Primo Cerchio > Pantheon

La manifestazione della Dea

(1/5) > >>

Garrett:
Ragazzi, sono contento e al contempo perplesso di quello che mi è successo durante il mio rituale di consacrazione alla Wicca. Sebbene sia accaduto tempo fa, ve ne parlo solo ora perché credevo di dover trovare la risposta da solo... Invano...

Durante il mio rituale ho chiesto agli Dei, come anche prescritto sul libro "WICCA" di Cunningham, di manifestarsi in qualche modo. Allora, dopo i miei canti di inizio, ho iiziato a concentrarmi sull'incenso e recitare un mantra per entrare in uno stato diverso dal normale. E' successo all'inizio che la colonna di fumo dell'incenso, sebbene non ci fossero correnti e io fossi fermo e piuttosto lontano, si è diretta verso la candela verde... è rimasto lì come a consacrare quella candela che rappresenta la Dea. Ero molto contento, per nulla stupito, e mi aspettavo che il fumo andasse anche verso la candela rossa, ma per il momento non è accaduto. Allora, dopo un po' che il fumo aveva continuato a salire verticalmente, ho visto che all'improvviso ha creato un anello... Sì, lo stesso che fa qualche fumatore con la bocca... Questo anella , chiaro e preciso, è salito per scomparire nell'aria del soffitto... Sappiamo tutti che una delle rappresentazioni della Dea è appunto l'anello, la pietra bucata. Ero molto, molto contento di quello che stava accadendo.
Ma, nonostante abbia aspettato ancora molto, nulla di questo è accaduto per il Dio: nè fumo verso la sua candela, nè altre sue manifestazioni. Anzi. la candela rossa ha bruciato per tutto il tempo in modo fioco, tanto che ho ritenuto opportuno cambiarla... ma il risultato è sempre lo stesso: accendendo sia la verde che la rossa, quest'ultima è sempre smorzata, quasi morente...

Sono rimasto molto perplesso da tutto ciò... Perché questo dislivello?  :straconfuso:  Come mai mi si è manifestata solo la Dea, mentre il Dio si è chiaramente eclissato?
Ho cercato la risposta da solo, nei giorni seguenti, ho pensato che avrei capito con le esperienze che ho avuto, con i sogni o i miei pensieri. Ma tuttoggi non ho una chiara visione d'insieme.

Potreste aiutarmi voi?
Grazie :)

Proiezione astrale:
Non so che dire per quello che è successo con il Dio... comunque anche nei miei riti l'incenso chiaramente non si muove a casaccio, spesso riesco a controllarlo e indirizzarlo dove voglio oppure viene verso di me dovunque io sia...

Garrett:
Non credo di non essermi accorto di eventuali manifestazioni del Dio... E poi tutto quel rivolgersi alla Dea dell'incenso... Boh... Io fin dall'inizio mi sono sempre rivolto ad entrambi, evitando di concentrarmi su uno solo perché non lo ritengo giusto e perché non voglio che ci sia disequilibrio tra le due cose. Però a quanto pare questo disequilibrio, che probabilmente è comunque nella mia testa (attenzione: non mi sto dando dello squilibrato! :lol: ) si è comunque manifestato.


Sarebbe utile che chiunque mi desse il suo parere, ragazzi :)

Proiezione astrale:

--- Citazione --- Io fin dall'inizio mi sono sempre rivolto ad entrambi, evitando di concentrarmi su uno solo perché non lo ritengo giusto e perché non voglio che ci sia disequilibrio tra le due cose.
--- Termina citazione ---
Anche io.

*°[#Morgan°*°(+:
La Dea è il Dio, il Dio è la Dea; Dea e Dio sono tutto e nulla.
L'anello, la continuità, il processo creativo/evolutivo/distruttivo/involutivo/rigenerativo, l'unità eterna: forse non hai davvero compreso l'unità del molteplice, e ti è stato chiaramente detto.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa