.Non mi fraintendete :blush:  io ho 16 anni ci vuole ancora molto prima che mi sposi queste sono le domande che mia madre mi fà quando il discorso cade sul argomento "religione" :P
Benedizioni
Neires

frai

  • Visitatore
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #43 il: Novembre 06, 2005, 07:08:40 pm »
avevo scritto una pagina intera, ma dato l'argomento e i facili fraintandimenti che si possono creare posso solo consigliarti di nn tenere il piede in due staffe, pensaci, chiarisciti le idee poi decidi, credo che sia chiaro che nn puoi essere a vita paganocristiana.........

 

Offline Vanth

  • Adepti
  • -
  • ***
  • Post: 1967
  • L' Orco Cattivo
    • http://www.paganpride.it
Re: Matrimonio fra appartenenti a religioni diverse
« Risposta #44 il: Novembre 07, 2005, 12:58:02 am »
Citazione
Io non mi professo di due religioni contemporaneamente...
Però allora se sono cristiana, come funziona?
Che non posso utilizzare un rimedio medico con le piante?
Che non posso celebrare un rito propiziatorio?
Mi sembra un po' ristretta come veduta.
Comunque grazie lo stesso.
Le cose sono come sono, non come le vorremmo. Il cristianesimo è una religione dogmatica, ossia ha delle regole: se non segui quelle regole sei fuori, semplice. E' come se io volessi giocare a calcio, ma tirando sempre il pallone con le mani: non si può, festa finita.
Se vai a vedere le regole del cristianesimo (molto facile, basta prenderne i testi, dalla Bibbia ai Vangeli al Catehismo) vedrai che no, non puoi fare quelle cose essendo cristiana, ergo o sei cristiana, o ti dedichi ad altro, ma non puoi fare entrambe.
La vita è fatta di scelte, e sono quelle scelte che dimostrano o meno la nostra maturità. Non si può volere tutto ed il contrario di tutto.
Vanth
"...there are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in thyne philosophy..."

 

Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 19, 2021, 11:06:02 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

Ritrovaci su FB